Per legaioli di emme

Oggi ho avuto il piacere di visitare una fonderia di alluminio in Brianza.
Con stupore,,,ma non tanto, ho notato che i dipendenti erano tutti ragazzi di colore.
Ho chiesto come mai, risposta, nessuno dei nostri vuole fare più questo lavoro.
A questo punto mi chiedo,,,se i due FILIBUSTIERI padanofascista, vanno al governo e chiudono veramente i porti,,,faranno chiudere anche queste attività, e mi riferisco, oltre a quella citata, alle concerie, all'edilizia ecc...
A meno che si organizzano per andare a casa loro, selezionarli sul posto e importarli come animali da soma.
La loro concezione dell'essere umano è questa, il bianco comanda, lo schiavo lavora, e soprattutto deve tacere.

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

11 messaggi in questa discussione

Non è che nessuno vuol fare quel lavporo, nessuno vuol più fare un lavoro senza essere pagato come se deve, eccetto quello che vengono dall'estero, non avendo altra alternativa, non gli rimane che fare gli schivi.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, vincent29264 ha scritto:

Non è che nessuno vuol fare quel lavporo, nessuno vuol più fare un lavoro senza essere pagato come se deve, eccetto quello che vengono dall'estero, non avendo altra alternativa, non gli rimane che fare gli schivi.

Premesso che oggi il lavoratori sono schiavi salariati,non ci sono alternative bere o affogare,

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 minuti fa, hoodrobin0 ha scritto:

Premesso che oggi il lavoratori sono schiavi salariati,non ci sono alternative bere o affogare,

Questa frase, più che una affermazioni, si direbbe una vera e propria cattiveria, schiavo è colui che non ha scelta, per cui gli emigrati non obbiettano gli stipendi da fame che gli impongono e nessuno parla, tanto meno i così detti sindacati, schiavo è colui che non vuole ribellarsi a certi ricatti da parte dei datori di lavoro, dato che adesso se ne vanno all'estero se non stanno alle loro imposizioni.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per quanto riguarda le alternative signor @hoodrobin0, le assicuro che la soluzione allo schiavismo e più che semplice, basta abolire, togliere di mezzo i mercati finanziari, tutte quelle sedi dove i più ricchi giocano con la vita dei semplici, dei cittadini, utilizzando il denaro come arma per incatenare per legare al loro volere le loro esistenze.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, vincent29264 ha scritto:

Questa frase, più che una affermazioni, si direbbe una vera e propria cattiveria, schiavo è colui che non ha scelta, per cui gli emigrati non obbiettano gli stipendi da fame che gli impongono e nessuno parla, tanto meno i così detti sindacati, schiavo è colui che non vuole ribellarsi a certi ricatti da parte dei datori di lavoro, dato che adesso se ne vanno all'estero se non stanno alle loro imposizioni.

Il datore di lavoro non infrange la legge i contratti sono legali ,lo schiavo deve percepire un salario perché deve consumare ,negli Stati Uniti hanno fatto una guerra per questo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, vincent29264 ha scritto:

Per quanto riguarda le alternative signor @hoodrobin0, le assicuro che la soluzione allo schiavismo e più che semplice, basta abolire, togliere di mezzo i mercati finanziari, tutte quelle sedi dove i più ricchi giocano con la vita dei semplici, dei cittadini, utilizzando il denaro come arma per incatenare per legare al loro volere le loro esistenze.

Facile a dirsi ,per abbattere il sistema feudale ci sono voluti 10 secoli

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 minuti fa, vincent29264 ha scritto:

Questa frase, più che una affermazioni, si direbbe una vera e propria cattiveria, schiavo è colui che non ha scelta, per cui gli emigrati non obbiettano gli stipendi da fame che gli impongono e nessuno parla, tanto meno i così detti sindacati, schiavo è colui che non vuole ribellarsi a certi ricatti da parte dei datori di lavoro, dato che adesso se ne vanno all'estero se non stanno alle loro imposizioni.

Non pensare che andare all'estero sia una passeggiata. Mio figlio, per non sottostare alle umiliazioni di ipotetici datori di lavoro italiani che, per esempio, pagano un ricercatore o un ingegnere 1200 Euro mensili (quando va bene), è emigrato in Gran Bretagna; ma non è che lì ci sia il paradiso. Intanto ha pulito cessi (letteralmente) per 14 mesi; poi ha fatto 2 corsi (costosi e impegnativi) per un altro lavoro, migliore, ma ancora pagato poco. Al momento lavora e studia per una seconda laurea più consistente rispetto a quella che ha conseguito in Italia; puoi immaginare quanto sia impegnativo. Poi c'è il clima: in tutti i Paesi del Nord Europa il clima è un disastro e noi, abituati bene, facciamo fatica ad afferrare quanto sia impegnativo avere solo pochi giorni all'anno di sole.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Non pensare che andare all'estero sia una passeggiata. Mio figlio, per non sottostare alle umiliazioni di ipotetici datori di lavoro italiani che, per esempio, pagano un ricercatore o un ingegnere 1200 Euro mensili (quando va bene), è emigrato in Gran Bretagna; ma non è che lì ci sia il paradiso. Intanto ha pulito cessi (letteralmente) per 14 mesi; poi ha fatto 2 corsi (costosi e impegnativi) per un altro lavoro, migliore, ma ancora pagato poco. Al momento lavora e studia per una seconda laurea più consistente rispetto a quella che ha conseguito in Italia; puoi immaginare quanto sia impegnativo. Poi c'è il clima: in tutti i Paesi del Nord Europa il clima è un disastro e noi, abituati bene, facciamo fatica ad afferrare quanto sia impegnativo avere solo pochi giorni all'anno di sole.

Emigrare non è mai bello 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, hoodrobin0 ha scritto:

Emigrare non è mai bello 

E' vero. Ed è per questo che capisco questi poveracci che sono costretti a lasciare il loro Paese e i loro cari per venire qui da noi e sperare di avere una vita migliore. E' la stessa cosa che facciamo anche noi.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
28 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

E' vero. Ed è per questo che capisco questi poveracci che sono costretti a lasciare il loro Paese e i loro cari per venire qui da noi e sperare di avere una vita migliore. E' la stessa cosa che facciamo anche noi.

Vecchia pellaccia non immagina quanto piacere mi hanno procurato le parole che ho letto qui sopra.

Sapevo che pure lei, sotto quella pellaccia spelacchiata aveva un cuore tenero per gli immigrati e gli emigrati.

Mi raccomando torni a trovarci, è sempre un piacere dialogare con lei, qualsiasi cosa lei dica.

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, vincent29264 ha scritto:

nessuno vuol più fare un lavoro senza essere pagato come se deve

tanto c'è il reddito grillino che compensa.....:D

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963