hevc
IL NUOVO DIGITALE TERRESTRE

in queste settimane sono iniziati i cambi di frequenze televisive in molte regioni, cambi che regione dopo regione andranno avanti fino a Giugno e in questa prima fase la maggior parte dei televisori non avranno problemi di ricezione salvo il fastidio di dover risintonizzare più volte; questa sarà solo la prima fase in attesa del cambio di tecnologia e l'arrivo della codifica HEVC   DVB T2   prevista per fine anno , codifica  incompatibile con molti dei televisori in possesso delle famiglie Italiane, la spiegazione di queste modifiche risale nel fatto che frequenze precedentemente usate dalle trasmissioni televisive sono state vendute alle compagnie telefoniche per il 5g e quindi è sorto il problema  comprimere il tutto e  far stare in un numero ridotto di frequenze le trasmissioni TV ; per giustificare all'opinione pubblica queste modifiche si è detto che la televisione si sarebbe vista meglio  come erroneamente  fatto credere in questo video https://youtu.be/0MY3jYHt6Pc  in realtà le cose stanno diversamente, con questa nuova codifica si possono trasmettere più  Bit di in for ma zi one  per unità di tempo, questo può significare due cose: o maggiore definizione per un programma televisivo o più programmi televisivi trasmessi contemporaneamente in bassa risoluzione; inoltre corre voce che certe reti private vorrebbero disattivare piccoli impianti di trasmissione se il bacino coperto dall'impianto  è inferiore alle 500 persone e questo significherà che in certe vallate di montagna ci saranno problemi di ricezione e l'unica alternativa  per continuare a vedere la televisione sarà il satellite o lo streaming, sempre che in quelle località arrivi internet e la fibra ottica

Modificato da etrusco1900
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

16 messaggi in questa discussione

hai dimenticato ... costringere il pensionato a comperare nuovi aggeggi elettrici. I ricchi si arricchiscono tra di loro impoverendo il povero. Mille persone in tutto il mondo (solo mille) hanno nelle loro tasche il cinquanta per cento (cioè la metà) di tutti i soldi dell'intero mondo.  

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, dune-buggi ha scritto:

costringere il pensionato a comperare nuovi aggeggi elettrici.

..aggeggi elettrici fabbricati in Cina,  quindi nessun nuovo posto di lavoro in Italia, se andate in un qualsiasi negozio di elettronica  vedrete che tutti i televisori posti in vendita  vengono dalla Corea o dalla Cina, paesi dove la manodopera costa poco; siano sicuri che concentrare in quei paesi queste produzioni sia stata una scelta saggia? certo ha arricchito certi importatori e certe catene di distribuzione ma ha mandato a casa migliaia di operai che prima lavoravano nella costruzione di televisori        ( mi viene in mente la MIVAR   (Milano Vichi Apparecchi Radio) )

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, etrusco1900 ha scritto:

..aggeggi elettrici fabbricati in Cina,  quindi nessun nuovo posto di lavoro in Italia, se andate in un qualsiasi negozio di elettronica  vedrete che tutti i televisori posti in vendita  vengono dalla Corea o dalla Cina, paesi dove la manodopera costa poco; siano sicuri che concentrare in quei paesi queste produzioni sia stata una scelta saggia? certo ha arricchito certi importatori e certe catene di distribuzione ma ha mandato a casa migliaia di operai che prima lavoravano nella costruzione di televisori        ( mi viene in mente la MIVAR   (Milano Vichi Apparecchi Radio) )

Ottimi ricordi (non riesco ad assegnare il punto positivo) , oltre alla Mivar, anche la Geloso, la Seleco, la BrionVega, la Indesit e molte altre. Ciao Etrusco a presto.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 4/2/2022 in 17:32 , etrusco1900 ha scritto:

in queste settimane sono iniziati i cambi di frequenze televisive in molte regioni, cambi che regione dopo regione andranno avanti fino a Giugno e in questa prima fase la maggior parte dei televisori non avranno problemi di ricezione salvo il fastidio di dover risintonizzare più volte; questa sarà solo la prima fase in attesa del cambio di tecnologia e l'arrivo della codifica HEVC   DVB T2   prevista per fine anno , codifica  incompatibile con molti dei televisori in possesso delle famiglie Italiane, la spiegazione di queste modifiche risale nel fatto che frequenze precedentemente usate dalle trasmissioni televisive sono state vendute alle compagnie telefoniche per il 5g e quindi è sorto il problema  comprimere il tutto e  far stare in un numero ridotto di frequenze le trasmissioni TV ; per giustificare all'opinione pubblica queste modifiche si è detto che la televisione si sarebbe vista meglio  come erroneamente  fatto credere in questo video https://youtu.be/0MY3jYHt6Pc  in realtà le cose stanno diversamente, con questa nuova codifica si possono trasmettere più  Bit di in for ma zi one  per unità di tempo, questo può significare due cose: o maggiore definizione per un programma televisivo o più programmi televisivi trasmessi contemporaneamente in bassa risoluzione; inoltre corre voce che certe reti private vorrebbero disattivare piccoli impianti di trasmissione se il bacino coperto dall'impianto  è inferiore alle 500 persone e questo significherà che in certe vallate di montagna ci saranno problemi di ricezione e l'unica alternativa  per continuare a vedere la televisione sarà il satellite o lo streaming, sempre che in quelle località arrivi internet e la fibra ottica

Non è vero quello che scrivi: questo "nuovo" protocollo di compressione dei dati permette di trasmettere 4 programmi al posto di uno e con una definizione molto superiore a quella attuale. Questi protocolli di compressione sono noti almeno da una ventina di anni, solo che non esistevano dei CHIP a basso costo in grado di funzionare alle velocità richieste. Il necessario decoder, se uno non dispone di una TV di ultima generazione (credo non più vecchia del 2018, ma potrei sbagliarmi) costa 30 Euro, ma ce ne sono di svariati tipi e con costi diversi. Il fatto che siano prodotti in Cina anziché in Italia ha a che fare non solo e non tanto con il costo del lavoro, ma di disponibilità di ingegneri progettisti (i più capaci emigrano all'estero). Qui in Italia gli ingegneri fanno la fame, meglio studiare teologia o certe altre materie inutili.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Non è vero quello che scrivi..........

Ti consiglio di visitare questo forum https://www.digital-forum.it/  ci sono giornalmente decine di interventi anche di tecnici del settore che nelle varie sezioni del forum scrivono notizie e precisazioni molto interessanti.. anche riferite al digitale terrestre..... ai cambiamenti in corso... alle codifiche di trasmissione.. ai televisori compatibili con codifiche in continua  modifica e evoluzione che rendono certi   smart tv acquistati uno o due anni fa già incompatibili con certi nuovi  standard....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Ti consiglio di visitare questo forum https://www.digital-forum.it/  ci sono giornalmente decine di interventi anche di tecnici del settore che nelle varie sezioni del forum scrivono notizie e precisazioni molto interessanti.. anche riferite al digitale terrestre..... ai cambiamenti in corso... alle codifiche di trasmissione.. ai televisori compatibili con codifiche in continua  modifica e evoluzione che rendono certi   smart tv acquistati uno o due anni fa già incompatibili con certi nuovi  standard....

Non ho bisogno di andare su un forum per sapere le cose. Il sistema DVB-T2 permette di trasmettere 4 canali utilizzando una sola frequenza; invece il protocollo di compressione dati HEVC MAIN 10 (come nel decoder da 30 Euro che ho comprato un anno fa) permette di trasmettere video a 8K, che non è certo considerabile "bassa risoluzione". Calcola che per vedere la differenza tra un video a 8K rispetto a uno a 4K devi avere uno schermo di almeno 50". In più tutti gli eventuali problemi derivano solo da motivazioni commerciali: lo Stato "vende" le frequenze e chiaramente più ne vende e più incassa; creando in questo modo una giungla. Se ci fosse una disponibilità di frequenze ancora maggiore, anche a scapito della qualità, lo Stato venderebbe anche quelle.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Non ho bisogno di andare su un forum per sapere le cose.

Peccato che tu non senta il bisogno di approfondire le cose visto che  in questo mondo non si finisce mai di imparare ; in  quel forum discutono anche tecnici professionisti  in contatto con la RAI e con ditte appaltatrici che lavorano su  ripetitori tv e  ponti radio,  discussioni di  antennisti, problemi sugli impianti di distribuzione nelle abitazioni dei segnali tv, segnalazione  e risoluzione di  problemi su varie marche di decoder e televisori,    poi non ci sono solo discussioni sul digitale terrestre, si parla di satellite, di telefonia, di computer, di abbonamenti a tv a pagamento ;  se questi approfondimenti non ti interessano o pensi di sapere già tutto... tuo pieno  diritto interessarti di altro e non leggere le discussioni di quel forum.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
27 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Peccato che tu non senta il bisogno di approfondire le cose visto che  in questo mondo non si finisce mai di imparare ; in  quel forum discutono anche tecnici professionisti  in contatto con la RAI e con ditte appaltatrici che lavorano su  ripetitori tv e  ponti radio,  discussioni di  antennisti, problemi sugli impianti di distribuzione nelle abitazioni dei segnali tv, segnalazione  e risoluzione di  problemi su varie marche di decoder e televisori,    poi non ci sono solo discussioni sul digitale terrestre, si parla di satellite, di telefonia, di computer, di abbonamenti a tv a pagamento ;  se questi approfondimenti non ti interessano o pensi di sapere già tutto... tuo pieno  diritto interessarti di altro e non leggere le discussioni di quel forum.

Invece di invitare gli altri ad andare a visitare un Forum, perché non racconti cosa TU hai capito? Secondo me non hai capito un cаzzо, come al tuo solito. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Invece di invitare gli altri ad andare a visitare un Forum, perché non racconti cosa TU hai capito? Secondo me non hai capito un cаzzо, come al tuo solito. 

"non sono d'accordo con quello che dici ma darei la vita perché tu lo possa dire"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

"non sono d'accordo con quello che dici ma darei la vita perché tu lo possa dire"

Questo tipo di premure i capi della tua religione potevano riservarle a gente come Galileo Galilei e altri. Se  invece di dare soldi a quelle sanguisughe li avessero destinati alla ricerca, adesso non dovremmo stare qui a lamentarci perché certe cose le dobbiamo comprare dai cinesi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
54 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Galileo Galilei e altri

francamento non capisco il legame fra Galileo galilei e le cose che comperiamo dai cinesi......  per quanto riguarda la ricerca vorrei rilevare che il calendario che usiamo ancora oggi che dura 365 giorni, con gli anni bisestili, è frutto dell'osservazione e della  precisa misurazione  del movimento della terra e dei pianeti, una ricerca voluta guarda caso proprio  da un papa  https://it.wikipedia.org/wiki/Calendario_gregoriano  mentre   uno dei primi osservatori mai costruiti fu voluto proprio dalla chiesa https://it.wikipedia.org/wiki/Specola_Vaticana  la  presunta contrapposizione fra scienza e fede appartiene  ormai al passato e a una visione puramente ideologia della scienza.

comunque sei libero di pensare quello che vuoi,  "non sono d'accordo con  tutto quello che dici ma darei la vita perché tu lo possa dire"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, etrusco1900 ha scritto:

francamento non capisco il legame fra Galileo galilei e le cose che comperiamo dai cinesi

Lo avresti capito benissimo se più sopra non avessi cambiato discorso. 

Certo che adesso che hai imparato queste 3 cose: la specula vaticana, il calendario gregoriano e il fatto che daresti la vita per difendere la libertà di parola altrui, sei diventato un disco rotto. I tuoi predecessori papi avrebbero dato la vita di Galileo Galilei se si fosse azzardato a dire che la Terra ruotava attorno al Sole e non il contrario.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
35 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

avrebbero dato la vita di Galileo Galilei se si fosse azzardato a dire che la Terra ruotava attorno al Sole e non il contrario.

in questo mondo c'è anche chi ha il coraggio di chiedere scusa https://www.vaticannews.va/it/vaticano/news/2017-10/25-anni-fa-il-discorso-di-papa-wojtyla-sul-processo-a-galilei.html   quanto sarebbe bello se  tutti , compresi quelli che pensano di avere sempre ragione, avessero questo coraggio  (il coraggio di chiedere scusa )

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, etrusco1900 ha scritto:

in questo mondo c'è anche chi ha il coraggio di chiedere scusa https://www.vaticannews.va/it/vaticano/news/2017-10/25-anni-fa-il-discorso-di-papa-wojtyla-sul-processo-a-galilei.html   quanto sarebbe bello se  tutti , compresi quelli che pensano di avere sempre ragione, avessero questo coraggio  (il coraggio di chiedere scusa )

Si, come no! Secondo te doveva essere Galileo Galilei a chiedere scusa a quella banda di delinquenti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 7/2/2022 in 18:52 , etrusco1900 ha scritto:

siamo comunque andati fuori tema, qui si parlava di digitale terrestre

https://www.digital-forum.it/forum.php

https://www.digital-forum.it/forumdisplay.php?9-DTT-Digitale-Terrestre

 

Sei andato tu fuori tema, rispondendo solo a un frammento dei miei commenti. 

Riamane il fatto che il nuovo digitale terrestre tecnicamente è molto valido e perfettamente all'altezza a supportare schermi anche molto grandi (per le abitazioni). Il "collo di bottiglia" oggi è rappresentato dai programmi che non sono minimamente all'altezza: è come se una formica si servisse di un camion per sportarsi.

Modificato da lupogrigio1953

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora