Caldaia e stufa a pellet: le differenze

Se anche voi dovete scegliere la soluzione giusta per il riscaldamento della vostra abitazione, è importante che conosciate alcune differenze fondamentali tra i vari sistemi, come quelle che contraddistinguono le stufe e le caldaie a pellet. Valutare il sistema più adatto alle proprie esigenze è possibile grazie ai consigli di Lovebrico - store online dedicato al mondo dell’edilizia e del fai da te - e alla vasta gamma di prodotti offerti tra cui optare! 

Milano, dicembre 2021. Tra le tante soluzioni per il riscaldamento della propria abitazione che si sono affermate negli ultimi anni, sicuramente il pellet occupa un posto di rilievo: si tratta di un combustibile ricavato dagli scarti del legno che costituisce una valida alternativa ai combustibili fossili come il metano, garantendo un’elevata efficienza energetica e permettendo di risparmiare in maniera significativa sulle bollette

I sistemi di riscaldamento a pellet si dividono principalmente in due tipologie: le stufe a pellet e le caldaie a pellet, che presentano molti punti in comune, ma sono caratterizzate anche da alcune differenze significative. Cosa distingue, quindi, una stufa a pellet da una caldaia a pellet nello specifico? Vediamolo insieme agli esperti di Lovebrico

Innanzitutto, è bene precisare che esistono due diversi tipi di stufe a pellet: le stufe a pellet ad aria e le termostufe (o idrostufe). Le stufe a pellet ad aria generano il calore attraverso la combustione del pellet e lo diffondono nell’ambiente per irraggiamento e convenzione, ovvero, nel secondo caso, tramite l’azione di ventole. Le termostufe a pellet, invece, sono collegate all’impianto di riscaldamento e sfruttano il calore generato dalla combustione sia per produrre l’acqua calda sanitaria che per riscaldare l’acqua dell’impianto termoidraulico e raggiungere tutte le stanze in cui sono installati i termosifoni, riscaldando l’ambiente in maniera omogenea. Alcuni modelli di termostufe sono dotati anche di ventole di areazione, consentendo di riscaldare i locali anche per convenzione. Questo sistema di riscaldamento è quindi in grado di integrare le funzioni delle stufe a pellet con quelle delle caldaie.

Molto simili alle termostufe a pellet nel funzionamento, le caldaie a pellet vengono anch’esse collegate all’impianto di riscaldamento. A differenza delle stufe a pellet che possono essere collocate in ogni ambiente della casa, le caldaie a pellet devono essere installate in un vano tecnico dedicato (oppure all’esterno dell’abitazione), considerando che hanno un ingombro maggiore. Un altro aspetto da tenere in considerazione è il fatto che in estate la termostufa per produrre l’acqua sanitaria scalda necessariamente anche l’ambiente interno: in questi casi la caldaia si rivela un’opzione più comoda, potendo essere installata all’esterno. Inoltre, rispetto alle stufe, le caldaie possono riscaldare abitazioni più ampie e disposte su più livelli, hanno autonomia di funzionamento superiore - grazie al silos di carico di cui sono dotate e possono essere alimentate con combustibili diversi oltre al pellet, come la legna e il cippato. Infine, le caldaie a pellet possono sostituirsi completamente alle caldaie a metano, mentre le idrostufe a pellet possono soltanto in parte svolgere le loro funzioni, come per esempio riscaldare l’acqua sanitaria e integrare la capacità calorifica. 

Ora che avete approfondito meglio le differenze tra i vari sistemi di riscaldamento, è arrivato il momento di scegliere la macchina che più fa per voi! Su Lovebrico.com potrete trovare una vasta gamma di modelli di stufe ad aria, termostufe e caldaie a pellet tra cui optare, tutte caratterizzate da un ottimo rapporto qualità/prezzo!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

Ben detto. Penso che nella scelta di una caldaia la prima cosa a quale dobbiamo pensare e l'efficienza energetica

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'anno scorso ho installato la caldaia a pellet consultando il mio idraulico a Roma.
Prima di tutto volevo una caldaia ecologica che inquinasse il meno possibile, e il pellet in questo caso è l'opzione migliore.
Inoltre, abbiamo notato che la caldaia a pellet fornisce più calore, rispetto alla nostra vechia caldaia a gas. Quindi possiamo ottenere lo stesso calore con meno spese, i pellet essendo più economici gas.
L'unico aspetto negativo era ovviamente il prezzo. Non e stata affatto economica. Ma considerando i vantaggi a lungo termine che offre, recupereremo i nostri soldi in pochi anni.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963