soffre di ansia..quindi niente espulsione

L’assenza di cure adeguate e di *** per i disturbi mentali costituiscono un elemento a favore del richiedente asilo o rifugiato. Il Tribunale di Perugia, con decreto del 28 gennaio del 2022, ha riconosciuto la protezione umanitaria a un cittadino nigeriano “affetto da disturbo ansioso depressivo con somatizzazione, preso in carico dal CSM con terapia farmacologica”. Lo straniero è assistito dall’avvocato 

Secondo quanto appurato dal giudice in merito “al sistema sanitario nigeriano, in caso di rimpatrio, il ricorrente si troverebbe impossibilitato a continuare la terapia farmacologica e psicologica in atto, con peggioramento delle condizioni di salute

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Mi perdoni sig Frizz, ha poi deciso se emigrare in Francia oppure no.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963