Amici e compagni del PD , fermatevi fin che siete in tempo.

 Ma come potrete spiegare ai militanti che la strategia di fondo e’ quella di allearvi  con un partito che ha costruito le sue fortune iniziando con l’invettiva contro la “casta”, che e’ una definizione ereditata dalle Brigate Rosse,  che ha fomentato e sfruttato il risentimento sociale, ribellismo infantile senza rivoluzione, che si incontrava coi gilet gialli a Parigi indicandoli come esempi di lotta politica in Italia e in Europa,  che voleva l’Italia fuori dall’euro e dall’UE, che pretendeva l’empeachment di Mattarella, che ha preso voti contro il Tav, il Tap e l’ILVA di Taranto, ma arrivato al governo faceva il contrario, che ha approvato i decreti sicurezza di Salvini e combatteva contro le Ong, che si è votato ad una distruzione sistematica delle Istituzioni della democrazia rappresentativa, ammalandola ancora di più, che ha costruito un sistema di disinformazione diffamando gli avversari politici, da Bibbiano agli amministratori locali, poi assolti, sottoposti alla loro gogna e ai processi mediatici, spalleggiato da giornalisti pregiudicati e spregiudicati fino all’infamia,  che ha occupato il potere lottizzandolo, dai Servizi segreti alla Rai, utilizzandolo in maniera opaca come e peggio dei Boss della prima Repubblica. 
Un partito tenuto in vita solo da un gruppo di potere, di scappati da casa ed estrattori di reddito pubblico, di incapaci, in gran parte incompetenti, divisi e rissosi, che si sbriciola quando quel potere viene meno e scalcia nell’aria come un fascista appeso ad un palo e che muore inveendo contro gli avversari.
Un partito così, con gente così, si permette di dare lezioni di moralità, di additare qualcun altro come poco serio, inaffidabile e voltagabbana. Ridicoli, oltre che pericolosi.
Molto apprezzati nelle zone d’ombra di un establishment pericolante, vi  hanno preso tutti per cretini !!  No, solo la parte che continua a dargli credito. Che si assottiglia autodistruggendosi, ma che continuerà ancora per un po’ a fare danni al Paese. Per vendetta e nient’altro.  Riflettete prima che sia troppo tardi !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963