TROVATE LE DIFFERENZE

SENZA  COMMENTO....

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 5 persone, persone sedute, persone in piedi, attività all'aperto e il seguente testo "STRADE 28-30/01/22 Milano, Torino, Roma, Napoli, studenti protestano per la morte di Lorenzo Parelli durante uno stage 10/10/21 Roma, neofascisti (No-Vax?) assaltano e devastano la sede della CGIL"

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

13 messaggi in questa discussione

Nella  seconda  foto non c'erano  infiltrati  erano   tutti  ma  proprio   tutti  dei fasciodestri

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A me sembra che nella foto più vecchia manchi qualcosa:

(caschi blu, scudi e manganelli)

....è solo una mia impressione

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, barbablu16 ha scritto:

A me sembra che nella foto più vecchia manchi qualcosa:

(caschi blu, scudi e manganelli)

....è solo una mia impressione

secondo me c'erano...ma senza casco e manganello....:ph34r:

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'alternanza scuola-lavoro è una contraddizione in termini. Dal punto di vista semantico ed etimologico scuola e lavoro sono incompatibili, inconciliabili, opposti. La scholè dei greci è il tempo libero dei latini, cioè l'otium. In un mio post di questa vecchia discussione approfondivo la questione:

 

Quindi delle due l'una: chi ha ideato questa riformaccia è un asino che dovrebbe tornare a scuola, oppure è un servo dei poteri forti. I quali speculano e si ingrassano sul lavoro precario, sottopagato, sfruttato. Quindi i ragazzi devono allenarsi a essere sfruttati prima ancora di lasciare i banchi di scuola. E deve essere un allenamento estremo, peggio di quello dei nuotatori che fanno le vasche trainandosi una zavorra. Infatti agli studenti viene imposto un lavoro obbligatorio e senza paga, senza neppure un'indennità simbolica. E non mancano i lavori umilianti e quelli rischiosi. In poche parole, gli studenti devono allenarsi alla schiavitù. Cioè il contrario della scuola, che è educazione alla libertà (scholè). Quindi tutto quello che verrà dopo gli sembrerà meno peggio. Anche pulire i cessi per due euro l'ora. 

Quando ero studente erano gli anni di piombo e io amavo parlare nelle assemblee studentesche, mentre detestavo i cortei e gli scontri di piazza. Partecipai solo una volta perché c'era un giusto motivo. Mi ricordo che la polizia era in assetto da guerra, a via Marina a Napoli, ma non osò mai avvicinarsi a tiro di sasso, cioè a meno di 50 o 60 metri. Altrimenti, questo è poco ma sicuro, l'asfalto si sarebbe arrossato col sangue di ambedue le parti. Ci spararono una quantità industriale di lacrimogeni con dei tubi a lunga gittata. Tanto è vero che il giorno dopo in classe si assentarono quasi tutti per problemi agli occhi. Forti del numero, i più violenti stavano per caricare (intendo dire studenti che volevano caricare la polizia), poi arrivarono operai e sindacalisti dell'Italsider che li convinsero a desistere. 

Gli studenti di oggi non sono minimamente allenati agli scontri di piazza, ed è anche un bene che sia così. Ma non devono nemmeno ridursi a pecore. Hanno un metodo molto semplice per liberarsi da questa oppressione di stampo fascista: boicottarla. Rifiutino in massa il lavoro obbligato e non pagato, e vediamo se il ministro dell'Istruzione li farà bocciare tutti. A mio avviso basterebbe un 30 o 40 percento di adesione al boicottaggio per affossare in men che non si dica la più vergognosa e schifosa delle riformacce renziane. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, barbablu16 ha scritto:

Nessuna descrizione della foto disponibile.

l'espressione concreta dei lecchini del berlu....escludendo tutti gli altri che si è portato in parlamento......:(

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Più che cercare le differenze, le due cose fanno pensare che....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Nemmeno Leopoldino che è sempre quello più avanti?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 5/2/2022 in 18:41 , barbablu16 ha scritto:

Nessuna descrizione della foto disponibile.

 regime paga molto bene coloro di cui ha bisogno  sia  che siano in  politica  (tutti quanti sia politici di  destra che di sinistra) sia  che tengono  buone le masse con il " panem et circenses  "  di antica memoria, evidentemente  non c'è niente di nuovo sotto il sole....un tempo per tenere buono il popolo  usavano  i gladiatori  nel  circo,  adesso  per ottenere lo stesso scopo usano la televisione e   i cantanti di Sanremo....  ovviamente sia i politici che i cantanti devono essere  ben retribuiti..... https://www.money.it/Sanremo-2022-cachet-guadagni-conduttori-ospiti-cantanti

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

 regime paga molto bene coloro di cui ha bisogno  sia  che siano in  politica  (tutti quanti sia politici di  destra che di sinistra) sia  che tengono  buone le masse con il " panem et circenses  "  di antica memoria, evidentemente  non c'è niente di nuovo sotto il sole....un tempo per tenere buono il popolo  usavano  i gladiatori  nel  circo,  adesso  per ottenere lo stesso scopo usano la televisione e   i cantanti di Sanremo....  ovviamente sia i politici che i cantanti devono essere  ben retribuiti..... https://www.money.it/Sanremo-2022-cachet-guadagni-conduttori-ospiti-cantanti

 

 

al  solito  quando  il quesito  è scomodo  si cambia  discorso...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
21 minuti fa, barbablu16 ha scritto:

al  solito  quando  il quesito  è scomodo  si cambia  discorso...

c'è il rischio di guardare il travicello e ignorare la trave, il discorso è scomodo per molti e non solo per i partiti dell'opposizione, non credo che gli altri partiti, quelli di governo,  quanto a ricavi di soldi dalla politica siano messi molto meglio;    poi non credete che i guadagni di certi artisti, attori registi cantanti siano eccessivi?       quanto paga la RAI per un conduttore di Sanremo?     ricordo quando ai tempi dell'Olivetti un dirigente Olivetti non poteva guadagnare più di 10 volte il salario minimo di un operaio Olivetti,      altri tempi........       forse oggi ci sono operai  (tanto per cambiare discorso) che  non guadagnano  in tutta la vita quanto   guadagna un conduttore di Sanremo in un solo festival della canzone.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

c'è il rischio di guardare il travicello e ignorare la trave, il discorso è scomodo per molti e non solo per i partiti dell'opposizione, non credo che gli altri partiti, quelli di governo,  quanto a ricavi di soldi dalla politica siano messi molto meglio;    poi non credete che i guadagni di certi artisti, attori registi cantanti siano eccessivi?       quanto paga la RAI per un conduttore di Sanremo?     ricordo quando ai tempi dell'Olivetti un dirigente Olivetti non poteva guadagnare più di 10 volte il salario minimo di un operaio Olivetti,      altri tempi........       forse oggi ci sono operai  (tanto per cambiare discorso) che  non guadagnano  in tutta la vita quanto   guadagna un conduttore di Sanremo in un solo festival della canzone.

ma sono  loro  che  ci dicono  che  pensano  prima agli  Italiani, ma  con  quegli  incarichi  ( che  non ricoprono essendo sempre  assenti  )  allora  meglio  dire che  con  quei  soldi  non  pensano  prorio agli  Italiani  ma   al loro  portafoglio...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora