Singapore: Chan Hon Meng lo chef di strada "stellato" apre ristorante

Questo tipo è un grande! Prima si prende la stella Michelin per il suo chiosco e poi decide di aprire un ristorante ma senza sfruttare fama e successo (come farebbe il 90%). Locale moderno, cucina genuina e prezzi sempre contenuti. Bravo! C'è ancora del buono nel mondo!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

14 messaggi in questa discussione

2 minuti fa, lala-mustan1 ha scritto:

Io da lui proverei volentieri questo piatto

 

street-food-810x574.jpg

dove ho letto la notizia parlano di riso bianco e pollo laccato, ma non so se è questo (non credo, ma non sono un'esperta!)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

perdonami, forse sarà la tristezza per la chiusura del ristorante del mio amico (e io mangio piatti etnici), ma perchè andare a guardare i ristoratidall'altra parte del mondo, quando in italia chiudono tante eccellenze.

per esempio a roma, ora, al posto dell'enoteeca ciarla, c'è un ristorante all you can eat di cucina cinese e giapponese (ovviamente gestito da cinensi), per carità, mi piace il sushi, mi  piace andare a mangiare cinese, siriano, africano, ma ci tengo anche a preservare le cantine di frascati, le trattorie tipiche, i luoghi dove si mangia della nostra tradizione. cultura non è apprezzare solo quello che ci offre l'estero,ma valorizzare tutto quello che c'è di ECCELLENTE in ogni paese.

se vuoi il riso alla cantonese, posso preparartene io uno buonissimo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, ameliadespell ha scritto:

perdonami, forse sarà la tristezza per la chiusura del ristorante del mio amico (e io mangio piatti etnici), ma perchè andare a guardare i ristoratidall'altra parte del mondo, quando in italia chiudono tante eccellenze.

per esempio a roma, ora, al posto dell'enoteeca ciarla, c'è un ristorante all you can eat di cucina cinese e giapponese (ovviamente gestito da cinensi), per carità, mi piace il sushi, mi  piace andare a mangiare cinese, siriano, africano, ma ci tengo anche a preservare le cantine di frascati, le trattorie tipiche, i luoghi dove si mangia della nostra tradizione. cultura non è apprezzare solo quello che ci offre l'estero,ma valorizzare tutto quello che c'è di ECCELLENTE in ogni paese.

se vuoi il riso alla cantonese, posso preparartene io uno buonissimo.

amen

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, ameliadespell ha scritto:

perdonami, forse sarà la tristezza per la chiusura del ristorante del mio amico (e io mangio piatti etnici), ma perchè andare a guardare i ristoratidall'altra parte del mondo, quando in italia chiudono tante eccellenze.

per esempio a roma, ora, al posto dell'enoteeca ciarla, c'è un ristorante all you can eat di cucina cinese e giapponese (ovviamente gestito da cinensi), per carità, mi piace il sushi, mi  piace andare a mangiare cinese, siriano, africano, ma ci tengo anche a preservare le cantine di frascati, le trattorie tipiche, i luoghi dove si mangia della nostra tradizione. cultura non è apprezzare solo quello che ci offre l'estero,ma valorizzare tutto quello che c'è di ECCELLENTE in ogni paese.

se vuoi il riso alla cantonese, posso preparartene io uno buonissimo.

il fatto di guardare dall'altra parte del mondo non vuol dire snobbare l'Italia o la nostra tradizione. Ci può essere questo e quello!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

un motivo in più per andare a Singapore! me lo segno

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, jbarnes ha scritto:

il fatto di guardare dall'altra parte del mondo non vuol dire snobbare l'Italia o la nostra tradizione. Ci può essere questo e quello!

quante opportunità credi di avere veramente di andare a singapore? tra l'altro ho scritto di mangiare spesso piatti stranieri e di saperne anche cucinare, quindi non mi sembra di aver sputato sul resto del mondo. semplicemente, certe notizie, le ritengo meno importanti e meno utili di altre.

tanto per chiarire, se vado in austria (e quando vivevo in veneto ci andavo 2 volte il mese), mangio  knodel, gulash e stinco di maiale, non cerco certo ristoranti italiani, lo stesso dicasi quando sono andata in spagna, a madrid ho addirittura mangiato nel quartiere arabo di lavapiè, idem per budapest, e per qualsiasi altro posto dove sono stata e dove andrò.

a roma ho degli amici siriani che hanno un ristorante, come posso ci vado. quello che non mi piace è la moda di preferire il cibo estero, come tutte le cose estere. mi piace proteggere (e l'ho già scritto) le eccellenze di tutto il mondo e prendo il buono dove lo trovo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, ameliadespell ha scritto:

quante opportunità credi di avere veramente di andare a singapore? tra l'altro ho scritto di mangiare spesso piatti stranieri e di saperne anche cucinare, quindi non mi sembra di aver sputato sul resto del mondo. semplicemente, certe notizie, le ritengo meno importanti e meno utili di altre.

tanto per chiarire, se vado in austria (e quando vivevo in veneto ci andavo 2 volte il mese), mangio  knodel, gulash e stinco di maiale, non cerco certo ristoranti italiani, lo stesso dicasi quando sono andata in spagna, a madrid ho addirittura mangiato nel quartiere arabo di lavapiè, idem per budapest, e per qualsiasi altro posto dove sono stata e dove andrò.

a roma ho degli amici siriani che hanno un ristorante, come posso ci vado. quello che non mi piace è la moda di preferire il cibo estero, come tutte le cose estere. mi piace proteggere (e l'ho già scritto) le eccellenze di tutto il mondo e prendo il buono dove lo trovo.

non ci capiamo. io il cibo estero in italia non lo mangio mai, mangio sempre italiano, punto. E quando sono all'estero infatti faccio una fatica bestia. Non ho riportato la notizia per il cibo, ma per il fatto che mi sembra la storia di un uomo onesto. Storia non gastronomia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, jbarnes ha scritto:

non ci capiamo. io il cibo estero in italia non lo mangio mai, mangio sempre italiano, punto. E quando sono all'estero infatti faccio una fatica bestia. Non ho riportato la notizia per il cibo, ma per il fatto che mi sembra la storia di un uomo onesto. Storia non gastronomia.

non possiamo saperlo se è vero, a me sembra solo una trovata pubblicitaria.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, ameliadespell ha scritto:

non possiamo saperlo se è vero, a me sembra solo una trovata pubblicitaria.

vabbè sono un'ottimista!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, jbarnes ha scritto:

vabbè sono un'ottimista!

per esperienza personale io no. sono realista, non soo di certo pessimista, ma non credo a tutto quello che finisce sui giornali.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora