Finalmente eletta la prima donna Presidente della Repubblica

17 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

 

Caro Lupo Grigio, non mi hai ancora detto cosa ha fatto di straordinario Draghi e cosa farebbe senza i 200 miliardi conquistati non da lui ma da Conte in Europa. Per fortuna c'era Conte, persona equilibrata e responsabile quanto energica, e non Draghi durante le prime due terribili ondate pandemiche. Senza vaccini (all'inizio scarseggiavano pure le mascherine e i respiratori) e con il liberismo aperturista di Draghi avremmo avuto, come minimo, il doppio dei morti. Ma questa è solo una mia opinione. Non è un'opinione l'andamento attuale. Oggi altri 468 morti, nell'ultima settimana abbiamo, nonostante i vaccini, i dati di gran lunga peggiori di tutta l'Europa Occidentale (noi e San Marino). 

Caro Lelotto, la crisi del Movimento iniziò in realtà ben prima del successo elettorale del 2018. Con la morte del cofondatore e ideologo Gianroberto Casaleggio, Grillo credette di essere il padre padrone e affidò la leadership (formale) a Di Maio emarginando Di Battista. Errore madornale perché, almeno all'epoca, i due si completavano a vicenda. Come scrissi, sarebbe stato molto meglio fare un tandem, con Luigi a convincere l'elettorato moderato e il Dibba, che è un trascinatore, a portare avanti le battaglie antagoniste. L'erroraccio successivo, sul quale scrissi decine di post sfuggiti a Lupo Grigio, fu l'alleanza con Salvini (i post li scrissi prima che si alleassero, poi i fatti mi diedero ragione). Bisognava andare, come scrissi, allo scontro frontale, anche alle elezioni in agosto minacciate da Mattarella, pur di rispettare il patto ambizioso (ma vincente) con gli elettori: governeremo da soli, non ci alleeremo con nessuno, accetteremo solo eventuali appoggi esterni. Sono sicuro che Di Battista avrebbe tenuto il punto. Anche perché detesta Salvini. D'altra parte il Movimento è, o meglio era, una forza radicale: alleandosi e facendo compromessi sui programma non fa altro che travasare consensi verso gli altri. Probabilmente il Pd avrebbe ceduto pur di non scomparire nelle elezioni di agosto, e avrebbe dato l'appoggio esterno. In caso contrario quelle elezioni sarebbero state in sostanza una battaglia a due, tra Movimento e Lega, e la forza del Movimento sarebbe ancora cresciuta, forse molto vicina alla maggioranza assoluta stante il meccanismo della legge elettorale. È anche vero che lo stesso Di Maio era quasi un'altra persona. Oggi bacerebbe le scarpe di Mattarella (forse anche quelle di Draghi), all'epoca minacciò l'impeachment. E in fondo non aveva tutti i torti perché il presidente sull'affare Savona esondò in buona fede dall'alveo dei suoi poteri costituzionali. Governando, e facendolo anche abbastanza bene nei suoi ruoli di ministro, Di Maio si è gradualmente imborghesito, fino ad assumere con Draghi l'apparenza del classico incravattato della poltrona, del palazzo e del potere. La cosa più tragicomica è che si è pacchianamente imborghesito pure Grillo. I vecchi iscritti del Movimento - ne conosco qualcuno - si fanno la croce con la mano sinistra, come diciamo a Napoli, quando lo sentono appoggiare un Draghi o un Cingolani. Cose impensabili fino a pochi anni fa. C'entra, secondo me, anche la triste vicenda del figlio.

Sono d'accordo su Conte. Ci ha provato, ma Grillo ha la testa dura e parte della base sta con lui (e con Di Maio). A questo punto come leader e statista è sprecato, meglio che faccia un partito suo. 

Chi è Draghi? Draghi, se per caso te lo fossi scordato, è uno che ha firmato tutte le banconote che ancora circolano nei Paesi della UE che hanno adottato l'Euro come moneta. Conte è quello che ha portato il PIL italiano a 0 (zero). Conte è anche quello che ha scritto, o fatto scrivere, un obbrobrioso (tanto che poi fu riscritto) piano di come spendere i soldi del PNRR  e che il Parlamento avrebbe dovuto approvare alle ore 02:30, neanche il tempo di leggerlo. Conte è anche quello che ha firmato le porcherie volute da Salvini. per terminare, Conte è pure quello che faceva la corte ai Ciampolilli per mantenere il cսlo sulla poltrona. "Conte" e "statista" nella stessa frase fa ridere. I Paesi che piacciono a te (dove Draghi sarebbe fuori luogo) si chiamano tipo Cuba, Venezuela e altri, tanto cari ai grillini, e dove le persone muoiono di fame.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

