Confronti - italia / europa

Confronti  - italia / europa – anzitutto i centri di vaccinazione italiani sono di gran lunga più organizzati e funzionanti rispetto a quelli europei. Nonostante i signori domenico e stefano si siano applicati per farli funzionare male. (scusate, non mi ero accorto che avevate messo i vostri piedi sotto i miei … e ci sono passato sopra). Passo ora ad visionare i filmati dei cortei dei “brontoloni che brontolano”, … i filmati esteri (europa del nord) sono assai più drammatici di quelli italiani. Quindi, cortesemente, gli europei del nord si facciano i fatti propri e cerchino di essere educati e corretti sia da loro, sia da noi quando arrivano come turisti … la devastazione delle città storiche in occasione delle partite di calcio, vi ricorda qualcosa …    

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

Indiscutibilmente noi italiani siamo più "salutisti" della media europea. Mi è rimasta impressa una scena cui assistetti quando ero ragazzo sul lungomare Caracciolo. C'era una comitiva di turisti inglesi che, dopo avere fatto scorta di birra e liquori in un bar, scavalcarono le barriere e se li andarono a scolare sugli scogli. Poteva essere il periodo di Pasqua, faceva freschino e il mare oltre la scogliera non era esattamente calmo. Ma dopo la bevuta uno di loro pensò di darsi una rinfrescata, si spogliò in mutande e si tuffò, emettendo urla tribali. Altri tre o quattro lo imitarono, compresa una ragazza. Dentro di me pensavo: questi di sicuro sono matti ma saranno anche nuotatori provetti. E invece no, l'unica provetta era la ragazza, gli altri annaspavano, probabilmente anche per effetto dell'alcol. Fu proprio la ragazza a portarli in salvo, eccetto uno, ripescato dalla guardia costiera.

Purtroppo con il tempo il consumismo ha viziato anche noi. E milioni di italiani oggi antepongono il bar, la discoteca, la vita godereccia alla salute propria e altrui. 

Ho visto questo interessante filmato. Il contagio si propaga dai paesi confinanti, Austria e Slovenia, verso le regioni del Nordest come l'onda di un sasso in uno stagno. La velocità stimata è 9 km/giorno. Bisognerebbe imporre delle restrizioni e tenere conto che questa è una pandemia. Quindi le restrizioni a Udine e Belluno devono dipendere anche da ciò che succede in Austria e Slovenia. 

https://video.repubblica.it/dossier/coronavirus-wuhan-2020/come-avanza-l-ondata-di-covid-da-slovenia-e-austria-verso-l-italia-la-risposta-del-matematico/401878/402588

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

interessante filmato, rimane il fatto che gli europei nordici hanno molto da imparare quando si recano all'estero.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963