Non ci posso credere , seppure di poco cala ancora la disoccupazione ...!!

Il tasso di disoccupazione a dicembre scende al 10,8%(-0,1 punti percentuali rispetto a novembre) e rappresenta il livello più basso da agosto 2012. Lo comunica l’Istat, nei dati provvisori, sottolineando come la diminuzione della disoccupazione interessi donne e uomini e si distribuisca tra tutte le classi di età. Il calo è legato all’aumento soprattutto all’aumentano degli inattivi, coloro che non sono in cerca di occupazione. Nonostante questo aspetto, però, nel trimestre ottobre-dicembre si registra comunque un incremento degli occupati rispetto al trimestre precedente (+0,1%, +16 mila). Mentre su base annua si conferma il buon aumento degli occupati (+0,8%) che ha riguardato nella stessa percentuale donne e uomini.

Disoccupazione giovanile scende ancora

Buone notizie riguardano il tasso di disoccupazione giovanile, che scende al 32,2% (-0,2 punti).  In particolare, l’aumento dell’occupazione in questa fascia di età riguarda soprattutto il settore dell’agricoltura, come emerso da un’analisi della Coldiretti. Con 53.475 imprese agricole condotte da under 35 l’Italia è al vertice in Europa nel numero di giovani in agricoltura, con un aumento del 9% nel terzo trimestre 2017.

Confermati i miglioramenti di medio-lungo periodo 

Secondo il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, “i dati Istat di dicembre evidenziano, al di là delle oscillazioni e delle correzioni mensili, un mercato del lavoro non ancora pienamente assestato, ma che conferma i miglioramenti di medio-lungo periodo: gli occupati sono 173mila in più su base annua, i disoccupati sono 273mila in meno, con un tasso di disoccupazione che scende al 10,8%. Confidiamo che nei prossimi mesi una spinta positiva per l’incremento dell’occupazione possa venire dagli incentivi mirati per l’assunzione a tempo indeterminato dei giovani”.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

9 messaggi in questa discussione

Anche questo sarà un merito che si potranno prendere la dx berlusconiana e lo svizzero......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il titolo è: NON CI POSSO CREDERE..............   infatti non ci crediamo; è come avere un bicchiere riempito a metà, è mezzo vuoto o mezzo pieno? questo articolo da una visione differente dei dati statistici http://www.imolaoggi.it/2018/01/31/istat-aumenta-la-disoccupazione/

capisco  che ci sono le elezioni, ma la gente è in grado di vedere con i propri occhi e sperimentare sulla propria pelle quello che veramente accade ....

 

https://youtu.be/akum0CtRYyU

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Il titolo è: NON CI POSSO CREDERE..............   infatti non ci crediamo; è come avere un bicchiere riempito a metà, è mezzo vuoto o mezzo pieno? questo articolo da una visione differente dei dati statistici http://www.imolaoggi.it/2018/01/31/istat-aumenta-la-disoccupazione/

capisco  che ci sono le elezioni, ma la gente è in grado di vedere con i propri occhi e sperimentare sulla propria pelle quello che veramente accade ....

 

https://youtu.be/akum0CtRYyU

Forse lei non ci crede, io invece ci credo benissimo, ed ho visto proprio con i miei occhi quello che realmente accade. L'occupazione è in aumento, dalle mie parti talvolta si fa fatica a trovare personale. Certo, trovare lavoro non sarà semplice come ai tempi prima del berlusca (si proprio lui, il principale artefice del disastro italiano) ma con un po' di insistenza ed adattamento ci si può fare. Questo non significa che se dalle università per esempio escono 1000 laureati, ci sarà posto per tutti dietro una bella scrivania a dirigere chissà che cosa. Il lavoro è cambiato, anche nelle fabbriche serve personale che ha studiato. Qualcuno deve avere pure il coraggio di sporcarsi le mani. Poi, ovviamente, serve capacità e buona volontà, cosa che non tutti hanno.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
45 minuti fa, ariafresca123 ha scritto:

dalle mie parti talvolta si fa fatica a trovare personale

Non è per caso che la fatica a trovare personale dipende dalle paghe da "terzo mondo" che certi vorrebbero proporre? Nelle piantagioni di pomodori del sud Italia quanto viene dato agli extracomunitari che lavorano al nero per ogni casssetta di pomodori?

