sondaggio choc:si mette male per il pd

Elezioni 2018 sondaggi. Elezioni politiche 2018 sondaggi. Sondaggi su elezioni politiche 2018.

Sempre più drammatica la situazione per il Partito Democratico che, secondo alcune voci sarebbe addirittura sceso sotto il 20% al 18% circa. Un record negativo impensabile fino a poche settimane fa. Movimento 5 Stelle debole sul 25%. Balzo del Centrodestra oltre il 40% con la Lega che, condizionale d'obbligo, sarebbe tornata sopra Forza Italia al 18% con gli azzurri di Berlusconi al 16%. Fratelli d'Italia stabili al 5% e Noi con l'Italia-Udc al 3%. Flop di Liberi e Uguali al 5%, davvero deludente. A sinistra Potere al Popolo non sfonda sotto l'1%. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

14 messaggi in questa discussione

5 minuti fa, director12 ha scritto:

Elezioni 2018 sondaggi. Elezioni politiche 2018 sondaggi. Sondaggi su elezioni politiche 2018.

Sempre più drammatica la situazione per il Partito Democratico che, secondo alcune voci sarebbe addirittura sceso sotto il 20% al 18% circa. Un record negativo impensabile fino a poche settimane fa. Movimento 5 Stelle debole sul 25%. Balzo del Centrodestra oltre il 40% con la Lega che, condizionale d'obbligo, sarebbe tornata sopra Forza Italia al 18% con gli azzurri di Berlusconi al 16%. Fratelli d'Italia stabili al 5% e Noi con l'Italia-Udc al 3%. Flop di Liberi e Uguali al 5%, davvero deludente. A sinistra Potere al Popolo non sfonda sotto l'1%. 

Ahahahahah , dove li hai letto questo sondaggio ??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Certo che adesso sarà la Destra che prenderà molti più voti, ho letto della proposta di dare un assegno mensile alla casalinghe di una certa età o quantomeno spero in un sgravio fiscale alle famiglie monoreddito che la moglie a carico sia equiparata a come fosse un figlio minorenne, perchè noi abbiamo diritto alla sanità e comperarci un paio di scarpe e mangiare a diete speciali perchè molte di noi hanno problemi di allergia o altro e quindi costa molto mantenere una moglie, non ce la si fa con soli 100 euri di sgravio fiscale. Spero che tale proposta non sia diretta alle donne o mogli dei mafiosi che fanno tanti figli che gli servono per portare la droga o per rubare e per prostituirsi, ma che tale famiglia abbia la fedina penale di CRISTALLO!

Modificato da frattalis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Guarda qui come siamo ridotti, nel mio vicinato hanno tutti figli disoccupati, non c'è manco la copertura finanziaria per gli LSU con moglie e figli a carico, hanno aggredito il nostro sindaco già per altri motivi perchè mancano i soldi.

Italia, un trentenne su tre vive grazie alla «paghetta» dei genitori

https://www.ilmattino.it/primopiano/cronaca/italia_un_trentenne_su_tre_vive_grazie_alla_paghetta_dei_genitori-3508745.html

Modificato da frattalis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
48 minuti fa, director12 ha scritto:

apisa'...ti sembra affidabile?? o quelli che la pensano contrari di te,vanno affossati??? vai con il pomo d'adamo...vai...

http://www.affaritaliani.it/politica/elezioni-2018-sondaggi-pd-crollo-pd-crollo-al-18-choc-pd-sondaggi-elezioni-521264.html

Io invece ho questo :

PIEPOLI, COALIZIONI: CENTRODESTRA AL 35% IN CALO

È il primo dato che vede un netto calo del centrodestra in un percorso che finora l’aveva portato ad una crescita costante col crescere della campagna elettorale: i sondaggi prodotti da Piepoli del 22 gennaio mostrano come in una sola settimana Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia hanno perso come coalizione l’1% e sono scesi fino al 35,5% su base nazionale. Restano davanti e non di poco ai diretti rivali, ma queste ultime intenzioni di voto dimostrano come la partita elettorale sia tutt’altro che decisa e la mattina del 5 marzo le sorprese potrebbero non essere poche. Per il centrosinistra invece, il calcolo sulla coalizione vede Renzi e i suoi alleati portarsi fino al 29% nazionale, con una crescita “lenta” dello 0,5%; più o meno la stessa crescita del Movimento 5 Stelle che però rimane da solo, senza coalizione, al 27,5%. I grillini come prima lista sfondano ma soffrono dell’endemico problema degli alleati, finora rifiutati in lungo e in largo da Grillo (con Di Maio le cose cambieranno?, ndr). Chiude la coalizione di Liberi e Uguali con Pietro Grasso che non raccoglie più del 7% nazionale, ancora troppo poco per spostare gli equilibri della partita finale verso il Governo. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, director12 ha scritto:

Elezioni 2018 sondaggi. Elezioni politiche 2018 sondaggi. Sondaggi su elezioni politiche 2018.

Sempre più drammatica la situazione per il Partito Democratico che, secondo alcune voci sarebbe addirittura sceso sotto il 20% al 18% circa. Un record negativo impensabile fino a poche settimane fa. Movimento 5 Stelle debole sul 25%. Balzo del Centrodestra oltre il 40% con la Lega che, condizionale d'obbligo, sarebbe tornata sopra Forza Italia al 18% con gli azzurri di Berlusconi al 16%. Fratelli d'Italia stabili al 5% e Noi con l'Italia-Udc al 3%. Flop di Liberi e Uguali al 5%, davvero deludente. A sinistra Potere al Popolo non sfonda sotto l'1%. 

E adesso che gli racconti al Somaro Pisano?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, mark525252 ha scritto:

Io invece ho questo :

PIEPOLI, COALIZIONI: CENTRODESTRA AL 35% IN CALO

È il primo dato che vede un netto calo del centrodestra in un percorso che finora l’aveva portato ad una crescita costante col crescere della campagna elettorale: i sondaggi prodotti da Piepoli del 22 gennaio mostrano come in una sola settimana Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia hanno perso come coalizione l’1% e sono scesi fino al 35,5% su base nazionale. Restano davanti e non di poco ai diretti rivali, ma queste ultime intenzioni di voto dimostrano come la partita elettorale sia tutt’altro che decisa e la mattina del 5 marzo le sorprese potrebbero non essere poche. Per il centrosinistra invece, il calcolo sulla coalizione vede Renzi e i suoi alleati portarsi fino al 29% nazionale, con una crescita “lenta” dello 0,5%; più o meno la stessa crescita del Movimento 5 Stelle che però rimane da solo, senza coalizione, al 27,5%. I grillini come prima lista sfondano ma soffrono dell’endemico problema degli alleati, finora rifiutati in lungo e in largo da Grillo (con Di Maio le cose cambieranno?, ndr). Chiude la coalizione di Liberi e Uguali con Pietro Grasso che non raccoglie più del 7% nazionale, ancora troppo poco per spostare gli equilibri della partita finale verso il Governo. 

Il sondaggio in tuo possesso usalo come carta igienica.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non vorrei essere nei panni del prof. Cacciari. Temo che rischi un ricovero per colica biliare assistendo ai disastri e alle "puttanate" in serie che il suo amato/odiato Pd non si stanca di fare nemmeno in campagna elettorale, cioè in quello che, in teoria, doveva essere il terreno ideale del televenditore che ha per segretario. Cercavano da mesi un collegio "blindato" per Maria Etruria Boschi, e credevano finalmente di averlo trovato, pazienza se era un po' decentrato, in Alto Adige o Sud Tirolo che dir si voglia. Era già organizzata la presentazione *** della candidatura.  Lì ci sono gli amici autonomisti della SVP, accontentati da sempre in tutto e per tutto. Non solo dai governi del Pd, a dire il vero. Privilegi abnormi per una provincia che su quei privilegi si è arricchita e che nemmeno le riformacce piddine, che promettvano di smantellare le Province e far dimagrire le Regioni, avevano osato sfiorare. Il ministro Delrio aveva anche generosamente prolungato di 30 anni la concessione dell'autostrada del Brennero, gallina dalle uova  d'oro gestita dalle province autonome di Trento e Bolzano e dalla Regione.  Addirittura, per difendere uno di questi assurdi privilegi altoatesini, in materia elettorale, minacciato da un emendamento dei 5stelle, il Pd aveva affossato in aula una legge elettorale che era molto meno peggio (anche per i suoi stessi interessi) dell'obbrobrio con cui saremo costretti a votare. Ebbene, oggi la SVP, per bocca del suo ex segretario Brugger, fa calare il gelo dei ghiacciai tirolesi sulla combriccola leopoldina: "Assolutamente incomprensibile, un errore capitale candidare la Boschi a Bolzano". Come non dargli ragione. Maria Etruria non era quella che giustificava i suoi incontri sospetti con banchieri e vigilanti con il suo dovere politico di curare gli interessi del territorio? Ma proprio ora che ci sono i collegi uninominali, quelli che, nella vulgata rosatelliana dovrebbero valorizzare il legame e il radicamento degli eletti sul territorio, proprio la Boschi viene sradicata dal suo territorio e trasferita da Arezzo a Bolzano! Incomprensibile, a meno che miss Etruria non abbia fatto disastri ad Arezzo. Peraltro, pare che la ragazza goda di scarsa simpatia sull'intero territorio nazionale. Qualche maligno la dipinge come l'immagine in negativo di Lorella Cuccarini, "la più amata dagli italiani". Si vocifera addirittura che Vienna pensi di nuovo di schierare i carri armati al Brennero, questa volta non per fermare gli immigrati ma la Boschi: non trovando collegi in Italia, non sapendo più che pesci prendere, i pasticcioni del Pd potrebbero essere tentati di candidarla in Austria (per la circoscrizione Estero).  Ma tutto questo penoso spettacolo Maria Etruria ce lo avrebbe risparmiato semplicemente mantenendo la sua promessa: se vince il No al referendum lascio la politica. E invece dimostra di tenere alla poltrona più che alla propria credibilità e dignità. E fa perdere credibilità e voti al suo partito, che non a caso non la manda più in tv. Il prof. Cacciari ha detto che per un Pd sotto il 25% sarebbe la fine. Troppo ottimista: al posto di Renzi oggi io firmerei per stare sopra il 20. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Mai verità più grande fu detta come questa che ho riportato nel sottostante, oramai i partiti di una volta fondati sugli ideali non esistono più, esiste una massa di ex partiti e reduci di partitelli che si sono messi insieme formando gli opposti su questioni concrete del vivere sociale con personaggi che vi girano dentro a seconda del momento, dalle quali questioni sociali nascono poi i programmi conseguenziali: del tipo ti faccio il bonus sui figli a tutti,  nidi gratis per tutti e te li vaccino tutti moltiplicando tali vaccini all'infinito, anzi per non farteli pesare te li inietto sui neonati a 6 assiieme, tanto il neonato non parla,  ma prima ti ho dovuto fare il lavaggio del cervello terrorizzandoti per mesi e mesi, che l'Italia tra poco resta senza italiani, quando invece non abbiamo più dove parcheggiare l'auto, siamo strapieni di palazzi e cemento armato e la disoccupazione giovanile ha raggiunto le massime vette infatti l'emigrazione degli italiani all'estero è stato un vero e proprio ESODO e quindi giù tutti i giorni donne incinte anche vip con il pancione in bella mostra e statistiche sempre e solo in negativo, tutti i giorni articoloni su pesti assassine che ci stavano decimando, anche se dei casi ci sono stati per davvero, ma pochi casi non è di certo una epidemia nazionale.

Chiediamoci PERCHE? e diamoci delle risposte, E soprattutto è davvero questo il mio interesse di cittadino italiano in questo momento?

I media servono a chi deve comandare, preparando il cosidetto gregge a ciò che è il MIO interesse, non di certo quello del gregge che mi deve pagare profumatamente e mi deve consentire di tutto di più.

"i cittadini dovrebbero votare calcolando quali politiche e quali programmi corrispondono ai loro interessi. Invece lasciano che «abbagli, pregiudizi ed emozioni» guidino le loro scelte,"

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2018-01-26/perche-crediamo-politici-dipende-sistema-1-083059.shtml?uuid=AEMgSOpD

Modificato da frattalis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io aspetto sempre i risultati.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, sempre135 ha scritto:

Io aspetto sempre i risultati.....

Tutti aspettiamo di conoscere i risultati, anche perché tutto dipenderà da quanti  presunti astenuti si recheranno invece a votare; sono talmente tanti da alterare o stravolgere quello che sarà il risultato delle elezioni ; una cosa è certa: qualunque governo arriverà sarà costretto a cambiare molte cose perché il "disagio" di gran parte della popolazione e la necessità di cambiamento viene avvertito persino da settori della magistratura http://www.bolognatoday.it/cronaca/de-francisci-giustizia-italiana-delinquenti-stranieri-igor.html

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

17 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

 perché tutto dipenderà da quanti  presunti astenuti si recheranno invece a votare; sono talmente tanti da alterare o stravolgere quello che sarà il risultato delle elezioni ;

L'hai detto Etrusco, hanno fatto solo un sondaggio alla buona tra giovani e siamo già a 3 milioni, poi ci devi aggiungere gli anziani allettati, i ricoverati, gli aduti scoraggiati ed immotivati + chi quel giorno per un motivo o per l'altro non potrà recarsi alle urne, ed ancora chi andrà a votare scheda bianca o gli fa sopra tanti ghirigori. La maggioranza non la prende nessuno dei 3 dovranno scendere a patti con i populisti che si butteranno dove avranno più interesse ovviamente.

Io stò aspettando un programma che mi contempli in qualche modo o come "piccolo disabile" disoccupata e casalinga di lunga durata ed anche di una certa età che pertanto ha grosse difficoltà ad entrare nel mondo del lavoro, perchè se non esce il mio terno secco mi associo agli altri: non si vota più per gli ideali perchè anche i politici di adesso si candidano per gli stipendi da nababbo ed il tuttospesato e non se li taglieranno mai i vitalizi, sono loro che stanno dando il cattivo esempio ai giovani ed a tutti noi.

Modificato da frattalis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 27/1/2018 in 15:53 , etrusco1900 ha scritto:

talmente tanti da alterare o stravolgere quello che sarà il risultato delle elezioni 

Come stravolgere...ormai è un dato certo o vince la dx o i grillini...oppure già si mettono le mani in avanti come fece grillo nel dire che se vince la sx non sono elezioni regolari...lo ha sempre detto anche la dx veramente...comunque aspettiamo...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 27/1/2018 in 15:53 , etrusco1900 ha scritto:

talmente tanti da alterare o stravolgere quello che sarà il risultato delle elezioni 

Come stravolgere...ormai è un dato certo o vince la dx o i grillini...oppure già si mettono le mani in avanti come fece grillo nel dire che se vince la sx non sono elezioni regolari...lo ha sempre detto anche la dx veramente...comunque aspettiamo...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora