ECCO PERCHE' SALE NEI SONDAGGI

“Ogni volta che leggo commenti a sostegno di Giorgia Meloni non posso fare a meno di ridere, conoscendo la sua storia. Ma mi rendo conto che in molti potrebbero non ricordarla, quindi rivediamo insieme alcune delle tappe principali della leader di #FratelliDiTaglia.

Trent'anni (TRENTA!) di politica Berlusconiana, durante i quali capisce come reinventarsi e vendersi per "nuova" all'elettorato;

Ha votato praticamente ogni taglio ai danni degli italiani: scuola, sanità, infrastrutture. C'è solo l'imbarazzo della scelta;

Ha votato il MES e il pareggio di bilancio, anche se adesso si finge contraria per fare opposizione;

Ha votato per circa 8 miliardi di tagli all'Istruzione Pubblica, anche se adesso si lamenta per i banchi con le ruote attaccando chi lavora a soluzioni in tempo di crisi;

Ha distrutto il sistema sanitario pubblico, favorendo quello privato con i suoi colleghi di partito;

Ha votato la Legge Fornero, e già questo dovrebbe bastare a capire di chi stiamo parlando;

Ha votato in favore del Legittimo Impedimento per permettere a Berlusconi ed altri amichetti di arrivare alla prescrizione;

Era lì anche quando fu varato il Lodo Alfano, ovvero l'impunità per le alte cariche dello Stato;

Era lì quando fu votato il taglio all'istruzione universitaria di 1 miliardo e mezzo;

Ha votato lo Scudo Fiscale anche per il Falso in Bilancio, parente dello stesso scudo fiscale di cui ha usufruito Fontana;

Ha votato in favore della Legge Bavaglio sulle intercettazioni;

Ha votato in favore dello Svuotacarceri che ha portato fuori più di 7mila detenuti;

Era saldamente in maggioranza ( assieme  alla lega )  quando si votò il primo Trattato di Dublino, obbligando l'Italia a trattenere i migranti su territorio nazionale, anche se ora sbraita contro l'immigrazione;

Era lì quando fece ricorso contro il Taglio dei Vitalizi di tutti i politici, ma sotto Natale ha pensato bene di farsi un regalo con i soldi degli italiani ;

E più di recente, ha votato contro il taglio alle pensioni d'oro.

Questa è una minima parte del passato di Giorgia Meloni.

Ricordiamolo a tutti gli italiani”

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

8 messaggi in questa discussione

Sono errori di gioventù sig PM, ma ora che ha gridato al mondo di essere Giorgia, di essere una madre, di essere una cristiana, ha fatto un bel salto in avanti nelle simpatie dei votanti, tanto da mettere in difficoltà il kapitone e perfino il papi.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

Sono errori di gioventù sig PM, ma ora che ha gridato al mondo di essere Giorgia, di essere una madre, di essere una cristiana, ha fatto un bel salto in avanti nelle simpatie dei votanti, tanto da mettere in difficoltà il kapitone e perfino il papi.

madre   di  figlia    con  un non  padre

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 minuti fa, barbablu16 ha scritto:

madre   di  figlia    con  un non  padre

Sempre madre però, comunque non sono informato sui fatti, sig pm

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
39 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Sempre madre però, comunque non sono informato sui fatti, sig pm

se  non  c'è matrimonio non  c'è famiglia e  non  c'è padre  lo  dice   la  meloni

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il diktat è arrivato da Arcore ed è stato chiaro e perentorio: “Fuori Fratelli d’Italia dalle trasmissioni di approfondimento”. E così è stato. Mercoledì cancellato Galeazzo Bignami da Zona Bianca, giovedì via Elisabetta Gardini da Dritto e Rovescio. Zero spazio anche a Guido Crosetto, fondatore del partito, che doveva essere ospite nella puntata odierna di Stasera Italia. Dopo tre giorni di indiscrezioni su Dagospia e Repubblica, fonti vicine a Mediaset confermano a Ilfattoquotidiano.it che, sì, l’editto contro i meloniani è stata una decisione che ambienti di Forza Italia hanno imposto all’azienda di proprietà della famiglia del fondatore. Troppo pesanti le parole di Giorgia Meloni, pronunciate lunedì sera durante Quarta Repubblica, la trasmissione di Nicola Porro su Rete 4. Prima l’intemerata contro Matteo Salvini, quindi quella che è stata letta come “irriconoscenza” nei confronti di Silvio Berlusconi, il padrone di casa. “A lui non devo niente”, ha detto la leader di Fratelli d’Italia. Parole che di certo non sono piaciute ad Arcore. Tuttavia, spiegano le stesse fonti, dentro l’azienda in pochi credono che la fatwa sia stata un’iniziativa presa dall’ex premier in prima persona, come invece accaduto altre volte nel passato più o meno recente del Biscione. La verità si fermerebbe un passo prima, a Licia Ronzulli: è stata lei, raccontano, ad alzare il telefono per imporre a Cologna Monzese la cacciata degli esponenti di Fratelli d’Italia. “Non ho fatto quella telefonata perché non ho il potere di decidere le scalette dei programmi Mediaset. Dovete sentire qualcuno più in alto di me”, replica la senatrice. Al netto del mandante, resta la cronologia degli eventi: lunedì sera le parole dell’ex ministra, poche ore dopo il taglio di tutti i parlamentari Fdi dai programmi Mediaset della settimana.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
26 minuti fa, barbablu16 ha scritto:

A lui non devo niente”,

xDxD....adesso magari...ma prima qualche "cosina" gliela avrà data anche lei....dai...al capo, cosi comprensivo e "generoso"....se non fosse cosi adesso staresti tra le esposizioni di un frutta e verdura, e non dove sei.....:P

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, sempre135 ha scritto:

xDxD....adesso magari...ma prima qualche "cosina" gliela avrà data anche lei....dai...al capo, cosi comprensivo e "generoso"....se non fosse cosi adesso staresti tra le esposizioni di un frutta e verdura, e non dove sei.....:P

beh  Lui  le  ha  dato  certamente  della  " zox xola "

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora