L’Italia del calcio ( per ora ) fuori dai mondiali in Quatar…

Oggi  in Italia gioiscono in due :  Travaglio Clandrino Marco ed il Cazzaro di Napoli che tifavano per l’ Irlanda del Nord . La notizia non e’ smentibile perché i due idio ti  ne hanno lasciato testimonianza e traccia scritta . L’uno sul Falso quotidiano,   l’altro sul nostro forum qualche mese fa . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

35 messaggi in questa discussione

E se invece di gioire se ne fre gano, non possono farlo, comm. Dott. Marchi da Pisa?

PS: non ci conti che continui a chiamarla Comm. Dott. Marchi.

Prima vogliamo vedere la monolaurea.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Loro non se ne fregano !!  Loro hanno proprio detto che fanno il tifo per tutti coloro che non indossano le maglie azzurre dell’Italia . Sia più precisa Sanchina tuttascema !! Se me lo chiede posso fornirle ampia prova di quel che affermo . Che fa ?? Vuole le prove o ci crede sulla parola ?? C’è un’altra possibilità : Lo chieda direttamente al Cazzaro di Napoli e vediamo quel che risponde …!!  Ahahahahahah 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Embè? Non riesce proprio a comprendere che qualcuno possa pensare diversamente da lei stupida gallina pisana?

Non tutti sono galline come lei.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

mi viene da ridere:berrettini fuori..il calcio fuori...e aumentate un po' lo stipendio..che vivono da fame!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Embè? Non riesce proprio a comprendere che qualcuno possa pensare diversamente da lei stupida gallina pisana?

Non tutti sono galline come lei.

Ebe te , certo che lo so !! Ma il tuo amico Cazzaro di Napoli, proprio ieri , ha parlato di onore e di spirito di appartenenza alla maglia azzurra !!  Chiaro , tuttascema ?? Quindi e’ il Pulcinella partenopeo a dover chiarire . E il Panzanaro che deve scegliere . Invece fa il pistolotto a chi non si specchia in quei valori e non più tardi di 3 mesi fa era orgoglioso di fare il tifo per tutte le squadre che incontrava l’Italia . Ci siamo , idio ta inchiavabile ?? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quando dice inchiavabile a me significa che invece lei e chiavabile, stupida gallina pisana?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ahahaha , ecco la Sanchina affranta e con l’orifizio sfondato che mette in pratica il solito giochino : quello di cambiare spartito .  Ahahahahah , none !!  Hai lo sfintere slabbrato !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Allora stupida gallina pisana, lei è chiavabile oppure no?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

che vinca il migliore , se poi é l'italia mi fa piacere ma non me ne vanto più di tanto.

preferisco tifare per altri Italiani

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Leggo sulla Treccani on line alla voce "tifo":

Passione entusiastica, e perfino aggressiva, per una squadra, un personaggio, etc.

Ebbene, alla luce di tale definizione io non sono un tifoso della nazionale di calcio italiana. Qual è il problema? Al massimo, nella migliore delle ipotesi, ne sono un tiepido sostenitore.

Mentre sono tifoso (sempre sportivo, mai aggressivo) del Napoli, della nazionale di basket, di Matteo Berrettini, di Roger Federer e di Camila Giorgi, degli azzurri dell'atletica leggera e del sollevamento pesi (la mia antica e amata disciplina), di Garry Kasparov e di Casey Stoner quando gareggiavano. E nei bei tempi della mia gioventù ero tifoso di Pietro Mennea, Marcello Fiasconaro, Valery Borzov, Heike Drechsler, Alberto el caballo Juan Torena, Miruts Yifter, Vladimir Yashenko, Vasily Alexeiev, Adriano Panatta, Gustavo Kuerten, Gustavo Thoeni, Giacomo Agostini, Novella Calligaris, Roland Matthes, José Manuel Fuente, Nino Benvenuti, Patrizio Oliva, Teofilo Stevenson, Marvin The Marvelous Hagler, Oscar Schmidt, Drazen Petrovic, l'Olanda del 1974, Gigi Riva, Dino Zoff, José Altafini, Kaiser Franz Beckenbauer, Mario el Matador Kempes, Giuseppe Palo 'e fierro Bruscolotti, e naturalmente il Numero 1, anzi il Numero 10, il Mitico, l'Inarrivabile, l'Extraterrestre, il cui Nome l'autore di questa discussione non è degno di leggere. 

Ho smesso di essere tifoso della nazionale di calcio praticamente dopo l'epico mundial del 1982. Perché da allora la nazionale non mi ha mai più entusiasmato. Abbiamo rubato, o vinto con enorme kulo, un mondiale nel 2006 e un europeo quest'anno grazie alle lotterie dei rigori. Ma che la squadra di Mancini e Mancini stesso (come allenatore) fossero sopravvalutati, gli incompetenti di calcio forse l'hanno capito solo ieri. L'Irlanda del Nord ha la popolazione della Calabria e nel ranking FIFA è 58sima. Ci serviva la goleada, quindi un gioco aggressivo, un assedio dell'area avversaria dal primo minuto al 90simo, e invece nel primo tempo abbiamo dormito (giocatori e telespettatori), poca roba nella ripresa mentre la Svizzera dilagava con la Bulgaria. E alla fine un miracolo di Bonucci sulla linea ha salvato lo zero a zero. Vergogna! Si conferma quanto sostengo da decenni: il calcio italiano è uno sport gonfiato: troppi soldi e troppo spazio sui media, che andrebbero dirottati verso altre discipline.

Ora giocheremo due partite di spareggio a fine marzo, cioè nella fase calda di campionato e coppe. Secondo me rischiamo grosso, specie se il sorteggio non sarà favorevole. Francamente fui dispiaciuto per l'eliminazione dai mondiali 2018, anche perché ho stima di Gian Piero Ventura, un vero signore come non se ne vedono più in questo calcio di mercenari. Mi dispiacerebbe assai meno se venissimo eliminati dai mondiali in Qatar (e non in "Quatar" come scrive l'ignorante e incompetente pisano). Che si giocheranno per motivi climatici dal 21 novembre al 18 dicembre 2022. Prevedendo almeno due settimane per prepararsi e acclimatarsi, e considerando le feste natalizie, ci sarà un'interruzione del campionato di circa due mesi. Ovvero senza precedenti, ovvero campionato largamente alterato e probabilmente falsato. Ma io spero che noi non si vada in Qatar per ben altro motivo. Riporto da Wikipedia e da Freedom House::

Il sistema politico nel Qatar è la monarchia assoluta. L'emiro è capo dello stato e del governo. Dopo un referendum nel 2003 si doveva trasformare in una monarchia costituzionale con elezioni previste nel 2013. Ma queste sono state sempre rinviate. I partiti politici sono tuttora vietati. L'emiro, carica ereditaria, detiene tutto il potere legislativo ed esecutivo, e controlla la magistratura. La principale fonte di legislazione è la sharìa. Il consumo di alcol e l'adulterio sono puniti con la fustigazione. Se nell'adulterio sono coinvolti una donna musulmana e un uomo non musulmano, la donna è punibile con la pena di morte. L'omosessualità è punibile con il carcere per gli stranieri non musulmani, con la pena di morte per i musulmani. Come pure l'apostasia. È prevista la lapidazione. I giornalisti sono costretti all'autocensura, i lavoratori immigrati possono essere costretti al lavoro forzato con divieto di lasciare il paese.

E noi andremmo a giocare i mondiali in questo paesaccio qui? Meglio essere eliminati. Naturalmente alla FIFA, alla FIGC e al CONI di Malagò non interessa un fico secco dei diritti umani, interessano solo i petrodollari. Dollari cioè non solo sporchi di sangue e torture, ma anche di olio nero, cioè di emissioni di gas serra. Infatti, dulcis in fondo, il Qatar è il primo consumatore mondiale di energia per capite. In un anno un qatariota consuma in media 6 volte l'energia di un italiano e oltre il doppio di uno statunitense. Di conseguenza il Qatar è anche il primo emettitore mondiale pro capite di gas serra. 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

No, no, sig. Fosforo, non può dare dell' incompetente alla stupida gallina pisana in fatto di calcio.

Le ricordo che era una promessa del calcio, acquistata da una grande squadra del nord che però s'è accorta subito che la gallina era portata più per lo studio che per dare calci al pallone, quindi l'ha rimandata a casa a studiare per la monolaurea.

Ha fallito anche con la monolaurea, ma come ex calciatore, in fatto di calcio avrebbe potuto dare lezioni anche al suo Maradona.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Leggo sulla Treccani on line alla voce "tifo":

Passione entusiastica, e perfino aggressiva, per una squadra, un personaggio, etc.

Ebbene, alla luce di tale definizione io non sono un tifoso della nazionale di calcio italiana. Qual è il problema? Al massimo, nella migliore delle ipotesi, ne sono un tiepido sostenitore.

Mentre sono tifoso (sempre sportivo, mai aggressivo) del Napoli, della nazionale di basket, di Matteo Berrettini, di Roger Federer e di Camila Giorgi, degli azzurri dell'atletica leggera e del sollevamento pesi (la mia antica e amata disciplina), di Garry Kasparov e di Casey Stoner quando gareggiavano. E nei bei tempi della mia gioventù ero tifoso di Pietro Mennea, Marcello Fiasconaro, Valery Borzov, Heike Drechsler, Alberto el caballo Juan Torena, Miruts Yifter, Vladimir Yashenko, Vasily Alexeiev, Adriano Panatta, Gustavo Kuerten, Gustavo Thoeni, Giacomo Agostini, Novella Calligaris, Roland Matthes, José Manuel Fuente, Nino Benvenuti, Patrizio Oliva, Teofilo Stevenson, Marvin The Marvelous Hagler, Oscar Schmidt, Drazen Petrovic, l'Olanda del 1974, Gigi Riva, Dino Zoff, José Altafini, Kaiser Franz Beckenbauer, Mario el Matador Kempes, Giuseppe Palo 'e fierro Bruscolotti, e naturalmente il Numero 1, anzi il Numero 10, il Mitico, l'Inarrivabile, l'Extraterrestre, il cui Nome l'autore di questa discussione non è degno di leggere. 

Ho smesso di essere tifoso della nazionale di calcio praticamente dopo l'epico mundial del 1982. Perché da allora la nazionale non mi ha mai più entusiasmato. Abbiamo rubato, o vinto con enorme kulo, un mondiale nel 2006 e un europeo quest'anno grazie alle lotterie dei rigori. Ma che la squadra di Mancini e Mancini stesso (come allenatore) fossero sopravvalutati, gli incompetenti di calcio forse l'hanno capito solo ieri. L'Irlanda del Nord ha la popolazione della Calabria e nel ranking FIFA è 58sima. Ci serviva la goleada, quindi un gioco aggressivo, un assedio dell'area avversaria dal primo minuto al 90simo, e invece nel primo tempo abbiamo dormito (giocatori e telespettatori), poca roba nella ripresa mentre la Svizzera dilagava con la Bulgaria. E alla fine un miracolo di Bonucci sulla linea ha salvato lo zero a zero. Vergogna! Si conferma quanto sostengo da decenni: il calcio italiano è uno sport gonfiato: troppi soldi e troppo spazio sui media, che andrebbero dirottati verso altre discipline.

Ora giocheremo due partite di spareggio a fine marzo, cioè nella fase calda di campionato e coppe. Secondo me rischiamo grosso, specie se il sorteggio non sarà favorevole. Francamente fui dispiaciuto per l'eliminazione dai mondiali 2018, anche perché ho stima di Gian Piero Ventura, un vero signore come non se ne vedono più in questo calcio di mercenari. Mi dispiacerebbe assai meno se venissimo eliminati dai mondiali in Qatar (e non in "Quatar" come scrive l'ignorante e incompetente pisano). Che si giocheranno per motivi climatici dal 21 novembre al 18 dicembre 2022. Prevedendo almeno due settimane per prepararsi e acclimatarsi, e considerando le feste natalizie, ci sarà un'interruzione del campionato di circa due mesi. Ovvero senza precedenti, ovvero campionato largamente alterato e probabilmente falsato. Ma io spero che noi non si vada in Qatar per ben altro motivo. Riporto da Wikipedia e da Freedom House::

Il sistema politico nel Qatar è la monarchia assoluta. L'emiro è capo dello stato e del governo. Dopo un referendum nel 2003 si doveva trasformare in una monarchia costituzionale con elezioni previste nel 2013. Ma queste sono state sempre rinviate. I partiti politici sono tuttora vietati. L'emiro, carica ereditaria, detiene tutto il potere legislativo ed esecutivo, e controlla la magistratura. La principale fonte di legislazione è la sharìa. Il consumo di alcol e l'adulterio sono puniti con la fustigazione. Se nell'adulterio sono coinvolti una donna musulmana e un uomo non musulmano, la donna è punibile con la pena di morte. L'omosessualità è punibile con il carcere per gli stranieri non musulmani, con la pena di morte per i musulmani. Come pure l'apostasia. È prevista la lapidazione. I giornalisti sono costretti all'autocensura, i lavoratori immigrati possono essere costretti al lavoro forzato con divieto di lasciare il paese.

E noi andremmo a giocare i mondiali in questo paesaccio qui? Meglio essere eliminati. Naturalmente alla FIFA, alla FIGC e al CONI di Malagò non interessa un fico secco dei diritti umani, interessano solo i petrodollari. Dollari cioè non solo sporchi di sangue e torture, ma anche di olio nero, cioè di emissioni di gas serra. Infatti, dulcis in fondo, il Qatar è il primo consumatore mondiale di energia per capite. In un anno un qatariota consuma in media 6 volte l'energia di un italiano e oltre il doppio di uno statunitense. Di conseguenza il Qatar è anche il primo emettitore mondiale pro capite di gas serra. 

Ma senti senti il Cazzaro di Napoli !! Evitato per un pelo di essermi addormentato prima di finire di leggere il consueto chilometrico post del Pulcinella partenopeo , come sempre teso a cercare  di dare una parvenza di verità ad una delle innumerevoli caga te che esprime , tento di concentrarmi . Dopo aver letto un centinaio di nomi di atleti e di ex atleti per i quali il Cazzaro di Napoli , smentendo in assoluto la massima che esprime all’inizio del post , sono incuriosito fortemente nel cercare di capire dove sta l’inganno .  E’ tutto molto semplice : Il Cazzaro di Napoli e’ un bugiardo !! E, come tutti i bugiardi , alla bugia a cui si tenta di farla passare per verità , e’ necessario aggiungere un’altra bugia . E così si entra in una spirale di bugie infinite e tutte giustificate da altrettante bugie . Detto che non leggo da nessuna parte valori come “onore” ,  “spirito di appartenenza” , “ orgoglio italico “ che invece il Cazzaro di Napoli ha speso più volte spacciandoli come reazioni che noi tutti dovremmo sentire sulla pelle verso il “gigante buono “ ,  verso colui che “riscatta il popolo degli italiani onesti che pagano le tasse” ,  “ il bravo ragazzo che tutti vorrebbero sposo per la propria figlia “ , in un tourbillon che nelle intenzioni del Pulcinella campano si dovrebbero esaurire con l’alzata in piedi al passaggio di Berretto , mi imbatto in una analisi tecnica di puro stampo calcistico . Egregi forumisti seri , mica avrete pensato nemmeno per un attimo che il nostro Cazzaro napoletano non sia in grado di impartire una lezione di calcio di come si imposta un match a Roberto Mancini ?? Mica avete pensato almeno per un attimo che il modulo impiegato contro l’Irlanda del Nord da Mancini fosse deficitario e che non solo lui , ma pure il garzone del Barber Shop avrebbero fatto di più e meglio , eh ?? Certo che no !! Comunque , andando avanti nella lettura chilometrica del post del Cazzaro napoletano , vengo a sapere che sono gia 40 anni circa ( dal 1982, nda) che il nostro Pulcinella non e’ più tifoso della nostra nazionale di calcio . Ne da pure una spiegazione tecnica : la Nazionale di calcio non lo entusiasma per niente sin dal 1982 , Mancini e’ considerato sopravalutato ( immagino anche tutti gli altri prima di lui visto che Mancini e’ CT della nazionale da solo 3 anni e che sulla panchina azzurra si sono avvicendati tantissimi altri allenatori , nda). Immagino che il Cazzaro napoletano sia rimasto deluso anche da Sacchi e da Conte che portarono il calcio italiano ai massimi vertici mondiali . Però , fa una eccezione !! Un aljenatore lo stima . E tanto !! E siccome e’ nota la particolare predilezione del Cazzaro verso gli sconfitti , il Pulcinella partenopeo , stima e fece il tifo per Giampiero Ventura , unico allenatore della Nazionale di Calcio a non essersi qualificato per partecipare ai Mondiali ( mi correggo , forse oltre Ventura ce ne e’ un altro cui mi sfugge il nome ). Ora vi chiederete dove stanno le bugie del Bugiardo napoletano !! Sono insite nel post !! E’ tutta una bugia prefabbricata bugia dopo bugia !! Il Cazzaro di Napoli non fa il “tifo” per la Nazionale azzurra di calcio perché , prima di lui , questa affermazione la fece Travaglio Calandrino Marco . Invito tutti i firumisti in possesso di buona volontà a ricercare il post dello stesso Cazzaro ed osservare che dette affermazioni furono fatte il giorno dopo di quelle del pluripregiudicato Travaglio .  Il Cazzaro non si entusiasma tecnicamente ?? Ahahahahah !! Bene , chiunque segue il calcio sa benissimo che il non essere pienamente contenti del gioco della propria squadra di club , non si tramuta affatto nel tifare per la squadra avversaria che incontra . Chi lo fa , oltre ad essere un bugiardo e’ pure un idio ta . Bene , qua siamo di fronte ad un Idio ta - Bugiardo. Travaglio e quindi il Cazzaro di Napoli si schierarono ( e si schierano , nda) , contro chiunque indossa la maglia azzurra solo perché i risultati positivi dello sport portano grande giovamento a tutto il Paese Italia . Ne accresce il prestigio , la visibilità. E quindi ne risente positivamente , davanti al mondo intero , anche chi la governa . Ed i due idio ti sopracitati odiando Deaghi , rosicano fino allo sfinimento e sperano nelle peggiori disgrazie perché di fronte ad insuccessi di carattere sportivo le reazioni del mondo avrebbero tutte una valenza contraria . Tifano contro l’Italia perché odiano l’attuale Presidente del CONI , Malago’ . E sapete perché lo odiano ?? Perché Malago’ sfancula i grillini che sono notoriamente la “migliore sciagura possibile “ per il pluripregiudicato ed il Cazzaro di Napoli “. E quindi l’idio ta partenopeo deve negare pur davanti all’evidenza e non ammettere che sotto il mandato di Malago’ , considerato tra i migliori manager mondiali e facente parte della ristrettissima categoria del Comitato Olimpico Mondiale ( sono in sei e c’è Malago’ ) sono stati raggiunti meriti e successi sportivi come mai si erano verificati . Chiudo con una “chicca” che la dice lunga sul Cazzaro/Bugiardo napoletano . Immagino che tra i forumusti che seguono il calcio , ci sarà qualcuno che ricorda la polemica che il pregiudicato Travaglio fece nei confronti di Mattarella e di Draghi  quando quest’ultimi  , per onorare la vittoria dell’Europeo , accolsero  lo staff azzurro a per estendere loro l’apprezzamento dell’italia per il loro successo . Ne seguirono polemiche, semore tramite Calandrino,  per quel giro di 15 minuti  a pullman scoperto che la squadra fece nelle adiacenze. Bene !! Domanda da 100 dollari . Indovinate chi , il giorno dopo , non la riprese sul forum?? Indovinato , elementare Watston !! 

