Visto la melma che ci circonda , meno male che Renzi c'è !!

La pubblicazione della lettera del padre al figlio, una lettera segno di un periodo complicato e difficile, espressione di disagio, dolore, rabbia a lungo repressa che si sfoga come può, e quindi con gli affetti più vicini come molte volte succede in tutte le famiglie, è uno dei punti più bassi toccati dall’alleanza settaria tra parti di  magistratura e media.  Il fatto che per primi a pubblicare siano giornali e direttori di sinistra, purtroppo, ci dice tanto. Ci dice che il sistema della delegittimazione, del fango nel ventilatore, è in piena azione e che cerca di eliminare chi si è reso colpevole di complicare la vita alle rendite di posizione a lungo acquisite da quella parte politica. Dice che il marcio, lo sporco, la mancanza di scrupoli abita , purtroppo di nuovo , anche a sinistra. Abita proprio dove maggiore è la sensazione di essere migliori, di essere ontologicamente superiori. La sinistra, della  quale ho fatto a lungo parte, aime’, e’ il problema. Un problema innanzitutto morale e quindi politico. La credibilità di Letta, della sinistra in genere, zitta e muta, anzi quasi gongolante per queste pubblicazioni, è sotto zero ed ha perso ogni motivo di esistenza che non sia l’occupazione del potere. Per me, e spero per parecchi, cessa di esistere come fenomeno comunque positivo e si trasforma in cancro. Lo dimostra pure il forum seppur frequentato da tanti che dicono di essere di sx e che non hanno spiaccicato una parola di condanna verso cotanta magistratura . Quelli che basta un peto emesso da uno di “destra” per scrivere post su post idiotoidi misti pure a qualche larvata demenziale ironia con cui credono di fare un “buon servizio “ alla causa di sinistra . Un abbraccio a tutta la famiglia Renzi . Una famiglia perbene checche’ ne dicano tanti idio ti e minus habens . 

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

39 messaggi in questa discussione

41 minuti fa, mark222220 ha scritto:

La pubblicazione della lettera del padre al figlio, una lettera segno di un periodo complicato e difficile, espressione di disagio, dolore, rabbia a lungo repressa che si sfoga come può, e quindi con gli affetti più vicini come molte volte succede in tutte le famiglie, è uno dei punti più bassi toccati dall’alleanza settaria tra parti di  magistratura e media.  Il fatto che per primi a pubblicare siano giornali e direttori di sinistra, purtroppo, ci dice tanto. Ci dice che il sistema della delegittimazione, del fango nel ventilatore, è in piena azione e che cerca di eliminare chi si è reso colpevole di complicare la vita alle rendite di posizione a lungo acquisite da quella parte politica. Dice che il marcio, lo sporco, la mancanza di scrupoli abita , purtroppo di nuovo , anche a sinistra. Abita proprio dove maggiore è la sensazione di essere migliori, di essere ontologicamente superiori. La sinistra, della  quale ho fatto a lungo parte, aime’, e’ il problema. Un problema innanzitutto morale e quindi politico. La credibilità di Letta, della sinistra in genere, zitta e muta, anzi quasi gongolante per queste pubblicazioni, è sotto zero ed ha perso ogni motivo di esistenza che non sia l’occupazione del potere. Per me, e spero per parecchi, cessa di esistere come fenomeno comunque positivo e si trasforma in cancro. Lo dimostra pure il forum seppur frequentato da tanti che dicono di essere di sx e che non hanno spiaccicato una parola di condanna verso cotanta magistratura . Quelli che basta un peto emesso da uno di “destra” per scrivere post su post idiotoidi misti pure a qualche larvata demenziale ironia con cui credono di fare un “buon servizio “ alla causa di sinistra . Un abbraccio a tutta la famiglia Renzi . Una famiglia perbene checche’ ne dicano tanti idio ti e minus habens . 

Renzi ha avuto il "torto" di denunciare la melma che c'è in certi settori della Magistratura e del Giornalismo, talvolta in combutta tra di loro, ad esempio quando la prima passa *** riservate ai giornali loro complici. Stanno cercando disperatamente di neutralizzarlo e fargliela pagare cara. Poi esistono delle Autorità che avrebbero il dovere di porre fine a un simile sconcio, ma essendo la nostra la Repubblica delle Banane, nessuno fa niente. Se in quel tritacarne ci finisce un qualunque signor Nessuno, anziché un politico come Renzi (che comunque più o meno riesce a difendersi), lo fanno morire in carcere anche senza un processo decente e paritario tra pubblica accusa e difesa.

PS. Il termine "pubblica accusa" mi fa venire i brividi perché ogni funzionario pubblico avrebbe il dovere di essere equidistante tra le eventuali prove a sostegno dell'accusa e quelle a sostegno della difesa. Non è un caso che alcune volte è la stessa "pubblica accusa" (che evidentemente espleta correttamente i suoi doveri) a chiedere il proscioglimento dell'imputato. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
34 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Renzi ha avuto il "torto" di denunciare la melma che c'è in certi settori della Magistratura e del Giornalismo, talvolta in combutta tra di loro, ad esempio quando la prima passa *** riservate ai giornali loro complici. Stanno cercando disperatamente di neutralizzarlo e fargliela pagare cara. Poi esistono delle Autorità che avrebbero il dovere di porre fine a un simile sconcio, ma essendo la nostra la Repubblica delle Banane, nessuno fa niente. Se in quel tritacarne ci finisce un qualunque signor Nessuno, anziché un politico come Renzi (che comunque più o meno riesce a difendersi), lo fanno morire in carcere anche senza un processo decente e paritario tra pubblica accusa e difesa.

PS. Il termine "pubblica accusa" mi fa venire i brividi perché ogni funzionario pubblico avrebbe il dovere di essere equidistante tra le eventuali prove a sostegno dell'accusa e quelle a sostegno della difesa. Non è un caso che alcune volte è la stessa "pubblica accusa" (che evidentemente espleta correttamente i suoi doveri) a chiedere il proscioglimento dell'imputato. 

*** = іnfоrmаzіoni

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Scusa, Lupogrigio, ma in quale paese serio e democratico verrebbe tenuta nascosta ai cittadini ed elettori la clamorosa notizia di un ex premier, che tuttora guida un partito di governo con 40 parlamentari e che è in rapporti di lavoro con governi stranieri, il quale si scopre essere circondato da anni (e forse influenzato) da una cerchia di amici e collaboratori fidati che, inchieste giudiziarie a parte, viene paragonata dal padre dello stesso alla Banda Bassotti? Cioè a una banda di ladri. L'ex premier, di solito loquace, si è chiuso nel silenzio, negli ultimi post sui suoi profili social ci parla delle Olimpiadi invernali e della Fiorentina. Ma nei paesi seri e democratici oggi la sua villa in collina (acquistata mentre sbandierava un conto corrente da lavoratore precario) sarebbe assediata da telecamere e giornalisti in attesa di spiegazioni. 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
47 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Scusa, Lupogrigio, ma in quale paese serio e democratico verrebbe tenuta nascosta ai cittadini ed elettori la clamorosa notizia di un ex premier, che tuttora guida un partito di governo con 40 parlamentari e che è in rapporti di lavoro con governi stranieri, il quale si scopre essere circondato da anni (e forse influenzato) da una cerchia di amici e collaboratori fidati che, inchieste giudiziarie a parte, viene paragonata dal padre dello stesso alla Banda Bassotti? Cioè a una banda di ladri. L'ex premier, di solito loquace, si è chiuso nel silenzio, negli ultimi post sui suoi profili social ci parla delle Olimpiadi invernali e della Fiorentina. Ma nei paesi seri e democratici oggi la sua villa in collina (acquistata mentre sbandierava un conto corrente da lavoratore precario) sarebbe assediata da telecamere e giornalisti in attesa di spiegazioni. 

In qualsiasi Paese civile non dovrebbero essere pubblicate le lettere di un padre al proprio figlio. E soprattutto passare simili notizie da parte della Magistratura ai giornali è un REATO. Si dovrebbe invece parlare (ANCHE) dei soldi (parecchi) che alcune industrie del tabacco avrebbero versato a qualche capo del M5S.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, fosforo311 ha scritto:

Scusa, Lupogrigio, ma in quale paese serio e democratico verrebbe tenuta nascosta ai cittadini ed elettori la clamorosa notizia di un ex premier, che tuttora guida un partito di governo con 40 parlamentari e che è in rapporti di lavoro con governi stranieri, il quale si scopre essere circondato da anni (e forse influenzato) da una cerchia di amici e collaboratori fidati che, inchieste giudiziarie a parte, viene paragonata dal padre dello stesso alla Banda Bassotti? Cioè a una banda di ladri. L'ex premier, di solito loquace, si è chiuso nel silenzio, negli ultimi post sui suoi profili social ci parla delle Olimpiadi invernali e della Fiorentina. Ma nei paesi seri e democratici oggi la sua villa in collina (acquistata mentre sbandierava un conto corrente da lavoratore precario) sarebbe assediata da telecamere e giornalisti in attesa di spiegazioni. 

Ed in attesa che , sempre che ne abbia il tempo e la volontà di farlo , Lupogrigio ti risponda , lo faccio io : perché proprio in uno Stato serio e democratico non si pubblicano lettere contenenti contenuti privati tra familiari oltretutto privi di qualsiasivoglia valenza penale. Lo scopo e’ manifestamente chiaro : gettare discredito su un personaggio politico che , incapaci di poterlo neutralizzare  ritengono di mettere in campo questa strategia fascistoide per poterlo almeno condizionare . Purtroppo anche io pensavo che il Fascismo non fosse più un problema . Ora invece so che esiste !! E non e’ quello che emana qualche idio ta nostalgico che alza il braccio nel saluto romano . No no !! Il Fascismo esiste in certi comportamenti ed atteggiamenti chiaramente eversivi di tanti , forse troppi , PM . Esiste nelle teste fascistoidi di Travaglio & C. nelle loro gogne mediatiche In quelle sempre fascistoidi di cazzari  come te che a quelle gogne plaudono . Perché il fine e’ quello in auge in quei regimi che a te , fascista di altro colore , piacciono : se non si trova niente di penalmente valido , si va sul privato , si scredita , si infrange la pri vacy familiare . Il fine e’ distruggere ed ogni metodo e’ buono . Questo era , e’ e forse sarà in tutti i regimi dittatoriali . Io sto dalla parte dei Renzi !! Da quella di Tiziano, persona mite  e perbene che ho l’onore di conoscere personalmente e di cui so benissimo quel che ha fatto e continua a fare nonostante tutto verso chi e’ più debole , meno fortunato di noi . Sciacquatevi la bocca quando parlate di Tiziano Renzi e se proprio non lo volete fare perché non sapete , abbiate pure il pudore di astenervi nel giudicare . Chiaro , pezzodimmerda di Napoli ?? E la casa circondata dal popolo serio e democratico dovrebbe essere la tua posta al sesto piano del condominio senza ascensore e quella di Calandrino Travaglio dove un paese di pulcinella continua a farlo scrivere dopo 15 sentenze che lo hanno ritenuto colpevole di diffamazione 

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
35 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

In qualsiasi Paese civile non dovrebbero essere pubblicate le lettere di un padre al proprio figlio. E soprattutto passare simili notizie da parte della Magistratura ai giornali è un REATO. Si dovrebbe invece parlare (ANCHE) dei soldi (parecchi) che alcune industrie del tabacco avrebbero versato a qualche capo del M5S.

Bentornato vecchia pellaccia, ma non occorre che venga per difendere Leopoldino, può venire anche per altre discussioni.

A scrivere meraviglie di leopoldino c'è già la stupida gallina pisana diversamentte intelligente e il suo clone aria fresca, ma se vuole inserirsi pure lei faccia pure, perché Leopoldino ha davvero bisogno di avere qualcuno che gli vuoti i pitali, infatti nonostante faccia di tutto per apparire il più grande politico che la terra abbia mai visto, in Italia non riesce a schiodarsi da quel 2/2,5% che le simpatie gli accreditano in tutti i sondaggi.

Per quanto riguarda i soldi che i grillini hanno preso dai "tabaccai" se ne parla pure lei, non significa che i giornali e TV ne hanno già parlato, come succede ora per la lettera di papà Renzi?

A proposito della lettera, mi permetta di ricordarle, che è stata depositata agli atti per il processo, dove tutti possono prenderne visione per il semplice fatto che il processo è pubblico.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
19 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Ed in attesa che , sempre che ne abbia il tempo e la volontà di farlo , Lupogrigio ti risponda , lo faccio io : perché proprio in uno Stato serio e democratico non si pubblicano lettere contenenti contenuti privati tra familiari oltretutto privi di qualsiasivoglia valenza penale. Lo scopo e’ manifestamente chiaro : gettare discredito su un personaggio politico che , incapaci di poterlo neutralizzare  ritengono di mettere in campo questa strategia fascistoide per poterlo almeno condizionare . Purtroppo anche io pensavo che il Fascismo non fosse più un problema . Ora invece so che esiste !! E non e’ quello che emana qualche idio ta nostalgico che alza il braccio nel saluto romano . No no !! Il Fascismo esiste in certi comportamenti ed atteggiamenti chiaramente eversivi di tanti , forse troppi , PM . Esiste nelle teste fascistoidi di Travaglio & C. nelle loro gogne mediatiche In quelle sempre fascistoidi di cazzari  come te che a quelle gogne plaudono . Perché il fine e’ quello in auge in quei regimi che a te , fascista di altro colore , piacciono : se non si trova niente di penalmente valido , si va sul privato , si scredita , si infrange la pri vacy familiare . Il fine e’ distruggere ed ogni metodo e’ buono . Questo era , e’ e forse sarà in tutti i regimi dittatoriali . Io sto dalla parte dei Renzi !! Da quella di Tiziano, persona mite  e perbene che ho l’onore di conoscere personalmente e di cui so benissimo quel che ha fatto e continua a fare nonostante tutto verso chi e’ più debole , meno fortunato di noi . Sciacquatevi la bocca quando parlate di Tiziano Renzi e se proprio non lo volete fare perché non sapete , abbiate pure il pudore di astenervi nel giudicare . Chiaro , pezzodimmerda di Napoli ?? E la casa circondata dal popolo serio e democratico dovrebbe essere la tua posta al sesto piano del condominio senza ascensore e quella di Calandrino Travaglio dove un paese di pulcinella continua a farlo scrivere dopo 15 sentenze che lo hanno ritenuto colpevole di diffamazione 

se non si trova niente di penalmente valido , si va sul privato , si scredita , si infrange la pri vacy familiare .

Esattamente il sistema che usa lei stupida gallina pisana diversamente intelligente. 

Calandrino Travaglio dove un paese di pulcinella continua a farlo scrivere dopo 15 sentenze che lo hanno ritenuto colpevole di diffamazione 

Calandrino Travaglio, riceve dozzine di querele, (come tutti i direttori di giornali) ed è stato condannato, lo dice lei, 15 volte, ma quante ne ha vinte? E in tutte le volte che è stato chiamato a processo, lo ha mai sentito lamentarsi dei giudici, come fa Leopoldino che invece di difendersi al processo, si difende fuori dal processo?

Per finire, stupida gallina pisana diversamente intelligente, mi sa dire, lei che sa sempre tutto, se c'è una sentenza che abbia condannato i giudici accusati dal suo signore e padrone?

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

alla voce 1 della tuttascema , rispondo : ho “infranto” la pri vacy familiare della tuttascema in questione solo e soltanto quando la stessa si lasciò andare ad insolenze e miserabili ironie verso i miei genitori che definii orgogliosi perché  grazie ai loro sacrifici avevo raggiunto la laurea. Sfido la tuttascema a dimostrare il contrario. Che non potrà fare perché non esiste un contrario.  Alla voce due della tuttascema rispondo:    E’ falso affermare ,così come invece afferma tuttascema  , che tutti i direttori di giornale ricevono dozzine di querele. E vero,invece , e così andava scritto , che anche altri direttori di giornali ricevono alcune querele  . Ma e’ fuori discussione che chi , e di gran lunga , ne riceve di più è il diffamatore seriale Travaglio calandrino Marco .     Alla voce 3 rispondo : Non sono in grado di quantificare le querele vinte dal diffamatore seriale .Allo scopo rimango in attesa che sia la tuttascema ad informare il forum . Io posso chiedere aiuto solo alla mia memoria ed il conto non supera le 3/4.  Ergo : lo capirebbe pure un tizio erroneamente inchiodato sul podio dei ge ni al posto di chi si rivela più meritevole del podio stesso che il saldo relativo tra “entrata” e di “uscita “ e’ di meno 11/12 . Alla voce 4 rispondo : non fare la furbetta con me , tuttascema . Renzi non ha affatto querelato nessuno !! Ha solo presentato degli atti informativi presso la procura di Genova affinché si pronunci circa l’ffidabilita’ dei giudici fiorentini e di cui , almeno uno , e’ già stato fatto oggetto di provvedimento sanzionatorio per violenza sessuale verso una collega , dal CSM. Ole’ menata sul popo’ la tuttascema che ora passerà ad … altro . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

Bentornato vecchia pellaccia, ma non occorre che venga per difendere Leopoldino, può venire anche per altre discussioni.

A scrivere meraviglie di leopoldino c'è già la stupida gallina pisana diversamentte intelligente e il suo clone aria fresca, ma se vuole inserirsi pure lei faccia pure, perché Leopoldino ha davvero bisogno di avere qualcuno che gli vuoti i pitali, infatti nonostante faccia di tutto per apparire il più grande politico che la terra abbia mai visto, in Italia non riesce a schiodarsi da quel 2/2,5% che le simpatie gli accreditano in tutti i sondaggi.

Per quanto riguarda i soldi che i grillini hanno preso dai "tabaccai" se ne parla pure lei, non significa che i giornali e TV ne hanno già parlato, come succede ora per la lettera di papà Renzi?

A proposito della lettera, mi permetta di ricordarle, che è stata depositata agli atti per il processo, dove tutti possono prenderne visione per il semplice fatto che il processo è pubblico.

Non sono qui per difendere Renzi (che sa benissimo difendersi meglio di quanto possa farlo io), ma per difendere i mei diritti, perché nel tritacarne in cui è finito Renzi, ci potrei finire anche io e qualunque cittadino italiano, come è già successo a molti. Una lettera dal padre a un figlio non ha e non può avere rilevanza penale. Potrebbe succedere anche a te che a pranzo parli con un tuo stretto familiare e trovarti accusato di qualcosa. E diffondere una lettera che non ha rilevanza penale è un reato.

Quanto al 2/2,5% ti riporto solo quanto affermato tempo fa da Paolo Mieli, un video di pochi secondi: https://www.facebook.com/matteorenzinews/videos/398403057771203/

 

PS. Visto che qualche tempo fa ci siamo chiariti, vorresti evitare di rivolgerti a me con l'epiteto che continui a usare? Grazie

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E chi può dire che quella lettera non abbia rilevanza ai fini del quadro probatorio emerso dall'istruttoria del processo penale in oggetto?. Lupogrigio forse ha letto tutte le carte del processo? Gli avvocati difensori avevano chiesto, con apposita istanza, di non depositare quella lettera agli atti. Richiesta respinta con apposita motivazione scritta.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2022/02/14/la-lettera-di-tiziano-renzi-al-figlio-matteo-bianchi-bonifazi-e-boschi-la-banda-bassotti-hanno-lucrato-su-di-te-carrai-uomo-falso/6493251/

Dunque di cosa parliamo? La giustizia e la democrazia sono sistemi di regole, e le regole sono state applicate. Gravissimo sarebbe stato fare un'eccezione in nome della posizione e della notorietà dei personaggi coinvolti, tra i quali un paio di ex ministri.

La legge è uguale per tutti. Punto.

Per non parlare del fatto che i personaggi pubblici devono garantire la massima trasparenza. Qui si parla di un'inchiesta per bancarotta e i personaggi coinvolti sono indagati anche in altre inchieste. Non si parla di amanti o di gusti o prestazioni sexxuali, ma si parla di soldi e di sospette violazioni di leggi dello Stato.

Ma chi era quel signore che rischiò molto seriamente di essere buttato giù dalla poltrona per avere mentito su una vicenda personale e un po' boccaccesca tra lui e una sua segretaria? Se la cavò per un pelo dopo avere chiesto umilmente scusa alla nazione. Ma dovette subire le analisi del sangue e dello sper.ma e rimediare una figuraccia e un'umiliazione planetaria, con tanti saluti alla priva.cy! Era il presidente di una repubblica delle banane o di una democrazia seria? 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
45 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

E chi può dire che quella lettera non abbia rilevanza ai fini del quadro probatorio emerso dall'istruttoria del processo penale in oggetto?. Lupogrigio forse ha letto tutte le carte del processo? Gli avvocati difensori avevano chiesto, con apposita istanza, di non depositare quella lettera agli atti. Richiesta respinta con apposita motivazione scritta.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2022/02/14/la-lettera-di-tiziano-renzi-al-figlio-matteo-bianchi-bonifazi-e-boschi-la-banda-bassotti-hanno-lucrato-su-di-te-carrai-uomo-falso/6493251/

Dunque di cosa parliamo? La giustizia e la democrazia sono sistemi di regole, e le regole sono state applicate. Gravissimo sarebbe stato fare un'eccezione in nome della posizione e della notorietà dei personaggi coinvolti, tra i quali un paio di ex ministri.

La legge è uguale per tutti. Punto.

Per non parlare del fatto che i personaggi pubblici devono garantire la massima trasparenza. Qui si parla di un'inchiesta per bancarotta e i personaggi coinvolti sono indagati anche in altre inchieste. Non si parla di amanti o di gusti o prestazioni sexxuali, ma si parla di soldi e di sospette violazioni di leggi dello Stato.

Ma chi era quel signore che rischiò molto seriamente di essere buttato giù dalla poltrona per avere mentito su una vicenda personale e un po' boccaccesca tra lui e una sua segretaria? Se la cavò per un pelo dopo avere chiesto umilmente scusa alla nazione. Ma dovette subire le analisi del sangue e dello sper.ma e rimediare una figuraccia e un'umiliazione planetaria, con tanti saluti alla priva.cy! Era il presidente di una repubblica delle banane o di una democrazia seria? 

