Un galantuomo, una persona seria e onesta

Ha fatto degli errori, io non mi sarei imbarcato su una nave allo sbando, non mi sarei abbassato a discutere con un comico vanaglorioso.

Ma se tutti i politici fossero così,

la politica sarebbe la Politica.

https://youtu.be/iAs59qF7M0U

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

16 messaggi in questa discussione

Propongo che Change Org inizi un referendum per una colletta !!  Te , Cazzaro , quanto mandi ?? Ahahahaha . 

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Fosforo, ma tu veramente credi che uno che ha fatto il Presidente del Consiglio nel 2020 non abbia introiti nel 2021 e campi con i suoi risparmiucci?

Forse era meglio scrivere un parere e non mettere quel link.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Parliamoci chiaro : Giuseppi Conte , non conta un caz.z.o Non solo nel Paese , ma pure all’interno del M55 dove viene bypassato e spazzato via appena apre bocca . Se non era stato sufficiente l’aver constatato che un suo uomo di fiducia , Licheri , era stato spazzolato per le feste in ordine alla nomina di capigruppo del Movimento alla Camera , ieri e’ stato spazzolato nuovamente circa la nomina del capogruppo al Senato . Di fatto,  il dono della provvidenza divina , non controlla un caz.z.o . Le sue “truppe” sono tutte “ammutinate” nei suoi confronti avendo visto la pochezza politica e morale di chi ha fatto il pdc con tutti e con nessuno e senza che il “popolo” , nei quasi tre anni di mandato , abbia sentito mai una proposta politica , un messaggio , una idea .  Nada de nada !! Altro che alzarci tutti in piedi al suo passaggio mentre fende la folla osannante ai lati delle strade così come voleva un noto Cazzaro . Questo sarà il notaio della imminente scomparsa degli scappati da casa …!!

L'ex premier non controlla le 'truppe'

Conte, altro schiaffo alla Camera: rieletto capogruppo Crippa, fedelissimo di Grillo e Di Maio

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se la più stupida delle galline pisane dice che Giuseppi non vale niente, bisogna crederle.

La gallina pisana è infatti la più titolata del forum nel riconoscere le capacità dei vari personaggi che si dedicano alla politica.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, lelotto2 ha scritto:

Fosforo, ma tu veramente credi che uno che ha fatto il Presidente del Consiglio nel 2020 non abbia introiti nel 2021 e campi con i suoi risparmiucci?

Forse era meglio scrivere un parere e non mettere quel link.

Non c'è niente da fare: l'onestà, la serietà e la signorilità sono diventate così rare tra i politici che un politico così oggi suscita in molti non ammirazione o almeno rispetto, ma scetticismo, pregiudizio, perfino antipatia. Naturalmente questo si deve anche o soprattutto al fatto che siamo un popolo di superficiali qualunquisti. Ci sono molti ladri e molti bugiardi in politica? Bene, allora tutti i politici sono ladri e bugiardi. Le sole eccezioni riguardano quei politici che godono del più ampio favore mediatico e vengono costantemente incensati in tv e sui giornali. In effetti siamo anche un popolo di creduloni, inclini ad abboccare al pifferaio di turno e ai suoi turiferari. Tutti applaudono quel politico? Allora lo applaudo anch'io. È l'effetto uguale e contrario all'immunità di gregge. L'adulazione, nel paese di Pulcinella, è contagiosa come il morbillo. Per qualche anno Matteo Renzi visse di narrazione e onnipresenza mediatica, molti gonzi e molte pecore videro in lui l'uomo nuovo, l'uomo del cambiamento. Scommetterei una cifra che i più gonzi e i più fanatici addirittura si commossero quando andò in tv in prima serata a sbandierare il suo conto corrente da dipendente precario. A fronte, se non ricordo male, di villette milionarie. Poi, con molta fatica, si capì che faceva le stesse cose degli altri, magari in modo più sofisticato con le sue opulente fondazioni. E che aveva un naso assai più lungo della media dei colleghi: "Se perdo il referendum lascio la politica, perché credo nel valore della dignità nel fare politica". Roba da matti! Un discorso analogo vale per san Mariolino. Che però non ha bisogno di autoincensarsi, gli bastano e avanzano i peana mediatici quotidiani. In effetti, più che come un santo viene dipinto come un supereroe. E il gregge abbocca. Premier votato da nessuno ma insostituibile, a meno che egli stesso non voglia togliersi il ghiribizzo di traslocare al Quirinale. Roba da matti! Scommetterei una cifra che se un sondaggio lo candidasse al soglio di Pietro, raccoglierebbe una discreta percentuale. Peccato solo che sia un supereroe pigro. Da due mesi sta "riflettendo" se sciogliere o meno Forza Nuova. Se gli italiani guardassero una volta la settimana quel video su YouTube di Cossiga e del "vile affarista" e se l'ultimo libro di Di Battista venisse pubblicizzato a reti unificate come l'ennesimo mattone natalizio di Vespa, la popolarità di san Mariolino forse scenderebbe al di sotto di quella (attuale) di Renzi. 

Giuseppe Conte ha detto pubblicamente che da tempo non incassa stipendi né parcelle. Si è messo in aspettativa all'università e ha interrotto la sua lucrosa professione di avvocato. Vuole dedicarsi a tempo pieno alla politica, che per lui è cosa diversa da una poltrona in parlamento, e non vuole mischiare politica e affari. È sicuro come la morte che decine di giornali, giornaloni e giornaletti stanno controllando col microscopio queste sue affermazioni. Se ha mentito, lo sapremo molto presto. Naturalmente un professionista di quel livello ha tutta la possibilità di vivere decentemente e serenamente dei suoi risparmi. A meno che non sia un ingordo, uno attaccato al denaro. Ma non mi pare proprio il caso di Conte. Altrimenti poteva andarsene in giro per il mondo a fare conferenze ben pagate o a fare il tappetino ben pagato di qualche ricco satrapo mediorientale.

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
19 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Ha fatto degli errori, io non mi sarei imbarcato su una nave allo sbando, non mi sarei abbassato a discutere con un comico vanaglorioso.

Ma se tutti i politici fossero così,

la politica sarebbe la Politica.

https://youtu.be/iAs59qF7M0U

Nel 2006 la ditta per cui lavoravo era indietro con gli stipendi, per cui a Marzo dello stesso anno mi licenziai ed aprii una Partita IVA; iniziai a lavorare il 3 Luglio, emettendo fattura a fine Luglio, e così per gli altri mesi futuri, ogni fine mese emettevo una fattura. Le fatture me le pagavano dopo 120 gg lavorativi, cioè ben 6 mesi di calendario. Per cui nell’anno 2006 io non ho ricevuto mezza lira da nessuno. Ero monoreddito, con mio figlio alle superiori, il mutuo casa da pagare, così come le tasse della Partita Iva (paghi anche se non lavori). Solo che io non avevo fatto il Presidente del Consiglio, né l’avvocato. Se il metro di valutazione è questo, credo che non dovrei essere messo tanto male nella classifica dell’onestà.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Non c'è niente da fare: l'onestà, la serietà e la signorilità sono diventate così rare tra i politici che un politico così oggi suscita in molti non ammirazione o almeno rispetto, ma scetticismo, pregiudizio, perfino antipatia. Naturalmente questo si deve anche o soprattutto al fatto che siamo un popolo di superficiali qualunquisti. Ci sono molti ladri e molti bugiardi in politica? Bene, allora tutti i politici sono ladri e bugiardi. Le sole eccezioni riguardano quei politici che godono del più ampio favore mediatico e vengono costantemente incensati in tv e sui giornali. In effetti siamo anche un popolo di creduloni, inclini ad abboccare al pifferaio di turno e ai suoi turiferari. Tutti applaudono quel politico? Allora lo applaudo anch'io. È l'effetto uguale e contrario all'immunità di gregge. L'adulazione, nel paese di Pulcinella, è contagiosa come il morbillo. Per qualche anno Matteo Renzi visse di narrazione e onnipresenza mediatica, molti gonzi e molte pecore videro in lui l'uomo nuovo, l'uomo del cambiamento. Scommetterei una cifra che i più gonzi e i più fanatici addirittura si commossero quando andò in tv in prima serata a sbandierare il suo conto corrente da dipendente precario. A fronte, se non ricordo male, di villette milionarie. Poi, con molta fatica, si capì che faceva le stesse cose degli altri, magari in modo più sofisticato con le sue opulente fondazioni. E che aveva un naso assai più lungo della media dei colleghi: "Se perdo il referendum lascio la politica, perché credo nel valore della dignità nel fare politica". Roba da matti! Un discorso analogo vale per san Mariolino. Che però non ha bisogno di autoincensarsi, gli bastano e avanzano i peana mediatici quotidiani. In effetti, più che come un santo viene dipinto come un supereroe. E il gregge abbocca. Premier votato da nessuno ma insostituibile, a meno che egli stesso non voglia togliersi il ghiribizzo di traslocare al Quirinale. Roba da matti! Scommetterei una cifra che se un sondaggio lo candidasse al soglio di Pietro, raccoglierebbe una discreta percentuale. Peccato solo che sia un supereroe pigro. Da due mesi sta "riflettendo" se sciogliere o meno Forza Nuova. Se gli italiani guardassero una volta la settimana quel video su YouTube di Cossiga e del "vile affarista" e se l'ultimo libro di Di Battista venisse pubblicizzato a reti unificate come l'ennesimo mattone natalizio di Vespa, la popolarità di san Mariolino forse scenderebbe al di sotto di quella (attuale) di Renzi. 

Giuseppe Conte ha detto pubblicamente che da tempo non incassa stipendi né parcelle. Si è messo in aspettativa all'università e ha interrotto la sua lucrosa professione di avvocato. Vuole dedicarsi a tempo pieno alla politica, che per lui è cosa diversa da una poltrona in parlamento, e non vuole mischiare politica e affari. È sicuro come la morte che decine di giornali, giornaloni e giornaletti stanno controllando col microscopio queste sue affermazioni. Se ha mentito, lo sapremo molto presto. Naturalmente un professionista di quel livello ha tutta la possibilità di vivere decentemente e serenamente dei suoi risparmi. A meno che non sia un ingordo, uno attaccato al denaro. Ma non mi pare proprio il caso di Conte. Altrimenti poteva andarsene in giro per il mondo a fare conferenze ben pagate o a fare il tappetino ben pagato di qualche ricco satrapo mediorientale.

Ebe te che non sei altro . Voglio ricordarti che Renzi , per cinque anni ,  non essendo parlamentare , non ha percepito nessun emolumento eccetto per il periodo in cui e’ stato PDC.  E senza aver mai sbandierato alcunché . Quindi non ti e’ permesso di elevare al rango di onesto , signorile ed esempio per tutti chi e’ … arrivato dopo . Chiaroooo Cazzaro ?? Quindi chiudi la bocca . Renzi viene invitato all’estero per tenere conferenze perché è bravo e ritenuto unico esponente politico italiano in grado di svolgere quel ruolo . Quando saranno bravi pure Giuseppi , Dibba e Giggino O’ Fischer chiameranno anche loro. Per ora se ne stiano a casa rosi dall’invidia e si accontentino che nel Paese di Pulcinella gli sia data l’opportunità di fare affermazioni vomitevoli nei confronti di chi e’ , di moltissime spanne , superiore a loro . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Visto sig fosforo, la stupida gallinella pisana è l'unica in questo forum con le capacità e l'esperienza necessari per valutare non solo il politico ma anche chi si dedica alla politica senza percepire un euro.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
29 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Nel 2006 la ditta per cui lavoravo era indietro con gli stipendi, per cui a Marzo dello stesso anno mi licenziai ed aprii una Partita IVA; iniziai a lavorare il 3 Luglio, emettendo fattura a fine Luglio, e così per gli altri mesi futuri, ogni fine mese emettevo una fattura. Le fatture me le pagavano dopo 120 gg lavorativi, cioè ben 6 mesi di calendario. Per cui nell’anno 2006 io non ho ricevuto mezza lira da nessuno. Ero monoreddito, con mio figlio alle superiori, il mutuo casa da pagare, così come le tasse della Partita Iva (paghi anche se non lavori). Solo che io non avevo fatto il Presidente del Consiglio, né l’avvocato. Se il metro di valutazione è questo, credo che non dovrei essere messo tanto male nella classifica dell’onestà.

Buon giorno e ben arrivato vecchia pellaccia spelacchiata.

È un piacere averla tra noi, e il piacere diventa ancora più grande quanto ci racconta i sacrifici che ha dovuto affrontare nella vita.

Sono anche molto felice di sapere, che una persona di pregio come lei, non si è abbattuta per le traversie della ditta in cui lavorava, ma ha saputo reagire fondando una sua ditta senza aiuto alcuno.

Mi permetta però vecchia pellaccia spelacchiata, spero non si offenda, perché so quanto facilmente lei si offenda, ma qui nessuno ha messo in discussione la sua onestà e le sue enormi capacità lavorative, bensì si discuteva sull'onestà di Giuseppi e sulle capacità inimitabili di Leopoldino di irraggiare il suo sapere all'estero, e di farsi spernacchiare  in casa.

Secondo me, vecchia pellaccia, solo lei lo volesse, potrebbe seguire le tracce di Leopoldino, e trionferebbe anche in questa nuova impresa.

Ora la saluto con la speranza di rivederla presto.

Ribadisco ancora una volta, che per me, accoglierla e dialogare con lei è sempre un piacere.

Buon pomeriggio.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Buon giorno e ben arrivato vecchia pellaccia spelacchiata.

È un piacere averla tra noi, e il piacere diventa ancora più grande quanto ci racconta i sacrifici che ha dovuto affrontare nella vita.

Sono anche molto felice di sapere, che una persona di pregio come lei, non si è abbattuta per le traversie della ditta in cui lavorava, ma ha saputo reagire fondando una sua ditta senza aiuto alcuno.

Mi permetta però vecchia pellaccia spelacchiata, spero non si offenda, perché so quanto facilmente lei si offenda, ma qui nessuno ha messo in discussione la sua onestà e le sue enormi capacità lavorative, bensì si discuteva sull'onestà di Giuseppi e sulle capacità inimitabili di Leopoldino di irraggiare il suo sapere all'estero, e di farsi spernacchiare  in casa.

Secondo me, vecchia pellaccia, solo lei lo volesse, potrebbe seguire le tracce di Leopoldino, e trionferebbe anche in questa nuova impresa.

Ora la saluto con la speranza di rivederla presto.

Ribadisco ancora una volta, che per me, accoglierla e dialogare con lei è sempre un piacere.

Buon pomeriggio.

 

ldiota!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sapevo che avrebbe risposto così vecchia pellaccia, ma purtroppo la figura dell'idi.ota l'ha fatta lei.

Le confesso che mi dispiace molto che sia capitato proprio a lei, persona fine, educata, colta e ironica, ma, lei mi insegna, sono cose che capitano spesso a persone intelligenti come lei.

Le auguro un buon pomeriggio e, come sempre, spero rivederla presto.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Non c'è niente da fare: l'onestà, la serietà e la signorilità sono diventate così rare tra i politici che un politico così oggi suscita in molti non ammirazione o almeno rispetto, ma scetticismo, pregiudizio, perfino antipatia.

Sei prevenuto, io non ho mai parlato male di Conte.

Ovviamente non ho letto tutto il tuo poema, mi sono bastate le prime due righe per capirlo, quindi ripeto la domanda,, scandendo meglio le parole e mettendo il grassetto:

ma tu veramente credi che uno che ha fatto il Presidente del Consiglio nel 2020 non abbia introiti nel 2021 e campi con i suoi risparmi?

Sì o no? Senza polemica.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, lelotto2 ha scritto:

Sei prevenuto, io non ho mai parlato male di Conte.

Ovviamente non ho letto tutto il tuo poema, mi sono bastate le prime due righe per capirlo, quindi ripeto la domanda,, scandendo meglio le parole e mettendo il grassetto:

ma tu veramente credi che uno che ha fatto il Presidente del Consiglio nel 2020 non abbia introiti nel 2021 e campi con i suoi risparmi?

Sì o no? Senza polemica.

Dal tono del tuo primo post si evince che sei tu a essere prevenuto nei riguardi di Conte. Ora dimostri di essere prevenuto anche verso il sottoscritto. Spendi un minuto per completare la lettura della mia risposta e leggerai cosa penso dell'affermazione di Conte sui suoi "risparmiucci". Che nel frattempo sono diventati "risparmi". Ed è già qualcosa. Perché, come diceva Alberto, è più facile spezzare un atomo che un pregiudizio. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Razza di falsario perdi più napoletano !! Quando mai avrei fatto l’affermazione da te esposta ?? Ti sfido a dimostrarlo ma so già in partenza che i vigliacconi come te tirano il sasso e nascondono la mano . Ci vogliono le palle e sostenere con le prove chi fa certe affermazioni . Quindi mi aspetto o la dimostrazione che conferma quel che asserisci oppure le scuse . Non farai ne l’una né l’altra cosa ed invece difenderai il titolo di Cazzaro che il forum ti ha meritatamente assegnato . Dopodiché mi sembra abbastanza ovvio e normale che qualche offerta di lavoro possa pure essere giunta al Dono della Divina Provvidenza . E dove sta la notizia ?? Avevi bisogno del solito Falso Quotidiano per dimostrarlo ?? Sei ridicolo !! Io ho detto un’altra cosa ma , soprattutto , spazzare via la solita patetica enfasi che metti in campo quando descrivi qualche tuo “idolo” e dimostrarti che non e’ stato l’unico , bensi uno tra gli altri  , che durante il loro mandato da pdc , non hanno avuto nessuna corresponsione di denaro eccetto gli emolumenti stabiliti per legge per chi copre quella carica . Ed allora ti ho fatto l’esempio di Renzi !! Chiarooooo , Cazzaro ?? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Razza di falsario perdi più napoletano !! Quando mai avrei fatto l’affermazione da te esposta ?? Ti sfido a dimostrarlo ma so già in partenza che i vigliacconi come te tirano il sasso e nascondono la mano 

xxxxxxx

Guardi che ha sbagliato provincia, stupida gallina pisana, il falsario non è di Napoli bensì di Pisa.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963