... trovo scritto:.". Questo non significa che se dalle università per esempio escono 1000 laureati, ci sarà posto  per tutti dietro a una scrivania"...pochi giorni fa le televisioni di mezza Italia ci hanno mostrati le immagini di un concorso per infermieri  (laura triennale) erano in migliaia a concorrere per pochi posti... ricordo quando non molto tempo fa c'era chi diceva che bisogna ricorrere agli immigrati perchè ci sono lavori che gli Italiani non vogliono  più fare e fra questi  lavori che gli Italiani non vogliono fare veniva citato il mestiere di infermiere.....

capisco che ci sono le elezioni.....ma esagerare con certi messaggi e controproducente perchè ci sono migliaia di genitori con i figli senza lavoro e quando sentono dire certe cose finiscono con l'arabbiarsi e se si arrabbiano quando sono dentro la cabina elettorale sono problemi.......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, etrusco1900 ha scritto:

Il titolo è: NON CI POSSO CREDERE..............   infatti non ci crediamo; è come avere un bicchiere riempito a metà, è mezzo vuoto o mezzo pieno? questo articolo da una visione differente dei dati statistici http://www.imolaoggi.it/2018/01/31/istat-aumenta-la-disoccupazione/

capisco  che ci sono le elezioni, ma la gente è in grado di vedere con i propri occhi e sperimentare sulla propria pelle quello che veramente accade ....

 

https://youtu.be/akum0CtRYyU

Mi sembrava di averti già detto che le notizie che trai da Imola Oggi non possono essere prese in considerazione essendo quel giornalaccio nella lista dei giornali che emettono bufale 

Raduno 2015 Lega Nord

IMOLAOGGI NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA

Nonostante sia riportato il nome del “Direttore“, cioè Armando Manocchia, e il sito si definisca un “Quotidiano telematico“, non è affatto una testata giornalistica.

Definire Imolaoggi una testata giornalistica è completamente errato, siccome la legge italiana prevede innanzitutto che una testata giornalistica sia registrata presso un Tribunale competente e che il proprio direttore abbia titolo di giornalista professionista o pubblicista. Armando Manocchia non è né giornalista professionista né pubblicista. Basta andare nel sito dell’Ordine dei Giornalisti per verificarlo, consultando gli elenchi in formato PDF e aggiornati l’8 giugno 2015 sia dei giornalisti professionisti (PDF su Bufale.net) che quello dei pubblicisti(PDF su Bufale.net).

LA TECNICA DI IMOLAOGGI

Nel sito Imolaoggi, come Catenaumana.it, la maggior parte degli articoli vengono copiati e incollati da altri quotidiani o siti web, spesso senza citarne la fonte.

Ecco alcuni esempi:

“Chiesa: si formino i professionisti della predica, omelia a senso unico” del 9 febbraio 2015, ma l’articolo venne preso da Adnkronos dell’8 febbraio 2015;

“Feltri apocalittico sull’immigrazione: “Finiremo tutti con la gola tagliata”” del 29 agosto 2015, articolo copia incollato dall’originale di Liberoquotidiano dello stesso giorno;

“La UE sta formando un Team per contrastare la (presunta) “propaganda russa”” del 29 agosto 2015, ma copia incollato dal sito Sputniknews.com del 28 agosto 2015;

Un altro caso da citare è il copia incolla dell’articolo di Giornalettismo dove parla proprio del sito Imolaggi. Della serie “basta che se ne parli”.

LA DISINFORMAZIONE DI IMOLAOGGI

Sono numerosi gli articoli dalle *** inesatte o distorte di Imolaoggi, utili alle credenze politiche del “direttore” di Imolaoggi.

Possiamo senz’altro citare alcuni casi come quello delle donne cristiane rapite dall’ISIS e vendute al mercato di Mosul. Nell’articolo di Imolaoggi vennero pubblicate immagini che non riguardavano affatto un fantomatico mercato di schiave a Mosul, esse infatti erano fotografie scattate e pubblicati negli anni precedenti e in contesti completamente differenti, come una rievocazione storica in Libano. L’articolo di Imolaoggi non era altro che un copia incolla di un articolo di Adnkronos, ma le fonti principali di questa notizia non si rivelano attendibili.

Ricordiamo anche la presunta foto dei cristiani massacrati in Nigeria che venne usata diverse volte e in anni diversi da Imolaoggi, ma come abbiamo spiegato in un altro nostro articolo la foto non riguarda affatto un massacro di cristiani in Nigeria.

Imolaoggi insiste a parlare di cristiani vittime dell’ISIS e per farlo riporta articoli da altre testate senza però verificarne la veridicità. L’esempio lampante è quello della bambina yazidi cristiana che sarebbe stata stuprata e ingravidata dai militanti dell’ISIS. Le fonti di questo articolo, copia incollato da altrove, sarebbero due testate inglesi che, tuttavia, non citano affatto che la bambina sia cristiana. Infatti la bambina è yazidi, ossia appartenente ad un gruppo religioso del credo chiamato Yazidismo, una religione monoteista molto discussa e dall’accentuato esoterismo (in persiano vengono chiamati “Shaiōān peresht”, cioè  “adoratori del diavolo”), viene elencata tra le “sette musulmane” per praticità ma negato dagli stessi islamici. Se si diffonde la notizia che è cristiana è più facile renderla virale nel nostro Paese e a favore delle idee politiche del “direttore” di Imolaoggi.

L’articolo più recente che abbiamo trattato in seguito alle *** degli utenti è quello del video dei profughi siriani che rifiutano gli aiuti della croce rossa in Macedonia. Secondo Imolaoggi hanno rifiutato il cibo perché nelle scatole era presente il simbolo religioso cristiano (la croce), ma questa informazione fu ampiamente smentita e il fatto spiegato dagli autori del video.

Non c’è niente da stupirsi, visto le bufale che diffonde anche il suo ex capolista Magdi Cristiano Allam (vedi gli articoli “Chiese trasformate in moschee per volontà di sacerdoti cristiani cattolici” e “Si è mai saputo di una moschea incendiata da un cristiano, un ebreo o un ateo?“) in difesa della “cristianità”. Tra i dieci comandamenti non c’era quello che recitava “Non dire falsa testimonianza”?

11.8kShares

RELATED

BUFALA La Lega Nord e Salvini contro Pino Daniele e Troisi - Bufale.net7 gennaio 2015In "Bufala"

DISINFORMAZIONE Si è mai saputo di una moschea incendiata da un cristiano, un ebreo o un ateo? Bufale.net14 settembre 2014In "Disinformazione"

BUFALA Ken Hoby, senegalese rifugiato politico gode di un vitalizio mensile di 1760 euro da 17 anni - Bufale.net27 dicembre 2014In "Bufala"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non è per caso che certe notizie sono scomode?...... che si ha paura della rete?.... trovo scritto:.." Armando Manocchia non è né giornalista professionista né pubblicista. Basta andare nel sito dell’Ordine dei Giornalisti per verificarlo,"... ma non si parlava qualche anno fa di abolire tutti gli ordini? come mai non ne parla più nessuno?  una delle tante promesse perse per strada dalla classe politica? http://www.huffingtonpost.it/maurizio-guandalini/abolire-lordine-dei-giornalisti-e-liberalizzare-le-professioni_b_8907118.html

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Non è per caso che certe notizie sono scomode?...... che si ha paura della rete?.... trovo scritto:.." Armando Manocchia non è né giornalista professionista né pubblicista. Basta andare nel sito dell’Ordine dei Giornalisti per verificarlo,"... ma non si parlava qualche anno fa di abolire tutti gli ordini? come mai non ne parla più nessuno?  una delle tante promesse perse per strada dalla classe politica? http://www.huffingtonpost.it/maurizio-guandalini/abolire-lordine-dei-giornalisti-e-liberalizzare-le-professioni_b_8907118.html

 

https://www.youtube.com/watch?v=nWQzP7VAFXI

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, etrusco1900 ha scritto:

Non è per caso che certe notizie sono scomode?...... che si ha paura della rete?.... trovo scritto:.." Armando Manocchia non è né giornalista professionista né pubblicista. Basta andare nel sito dell’Ordine dei Giornalisti per verificarlo,"... ma non si parlava qualche anno fa di abolire tutti gli ordini? come mai non ne parla più nessuno?  una delle tante promesse perse per strada dalla classe politica? http://www.huffingtonpost.it/maurizio-guandalini/abolire-lordine-dei-giornalisti-e-liberalizzare-le-professioni_b_8907118.html

 

Chiedi piuttosto all'ENEL dei consumi elettrici industriali nel quinquennio 2012/2017.Poi vedi come l'occupazione è cresciuta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Non è per caso che la fatica a trovare personale dipende dalle paghe da "terzo mondo" che certi vorrebbero proporre? Nelle piantagioni di pomodori del sud Italia quanto viene dato agli extracomunitari che lavorano al nero per ogni casssetta di pomodori?

... trovo scritto:.". Questo non significa che se dalle università per esempio escono 1000 laureati, ci sarà posto  per tutti dietro a una scrivania"...pochi giorni fa le televisioni di mezza Italia ci hanno mostrati le immagini di un concorso per infermieri  (laura triennale) erano in migliaia a concorrere per pochi posti... ricordo quando non molto tempo fa c'era chi diceva che bisogna ricorrere agli immigrati perchè ci sono lavori che gli Italiani non vogliono  più fare e fra questi  lavori che gli Italiani non vogliono fare veniva citato il mestiere di infermiere.....

capisco che ci sono le elezioni.....ma esagerare con certi messaggi e controproducente perchè ci sono migliaia di genitori con i figli senza lavoro e quando sentono dire certe cose finiscono con l'arabbiarsi e se si arrabbiano quando sono dentro la cabina elettorale sono problemi.......

Fantasioso Etrusco, non stavo parlando di paghe da terzo mondo come lei forse si augurava, ma di normalissime aziende con paga "normale". Magari non sarà tanto ma ci si campa.  Il fatto è che il lavoro non sarà tanto, ma per molto disoccupati la voglia di durare fatica, di sporcarsi le mani o di dover fare un turno di notte (cavolo, non posso uscire con gli amici) è ancora meno.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963