Notizia del telegiornale … chiedo se corrisponde al vero

Notizia del telegiornale … chiedo se corrisponde al vero – come mia abitudine seguo i telegiornali sia rai che di altre emittenti. Alla sera ho ascoltato la notizia che i medici (non ho capito se di base o ospedalieri) deceduti a causa del covid diciannove non riceveranno alcun rimborso (ovviamente alle famiglie). Mi sembra una notizia “strana”, ma da uno “strano” ministro della malattia vi è da aspettarsi qualsiasi “stranezza”. La notizia, come precisato, è stata ripresa da diversi telegiornali. Chiedo a quanti hanno seguito lo svolgersi degli eventi, cosa vi sia di vero. Ovviamente fornendo le loro proprie “fonti” (…/...) di informazione. Cordialmente … d/b.-   

   

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

Una notizia del genere secondo il mio parere, esprime tutta la miseria intellettuale che ruota attorno a quel sistema , sistema che poi è usato e manovrato da alti vertici .  Ma hanno parlato di medici solo è solamente per puntare il dito contro una categoria una categoria che comunque ha svolto e svolge il proprio lavoro sostenendo con le proprie azioni e sacrifici una governace confusa e inadatta attenta solamente agli interessi delle varie oligarghie . Ma non sonio morti solamente i medici, sono morti anche infermieri, appartenenti alle forze dell' ordine, religiosi, lavoratori comuni , commercianti, artigiani, tantissime persone probabilmente si sono infettate mentre svolgevano il loro lavoro .... Ma di questi non se ne fa parola , non fanno notizia , il medico invece fa scalpore , lo si può attaccare , non può rispondere, non può difendersi , e quindi se il medico muore non gli si deve nulla !!!! , Ma perchè lo stato ha intenzione forse di risarcire i morti di covid nelle R.S.A., aspetterebbe un risarcimento anche agli infermieri no? e gli insegnanti ? contagiati dagli alunni ? o i coltivatori diretti ? multati mentre aravano i campi? e che dire dei corridori degli atleti fermati dai vigili e sottoposti a verbale perchè  si mantenevano in forma lungo le strade di campagna ?

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
42 minuti fa, mylord611 ha scritto:

Una notizia del genere secondo il mio parere, esprime tutta la miseria intellettuale che ruota attorno a quel sistema , sistema che poi è usato e manovrato da alti vertici .  Ma hanno parlato di medici solo è solamente per puntare il dito contro una categoria una categoria che comunque ha svolto e svolge il proprio lavoro sostenendo con le proprie azioni e sacrifici una governace confusa e inadatta attenta solamente agli interessi delle varie oligarghie . Ma non sonio morti solamente i medici, sono morti anche infermieri, appartenenti alle forze dell' ordine, religiosi, lavoratori comuni , commercianti, artigiani, tantissime persone probabilmente si sono infettate mentre svolgevano il loro lavoro .... Ma di questi non se ne fa parola , non fanno notizia , il medico invece fa scalpore , lo si può attaccare , non può rispondere, non può difendersi , e quindi se il medico muore non gli si deve nulla !!!! , Ma perchè lo stato ha intenzione forse di risarcire i morti di covid nelle R.S.A., aspetterebbe un risarcimento anche agli infermieri no? e gli insegnanti ? contagiati dagli alunni ? o i coltivatori diretti ? multati mentre aravano i campi? e che dire dei corridori degli atleti fermati dai vigili e sottoposti a verbale perchè  si mantenevano in forma lungo le strade di campagna ?

 

Ciao Mylord, numerose volte, come in questa, mi trovo allineato con il tuo pensiero. Vergognoso dire che per il “diciannove” bisognava stipulare una assicurazione a parte. Vergognoso che gli operai di certe aziende vangano lasciati senza protezioni. Ma anche chi abita vicino a certe aziende o ferrovie. Non ho mai sentito di “dirigenti amministrativi” finiti sotto i mattoni della loro fabbrica. I loro uffici direzionali sono distanti chilometri. Numerosi lavoratori si recano al lavoro rispettando turni di giorno e di notte, lavorano con scrupolo ed impegno, a mille euro al mese. Chi dirige … mai sentito che si ammali.   

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora