Destrebetismo

INGABBIATI DAI SOLITI FURBONI.
...Lo sanno tutti che il partito della Meloni è un partito nostalgico del fascismo ed anche la leader Meloni è  una nostalgica come lo sono La Russa e la Santachè ed è inutile che dicano tante parole... sappiamo tutti e anche loro sanno che i fascisti , se devono scegliere un partito, optano appunto per Fratelli d'Italia. Che poi abbiano i fascisti i loro gruppi come Forza Nuova o Casapound non significa che i fascisti non votino per Giorgia Meloni alle urne.
Se si pensa alle dichiarazioni della leader di Fratelli d'Italia che  all'indomani dell'inchiesta di Fanpage sulla lobby nera non prende le distanze da Fidanza e dichiara che non giudica i suoi dirigenti in base a un filmato di parte e che per farlo deve vedere tutti i fotogrammi nella loro interezza... Ci si domanda allora sulle immagini:" È  fascismo o goliardia? "... io penso che molta gente inneggia al fascismo senza sapere cosa è stato.... le manifestazioni poi sono assurde dipendono dalla non conoscenza del fascismo.... per questo,sarebbe necessario riconoscere quello che nella nostra vita c'è ancora del fascismo. Quando si sente qualcuno incitare all'odio e cercare un colpevole di tutto, anche questa è una forma di fascismo. 
Hitler ha colpevolizzato gli ebrei, Mussolini ha colpevolizzato gli oppositori. Oggi c'è una forma di fascismo quello di discriminare una persona perchè è handicappata o perchè ha la pelle più scura o perchè ha qualche difetto... 
Non dimentichiamo la Liberazione... senza i partigiani e le partigiane la Resistenza sarebbe stata impossibile... quella battaglia serviva per avere gli stessi diritti a tutti e non è finita!
Se si pensa anche al caso Morisi (Lega) viene in mente il detto predicare bene e razzolare male... Salvini il leader della Lega che per Stefano Cucchi non ha avuto pietà anzi diceva che era un drogato e che se l'era cercata, adesso che, invece tocca a casa sua, trova pietà...
Meloni e  Salvini sono i peggiori politici della storia della nostra Repubblica!... sono due furboni inutili, anzi deleteri per il bene del nostro Paese...vorrebbero addirittura Berlusconi come candidato per il seggio da Presidente della Repubblica... se questa ipotesi si realizzasse, finalmente anche chi ancora nutre qualche dubbio capirebbe definitivamente cosa è l'Italia oggi... ovvero un Paese che può rispecchiare perfettamente in tutto ciò che Berlusconi rappresenta: l'emarginazione dei valori della Costituzione, la marginalità della politica rispetto agli affari, la liceità di qualsiasi atto contro il bene pubblico, le leggi che contano solo per gli altri e non per noi stessi.
Tanti italiani la pensano così , manca un'autentica coscienza civile nazionale e lui sarebbe dunque un perfetto rappresentante. Basti osservare che oramai la metà degli elettori italiani non va più neanche a votare...
Comunque  cambierebbe poco con un'elezione diretta del Presidente della Repubblica, anziché un voto affidato al Parlamento... infatti lo specchio dell'Italia è questo e se non fosse eletto Berlusconi verrebbe comunque eletto un suo alter ego passato per uomo della provvidenza o uomo del destino, cadendo sempre in questa eterna illusione.
Perchè questo non avvenga occorre proporsi quello che può sembrare impossibile a molti, ma che in realtà dovrebbe essere normale: cambiare radicalmente il proprio modo di essere, di pensare, agire, cooperare e aggregarsi, tenendo fermi i valori di riferimento di una solidarietà radicale. E il nostro modo di stare insieme e non limitarsi a proclamare i propri valori, ma praticarli concretamente con azioni positive quotidiane e  volere la luna cioè:
- combattere e sconfiggere ogni fascismo sia quello vecchio che non è mai morto che quello nuovo che torna e torna al governo;
- pensare che fare solidarietà è fare politica. Che fare la pace è fare politica. Che fare eguaglianza tra i generi è fare politica.
- pensare che la politica serva a cambiare la vita di tutti: non solo di chi la fa.
- volere e costruire una società diversa per un mondo diverso e non rassegnarsi.
- per stare con i piedi saldamente piantati per terra e governare e rendere questo nostro Paese migliore più giusto dove vengano contrastate le disuguaglianze, promosse ma soprattutto praticate forme di partecipazione solidale e favorita la rinascita di un pensiero libero e critico. 
VOLERE LA LUNA È COSTRUIRSI, DUNQUE, QUESTE ALI CON LA LOTTA DI CLASSE E INSIEME ATTUARE LA RIVOLUZIONE CHE PORTI A UNA SOCIETÀ  A MISURA D'UOMO!  H A S T A!
H A S T A!
Roma, 7 gennaio 2021
(Fra. Di Ma.) ❤✊❤✊

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

10 messaggi in questa discussione

Francamente non credo che la Meloni si possa ridurre a una "nostalgica" del fascismo. Periodo storico che probabilmente nemmeno i suoi genitori conobbero. Forse un "nostalgico" è La Russa con quella faccia e quello stile ostentato da gerarca e da marciatore su Roma. Mi ricordo che Corrado Formigli, quando lavorava per Santoro, assaggiò i calci e gli insulti da squadrista dell'ex missino. Lui, Storace, Alemanno e Gasparri, erano chiamati i "soldati fascisti" di Almirante. Ma ormai sono soldati prossimi alla pensione. 

https://youtu.be/Zd18XDARZu8

Diciamo piuttosto che Meloni & C. sono inclini a sfruttare il voto dei nostalgici, a strizzargli l'occhio senza riconoscerli ufficialmente e a fornirgli un riferimento politico e istituzionale. Sono sicuro che se la Meloni vincesse le elezioni e si affacciasse sulla scena europea, per prima cosa proclamerebbe una totale dissociazione dal fascismo e una piena adesione ai principi democratici e alle alleanze internazionali. Sarebbe un gesto ipocrita ma lo farebbe. 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sig wronski mi permetta di ricordarle che i nati nel 75 oggi hanno 46 anni.

Sono uomini  fatti, che la guerra non l'anno vista, e, se i nonni non hanno raccontato loro cos'è stato il fascismo con i relativi crimini, per loro, il fascismo, è una ideologia come tante altre.

 

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, wronschi ha scritto:

 

INGABBIATI DAI SOLITI FURBONI.
...Lo sanno tutti che il partito della Meloni è un partito nostalgico del fascismo ed anche la leader Meloni è  una nostalgica come lo sono La Russa e la Santachè ed è inutile che dicano tante parole... sappiamo tutti e anche loro sanno che i fascisti , se devono scegliere un partito, optano appunto per Fratelli d'Italia. Che poi abbiano i fascisti i loro gruppi come Forza Nuova o Casapound non significa che i fascisti non votino per Giorgia Meloni alle urne.
Se si pensa alle dichiarazioni della leader di Fratelli d'Italia che  all'indomani dell'inchiesta di Fanpage sulla lobby nera non prende le distanze da Fidanza e dichiara che non giudica i suoi dirigenti in base a un filmato di parte e che per farlo deve vedere tutti i fotogrammi nella loro interezza... Ci si domanda allora sulle immagini:" È  fascismo o goliardia? "... io penso che molta gente inneggia al fascismo senza sapere cosa è stato.... le manifestazioni poi sono assurde dipendono dalla non conoscenza del fascismo.... per questo,sarebbe necessario riconoscere quello che nella nostra vita c'è ancora del fascismo. Quando si sente qualcuno incitare all'odio e cercare un colpevole di tutto, anche questa è una forma di fascismo. 
Hitler ha colpevolizzato gli ebrei, Mussolini ha colpevolizzato gli oppositori. Oggi c'è una forma di fascismo quello di discriminare una persona perchè è handicappata o perchè ha la pelle più scura o perchè ha qualche difetto... 
Non dimentichiamo la Liberazione... senza i partigiani e le partigiane la Resistenza sarebbe stata impossibile... quella battaglia serviva per avere gli stessi diritti a tutti e non è finita!
Se si pensa anche al caso Morisi (Lega) viene in mente il detto predicare bene e razzolare male... Salvini il leader della Lega che per Stefano Cucchi non ha avuto pietà anzi diceva che era un drogato e che se l'era cercata, adesso che, invece tocca a casa sua, trova pietà...
Meloni e  Salvini sono i peggiori politici della storia della nostra Repubblica!... sono due furboni inutili, anzi deleteri per il bene del nostro Paese...vorrebbero addirittura Berlusconi come candidato per il seggio da Presidente della Repubblica... se questa ipotesi si realizzasse, finalmente anche chi ancora nutre qualche dubbio capirebbe definitivamente cosa è l'Italia oggi... ovvero un Paese che può rispecchiare perfettamente in tutto ciò che Berlusconi rappresenta: l'emarginazione dei valori della Costituzione, la marginalità della politica rispetto agli affari, la liceità di qualsiasi atto contro il bene pubblico, le leggi che contano solo per gli altri e non per noi stessi.
Tanti italiani la pensano così , manca un'autentica coscienza civile nazionale e lui sarebbe dunque un perfetto rappresentante. Basti osservare che oramai la metà degli elettori italiani non va più neanche a votare...
Comunque  cambierebbe poco con un'elezione diretta del Presidente della Repubblica, anziché un voto affidato al Parlamento... infatti lo specchio dell'Italia è questo e se non fosse eletto Berlusconi verrebbe comunque eletto un suo alter ego passato per uomo della provvidenza o uomo del destino, cadendo sempre in questa eterna illusione.
Perchè questo non avvenga occorre proporsi quello che può sembrare impossibile a molti, ma che in realtà dovrebbe essere normale: cambiare radicalmente il proprio modo di essere, di pensare, agire, cooperare e aggregarsi, tenendo fermi i valori di riferimento di una solidarietà radicale. E il nostro modo di stare insieme e non limitarsi a proclamare i propri valori, ma praticarli concretamente con azioni positive quotidiane e  volere la luna cioè:
- combattere e sconfiggere ogni fascismo sia quello vecchio che non è mai morto che quello nuovo che torna e torna al governo;
- pensare che fare solidarietà è fare politica. Che fare la pace è fare politica. Che fare eguaglianza tra i generi è fare politica.
- pensare che la politica serva a cambiare la vita di tutti: non solo di chi la fa.
- volere e costruire una società diversa per un mondo diverso e non rassegnarsi.
- per stare con i piedi saldamente piantati per terra e governare e rendere questo nostro Paese migliore più giusto dove vengano contrastate le disuguaglianze, promosse ma soprattutto praticate forme di partecipazione solidale e favorita la rinascita di un pensiero libero e critico. 
VOLERE LA LUNA È COSTRUIRSI, DUNQUE, QUESTE ALI CON LA LOTTA DI CLASSE E INSIEME ATTUARE LA RIVOLUZIONE CHE PORTI A UNA SOCIETÀ  A MISURA D'UOMO!  H A S T A!
H A S T A!
Roma, 7 gennaio 2021
(Fra. Di Ma.) ❤✊❤✊

 

Per chi vota certi personaggi non ci sono speranze,Hitler ha preso il potere con il voto,la storia si ripete all'infinito,sperare che gli sciocchi capiscano è un'illusione ,basta leggere  i commenti!

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Francamente non credo che la Meloni si possa ridurre a una "nostalgica" del fascismo. Periodo storico che probabilmente nemmeno i suoi genitori conobbero. Forse un "nostalgico" è La Russa con quella faccia e quello stile ostentato da gerarca e da marciatore su Roma. Mi ricordo che Corrado Formigli, quando lavorava per Santoro, assaggiò i calci e gli insulti da squadrista dell'ex missino. Lui, Storace, Alemanno e Gasparri, erano chiamati i "soldati fascisti" di Almirante. Ma ormai sono soldati prossimi alla pensione. 

https://youtu.be/Zd18XDARZu8

Diciamo piuttosto che Meloni & C. sono inclini a sfruttare il voto dei nostalgici, a strizzargli l'occhio senza riconoscerli ufficialmente e a fornirgli un riferimento politico e istituzionale. Sono sicuro che se la Meloni vincesse le elezioni e si affacciasse sulla scena europea, per prima cosa proclamerebbe una totale dissociazione dal fascismo e una piena adesione ai principi democratici e alle alleanze internazionali. Sarebbe un gesto ipocrita ma lo farebbe. 

 

Si 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

imbecilleeeeeee panzone komunista!!!!vergognati di esistere!!!

Foiba di Basovizza

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, director12 ha scritto:

imbecilleeeeeee panzone komunista!!!!vergognati di esistere!!!

Foiba di Basovizza

Studia ***

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, hoodrobin0 ha scritto:

Studia ***

mettila sul comodino con la luce!!!

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo "7 GENNAIO 1797 7 GENNAIO 2022 FESTA DEL Tricolore LIBERIAMO L'ITALIA E DIFENDIAMO IL NOSTRO TRICOLORE DA CHI OCNI GIORNO LO CALPESTA @TRATELLIDITALIA"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, hoodrobin0 ha scritto:

 

Ai preso la laurea col trota

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, hoodrobin0 ha scritto:

Ai preso la laurea col trota

tu invece nella spiaggia ligure da una commissione di vu compra'!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, director12 ha scritto:

mettila sul comodino con la luce!!!

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo "7 GENNAIO 1797 7 GENNAIO 2022 FESTA DEL Tricolore LIBERIAMO L'ITALIA E DIFENDIAMO IL NOSTRO TRICOLORE DA CHI OCNI GIORNO LO CALPESTA @TRATELLIDITALIA"

La uso già come carta igienica 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963