Stavo pensando

al 26 dicembre del 2020.  L’Italia era un Paese in declino . Sembrava che tutto cospirasse contro di noi . Come se non fosse stata già pessima la condizione economica generale , il paese si dibatteva in un alto livello di preoccupazione che la Pandemia aveva ingenerato negli italiani . L’Italia era governata da un modestissimo personaggio pieno di boria e non eletto da nessuno che sembrava messo lì apposta per infierire contro gli italiani . La gestione pandemica ed i risultati che ne ricavavamo erano da ultimo posto in Europa . Ad un premier inetto ed incompetente non poteva non essere affiancato che da un Commissario per l’Emergenza altrettanto inetto ed incompetente . Conte e Arcuri stavano facendo crollare il Paese sia dal punto di vista economico -finanziario che da quello scientifico grazie a risibili e controproducenti misure . Anche l’Europa si preoccupava per noi vedendo come il baratro si avvicinava sempre di più e come una grandiosa autodistruzione era alle porte . La nostra credibilità nel mondo civile era pari o prossima allo O, suscitavamo ilarità quando ci inventammo i quadrifoglio come hub-vaccinali. Nonostante il periodo cupo c’era il sentire di scandali in corso , di provvigioni milionarie pagate per acquistare mascherine mai arrivate , ma, soprattutto , c’era il PNRR da discutere e farsi approvare in Europa . E fu in quei precisi successivi giorni che , fortunatamente per tutti noi , si alzò sempre più forte la voce dell’unico politico di razza che l’Italia possiede . Da solo contro tutto e tutti , dimostro’ cosa vuol dire essere un politico vero , cosa vuol dire anteporre gli interessi del Paese al quieto ed irresponsabile vivere come avrebbe potuto fare . Nella sua azione non c’era nessun interesse personale ne di visibilità . Pensava al Paese ed alle terribili conseguenze che avremmo avuto se avessimo lasciato il Paese nelle mani di questi sciamannati . La casta , a quel tentativo , rispose come solo i men che mediocri rispondono : Con le offese più retrive   , con il tentativo di isolarlo il più possibile . Poveracci !!  Nessuno gli aveva spiegato che le belle idee non si fermano.  E se queste sono allocate in un soggetto pieno di personalità , onesto fino al midollo ma soprattutto fermamente convinto della loro giustezza , non c’è più trippa per gatti . Per un po’ hanno strillato:  “ Renzi e’ un irresponsabile “ ,  “Renzi regala il potere a Salvini ed alla Meloni “ , “ chi fa una crisi in piena pandemia e’ …e’ …e’…. Offese irripetibili per un giovane fiorentino certamente anche un po’ guascone ma che può vantarsi insieme a pochi altri di non aver mai usato una offesa verso gli avversari .  “ O Conte o nessuno “ ,  “ O Conte oppure al voto “ , “ Mai più con Renzi “ .  Sfido chiunque a dimostrare che questo refrain  non occupasse il 70% delle tv e dei quotidiani . Le cose , fortunatamente per tutti noi , sono andate in modo diametralmente opposto . E ciò grazie anche ad un PDR , Mattarella , che fu , all’epoca un’altra grande intuizione del fiorentino . Fortunatamente Mattarella, conoscendo i polli del pollaio , non si e’ fatto incantare e, sotto traccia , ha capito ed intrapreso le linee di Matteo .  E’ passato un anno : al posto di Conte e di Arcuri ci sono Draghi e Figliuolo. In campo  economico siamo diventati una locomotiva che viaggia più veloce di quella tedesca . arriveremo al 6,5% del Pil nonostante che le aspettative più ottimistiche ci dessero al 4%.  Per la organizzazione e la somministrazione dei vaccini siamo un esempio e pure invidiati in tutta Europa . Per non parlare dell’autorevolezza conquistata sempre nel Vecchio Continente grazie alla credibilità di Draghi che un miserabile Cazzaro vorrebbe scalfire ed addirittura paragonare a quella del negletto ed incompetente Giuseppi. E’ talmente superiore che ora , anche quelli del “O Conte o niente “, si litigano talmente Draghi che qualcuno  lo vorrebbe PDR  . La fiducia dei consumatori sta risalendo , il Made in Italy e’ tornato a tirare , l’occupazione sta tornando ai livelli precrisi . Ed allora vi chiederete : Ma se così e’ , dove sono andati a finire tutti quegli idio ti che non volevano la crisi ma che auspicavano la morte politica di Renzi ??  Ci sono , ci sono !! Fanno finta di niente ma Sono lì ad aspettare chissà che per poter squittire qualcosa contro chi gli ha arrossato il Kuletto. Si materializzeranno tra breve quando inizierà il toro-pdr . Ci sarà da ridere . Tanto …tanto …tanto ….Tantissimo . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Strano che nessuno si manifesti . Eppure ricordo bene che anche qua sul forum erano in tanti ….!!  Bene, quando i cialtroni si ammutoliscono va sempre bene perché significa che i fatti prendono il sopravvento sulle chiacchiere , sulle bufale , sulle bugie . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963