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma guarda un po', la bugiarda che da del bugiardo ad un interlocutore e pure lo insulta senza vergognarsene.

La più stupida delle galline pisane insiste poi nel chiamare pluri pregiudicato Travaglio che per il momento ha avuto una sola condanna penale, quindi sarà pure pregiudicato ma non pluri pregiudicato.

Questa è una dimostrazione di quanto la stupida gallina pisana, mistifichi le cose dicendo bugie.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

Allora stupida gallina pisana, lei è chiavabile oppure no?

Sono in attesa di risposta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

 

La più stupida delle galline pisane insiste poi nel chiamare pluri pregiudicato Travaglio che per il momento ha avuto una sola condanna penale, quindi sarà pure pregiudicato ma non pluri pregiudicato.

Questa è una dimostrazione di quanto la stupida gallina pisana, mistifichi le cose dicendo bugie.

Se la tuttascema Sanchina invece di aver calpestato solo il pavimento della stalla ove meritoriamente opera per il beneficio delle bestie che accudisce , avesse calpestato anche il pavimento di una Università italiana e , nella fattispecie , quello di una facoltà di Giurisprudenza , saprebbe che tutte le pene emesse a fronte di un “reato”  accertato e quindi punito dallo Stato ( un giudice ) hanno la natura e riferimento dalla legge penale . Cambia solo la sanzione che il giudice irrora ( in nome del popolo italiano ) nei confronti di colui che viene ritenuto colpevole di aver commesso un reato . Purtroppissimo per la scemetta Sanchina , la diffamazione , reato per il quale e’ stato condannato per ben 12 volte il sig . Travaglio Calandrino Marco , rientra nella fattispecie ed il reato e’ punito ai sensi dell’art 595. Perché , e lo ripeto , quando si parla di “reato”, si parla di una condotta sanzionata solo ed esclusivamente dal codice penale dal momento che non esiste un reato di natura civile ed esiste solo quello penale e che la sua sanzione può variare dalla pena detentiva nei casi ritenuti più gravi , di natura pecuniaria in quelli ritenuti meno gravi . E questo a prescindere , che come tutti i fatti illeciti si possa aver diritto ad un risarcimento del danno a vantaggio della persona che ha patito la diffamazione . Questo e’ e questo rimane anche se , sono sicuro , la Sanchina , pur di “trattenere” sul podio dei ge ni il suo fratello scemo , farfuglierà qualcosa di incomprensibile e con una rapidissima divagazione da quel che stavamo dibattendo . Basterà attendere . Ci scommetto!!  Nel frattempo , e senza nessunissima possibilità che venga denunciato per diffamazione dal Traraglio stesso , continuerò a definire Marchino un pluripregiudicato perche questa e’ la verità ( 12 condanne per diffamazione , nda) Chiarooo Tuttascema ?? Ahahahahah

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Se la più stupida delle galline pisane, che adombra di aver frequentato la facoltà di Pisa, (senza ottenere la monolaurea, altrimenti c'è l'avrebbe fatta vedere) avesse studiato di più l'italiano saprebbe che, pregiudicato ha un significato preciso, che già ho avuto modo di esplicarle qualche tempo fa, ma che non le è entrato nel cervello proprio perché ha un cervello di gallina pisana. Uno dei più piccoli in assoluto.
Questo contadino, ignorante fin che si vuole, ma non stupido come una gallina pisana che si dice monolaureata, si vede costretto a spiegare ancora una volta, ricorrendo al dizionario, cosa significhi "pregiudicato". Ora, poiché Travaglino è stato condannato penalmente solo una volta, la più stupida delle galline pisane ha detto una bugia ed ha quindi mistificato i fatti, pertanto per poter chiamarlo pluripregiudicato dovrà attendere la prossima condanna. Vediamo ora cosa dicono i
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionari. 
 
 
 
 
  1. DIZIONARIO TRECCANI
  2.  
    pregiudicato s. m. (f. -a) [part. pass. di pregiudicare]. – Persona che ha riportato una o più condanne penali o è già stata sottoposta a misure di sicurezza personali. ...  
     
    Dizionario
    Definizioni da Oxford Languages
    Cerca una parolasearch_grey600_24dp.png
     
     
     
     
     
    pregiudicato
    /pre·giu·di·cà·to/
     
    aggettivo e sostantivo maschile
    1. 1.
      aggettivo
      Compromesso.
      "una situazione ormai p."
       
    2. 2.
      sostantivo maschile
      . Persona che ha riportato condanne penali

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:
 
Se la più stupida delle galline pisane, che adombra di aver frequentato la facoltà di Pisa, (senza ottenere la monolaurea, altrimenti c'è l'avrebbe fatta vedere) avesse studiato di più l'italiano saprebbe che, pregiudicato ha un significato preciso, che già ho avuto modo di esplicarle qualche tempo fa, ma che non le è entrato nel cervello proprio perché ha un cervello di gallina pisana. Uno dei più piccoli in assoluto.
Questo contadino, ignorante fin che si vuole, ma non stupido come una gallina pisana che si dice monolaureata, si vede costretto a spiegare ancora una volta, ricorrendo al dizionario, cosa significhi "pregiudicato". Ora, poiché Travaglino è stato condannato penalmente solo una volta, la più stupida delle galline pisane ha detto una bugia ed ha quindi mistificato i fatti, pertanto per poter chiamarlo pluripregiudicato dovrà attendere la prossima condanna. Vediamo ora cosa dicono i
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionari. 
 
 
 
 
  1. DIZIONARIO TRECCANI
  2.  
    pregiudicato s. m. (f. -a) [part. pass. di pregiudicare]. – