La storia delle elezioni del presidente della repubblica

Inizialmente sembrava un plebiscito per Draghi, ma eccetto i giornalisti, i politici e soprattutto gli italiani sono sempre meno soddisfatti.

La storia insegna che chi entra papa esce cardinale, che sia questa la fine di Draghi, nonostante gli appoggi internazionali di cui gode?

E' dai tempi di Mazzini e della Giovine Italia che accordi segreti o quantomeno tresche lasciano poco spazio alla politica degli statisti.

Io mi domando chi sarà il prossimo pdr: Casini, Draghi, Berlusconi, Mattarella II, o magari una donna...

Il ruolo delle consorterie e dei deputati senza partito potrebbe tenere sotto scacco i sogni dei grandi partiti in questa elezione, secondo me.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

22 messaggi in questa discussione

Non è solo l'ambizione personale quella che spinge Draghi a desiderare il trasloco da Chigi al Quirinale. Trasloco vergognoso a mio avviso, perché significherebbe tradire il mandato conferitogli da Mattarella per completare la legislatura gestendo con un governo di unità nazionale la crisi sanitaria, economica e sociale. Il punto vero è che Draghi non sa fare il premier. La narrazione e l'adulazione dei servi maschera, ma fino a un certo punto, la sua incapacità. È un pesce completamente fuor d'acqua. Non ha visione, non ha prospettiva politica né ideale, è impacciato pure nelle conferenze stampa, nei summit internazionali è il classico reggimoccolo o soprammobile che piace a tutti proprio in quanto tale. Se fosse stato a capo di un governo politico con una maggioranza risicata sarebbe andato a casa in due mesi. E a nessuno piace fare le cose che non sa fare. Dunque vuole fare il presidente della Repubblica ma si sbaglia, perché lo farebbe perfino peggio. È un burocrate totalmente sprovvisto di empatia. Riuscirebbe perfettamente nella parte del killer muto in un film horror. Se uno con quella faccia mi bussasse di notte al videocitofono, prenderei il coltellaccio grosso e mi barricherei in casa. 

P.S. Benvenuto nel forum, mi piace il tuo nick.

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

chiunque è meglio di quel inquisito che i fascisti vorrebbero al quirinale...inquisito, ridicolo e pu..an..re....

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Non è solo l'ambizione personale quella che spinge Draghi a desiderare il trasloco da Chigi al Quirinale. Trasloco vergognoso a mio avviso, perché significherebbe tradire il mandato conferitogli da Mattarella per completare la legislatura gestendo con un governo di unità nazionale la crisi sanitaria, economica e sociale. Il punto vero è che Draghi non sa fare il premier. La narrazione e l'adulazione dei servi maschera, ma fino a un certo punto, la sua incapacità. È un pesce completamente fuor d'acqua. Non ha visione, non ha prospettiva politica né ideale, è impacciato pure nelle conferenze stampa, nei summit internazionali è il classico reggimoccolo o soprammobile che piace a tutti proprio in quanto tale. Se fosse stato a capo di un governo politico con una maggioranza risicata sarebbe andato a casa in due mesi. E a nessuno piace fare le cose che non sa fare. Dunque vuole fare il presidente della Repubblica ma si sbaglia, perché lo farebbe perfino peggio. È un burocrate totalmente sprovvisto di empatia. Riuscirebbe perfettamente nella parte del killer muto in un film horror. Se uno con quella faccia mi bussasse di notte al videocitofono, prenderei il coltellaccio grosso e mi barricherei in casa. 

P.S. Benvenuto nel forum, mi piace il tuo nick.

Premessa :” ritengo abbastanza “eque” le parole che il Cazzaro di Napoli rivolge nei confronti di Draghi . C’è da capirlo. Draghi , grazie all’azione concentrica del duo Mattarella/Renzi , ha mandato a casa in poche settimane colui , Giuseppi , che il pulcinella partenopeo definì “Dono della Divina Provvidenza “ mandando in disperazione Calandrino e tutta quella pletora di idio ti che lo venerano . Dirò che qualche volta mi è capitato di interrogarmi su che tipo di faccia possiede il Cazzaro di Napoli per scrivere le putta nate che scrive ( compreso quelle del post sopracitato). Bene : 
Non sono lombrosiano, ma confesso per onestà intellettuale che immaginando la faccia di questo Cazzaro mi viene il dubbio che lo storico criminologo, che collegava i tratti somatici alla natura deviante dei loro portatori, avesse un fondo di verità.
Non fraintendetemi, per carità, non sostengo che il Cazzaro napoletano sia un delinquente. Tutt’altro. Anzi sostengo che quella  faccia che immagino , esprima qualcosa che sta all’opposto di essere un Delinquente . Allora cosa e’ il Panzanaro campano ??  Un onesto? Di più! Un virtuoso? Di più! Retto? Di più! Innocente? Di più! Può sembrare una faccia normale, ma non lo è, perché questa faccia esprime una persona che è la somma di tutte le migliori qualità morali, etiche e civili umane. Anzi di sicuro sovrumane visto che zittisce premio Nobel , Scienziati di qualsiasi ordine e provenienza , commentatori sportivi etc etc .   Al solo leggere quel che scrive, noi uomini e donne comuni, siamo percorsi dal fremito della nostra colpevolezza, da un anelito di espiazione che ci agita l’animo fino a piegarci in una genuflessione implorante pietà per la nostra disonestà che, sicuramente, lui vede nei suoi contorni più nitidi e meglio di noi. Ed allora quale sarebbe la deviazione della sua natura, così sublime? Essa sta nel fatto di essere una eccezione all’indegnità che lo circonda senza toccarlo, impermeabile come la livrea di un magnifico e bianco pennuto che scivola indenne sul mare di liquami che siamo. Il Cazzaro di Napoli si ritiene innocente come un neonato senza peccato originale, decide per tutti chi è colpevole e chi no, non ha bisogno di prove, né di complicati ragionamenti giuridici e procedurali. Gli basta un’occhiata oppure leggere un articolo di Calandrino Travaglio per identificare un criminale.  La dritta che gli viene nel leggere il Falso Quotidiano , una intervista di Davigo , di un PM “amico “, e’ solo una conferma superflua della sua scienza infusa. Ed allora che fa ??  Incita  i giusti come lui a ribellarsi contro le inutili e lunghe circonvoluzioni della giustizia formale, che servono solo a favorire il dilagare della corruzione in ogni dove, che va combattuta in modo sostanziale ed esemplare. Ed allora dove espleta la sua attività visto che nel condominio dove abita , almeno da quel che scrive , lo hanno tutti sulle palle e che chiamano , con uno pseudonimo , : O’ Palle tanto “? Nelle sue due  piazze mediatiche : Il Forum e la Barber Shop University di Carmine Petruzziello . E’ proprio in queste due sedi dove celebra il basso sublime. Dove il gesto dell’ira tremenda del Cristo giudicante della Sistina, al confronto delle sue invettive , sembra un passo di….Ballando con le Stelle. Cari forumisti , tenete gli occhi aperti e soprattutto diffidate di chi , vestito da pescatore , vi si avvicini con in mano una canna da pesca e , nell’altra , il carniere dove depositerà i pesci pescati . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La stupida gallinella pisana da troppa importanza a Leopoldino, che ha mandato al governo Giuseppi ben due volte, e poi visto che Giuseppi non lo accontentava con il Mes, lo ha fatto cadere.

Mattarella non c'entra nulla con le kazzate di Leopoldino, come Leopoldino non c'entra nulla con la scelta di Mattarella.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 Vorrei poi ricordare alla più stupida delle stupide galline pisane che a parlare di Draghi come primo ministro fu si Matteo, ma di cognome Salvini.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

 Vorrei poi ricordare alla più stupida delle stupide galline pisane che a parlare di Draghi come primo ministro fu si Matteo, ma di cognome Salvini.

Ahahahahsha , poveraccia !!  Salvini ?? Ma se lo considerava il pericolo numero 1 quando faceva le battaglie contro l’Euro e vedeva l’ex governatore della BCE come l’esponente di spicco dei poteri forti . Vai vai , tuttascema , torna in stalla e vai a raccontarlo alla Mucca Carolina ..!! Ahahahahagah 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dopo la riformaccia fiscale REGRESSIVA, dunque CONTRARIA  alla Costituzione del banchiere pariolino in pensione, la cui sete di poltrone gli toglie il tempo per rimettersi a studiare quella materia, l'economia, di cui ha capito poco o che ha dimenticato, i giornaloni lo incensano a edicole unificate e provano, da perfetti servi sciocchi, a dimostrare l'indimostrabile. Ovvero che il pariolino avesse tolto ai ricchi per dare ai poveri. Pensavo ingenuamente che queste forme estreme e tragicomiche di servilismo e disinformazione avessero toccato il fondo con Berlusconi e Renzi. Per fortuna c'è ancora un baluardo a difesa della verità e dei fatti:

https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/12/17/riforma-irpef-lillusione-ottica-dei-grandi-giornali-per-mostrare-benefici-maggiori-ai-redditi-bassi-ecco-il-trucco/6428595/

Sapete quanto ha aggiunto il pariolino nella busta paga di chi sta peggio di tutti e che non arriva a 10mila euro l'anno? NIENTE! Ma secondo i giornaloni anche questi poveretti dovrebbero ringraziare san Mario. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, mark222220 ha scritto:

Ahahahahsha , poveraccia !!  Salvini ?? Ma se lo considerava il pericolo numero 1 quando faceva le battaglie contro l’Euro e vedeva l’ex governatore della BCE come l’esponente di spicco dei poteri forti . Vai vai , tuttascema , torna in stalla e vai a raccontarlo alla Mucca Carolina ..!! Ahahahahagah 

Ecco perché è stupida, stupida gallina pisana, il kapitone parlò di Draghi prima ancora della crisi di governo. 

Suvvia, vada a starnazzare sul lung'Arno, qualche bambino le darà un po' di pane da beccare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Due sicuri vincitori (oltre a Matteo Renzi) sono Matteo Salvini e Silvio Berlusconi. Il primo, che aveva fatto il nome di Draghi per sostituire Conte quando la crisi non era ancora scoppiata, alla fine si è fatto convincere dall'ala governista del suo partito a partecipare "senza condizioni" (nemmeno quella di diventare ministro, che desiderava a tal punto da spingersi a offrire un caffè a Laura Boldrini) ....Berlusconi invece incassa addirittura tre ministeri e ci piazza Gelmini, Brunetta e Carfagna ma sono tutti e tre senza portafogli. Ma per come era partita, per lui è finita più che bene.

Today.it

Modificato da ahaha.ha

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi cogli di sorpresa . Non lo sapevo che Salvini e’ stato il primo a chiedere a Draghi di fare il pdc . Tra antieuropeisti e anti euro si intendono . Ahahahahah . Quasi quasi chiedo a Chang Org di fare una petizione per far scendere tuo fratello meno scemo di te dal podio dei ge ni. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, mark222220 ha scritto:

Mi cogli di sorpresa . Non lo sapevo che Salvini e’ stato il primo a chiedere a Draghi di fare il pdc . Tra antieuropeisti e anti euro si intendono . Ahahahahah . Quasi quasi chiedo a Chang Org di fare una petizione per far scendere tuo fratello meno scemo di te dal podio dei ge ni. 

Faccia la petizione per se stessa stupida gallina pisana, secondo me non merita di stare sul podio più alto del pollaio, ma in una batteria per galline ovaiole.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Oggi lo  vuole   come  PdR,  mah  coerenza  pari a  zero...  ma  quando  c'è  lui  assieme  come  lo giustifica ?

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo "Matteo Salvini 1 agosto 2013 Berlusconi CONDANNATO a 4 anni. Adesso sono curioso di sentire come faranno i Kompagni del PD, sia in Parlamento che su Facebook, a giustificare il fatto che sono al Governo con un Condannato..."

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Uomo o Donna per il popolo non cambia assolutamente nulla , ognuno tira l'acqua al suo mulino e cerca di far passare leggi favorevoli , per se, per la sua categoria , e compagnia bella .... Per il popolo, la gente comune, non è mai stato fatto nulla e nulla si farà  trq la musica è sempre la stessa .  Ogni partito vorrebbe avere tra i suoi tesserati la massima carica ; però è una carica che dovrebbe rappresentare tutti quanti , tutti i cittadini, ma non ho memoria di quando mai questo sia successo . Uomo o Donna ? Ci vuole una persona che abbia un minimo di carisma , un tipo alla Sandro Pertini , ma attualmente sento solo dei colpi di tosse ...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
49 minuti fa, mylord611 ha scritto:

Uomo o Donna per il popolo non cambia assolutamente nulla , ognuno tira l'acqua al suo mulino e cerca di far passare leggi favorevoli , per se, per la sua categoria , e compagnia bella .... Per il popolo, la gente comune, non è mai stato fatto nulla e nulla si farà  trq la musica è sempre la stessa .  Ogni partito vorrebbe avere tra i suoi tesserati la massima carica ; però è una carica che dovrebbe rappresentare tutti quanti , tutti i cittadini, ma non ho memoria di quando mai questo sia successo . Uomo o Donna ? Ci vuole una persona che abbia un minimo di carisma , un tipo alla Sandro Pertini , ma attualmente sento solo dei colpi di tosse ...

In  conclusione  le  sta  bene  il pregiudicato  ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, barbablu16 ha scritto:

Oggi lo  vuole   come  PdR,  mah  coerenza  pari a  zero...  ma  quando  c'è  lui  assieme  come  lo giustifica ?

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo "Matteo Salvini 1 agosto 2013 Berlusconi CONDANNATO a 4 anni. Adesso sono curioso di sentire come faranno i Kompagni del PD, sia in Parlamento che su Facebook, a giustificare il fatto che sono al Governo con un Condannato..."

Il Delinquente ha questo di bello: assorbe tutto, come una spugna. Da avversari e alleati. Quando faceva solo l'imprenditore godeva di una certa stima. Ovviamente anche perché si sapeva poco o nulla sull'origine dei suoi capitali, sulla P2, sui rapporti con Craxi, con la mafia, etc. Era considerato un imprenditore di successo della "Milano da bere", il presidente di un grande club calcistico, il fondatore della tv commerciale. Era un eufemismo, perché aveva inventato al massimo la tv spazzatura. Incarnava alla grande lo stereotipo dell'italiano rampante, godereccio e un po' volgare degli anni '80. Figura tipica di certi cinepanettoni dell'epoca. L'ingresso in politica segnò una biforcazione nel giudizio. Ma non subito, questo avvenne sul finire del '94, quando l'alleato Bossi, storicamente il primo in Italia a inquadrare perfettamente il personaggio, cominciò a dirgliene di tutti i colori. In pubblico, durante i comizi. Se fossero state pure invenzioni, ce n'era abbastanza per 200 denunce per diffamazione. Ma la spugna assorbì tutto, anche la sfiducia in parlamento, e poco dopo dava di nuovo pacche sulle spalle al senatur. Ma fu proprio allora che gli italiani seri cominciarono ad aprire gli occhi e a cambiare opinione sul cavaliere, sul ciarlatano che usava la politica per i suoi interessi,  sull'inventore della politica spettacolo (altro eufemismo). I libri di Travaglio e qualche intervista memorabile dell'ultimo Montanelli fecero il resto. Invece gli elettori destrebeti, incredibile ma vero, continuano tuttora a pensare di B.  più o meno quello che si pensava negli anni '80. L'unico alleato ribelle non perdonato fu Gianfranco Fini. Contro il quale scatenò una campagna mediatica senza precedenti. Il motivo è presto detto: Fini aveva lo spessore politico e la personalità per fare il leader del centrodestra. Forse ci fu un altro caso indigesto per la spugna: Marco Follini. Per il resto, i vari Bossi, Salvini e Meloni alla fine furono e sono semplici pedine per i giochi di interessi del Caimano. Oggi il Capitone ha detto quasi esplicitamente che Draghi deve restare a palazzo Chigi. Mi convinco sempre di più che il piano diabolico del Delinquente, che si fa un anno e mezzo al Quirinale col pretesto di "sacrificarsi per il bene del paese", cioè scaldando la sedia a Draghi fino al 2023, sia assai più concreto e fattibile di quanto si pensa. Oggi scommetterei una certa cifra che i due alleati lo voteranno, almeno nelle prime votazioni. Quindi col voto segreto i renziani e il partito trasversale degli incollati alla sedia potrebbero essere facilmente decisivi. La petizione si è un po' arenata ma il paese è in pericolo: FIRMATE!

https://www.change.org/p/berlusconi-al-quirinale-no-grazie-174002e6-ef40-41cd-a968-8d385fb1ee52

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, barbablu16 ha scritto:

In  conclusione  le  sta  bene  il pregiudicato  ?

Nn mi piace chi indossa abiti a righe , considerato che ha già 84-85 anni se ne dovrebbero aggiungere altri sette ... mica si può fare concorrenza alla regina Elisabetta

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Dopo la riformaccia fiscale REGRESSIVA, dunque CONTRARIA  alla Costituzione del banchiere pariolino in pensione, la cui sete di poltrone gli toglie il tempo per rimettersi a studiare quella materia, l'economia, di cui ha capito poco o che ha dimenticato, i giornaloni lo incensano a edicole unificate e provano, da perfetti servi sciocchi, a dimostrare l'indimostrabile. Ovvero che il pariolino avesse tolto ai ricchi per dare ai poveri. Pensavo ingenuamente che queste forme estreme e tragicomiche di servilismo e disinformazione avessero toccato il fondo con Berlusconi e Renzi. Per fortuna c'è ancora un baluardo a difesa della verità e dei fatti:

https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/12/17/riforma-irpef-lillusione-ottica-dei-grandi-giornali-per-mostrare-benefici-maggiori-ai-redditi-bassi-ecco-il-trucco/6428595/

Sapete quanto ha aggiunto il pariolino nella busta paga di chi sta peggio di tutti e che non arriva a 10mila euro l'anno? NIENTE! Ma secondo i giornaloni anche questi poveretti dovrebbero ringraziare san Mario. 

Beh , insomma definire l’ex governatore della BCE un incompetente in Economia , ci vuole solo la faccia a Kulo del Cazzaro di Napoli ancorche’ istigato alla “delinquenza”  dai giornalistucoli del Falso Quotidiano. Ma andiamo oltre : il Cazzaro afferma che lo sciopero generale e’ stato sacrosanto .  Sciopero sacrosanto ?? Uno sciopero che nasce ed e’ giustificato con dei dati falsi da Landini e dalla Cgil e la UIL.  Nasce con la pretesa di volersi imporre sulla politica visto lo scarso appeal che oramai i sindacati riscuotono tra la gente e che ha giustificato , prima il flop nella scuola , e poi quello generale di giovedì . Il Cazzaro ci può mettere tutto l’impegno possibile , aiutato anche fa quei semianalfabeti economici dei giornalisti del Falso Quotidiano , nel mettersi l’abito del pescatore di storioni , ma le lenze e gli ami sono sempre meno disponibili. La manovra, secondo questa massa di raccattati , sarebbe ingiusta perché “ se si danno 100 euro a chi guadagna 30.000 euro , bisogna 200 a chi guadagna 15.000 euro . Eh no, storioni !! Se valgono i valori in euro , allora dovete avere il coraggio di dire che ha ragione Salvini quando parla di flat tax al 15% per tutti . La progressività non significa che più cresce il reddito più si deve pagare . La progressività e’ un’altra cosa anche se temo che in tanti non lo sappiano o non lo abbiano capito . La progressività significa che più cresce il reddito più cresce la percentuale del tuo reddito che viene prelevata dal fisco . Questo e’ così in tutti i paesi civili ed occidentali che non si chiamano Cuba , Venezuela , Cina , Paesi dell’Est europeo e staterelli asiatici e caraibici . Nella manovra la platea dei contribuenti nelle due fasce sopradescritte era di 31 milioni di persone e quindi ben più ampia di coloro , quelli chiamati “ricchi” perché percepiscono 2.500 euro al mese , che sono 3 milioni . Ed e’ solo un falsario come il Cazzaro di Napoli , imbeccato dal Falso Quoridiano , può spacciare come falsa la tabella pubblicata dal Sole 24 ore e definire il bonus Renzi dei famosi 80 euro come un gonfiaggio dei dati . Non c’entrano niente !! Rappresentano solo la curva discendente . I dati del Sole 24 ore sono giusti ed esaustivi perché descrivono fisco e contributi che sono parte della stessa famiglia  e che quindi , allora , riguardano i vantaggi in busta paga . Si dice poi che i contributi si riferiscono solo per l’anno 2022. Ed allora ?? Se si fa un programma di stabilizzazione per l’anno prossimo , si fa uno sciopero generale ?? Ma da dove venite ?? Da Marte ?? Quel che scrive poi il Cazzaro sui dati OCSE e’ da arresto immediato . A parte il fatto che dare quei dati spiccioli raffrontandoli , nel merito , senza partire dal quello più importante ovvero il dato di partenza dei redditi medi in vigore in Europa nel 1990 , vogliamo forse dimenticarci e far finta di niente riguardo a quanto ammonta il nostro deficit pubblico rispetto a quello dei paesi con cui ci confrontiamo . Se i dati venissero aggregati e non decapitati come fa il Cazzaro e gli idio ti come lui , i salari medi italiani , ancorché in misura modesta , non avrebbero avuto un decremento ma un aumento di circa il 7%. Ed il Cazzaro spinge ai forconi , agli assalti ai Palazzi , agli espropri proletari . Chi lo desidera faccia pure . Io lo avverto : se ne pentirà amaramente e poi non mi si venga a dire che non l’avevo detto . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
24 minuti fa, mark222220 ha scritto:

 La progressività non significa che più cresce il reddito più si deve pagare . La progressività e’ un’altra cosa anche se temo che in tanti non lo sappiano o non lo abbiano capito . La progressività significa che più cresce il reddito più cresce la percentuale del tuo reddito che viene prelevata dal fisco .

Mi perdoni stupida gallinella pisana, mi potrebbe spiegare con un esempio la differenza delle sue parole in rosso da quelle in verde?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E’ molto semplice anche se dovevo immaginare che una tuttascema che perdi più vive con un fratello disturbato non avrebbe capito . Le sfugge una parolina determinante allocata nel verde :”Percentuale “.  Mi sembrava molto chiaro ed anche la prosecuzione del periodo lo fa trasparire , ma , ammetto , non avevo valutato appieno i danni che una coesistenza così come sopra descritta può provocare e che non avrebbe affatto capito la sostanziale differenza che c’e tra quel che afferma Salvini , ovvero che più cresce il reddito in euro più devi pagare , ed il resto da me riportato come giusto ( nel verde ) dove invece dico che “più cresce il reddito , più deve crescere  la percentuale di reddito che ti viene prelevata dal fisco “. Mi sa che forse tuo fratello strambo ci arriva prima di te . . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

 La progressività non significa che più cresce il reddito più si deve pagare . La progressività e’ un’altra cosa anche se temo che in tanti non lo sappiano o non lo abbiano capito . 

La progressività significa che più cresce il reddito più cresce la percentuale del tuo reddito che viene prelevata dal fisco .

 

Mi perdoni stupidissima gallina pisana starnazzante, ma riesce a capire almeno quello che scrive?

Mi spiega quale delle due progressività è quella giusta?

1) Quella in rosso, se non significa che si deve pagare di più al crescere del reddito, allora significa che si deve pagare meno o uguale.

2) Quella in verde dice che più cresce il reddito più devo pagare  e per far questo viene modificata la percentuale.

A questo punto credo che lei, stupida gallina pisana, sia già entrata in confusione, e non riesca più a connettere, pertanto le rinnovo l'invito di lasciare il forum ai figli intelligenti della sua genitrice mentre lei si dedica in pianta stabile a starnazzare sul lung'Arno.

In alternativa, qualora lei insista a voler postare, ogni giorno, le sue emerite kagate, le consiglio di accaparrare quanto prima l'aiuto di una maestra di sostegno, che l'aiuti nella stesura dei suoi starnazzamenti.

PS: ossequi ecc.ecc. .......ma dove ha rimediato la monolaurea che non c'è?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

 

 La progressività non significa che più cresce il reddito più si deve pagare . La progressività e’ un’altra cosa anche se temo che in tanti non lo sappiano o non lo abbiano capito . 

La progressività significa che più cresce il reddito più cresce la percentuale del tuo reddito che viene prelevata dal fisco .

 

Mi perdoni stupidissima gallina pisana starnazzante, ma riesce a capire almeno quello che scrive?

Mi spiega quale delle due progressività è quella giusta?

1) Quella in rosso, se non significa che si deve pagare di più al crescere del reddito, allora significa che si deve pagare meno o uguale.

2) Quella in verde dice che più cresce il reddito più devo pagare  e per far questo viene modificata la percentuale.

A questo punto credo che lei, stupida gallina pisana, sia già entrata in confusione, e non riesca più a connettere, pertanto le rinnovo l'invito di lasciare il forum ai figli intelligenti della sua genitrice mentre lei si dedica in pianta stabile a starnazzare sul lung'Arno.

In alternativa, qualora lei insista a voler postare, ogni giorno, le sue emerite kagate, le consiglio di accaparrare quanto prima l'aiuto di una maestra di sostegno, che l'aiuti nella stesura dei suoi starnazzamenti.

PS: ossequi ecc.ecc. .......ma dove ha rimediato la monolaurea che non c'è?

Egregio, perdonami se ritorno su questa cosa. Ma come può una persona seria come te abbassarsi tutti i giorni a discutere e a battibeccare con un provocatore incivile e maleducato? Nonché falsario matricolato. Nonché ottuso e ignorante. Nonché oramai schierato su posizioni di estrema destra, visto che ha abbracciato pure la flat tax. E dire che anni fa questo signore si vantava di avere frequentato sezioni del Pci! Evidentemente lo faceva per qualche interesse materiale e personale. Infatti Pisa, se non erro, ebbe per decenni amministrazioni di sinistra, poi arrivò Renzi e i pisani scelsero un sindaco leghista.  Possiamo scommettere che, se sarà votato dai renziani, questo signore abbraccerà perfino il Piduista presidente della Repubblica. Ma alla fine è lecito discutere con tutti, eccetto forse che con un NEONAZISTA matricolato che tira continuamente in ballo con toni offensivi e spregiativi una persona portatrice di handicap fisico. E quand'anche fosse o fosse stato un handicap mentale, ogni persona non dico di sinistra, ma ogni persona civile e umana, dovrebbe trattare questi casi con un rispetto e una discrezione ancora maggiori, direi assolute. Su casi del genere io non scherzerei mai e poi mai, ma anche ammesso, e non concesso, che ci si possa scherzare sopra una volta o due, poi BASTA! Insistere significa essere fascisti dentro, anzi nazisti dentro, malvagi e sporchi nel cuore, nella mente e nell'anima. 

Superfluo confermare quello che hai scritto: questo decerebrato dalla faziosità è capace di negare perfino l'evidenza, perfino i fatti, perfino i numeri! Nega perfino i dati dell'OCSE confermati non da me ma dal Censis. Dati che giustificherebbero ben più di uno sciopero generale ogni 7 anni.

https://www.italiaoggi.it/news/il-censis-l-italia-e-l-unico-paese-ocse-con-retribuzioni-in-calo-in-30-anni-202112031151201823

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Insistere significa essere fascisti dentro, anzi nazisti dentro, malvagi e sporchi nel cuore, nella mente e nell'anima. 

Xxxxxxxx 

Concordo, sig fosforo, ma purtroppo il cervello delle galline  è proprio piccolo piccolo e anche loro si esprimono o tentano di esprimersi meglio che possono, senza rendersi conto che in realtà

starnazzano e basta.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963