INFORTUNI SUL LAVORO

Ogni giorno in Italia ci sono  decine di infortuni sul lavoro, qualche caso finisce sulle televisioni nazionali e tutti ne parlano, ma nella maggior parte  dei casi le notizie vengono relegate nelle cronache locali e finiscono nel dimenticatoio, spesso si tratta di operai di origine straniera costretti a lavorare in condizioni precarie come nel caso avvenuto ieri a Milano https://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/lombardia/milano-precipita-ascensore-un-operaio-morto-e-un-altro-gravissimo_45719301-202202k.shtml   ; chi dovrebbe controllare non è in grado di farlo, mancano persone e forse competenze e nel corso dei decenni strutture che erano preposte ai controlli sono state chiuse e classificate come enti inutili  come per esempio l'Enpi  http://www.enciclopediabresciana.it/enciclopedia/index.php?title=ENTE_Nazionale_Prevenzione_Infortuni   oppure   l' Ispesl https://it.wikipedia.org/wiki/Istituto_superiore_per_la_prevenzione_e_la_sicurezza_del_lavoro   

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

Guarda che a cercare le notizie su Internet siamo tutti capaci da soli, dunque se hai qualcosa da dire di tuo sarebbe ben accetta; diversamente faresti meglio a non arrecare disturbo a chi volesse leggere i tuoi messaggi/commenti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 14/2/2022 in 10:29 , lupogrigio1953 ha scritto:

Guarda che a cercare le notizie su Internet siamo tutti capaci da soli

certo, non dubito che tu sia capace di cercarti da solo  le notizie,  ma i forum e le discussioni  su internet servono proprio a questo, a cercare le notizie da più fonti, confrontarle  e commentarle, altrimenti può accadere che "pennivendoli"  intendendo per pennivendoli giornalisti asserviti al potente di turno pubblichino come verità assoluta quello che gli fa comodo pubblicare certi che nessuno metterà mai in discussione quello che scrivono... fortunatamente  esiste internet    ( in passato  internet non esisteva esistevano solo le "pasquinate" ) e internet serve anche a questo, a commentare e criticare se necessario le notizie,  anche se ci sono persone alle quali queste libertà di discussione e di informazione  da fastidio

P.S. non condivido niente di quello che dici ma darei la vita perché tu lo possa dire.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963