Nonno Draghi prenota la poltrona al Quirinale?

Non è mia abitudine processare le intenzioni, inoltre non ho potuto seguire la conferenza stampa del presidente del Consiglio. Quindi nel titolo ho aggiunto un punto di domanda alla lapidaria  affermazione di Massimo Giannini stasera a 8 e mezzo. Secondo lui e secondo molti altri, Draghi ha lasciato chiaramente intendere di essere pronto a traslocare da palazzo Chigi al Quirinale. In buona sostanza, avrebbe "prenotato" la poltrona di Mattarella. Il premier si è autodefinito "un nonno al servizio delle istituzioni" e, secondo Travaglio, ha usato i verbi al passato riferendosi al governo che presiede. Al punto che il direttore del Fatto ha ribaltato la definizione: "un nonno che vuole mettere le istituzioni al proprio servizio". In effetti sarebbe non solo inaudito ma anche vergognoso, in generale ma soprattutto nel momento difficile che attraversiamo, per un premier in carica anteporre una ambizione personale all'interesse comune. Una crisi di governo o una fine anticipata della legislatura non possono essere il prezzo del capriccio senile di un "nonno". Nemmeno di un nonno sponsorizzato dai poteri forti.  E nemmeno di un "bisnonno", ovviamente. Dato che oggi si è anche appreso, a scoppio ritardato, che mesi fa Berlusconi è diventato bisnonno. Come ho già spiegato più volte, i due oggi sembrano concorrenti e avversari, ma il piano B di Draghi potrebbe combaciare col piano A di Berlusconi. A mio avviso, il bisnonno di Arcore, anche per motivi anagrafici, sarebbe felicissimo di scaldare la poltrona per un annetto o un annetto e mezzo al nonnetto dei Parioli. E non escludo affatto che i due pervengano a un più o meno tacito accordo. Tra nonni ci si intende. Povere istituzioni! Povera Italia! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

14 messaggi in questa discussione

tra due mali si sceglie il meno peggio e tra i due nonni il meno peggio è sicuramente draghi....almeno non ha tanti procedimenti penali a suo carico.....:D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, sempre135 ha scritto:

tra due mali si sceglie il meno peggio e tra i due nonni il meno peggio è sicuramente draghi....almeno non ha tanti procedimenti penali a suo carico.....:D

In prima battuta si può essere d'accordo. In molti paesi seri uno come Berlusconi sarebbe considerato impresentabile perfino per una carica di consigliere comunale. Ma a ben riflettere la questione è più complicata di quanto sembra. Gli interessi del bisnonno di Arcore li conosciamo bene: le sue aziende, le sue concessioni pubbliche, i suoi titoli in Borsa, la sua sostanziale impunità, i suoi figli, le sue amiche, i suoi nipoti e pronipoti. Mentre dietro gli interessi e le ambizioni personali del nonno dei Parioli non sappiamo bene cosa ci sia e chi ci sia. Poteri forti, molto forti probabilmente, nazionali ed esteri. Ricordiamoci del video di Cossiga su YouTube, della crociera sul Britannia, di Lehman Brother e dell'ultimo libro di Di Battista.  

