Finalmente eletta la prima donna Presidente della Repubblica

È stata eletta, quasi all'unanimità

LA SIGNORA BIANCA.

 

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

38 messaggi in questa discussione

Nel paese di Pulcinella un migliaio di persone si mettono in viaggio in piena ondata pandemica, positivi inclusi, a spese dei contribuenti e a rischio della salute pubblica, per raggiungere la capitale e votare scheda bianca. VERGOGNA!

Tanto valeva votare per via telematica: sarebbe stato tutto più semplice, rapido, economico e sicuro. E non mi dite che in epoca di Intelligenza Artificiale non si poteva buttare giù un piccolo e quasi banale software in grado di garantire l'assoluta segretezza del voto telematico (come da dettato costituzionale, ma la Costituzione qui va cambiata al più presto). 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Nel paese di Pulcinella un migliaio di persone si mettono in viaggio in piena ondata pandemica, positivi inclusi, a spese dei contribuenti e a rischio della salute pubblica, per raggiungere la capitale e votare scheda bianca. VERGOGNA!

Tanto valeva votare per via telematica: sarebbe stato tutto più semplice, rapido, economico e sicuro. E non mi dite che in epoca di Intelligenza Artificiale non si poteva buttare giù un piccolo e quasi banale software in grado di garantire l'assoluta segretezza del voto telematico (come da dettato costituzionale, ma la Costituzione qui va cambiata al più presto). 

Già che c'erano, oltre a "un piccolo e quasi banale software", scritto da Casaleggio, potevano anche usare il suo Commodore64 come server...

E per pietà di Patria, non parliamo della Cunial, grillina o ex grillina (ormai ci vorrebbe il supercomputer della NASA per tenere il conto), che è lì solo per cercare di creare un po' di casino, minacciando di invalidare la votazione, proprio quello che, se non ho capito male, vorresti evitare tu, grillino o ex grillino come lei.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao vecchia pellaccia, e ben tornata tra noi.

Lei cita la Cunial come elemento disturbatore dell'elezione, che però non ha il covid e neppure il green pass, quindi che motivo c'è di impedirle di votare?

Bisogna per forza di cose ammalarsi e guarire per poi chiedere il green pass per poi votare?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Già che c'erano, oltre a "un piccolo e quasi banale software", scritto da Casaleggio, potevano anche usare il suo Commodore64 come server...

E per pietà di Patria, non parliamo della Cunial, grillina o ex grillina (ormai ci vorrebbe il supercomputer della NASA per tenere il conto), che è lì solo per cercare di creare un po' di casino, minacciando di invalidare la votazione, proprio quello che, se non ho capito male, vorresti evitare tu, grillino o ex grillino come lei.

Dimenticavo. Non tutti hanno votato scheda bianca: alcuni hanno disobbedito agli ordini di scuderia e per dare un senso al viaggio e ai soldi spesi (dai contribuenti) hanno votato Bruno Vespa o Amadeus. Vergogna anche a loro! Uno attacca l'intero parlamento per la (costosa e rischiosa) pagliacciata di oggi e questo signore la butta in politica, attaccando i 5stelle. Uno della Prima Repubblica, mi pare De Mita, una volta disse che gli italiani la buttano sempre in politica per mascherare la loro scarsa partecipazione alla politica. Ma qui mi si invita a nozze perché oggi i 5s  sono stati i più vergognosi di tutti (Cunial a parte, che non sta più nel Movimento ed è un caso psichiatrico come scrissi quando era ancora dentro). La prima forza parlamentare si presenta all'elezione del capo dello Stato senza un candidato, si adegua ai giochini tattici della vecchia politica e vota scheda bianca. E questi sarebbero quelli che volevano cambiare l'Italia e aprire il palazzo come una scatoletta di tonno? Se li avessi votati nel 2018, oggi reclamerei la restituzione del voto. Giuseppe Conte è una persona seria, quindi è chiaro che non può convivere con i Grillo e i Di Maio, imborghesiti e draghizzati, che hanno imposto di non votare Andrea Riccardi (nome degnissimo) nel timore che Mariolino loro si innervosisse. Come ho già scritto più volte, spero che l'avvocato esca al più presto da questo movimento alla frutta per unirsi a Di Battista e ai 36 che oggi hanno salvato la faccia e la dignità votando per il mio illustre concittadino Paolo Maddalena. Uno che al Quirinale non farebbe rimpiangere il grande Enrico De Nicola.  Uno parla di Intelligenza Artificiale e questo signore, credendo di fare dell'ironia, tira in ballo il Commodore64 e Casaleggio. Ignora che sistemi di voto elettronico sono già stati sperimentati in diversi paesi, anche prima della pandemia. Per es. in Svizzera per i referendum. Ed è chiaro che il voto manuale è destinato a scomparire: è solo questione di tempo e di pregiudizi da superare. Risparmieremo centinaia di milioni a ogni tornata e avremo i risultati definitivi e precisi nel giro di minuti. Peraltro qui non c'erano 50 milioni di persone da far votare col vincolo della segretezza ma appena 1000. Una buona sw house poteva approntare un programmino a un costo più basso del confortevole drive in allestito per far votare manualmente i contagiati (senza contare l'assicurazione per i rispettivi autisti o tassisti). 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

a quei sig li vengono dati soldi anche per rimanere a votare bianco o stupidaggini...ingrassiamo un pò il portafogli, altrimenti se si ammalano non hanno di che pagarsi le medicine.....-_-

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Già che c'erano, oltre a "un piccolo e quasi banale software", scritto da Casaleggio, potevano anche usare il suo Commodore64 come server...

E per pietà di Patria, non parliamo della Cunial, grillina o ex grillina (ormai ci vorrebbe il supercomputer della NASA per tenere il conto), che è lì solo per cercare di creare un po' di casino, minacciando di invalidare la votazione, proprio quello che, se non ho capito male, vorresti evitare tu, grillino o ex grillino come lei.

Il movimento ha imbarcano tutto e tutti, l'epilogo era prevedibile ,persone con capacità limitate si sono trovate  in situazioni complesse.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, fosforo311 ha scritto:

"...oggi i 5s  sono stati i più vergognosi di tutti...Giuseppe Conte è una persona seria, quindi è chiaro che non può convivere con i Grillo e i Di Maio, imborghesiti e draghizzati......Ignora che sistemi di voto elettronico sono già stati sperimentati in diversi paesi, anche prima della pandemia. Per es. in Svizzera per i referendum..."

Da quello che scrivi, mi pare che sei alquanto d'accordo con "questo signore" (che sarei io), che le cose che hai scritto qui le sostiene da oltre 10 anni (a parte la valutazione su Draghi che tu, naturalmente, denigri, esattamente come ogni altra cosa positiva che esiste in Italia). Quindi fino a oggi hai parlato di un esercito di scalzacani buoni a nulla (i grillini) e li hai anche messi sul piedistallo, quando la quasi totalità del Forum sosteneva il contrario. Ora dimmi: in questi circa 10 anni in cui i grillini esistono e sono forti alle elezioni, quando non le hanno vinte, quanti danni hanno fatto al nostro Paese grazie a te che li hai votati?

Riguardo alla Svizzera, credo che non sempre vada preso a modello di civiltà, avendo riconosciuto il voto alle donne solo nel 1971.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

Ciao vecchia pellaccia, e ben tornata tra noi.

Lei cita la Cunial come elemento disturbatore dell'elezione, che però non ha il covid e neppure il green pass, quindi che motivo c'è di impedirle di votare?

Bisogna per forza di cose ammalarsi e guarire per poi chiedere il green pass per poi votare?

Esistono delle regole, punto.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Esistono delle regole, punto.

 

Una delle regole è quella di essere sani, se votano quelli col covid, all'aperto, col rischio di infettare, chi li accompagna, a maggior ragione, a mio modesto giudizio, dovrebbe poter votare chi è sano.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Da quello che scrivi, mi pare che sei alquanto d'accordo con "questo signore" (che sarei io), che le cose che hai scritto qui le sostiene da oltre 10 anni (a parte la valutazione su Draghi che tu, naturalmente, denigri, esattamente come ogni altra cosa positiva che esiste in Italia). Quindi fino a oggi hai parlato di un esercito di scalzacani buoni a nulla (i grillini) e li hai anche messi sul piedistallo, quando la quasi totalità del Forum sosteneva il contrario. Ora dimmi: in questi circa 10 anni in cui i grillini esistono e sono forti alle elezioni, quando non le hanno vinte, quanti danni hanno fatto al nostro Paese grazie a te che li hai votati?

Riguardo alla Svizzera, credo che non sempre vada preso a modello di civiltà, avendo riconosciuto il voto alle donne solo nel 1971.

Come ho scritto varie volte, nel 2018 e in tutte le elezioni successive in cui c'era ho votato per Potere al Popolo. Ma sono obbiettivo e constato che i grillini hanno fatto meno danni degli altri e più cose buone. Per esempio, lo sfoltimento (dal 2023) di quello che è uno dei parlamenti più affollati e ridondanti dell'Occidente (come vediamo anche in questi giorni), la legge Spazzacorrotti (senza la quale il corrotto Formigoni non avrebbe mai messo piede in un carcere), il reddito di cittadinanza (una misura di civiltà che abbiamo adottato per penultimi in Europa, mentre la Svizzera, dalla quale abbiamo molto da imparare, oggi ripropone il reddito di base universale). E hanno regalato al paese e all'Europa uno statista del calibro di Giuseppe Conte e la sua storica innovazione del debito condiviso. A proposito, ho scoperto che dalla versione italiana di Wikipedia è sparita l'attribuzione a Conte dei corona bonds, che permane nella versione inglese. Cosa ha fatto di straordinario questo Draghi? Beh, una cosa storica vorrebbe farla: traslocare direttamente da Chigi al Quirinale. Ma per cose del genere forse non serve la visione dello statista, forse bastano la pervicacia del collezionista di poltrone (e di pensioni d'oro) e i partiti più appecorati della storia. Il disastro nel Movimento l'ha fatto Grillo (spalleggiato da Di Maio e altri) portando al governo il banchiere di Goldman Sachs e il privatizzatore del Britannia (cioè il "vile affarista" bollato da Cossiga), nonché il nuclearista Cingolani presentato come un ecologista, mettendo mezzo Movimento contro Conte e mettendo in fuga le risorse migliori come Di Battista, Morra e altri. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, fosforo311 ha scritto:

Come ho scritto varie volte, nel 2018 e in tutte le elezioni successive in cui c'era ho votato per Potere al Popolo. Ma sono obbiettivo e constato che i grillini hanno fatto meno danni degli altri e più cose buone. Per esempio, lo sfoltimento (dal 2023) di quello che è uno dei parlamenti più affollati e ridondanti dell'Occidente (come vediamo anche in questi giorni), la legge Spazzacorrotti (senza la quale il corrotto Formigoni non avrebbe mai messo piede in un carcere), il reddito di cittadinanza (una misura di civiltà che abbiamo adottato per penultimi in Europa, mentre la Svizzera, dalla quale abbiamo molto da imparare, oggi ripropone il reddito di base universale). E hanno regalato al paese e all'Europa uno statista del calibro di Giuseppe Conte e la sua storica innovazione del debito condiviso. A proposito, ho scoperto che dalla versione italiana di Wikipedia è sparita l'attribuzione a Conte dei corona bonds, che permane nella versione inglese. Cosa ha fatto di straordinario questo Draghi? Beh, una cosa storica vorrebbe farla: traslocare direttamente da Chigi al Quirinale. Ma per cose del genere forse non serve la visione dello statista, forse bastano la pervicacia del collezionista di poltrone (e di pensioni d'oro) e i partiti più appecorati della storia. Il disastro nel Movimento l'ha fatto Grillo (spalleggiato da Di Maio e altri) portando al governo il banchiere di Goldman Sachs e il privatizzatore del Britannia (cioè il "vile affarista" bollato da Cossiga), nonché il nuclearista Cingolani presentato come un ecologista, mettendo mezzo Movimento contro Conte e mettendo in fuga le risorse migliori come Di Battista, Morra e altri. 

Più sopra ho scritto che "denigri...ogni...cosa positiva che esiste in Italia", che vuol dire, di conseguenza, che apprezzi ogni cosa negativa che esiste in Italia. Infatti, a parte il fatto che da quando ti conosco hai sempre esaltato il M5S di Grillo (perché era ed è di Grillo), Potere al Popolo è solo di pochissimo meno peggio del M5S.

Conte statista? Ci vorrebbe il tuo conterraneo Totò a risponderti adeguatamente con il suo: "ma mi faccia il piacere!".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

Una delle regole è quella di essere sani, se votano quelli col covid, all'aperto, col rischio di infettare, chi li accompagna, a maggior ragione, a mio modesto giudizio, dovrebbe poter votare chi è sano.

 

Esistono delle regole, punto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Esistono delle regole, punto.

Regola sbagliata, vecchia pellaccia, e lei che era un tenente di fanteria mi insegna che gli ordini sbagliati non si eseguono. Puntoevirgola.

E poi mi insegna ancora che a fare casino non può essere una persona sola, al massimo in mezzo alla folla può solo cercare di alzare la voce.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

….E poi mi insegna ancora che a fare casino non può essere una persona sola, al massimo in mezzo alla folla può solo cercare di alzare la voce.

Ecco brava. Allora pensaci a quel brav’uomo di tuo fratello che sono anni che alza la voce per ricordarti che devi dargli il cambio sul podio ….!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

Una delle regole è quella di essere sani, se votano quelli col covid, all'aperto, col rischio di infettare, chi li accompagna, a maggior ragione, a mio modesto giudizio, dovrebbe poter votare chi è sano.

 

Il Rgolamento si può cambiare, specie se é sbagliato o discutibile. Però la regola vigente dice che la signora non può votare, mentre il buon senso dice che é un pallone gonfiato irresponsabile, minacciando in questo momento quello che minaccia.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

È lei che deve regolare la voce, gallinella pisana diversamente intelligente, sono anni e anni che sbraita per far sentire che esiste.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
39 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Regola sbagliata...

Quindi confermi che c'è una regola. E io che ho detto fino adesso?

Le regole non piacciono? Neanche a me piace andare a 50 orari dove si potrebbe andare tranquillamente e in sicurezza almeno a 80.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, lelotto2 ha scritto:

Il Rgolamento si può cambiare, specie se é sbagliato o discutibile. Però la regola vigente dice che la signora non può votare, mentre il buon senso dice che é un pallone gonfiato irresponsabile, minacciando in questo momento quello che minaccia.

D'accordo vecchia pellaccia, ma per cambiare le cose bisogna protestare.

La Cunial mi sembra abbia protestato civilmente e dichiari di agire nella protesta secondo le leggi vigenti.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Giuseppe Conte è una persona seria, quindi è chiaro che non può convivere con i Grillo e i Di Maio, imborghesiti e draghizzati, che hanno imposto di non votare Andrea Riccardi (nome degnissimo) nel timore che Mariolino loro si innervosisse. Come ho già scritto più volte, spero che l'avvocato esca al più presto da questo movimento alla frutta per unirsi a Di Battista e ai 36 che oggi hanno salvato la faccia e la dignità votando per il mio illustre concittadino Paolo Maddalena.

Non mi intendo di politica, forse per questo mi sono sempre chiesto come mai Conte non abbia creato un partito o un movimento tutto suo. Io forse l'avrei pure votato.

Di Battista almeno è uscito.

E lui entra?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

D'accordo vecchia pellaccia, ma per cambiare le cose bisogna protestare.

La Cunial mi sembra abbia protestato civilmente e dichiari di agire nella protesta secondo le leggi vigenti.

 

In Parlamento si propongono le leggi, si discutono e si votano. Ogni cosa diversa da questa è solo inciviltà.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi scusi vecchia pellaccia, ma il green pass non è stato imposto al parlamento con la questione di fiducia?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, ahaha.ha ha scritto:

Mi scusi vecchia pellaccia, ma il green pass non è stato imposto al parlamento con la questione di fiducia?

E quindi il Parlamento lo ha votato, giusto?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

2 ore fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Più sopra ho scritto che "denigri...ogni...cosa positiva che esiste in Italia", che vuol dire, di conseguenza, che apprezzi ogni cosa negativa che esiste in Italia. Infatti, a parte il fatto che da quando ti conosco hai sempre esaltato il M5S di Grillo (perché era ed è di Grillo), Potere al Popolo è solo di pochissimo meno peggio del M5S.

Conte statista? Ci vorrebbe il tuo conterraneo Totò a risponderti adeguatamente con il suo: "ma mi faccia il piacere!".

1 ora fa, lelotto2 ha scritto:

Non mi intendo di politica, forse per questo mi sono sempre chiesto come mai Conte non abbia creato un partito o un movimento tutto suo. Io forse l'avrei pure votato.

Di Battista almeno è uscito.

E lui entra?

 

Caro Lupo Grigio, non mi hai ancora detto cosa ha fatto di straordinario Draghi e cosa farebbe senza i 200 miliardi conquistati non da lui ma da Conte in Europa. Per fortuna c'era Conte, persona equilibrata e responsabile quanto energica, e non Draghi durante le prime due terribili ondate pandemiche. Senza vaccini (all'inizio scarseggiavano pure le mascherine e i respiratori) e con il liberismo aperturista di Draghi avremmo avuto, come minimo, il doppio dei morti. Ma questa è solo una mia opinione. Non è un'opinione l'andamento attuale. Oggi altri 468 morti, nell'ultima settimana abbiamo, nonostante i vaccini, i dati di gran lunga peggiori di tutta l'Europa Occidentale (noi e San Marino). 

Caro Lelotto, la crisi del Movimento iniziò in realtà ben prima del successo elettorale del 2018. Con la morte del cofondatore e ideologo Gianroberto Casaleggio, Grillo credette di essere il padre padrone e affidò la leadership (formale) a Di Maio emarginando Di Battista. Errore madornale perché, almeno all'epoca, i due si completavano a vicenda. Come scrissi, sarebbe stato molto meglio fare un tandem, con Luigi a convincere l'elettorato moderato e il Dibba, che è un trascinatore, a portare avanti le battaglie antagoniste. L'erroraccio successivo, sul quale scrissi decine di post sfuggiti a Lupo Grigio, fu l'alleanza con Salvini (i post li scrissi prima che si alleassero, poi i fatti mi diedero ragione). Bisognava andare, come scrissi, allo scontro frontale, perfino alle elezioni in agosto minacciate da Mattarella, pur di rispettare il patto ambizioso (ma vincente) con gli elettori: governeremo da soli, non ci alleeremo con nessuno, accetteremo solo eventuali appoggi esterni. Sono sicuro che Di Battista avrebbe tenuto il punto. Anche perché detesta Salvini. D'altra parte il Movimento è, o meglio era, una forza radicale: alleandosi e facendo compromessi sui programmi non fa altro che travasare consensi verso gli altri. Probabilmente il Pd avrebbe ceduto pur di non scomparire nelle elezioni di agosto, e avrebbe dato l'appoggio esterno. In caso contrario quelle elezioni sarebbero state in sostanza una battaglia a due, tra Movimento e Lega, e la forza del Movimento sarebbe ancora cresciuta, forse molto vicina alla maggioranza assoluta stante il meccanismo della legge elettorale. È anche vero che lo stesso Di Maio era quasi un'altra persona. Oggi bacerebbe le scarpe di Mattarella (forse anche quelle di Draghi), all'epoca minacciò l'impeachment. E in fondo non aveva tutti i torti perché il presidente sull'affare Savona esondò in buona fede dall'alveo dei suoi poteri costituzionali. Governando, e facendolo anche abbastanza bene nei suoi ruoli di ministro, Di Maio si è gradualmente imborghesito, fino ad assumere con Draghi l'apparenza del classico incravattato della poltrona, del palazzo e del potere. La cosa più tragicomica è che si è pacchianamente imborghesito pure Grillo. I vecchi iscritti del Movimento - ne conosco qualcuno - si fanno la croce con la mano sinistra, come diciamo a Napoli, quando lo sentono appoggiare un Draghi o un Cingolani. Cose impensabili fino a pochi anni fa. C'entra, secondo me, anche la triste vicenda del figlio.

Sono d'accordo su Conte. Ci ha provato, ma Grillo ha la testa dura e parte della base sta con lui (e con Di Maio). A questo punto come leader e statista è sprecato, meglio che faccia un partito suo. 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963