Ma te senti che ti inventa sto Cazzaro !! Fa una dichiarazione roboante e , ahahshahaha , un po’ stravagante e desueta !!  “ La legge e’ uguale per tutti “, afferma con voce greve e stentorea come un nonno che insegna al nipote !!  Ma vah , Cazzaro !!  Ecco , bravo , dopo aver scoperto l’acqua calda , metti a posto “ a capa” , prendi atto che non sei seduto sulla poltrona del Barber Sbop di Carmine Petruzziello e rifletti .  La legge e’ uguale per tutti , vero !! Davanti alla legge , nei tribunali , davanti ad un giudice , però !! Ovvero davanti al diritto , nei luoghi dove si stabilisce se un individuo ha violato la legge o meno . Ed il giudice e’ il personaggio supremo che stabilisce se un individuo l’ha violata o meno .  E nella lettera privata che un genitore scrive ad un figlio non c’è niente di tutto ciò !! Non si parla di danari , di combutte , di scambi illeciti , di frodi !! Niente di niente !! C’è solo l’ennesimo tentativo di delegittimare ma , nel contempo ,  non mi stupisco affatto che , invece , per te , tuttocio’ e’ rappresentato . E non mi stupisco perché se mi fossi stupito avrebbe voluto dire che non esistono i “pezzodimmerda “ che si ammantano e tentano di costruirsi una immagine di onestà intellettuale , di buone maniere , di comprensione e rispettosa delle altrui convinzioni . Ed invece così non e’ !! Te sei un “farabutto “ mediatico , un “gangster” da tastiera , un “poco di buono” da social che nella vita reale di tutti i giorni , se tu ne avessi il potere , ameresti tagliare le teste e non solo idealmente . Insomma , sei la classica testadikazzo perdi più borioso e presuntuoso . Uno che nella vita di tutti i giorni sarebbe da scartare immediatamente mentre nei social da combattere in tutti i modi senza mai offrirgli l’altra guancia.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Scrive (in nero) la stupida gallina pisana diversamente intelligente alla quale rispondo con i soliti colori:

alla voce 1 della tuttascema , rispondo : ho “infranto” la pri vacy familiare della tuttascema in questione solo e soltanto quando la stessa si lasciò andare ad insolenze e miserabili ironie verso i miei genitori che definii orgogliosi perché  grazie ai loro sacrifici avevo raggiunto la laurea. No, stupida gallina, lei è una abitudinaria nello screditare le persone, e in questo caso non mi riferisco al mio caso, per il semplice motivo che essendo lei, diversamente intelligente, la considero  una gallina che ha bisogno di cure psichiatriche o in alternativa pedate nel Q.lo come sono sempre costretto ad assestarle.

Il punto 1 a cui lei si riferisce e cioè: se non si trova niente di penalmente valido , si va sul privato , si scredita , si infrange la pri vacy familiare” è esattamente quello che fa lei nei confronti di chiunque non condivida il suo amore per leopoldino, leggasi:  fosforo, travaglio, io stesso, shinycage, ecc. ecc.

Sfido la tuttascema a dimostrare il contrario. Che non potrà fare perché non esiste un contrario.  Io dovrei dimostrare di aver insultato i suoi genitori, stupidissima gallina pisana? Siccome io sono certo di non averli affatto insolentiti, non le rimane che dimostrarlo lei, come le ho già richiesto numerose volte, annunciandole che qualora non lo avesse dimostrato, si sarebbe qualificata da sola come una amorale, una bugiarda, una mistificatrice vigliacca. E poiché lei non ha mai dimostrato in che maniera io abbia offeso i suoi genitori e i figli della sua genitrice, lei fino a prova contraria è da considerare una amorale, una bugiarda, una mistificatrice vigliacca.

Alla voce due della tuttascema rispondo:    E’ falso affermare ,così come invece afferma tuttascema  , che tutti i direttori di giornale ricevono dozzine di querele. E vero,invece , e così andava scritto , che anche altri direttori di giornali ricevono alcune querele  . Non è affatto falso che i direttori ricevano querele, le ricevono eccome,  ma non vengono a raccontarle a noi. E se non ricevono dozzine di querele allora anche lei avrebbe dovuto scrivere: “anche altri  direttori di giornali ricevono……querele ”.  Se ho sbagliato io a scrivere “dozzine”, ha sbagliato pure lei a scrivere “alcune”, proprio perchè ne io ne lei sappiamo quante ne ricevono in realtà.

 Ma e’ fuori discussione che chi , e di gran lunga , ne riceve di più è il diffamatore seriale Travaglio calandrino Marco . Può anche essere, ma la sua è solo una sua opinabile congettura che non è in grado di dimostrare, quindi una sua solita mistificazione.

    Alla voce 3 rispondo : Non sono in grado di quantificare le querele vinte dal diffamatore seriale .Allo scopo rimango in attesa che sia la tuttascema ad informare il forum .Nemmeno io lo so, stupida gallina pisana diversamente intelligente, è per questo che l’ho chiesto a lei che sa sempre tutto.

 Io posso chiedere aiuto solo alla mia memoria la sua memoria? Lei ha una memoria? ed il conto non supera le 3/4. Che caxzo vuol dire, stupida gallina pisana?

 Ergo : lo capirebbe pure un tizio erroneamente inchiodato sul podio dei ge ni al posto di chi si rivela più meritevole del podio stesso che il saldo relativo tra “entrata” e di “uscita “ e’ di meno 11/12 . Che ri-caxzo vuol dire stupida gallina pisana diversamente intelligente.