https://www.facebook.com/gabrielelanzi.it/videos/draghi-ascolte-le-parole-di-cossiga/432885207824097/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Allora , finalmente , e’ tutto chiaro . Il noto politologo e candidato ad assumere la veste di commissario del popolo , il Cazzaro di Napoli , ci svela il piano che , in queste ore , si sta dipanando tra Berlusconi e Draghi . E lo fa con una dovizia di particolari puntuali e precisi dandoci pure , con la sagacia che lo contraddistingue , gli spazi temporali affinché questo accordo , si materializzi nel tempo (un anno , un anno e mezzo , nda).  Ora sappiamo che , grazie all’intuizione del Pulcinella partenopeo , i piani dei due nonnetti coincidono e che il nonnetto di Arcore terra’ caldo il posto e la poltrona al nonnetto dei Parioli e poi ….. Vabbè , qui purtroppo , l’intuito del Cazzaro si interrompe e lascia tutti noi con il fiato sospeso a prova di immaginazione . Il Cazzaro non va oltre ma , d’altra parte il suo piano strategico l’ha raggiunto ed e’ quello di aver instillato nelle menti dei forumisti che Berlusconi e Draghi pari sono . Ambedue affetti da una serie di forti motivazioni e quindi concorrenti  solo per gli storioni di serie B e non per quelli di serie A che lui rappresenta , da anni , al meglio .  Comunque , sia come sia , non ci e’ chiaro il modus operandi del nonnetto di Arcore per tenere al caldo la poltrona del nonnetto dei Parioli . Però una cosa , il Cazzaro di Napoli , ce la svela . Draghi e’ figlio dei Poteri forti e la sua azione e’ incentrata a favorirli . I nomi di chi siano questi “Poteri Forti” non ci e’ dato di saperli ma noi vogliamo provare a credere al Cazzaro vista la sua assoluta predisposizione alla verità . Se lo dice e’ ….vero. Punto !! Magari ci farà qualche nome di Banche . Quali ??  Che so : La Banca dell’Agro Pontino ?? La Deutsche Bank ?? Il Credito Popolare di Ginosa Jonica ? Banca Intesa ??  Dai dai Cazzaro napoletano , non tenerci sulle spine , facce sti nomi , su !!  Mica sta domanda possiamo farla a Dibba , eh ??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Suvvia, stupida gallinella pisana, lei in qualità di vuotatrice di pitali, ci informi chi, Leopoldino il grande vuole al Quirinale.

Ce lo dica in anticipo, non vorremmo che, come al solito, ci dica poi che il nuovo presidente è stato voluto da Leopoldino.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Nemmeno qui risponde, stupida gallina pisana?

Eppure ha detto che pensa esattamente come lei, quindi non le sarà difficile anticiparne le mosse.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, mark222220 ha scritto:

Te chi vuoi al Quirinale , tuttascema ?

Premetto: Tu (non te) chi vuoi al Quirinale, stupida gallina pisana monolaureata.

Cosa centro io, non sono io che eleggo il presidente, ma Leopoldino & C. 

E poichè lei ha l'abitudine di raccontare  i miracoli, previsti e voluti, di Leopoldino vista lunga, lei, in qualità di servetta dello statista, dovrebbe erudirci su  chi Leopoldino il grande vuole al Quirinale.

Ce lo dica in anticipo, non vorremmo che, come al solito, ci dica poi che il nuovo presidente è stato voluto da Leopoldino.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Leopoldino e’ morto . E’ morto causa archibugiata a lui inflitta da una tuttascema veneta che ha un fratello disturbato per causa delle Olimpiadi di Tokio …

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Poteri forti, molto forti probabilmente

cossiga....CO0Ssiga....ma per favore........comunque sottolineo e ribadisco che draghi anche non è bollato di ridicolo come il berlu, politici puliti poi trovarli....:D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quella venetta sul collo che pulsa potrebbe esserle pericolosa stupida gallina pisana.

Suvvia, provi a predire il futuro invece che raccontare i fatti passati come miracoli di Leopoldino.

PS: lei comunque,  nella sua famiglia, la scema è lei.

 

Modificato da ahaha.ha

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

Premetto: Tu (non te) chi vuoi al Quirinale, stupida gallina pisana monolaureata.

 

 

Mhmhmhmhmhm !! Non sono completamente d’accordo. Vediamo che dice , al riguardo , la nota Treccani :

TU O TE?

La grammatica italiana (2012)
  • Condividi 
  •  
  •  
  •  

TU O TE?

Il pronome personale tu si usa sempre con funzione di ➔soggetto 

Non sarai certo tu a impedirmi di esprimere la mia opinione 

«Sei tu che ti lamenti, io mi accetto» (M. Mazzantini, Venuto al mondo

In certi casi può essere usato con questa funzione anche il pronome obliquo te

– in espressioni esclamative formate con un aggettivo 

Com’è bella la tua auto nuova! Beato te

Te fortunata! Invidino altre la tua fortuna (L. Savioli, Amori

– nelle comparazioni di uguaglianza, dopo come e quanto

Ne so quanto te

Cosa ridi? Non è colpa mia se sono imbranato come te

– in coordinazione con un altro soggetto 

A quanto pare siamo rimasti soltanto io e te

– quando svolge la funzione di complemento ➔predicativo del soggetto, con verbi come esseresembrareparere

Io non solo te, io non sono te, non sono solo te (E. Marrone, Non sono solo te

– con un participio assoluto 

senti di aver deluso tutti, te compresa (www.amiciobesi.forumfree.it). 

USI

L’uso di te come soggetto, ampiamente diffuso in molte regioni italiane, è ammissibile nel parlato informale. 

Ti scriverò prima di venire. E te non vieni mai a Firenze? (Lettera di G. Papini a G. Prezzolini) 

come non è vero, sei te (V. Rossi, Una canzone per te

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, mark222220 ha scritto:

Mhmhmhmhmhm !! Non sono completamente d’accordo. Vediamo che dice , al riguardo , la nota Treccani :

TU O TE?

La grammatica italiana (2012)
  • Condividi 
  •  
  •  
  •  

TU O TE?

Il pronome personale tu si usa sempre con funzione di ➔soggetto 

Non sarai certo tu a impedirmi di esprimere la mia opinione 

«Sei tu che ti lamenti, io mi accetto» (M. Mazzantini, Venuto al mondo

In certi casi può essere usato con questa funzione anche il pronome obliquo te

– in espressioni esclamative formate con un aggettivo 

Com’è bella la tua auto nuova! Beato te

Te fortunata! Invidino altre la tua fortuna (L. Savioli, Amori

– nelle comparazioni di uguaglianza, dopo come e quanto

Ne so quanto te

Cosa ridi? Non è colpa mia se sono imbranato come te

– in coordinazione con un altro soggetto 

A quanto pare siamo rimasti soltanto io e te

– quando svolge la funzione di complemento ➔predicativo del soggetto, con verbi come esseresembrareparere

Io non solo te, io non sono te, non sono solo te (E. Marrone, Non sono solo te

– con un participio assoluto 

senti di aver deluso tutti, te compresa (www.amiciobesi.forumfree.it). 

USI

L’uso di te come soggetto, ampiamente diffuso in molte regioni italiane, è ammissibile nel parlato informale. 

Ti scriverò prima di venire. E te non vieni mai a Firenze? (Lettera di G. Papini a G. Prezzolini) 

come non è vero, sei te (V. Rossi, Una canzone per te

Se vuole può parlare  in dialetto, anche quello fa parte di usi regionali e non solo, stupida gallina pisana (monolaureata).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

In dialetto ??  Anche . Leggi bene , stupidina !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, sempre135 ha scritto:

cossiga....CO0Ssiga....ma per favore........comunque sottolineo e ribadisco che draghi anche non è bollato di ridicolo come il berlu, politici puliti poi trovarli....:D

Ci furono molte ombre nella carriera di Cossiga, ma ombre non significa necessariamente macchie. Certo era uno un po' impulsivo nel parlare e forse anche nell'agire. Era un democristiano di destra e molti a sinistra gli davano del fascista, un tempo anch'io lo detestavo ma la sua amicizia con Toni Ne.gri me lo fece rivalutare come persona. Credo che fosse essenzialmente un patriota, ma in un senso più puro e profondo di come lo intende la faziosa Meloni. Se Cossiga attaccò Draghi in quel modo, senza mai essere querelato, vuol dire che aveva i suoi buoni motivi per considerarlo un nemico o un traditore della patria. Ti invito a leggere anche questo splendido e illuminante articolo di Alessandro Di Battista. Un politico "Contro" come il titolo del suo libro, che si sta rivelando anche una penna eccellente. Lui e Giuseppe Conte sono, a mio avviso, i soli due politici di un certo spessore nell'attuale deprimente panorama della politica italiana, fatta di mestieranti, teatranti, ex antagonisti imborghesiti e incravattati, voltagabbana e mezze figure. Tutti al servizio dei poteri forti. Non a caso Di Battista e Conte sono oggi  ambedue al di fuori del parlamento e delle istituzioni. Molte delle ultime speranze di questo paese e degli italiani seri e onesti sono legate, a mio avviso, a una possibile e auspicabile convergenza tra il Dibba e l'avvocato di Foggia. 

https://infosannio.com/2021/12/23/a-di-battista-lassenza-di-domande-dei-media-nellera-dei-migliori/

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963