38 messaggi in questa discussione

Se ci dicono di restituire i debiti moriamo di fame anche noi, vecchia pellaccia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Chi è Draghi? Draghi, se per caso te lo fossi scordato, è uno che ha firmato tutte le banconote che ancora circolano nei Paesi della UE che hanno adottato l'Euro come moneta. Conte è quello che ha portato il PIL italiano a 0 (zero). Conte è anche quello che ha scritto, o fatto scrivere, un obbrobrioso (tanto che poi fu riscritto) piano di come spendere i soldi del PNRR  e che il Parlamento avrebbe dovuto approvare alle ore 02:30, neanche il tempo di leggerlo. Conte è anche quello che ha firmato le porcherie volute da Salvini. per terminare, Conte è pure quello che faceva la corte ai Ciampolilli per mantenere il cսlo sulla poltrona. "Conte" e "statista" nella stessa frase fa ridere. I Paesi che piacciono a te (dove Draghi sarebbe fuori luogo) si chiamano tipo Cuba, Venezuela e altri, tanto cari ai grillini, e dove le persone muoiono di fame.

Non inventare balle, quella di Conte era solo una bozza, il piano fu approvato mesi dopo, a fine aprile 2021 con Draghi, e fu approvato "a scatola chiusa" come protestò in aula la Meloni:

https://formiche.net/2021/04/pnrr-si-dalla-camera-meloni/

Le firme sulle banconote è in grado di metterle anche il mio barbiere se Berlusconi lo nomina alla Banca d'Italia e poi lo raccomanda alla BCE. Qui stiamo parlando di statisti, qui non mi interessa quello che ha fatto Draghi come banchiere, mi devi dire cosa ha fatto di straordinario Draghi come premier, che è tutt'altro mestiere, e che sia paragonabile a quello che ha fatto e ottenuto Conte in Europa. Avrei voluto vedere Draghi, anzi non avrei voluto vederlo, a gestire la pandemia senza i vaccini nel 2020. Sta di fatto che pur con i vaccini il governo Draghi oggi è il PEGGIORE DI GRAN LUNGA sul fronte Covid di tutta l'Europa occidentale (Grecia esclusa se la consideriamo occidentale) e con gli ultimi dati ci ritroviamo addirittura peggio, su base settimanale, di Polonia, Slovenia, repubbliche baltiche, Russia, Moldavia e Ucraina. Vorrei anche vedere cosa farebbe Draghi se l'Italia fosse da 60 anni sotto un durissimo embargo commerciale come quello cui è soggetta Cuba. 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Non inventare balle, quella di Conte era solo una bozza

Quella non era una bozza, tanto è vero che andava votata e IV si rifiutò di farlo perché non aveva avuto neanche il tempo di leggerla. Il ministro dell'economia, che non era uno che passava lì per caso, o forse si, ammise che non ne conosceva il contenuto perché non l'aveva (ancora) letta.

E' fisiologico che qui si dica qualche balla perché ognuno di noi ha il diritto di dire qualche strоnzаta; il problema è che tu te ne approfitti un po' troppo.

Anche io e te saremmo in grado di mettere una firma su una banconota, solo che la BCE non chiama noi due; prova a indovinare perché. Un suggerimento: non c'entrano un cаzzо i poteri forti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

C'entrano i poteri deboli, vecchia pellaccia?

Non per difendere Conte, vecchia pellaccia, ma  che facciamo ora?

Diamo la colpa a Draghi per l'inflazione, per l'aumento stratosferico del debito, della crisi in Ucraina, solo perché è lui alla guida del governo?

Se ci fosse stato Conte, sicuramente avrebbe incolpato lui, vecchia pellaccia, o mi sbaglio?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Quella non era una bozza, tanto è vero che andava votata e IV si rifiutò di farlo perché non aveva avuto neanche il tempo di leggerla. Il ministro dell'economia, che non era uno che passava lì per caso, o forse si, ammise che non ne conosceva il contenuto perché non l'aveva (ancora) letta.

E' fisiologico che qui si dica qualche balla perché ognuno di noi ha il diritto di dire qualche strоnzаta; il problema è che tu te ne approfitti un po' troppo.

Anche io e te saremmo in grado di mettere una firma su una banconota, solo che la BCE non chiama noi due; prova a indovinare perché. Un suggerimento: non c'entrano un cаzzо i poteri forti.

Non per intromettermi ma per intromettermi. Sarei curioso di sapere quando una banalissima bozza o un qualunque documento sia mai stato mostrato a qualcuno visto che è risaputo ed è anche quello che viene regolarmente contestato a Draghi che finora ha deciso tutto lui e gli altri hanno sempre dovuto abbozzare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

C'entrano i poteri deboli, vecchia pellaccia?

Non per difendere Conte, vecchia pellaccia, ma  che facciamo ora?

Diamo la colpa a Draghi per l'inflazione, per l'aumento stratosferico del debito, della crisi in Ucraina, solo perché è lui alla guida del governo?

Se ci fosse stato Conte, sicuramente avrebbe incolpato lui, vecchia pellaccia, o mi sbaglio?

Ti faccio notare che il governo Conte ha portato il PIL a zero prima della pandemia e prima dell'Ucraina.

E confermo che con il fatto che non sia io né fosforo a firmare le banconote della UE non c'entrano un  cаzzо  i poteri forti, né quelli deboli. C'entra solo il fatto che né io, né fosforo, né Conte siamo Draghi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
19 minuti fa, ildi_vino ha scritto:

Non per intromettermi ma per intromettermi. Sarei curioso di sapere quando una banalissima bozza o un qualunque documento sia mai stato mostrato a qualcuno visto che è risaputo ed è anche quello che viene regolarmente contestato a Draghi che finora ha deciso tutto lui e gli altri hanno sempre dovuto abbozzare.

E quindi? IV non ha votato quella "bozza" e ha ritirato le sue 2 ministre e ha causato la caduta del governo Conte. Se c'è chi, nel governo Draghi (che non sia attaccato alla poltrona), a cui non va bene il governo Draghi, abbia il coraggio di fare come IV.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

E quindi? IV non ha votato quella "bozza" e ha ritirato le sue 2 ministre e ha causato la caduta del governo Conte. Se c'è chi, nel governo Draghi (che non sia attaccato alla poltrona), a cui non va bene il governo Draghi, abbia il coraggio di fare come IV.

IV ha ritirato le sue ministre perché voleva a tutti i costi il Mes. Siccome non gli hanno dato ascolto sul Mes, ha fatto sentire alta e forte la sua voce. E, siccome non gli ha dato retta neanche Draghi, è stato ancora una volta conseguente e...ha abbozzato.  Ma forse ricordo male. Forse.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, ildi_vino ha scritto:

IV ha ritirato le sue ministre perché voleva a tutti i costi il Mes. Siccome non gli hanno dato ascolto sul Mes, ha fatto sentire alta e forte la sua voce. E, siccome non gli ha dato retta neanche Draghi, è stato ancora una volta conseguente e...ha abbozzato.  Ma forse ricordo male. Forse.

Infatti ricordi male: il MES non c'entrava niente: c'era di mezzo il Recovery Fund che era ben più del MES; semplicemente Renzi voleva Draghi al posto di Conte. Anche i grillini, stranamente, ora "inchiodano" Draghi alla presidenza del consiglio. Sia mai che si va alle elezioni e col cavolo che vengono rieletti? Mica è bello tornare a fare i bibitari dopo aver sperimentato uno stipendio di 15 mila Euro. Assaggiare il tonno ha cambiato molte cose...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

28 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Infatti ricordi male: il MES non c'entrava niente: c'era di mezzo il Recovery Fund che era ben più del MES; semplicemente Renzi voleva Draghi al posto di Conte. Anche i grillini, stranamente, ora "inchiodano" Draghi alla presidenza del consiglio. Sia mai che si va alle elezioni e col cavolo che vengono rieletti? Mica è bello tornare a fare i bibitari dopo aver sperimentato uno stipendio di 15 mila Euro. Assaggiare il tonno ha cambiato molte cose...

Su chi verrà eletto lo sa solo il Signore. Escluso il Capitano. Lui sicuramente verrà rieletto. Forse anche Renzi però se si iscrive alla Lega.

Modificato da ildi_vino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

viviamo in un paese troppo maskilista e lo si evince da come vengono raccont e poi giudic fatti di stupro o femminic o bullismo verso una donna.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963