Alla voce 4 rispondo : non fare la furbetta con me , tuttascema . Renzi non ha affatto querelato nessuno !! Ha solo presentato degli atti informativi presso la procura di Genova affinché si pronunci circa l’ffidabilita’ dei giudici fiorentini  Posi il fiasco ridicola gallina pisana. Non ho affatto  detto che leopoldino ha querelato i giudici. E’ lei che si è inventata ciò che io non ho mai scritto (la querela), a dimostrazione che lei è una mentitrice seriale.

e di cui , almeno uno , e’ già stato fatto oggetto di provvedimento sanzionatorio per violenza sessuale verso una collega , dal CSM.

La vicenda  Giuseppe Creazzo, procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Firenze non è finita in tribunale perché Sinatra non ha sporto denuncia nei confronti di Creazzo. Il procuratore è stato invece assolto da una seconda accusa: quella di aver violato con questo comportamento i doveri di correttezza propri di un magistrato nei confronti della collega. Il tribunale delle toghe ha escluso l'addebito, ritenendo - a quanto si è appreso- che la vicenda si possa circoscrivere a un evento tra privati. RAI NEWS  –

Mi par di capire che se la donna non ha sporto denuncia, neppure lei, la Sinatra, ha considerato di essere stata oggetto di una violenza sessuale, ma piuttosto un oggetto del desiderio di un magistrato, che forse lei stessa aveva reso ***.

Ole’ menata sul popo’ la tuttascema che ora passerà ad … altro . Olè….anche oggi il contadino veneto ha assestato una dozzina di calci in Q.lo alla stupida gallina pisana diversamente intelligente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Te sei un “farabutto “ mediatico , un “gangster” da tastiera , un “poco di buono” da social che nella vita reale di tutti i giorni , se tu ne avessi il potere , ameresti tagliare le teste e non solo idealmente . Insomma , sei la classica testadikazzo perdi più borioso e presuntuoso . Uno che nella vita di tutti i giorni sarebbe da scartare immediatamente mentre nei social da combattere in tutti i modi senza mai offrirgli l’altra guancia.  

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Non ci crederà, stupida gallina pisana diversamente intelligente, ma le righe qui sopra, scritte da lei, si attagliano perfettamente all'immagine che ha saputo crearsi in questo forum. E' stata bravissima, io non avrei saputo descriverla meglio di cosi. Applausi! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Peter Gomez, brillante allievo di Montanelli insieme a Travaglio ("i miei due puledri" li definiva il maestro), una lunga carriera di cronista giudiziario, oggi direttore del sito web del Fatto, ci spiega perché la lettera di Renzi padre è assolutamente inerente ai fatti processuali e perché il suo deposito agli atti non è affatto una vendetta verso Renzi figlio per avere denunciato i tre pm che lo accusano (semmai potrebbe essere vero il contrario).

https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2022/02/16/la-lettera-di-papa-tiziano-racconta-dei-fatti-processuali/6495391/

Aggiungo una semplice considerazione a quelle del mio post precedente. Se i personaggi accostati da Renzi padre alla "Banda Bassotti" si sentono diffamati o ingiustamente dileggiati, hanno tutta la possibilità di difendere la propria immagine querelando l'autore della lettera. Se una cosa del genere l'avesse scritta il FQ, l'avrebbero incassata in silenzio? Staremo a vedere, per ora mi sembrano indifendibili sotto tutti i punti di vista. 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

21 ore fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Non sono qui per difendere Renzi (che sa benissimo difendersi meglio di quanto possa farlo io), ma per difendere i mei diritti, perché nel tritacarne in cui è finito Renzi, ci potrei finire anche io e qualunque cittadino italiano, come è già successo a molti. Una lettera dal padre a un figlio non ha e non può avere rilevanza penale. Potrebbe succedere anche a te che a pranzo parli con un tuo stretto familiare e trovarti accusato di qualcosa. E diffondere una lettera che non ha rilevanza penale è un reato.

Quanto al 2/2,5% ti riporto solo quanto affermato tempo fa da Paolo Mieli, un video di pochi secondi: https://www.facebook.com/matteorenzinews/videos/398403057771203/

 

PS. Visto che qualche tempo fa ci siamo chiariti, vorresti evitare di rivolgerti a me con l'epiteto che continui a usare? Grazie

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Non sono qui per difendere Renzi (che sa benissimo difendersi meglio di quanto possa farlo io), sono convinto pure io che Leopoldino non abbia bisogno di essere difeso, soprattutto in questo forum, da lei o dalla gallina pisana diversamente intelligente, comunque credo gradirà ricevere il vostro sostegno morale se lo farete nel suo spazio in facebook

 ma per difendere i mei diritti, perché nel tritacarne in cui è finito Renzi, ci potrei finire anche io e qualunque cittadino italiano, tranquillo vecchia pellaccia, a lei non succederà, e nella più improbabile delle ipotesi che le dovesse succedere, dubito che qualche giornale si interesserebbe alla sua vicenda personale.

come è già successo a molti.  Me ne sa indicare qualcuno?

Una lettera dal padre a un figlio non ha e non può avere rilevanza penale. Potrebbe succedere anche a te che a pranzo parli con un tuo stretto familiare e trovarti accusato di qualcosa. Supponiamo che lei scriva a suo figlio: Caro figlio, ahaha.ha è un delinquente, mi ha picchiato e mi ha derubato e ha dato fuoco alla casa, se lo incontri evitalo. Non le sembra che qui ci sia una accusa verso di me, anche se la lettera era rivolta a suo figlio?  Un magistrato che legga una cosa del genere trova elementi da portare al processo contro di me, la mette agli atti che serviranno per il processo, e poichè il processo è pubblico chiunque li può leggere.

Come vedere gli atti di un processo?

Per accedere, non serve alcuna ***, basta collegarsi al sito pst.giustizia.it, selezionare la voce "Consultazione pubblica" dei registri, scegliendo l'area geografica, l'ufficio giudiziario e la tipologia del procedimento che si è interessati a consultare.

 

 E diffondere una lettera che non ha rilevanza penale è un reato. Non nel caso di cui si discute. Ma come in tutti i processi c’è chi si sente innocentista e chi colpevolista.

Quanto al 2/2,5% ti riporto solo quanto affermato tempo fa da Paolo Mieli, un video di pochi secondi: https://www.facebook.com/matteorenzinews/videos/398403057771203/

Come dice Mieli stesso: ”le chiacchiere stanno a zero”. Italia viva non supera il 2,5% delle simpatie degli italiani, e se Leopoldino è stato colpito dal fuoco amico vuol dire che non ha saputo farsi degli amici.

 

PS. Visto che qualche tempo fa ci siamo chiariti, vorresti evitare di rivolgerti a me con l'epiteto che continui a usare? Grazie. Non se la prenda sig lupo grigio1953, non è una ingiuria, io chiamo tutti gli amici vecchia pellaccia quindi non la prenda come una offesa, ma come segno di amicizia.

Pellaccia poi, sta ad indicare persona astuta, coriacea, pronta ad affrontare i pericoli. Questi sono pregi non difetti.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 16/2/2022 in 15:51 , fosforo311 ha scritto:

E chi può dire che quella lettera non abbia rilevanza ai fini del quadro probatorio emerso dall'istruttoria del processo penale in oggetto?. Lupogrigio forse ha letto tutte le carte del processo? Gli avvocati difensori avevano chiesto, con apposita istanza, di non depositare quella lettera agli atti. Richiesta respinta con apposita motivazione scritta.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2022/02/14/la-lettera-di-tiziano-renzi-al-figlio-matteo-bianchi-bonifazi-e-boschi-la-banda-bassotti-hanno-lucrato-su-di-te-carrai-uomo-falso/6493251/

Dunque di cosa parliamo? La giustizia e la democrazia sono sistemi di regole, e le regole sono state applicate. Gravissimo sarebbe stato fare un'eccezione in nome della posizione e della notorietà dei personaggi coinvolti, tra i quali un paio di ex ministri.

La legge è uguale per tutti. Punto.

Per non parlare del fatto che i personaggi pubblici devono garantire la massima trasparenza. Qui si parla di un'inchiesta per bancarotta e i personaggi coinvolti sono indagati anche in altre inchieste. Non si parla di amanti o di gusti o prestazioni sexxuali, ma si parla di soldi e di sospette violazioni di leggi dello Stato.

Ma chi era quel signore che rischiò molto seriamente di essere buttato giù dalla poltrona per avere mentito su una vicenda personale e un po' boccaccesca tra lui e una sua segretaria? Se la cavò per un pelo dopo avere chiesto umilmente scusa alla nazione. Ma dovette subire le analisi del sangue e dello sper.ma e rimediare una figuraccia e un'umiliazione planetaria, con tanti saluti alla priva.cy! Era il presidente di una repubblica delle banane o di una democrazia seria? 

No, lupogrigio non ha letto tutti gli atti del processo, ma sa che la Corte di Cassazione si è già espressa tre volte (se non ricordo male) per censurare l’operato degli accusatori, che peraltro non sembrano avere tutta questa limpidezza morale, avendo,  uno dei tre, commesso abusi su una collega (almeno stando a quanto lei accusa) e un altro che “non ricordava” di essersi recato in un vicolo dove c’era un cadavere di un “suicidato” del caso MPS, poi smentito da un video.
“ma si parla di soldi e di sospette violazioni di leggi dello Stato”. Appunto: “sospette”. E dunque fino a quando la veridicità di queste accuse non sarà dimostrata diffondere una lettera privata alla stampa è un abuso.
“La legge è uguale per tutti”. Sono d’accordo. E dunque non dovrebbe esistere la effettiva impunità di chi ha l’incarico di applicare la legge e per cui è retribuito più che adeguatamente.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

 

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Non sono qui per difendere Renzi (che sa benissimo difendersi meglio di quanto possa farlo io), sono convinto pure io che Leopoldino non abbia bisogno di essere difeso, soprattutto in questo forum, da lei o dalla gallina pisana diversamente intelligente, comunque credo gradirà ricevere il vostro sostegno morale se lo farete nel suo spazio in facebook

 

 ma per difendere i mei diritti, perché nel tritacarne in cui è finito Renzi, ci potrei finire anche io e qualunque cittadino italiano, tranquillo vecchia pellaccia, a lei non succederà, e nella più improbabile delle ipotesi che le dovesse succedere, dubito che qualche giornale si interesserebbe alla sua vicenda personale.

 

come è già successo a molti.  Me ne sa indicare qualcuno?

 

Una lettera dal padre a un figlio non ha e non può avere rilevanza penale. Potrebbe succedere anche a te che a pranzo parli con un tuo stretto familiare e trovarti accusato di qualcosa. Supponiamo che lei scriva a suo figlio: Caro figlio, ahaha.ha è un delinquente, mi ha picchiato e mi ha derubato e ha dato fuoco alla casa, se lo incontri evitalo. Non le sembra che qui ci sia una accusa verso di me, anche se la lettera era rivolta a suo figlio?  Un magistrato che legga una cosa del genere trova elementi da portare al processo contro di me, la mette agli atti che serviranno per il processo, e poichè il processo è pubblico chiunque li può leggere.

 

Come vedere gli atti di un processo?

 

Per accedere, non serve alcuna ***, basta collegarsi al sito pst.giustizia.it, selezionare la voce "Consultazione pubblica" dei registri, scegliendo l'area geografica, l'ufficio giudiziario e la tipologia del procedimento che si è interessati a consultare.

 

 

 

 E diffondere una lettera che non ha rilevanza penale è un reato. Non nel caso di cui si discute. Ma come in tutti i processi c’è chi si sente innocentista e chi colpevolista.

 

Quanto al 2/2,5% ti riporto solo quanto affermato tempo fa da Paolo Mieli, un video di pochi secondi: https://www.facebook.com/matteorenzinews/videos/398403057771203/

 

Come dice Mieli stesso: ”le chiacchiere stanno a zero”. Italia viva non supera il 2,5% delle simpatie degli italiani, e se Leopoldino è stato colpito dal fuoco amico vuol dire che non ha saputo farsi degli amici.

 

 

 

PS. Visto che qualche tempo fa ci siamo chiariti, vorresti evitare di rivolgerti a me con l'epiteto che continui a usare? Grazie. Non se la prenda sig lupo grigio1953, non è una ingiuria, io chiamo tutti gli amici vecchia pellaccia quindi non la prenda come una offesa, ma come segno di amicizia.

 

Pellaccia poi, sta ad indicare persona astuta, coriacea, pronta ad affrontare i pericoli. Questi sono pregi non difetti.

 

 

 

Il caso Tortora può bastare? Non è un ammissibile errore giudiziario: Enzo Tortora sicuramente non aveva un avvocato da due soldi, eppure non c’è stato verso. Ma torniamo ai giorni nostri: sono decine di migliaia le persone incarcerate in attesa di giudizio e che infine vengono dichiarate innocenti. E questo succede perché la difesa e la pubblica accusa non hanno un rapporto paritario: un magistrato ti può rovinare la vita anche se sei innocente.
Lasciamo perdere l’esempio che hai portato con me, te e mio figlio, parliamo del caso reale: dalle pubblicazioni che ho letto sembra che Tiziano Renzi abbia detto peste e corna di Carrai, della Boschi e di altri. Ma questo è sufficiente per dimostrare reati? Io potrei mandare una email a mio figlio per dirgli che il suo amico Valerio è un poco di buono e invitarlo a non frequentarlo. Poi il suo amico Valerio finisce indagato per una storia di droga. Significa forse che la mia email sostiene la colpevolezza di Valerio? A me Valerio potrebbe stare solo antipatico e basta, come in effetti è nella realtà (più che altro per colpa di suo padre, lavoratore del settore pubblico, sempre a casa in "malattia").
Nel caso reale pare che la Corte di Cassazione sia intervenuta tre volte a censurare l’operato dei magistrati. Quindi non è vero che tutte le ragioni stanno da una parte e tutti i torti stanno dall’altra.
Ma rimane il fatto che a me, come cittadino, interessa che, nel caso fossi coinvolto in una contesa giudiziaria, io possa dimostrare la mia innocenza anche in presenza di persecuzione giudiziaria e che l’avvocato che scegliessi avesse la stessa dignità dei magistrati che mi accusano. Niente di più e niente di meno.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

come cittadino, interessa che, nel caso fossi coinvolto in una contesa giudiziaria, io possa dimostrare la mia innocenza anche in presenza di persecuzione giudiziaria e che l’avvocato che scegliessi avesse la stessa dignità dei magistrati che mi accusano. Niente di più e niente di meno.

xxxxxxxxxxx 

cosa intende sig lupogrigio per stessa dignità?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

come cittadino, interessa che, nel caso fossi coinvolto in una contesa giudiziaria, io possa dimostrare la mia innocenza anche in presenza di persecuzione giudiziaria e che l’avvocato che scegliessi avesse la stessa dignità dei magistrati che mi accusano. Niente di più e niente di meno.

xxxxxxxxxxx 

cosa intende sig lupogrigio per stessa dignità?

 

Ahahahahahsha, e’ bastato un semplicissimo ragionamento di Lupogrigio , una semplicissima nota a margine , per “distruggere” tutto il lavoro di impaginamento  prugineroso della idio ta per 10 che ora , senza più parole , si limita a chiedere cosa vuol dire :” cosa intende Sig lupogrigio per stessa dignità “?  Ahahahahah che fetecchiona !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

come cittadino, interessa che, nel caso fossi coinvolto in una contesa giudiziaria, io possa dimostrare la mia innocenza anche in presenza di persecuzione giudiziaria e che l’avvocato che scegliessi avesse la stessa dignità dei magistrati che mi accusano. Niente di più e niente di meno.

xxxxxxxxxxx 

cosa intende sig lupogrigio per stessa dignità?

 

Ahahahahahsha, e’ bastato un semplicissimo ragionamento di Lupogrigio , una semplicissima nota a margine , per “distruggere” tutto il lavoro di impaginamento  pruriginoso della idio ta per 10 che ora , senza più’ parole , si limita a chiedere cosa vuol dire :” cosa intende Sig lupogrigio per stessa dignità “?  Ahahahahah che fetecchiona !! 

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Stupidissima gallina pisana diversamente intelligente per 19, mi spieghi lei cosa significa, stessa dignità.

PS: dormito male stanotte,?

Modificato da ahaha.ha

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ahahahahah, effettivamente le parole di lupogrigio non consentono una chiara chiave di lettura lasciando fuori dalla  comprensione generale del post la parola “stessa dignità “ che stravolge tutto il senso del suo ragionamento . E tuttocio’ non può sfuggire ad una forumista attenta come la Sanchina che Dio abbia in gloria !! Ahahahahah

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Ahahahahah, effettivamente le parole di lupogrigio non consentono una chiara chiave di lettura lasciando fuori dalla  comprensione generale del post la parola “stessa dignità “ che stravolge tutto il senso del suo ragionamento . E tuttocio’ non può sfuggire ad una forumista attenta come la Sanchina che Dio abbia in gloria !! Ahahahahah

Ottima spiegazione, lupogrigio le sarà riconoscente, stupida gallina pisana diversamente intelligente per 19.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora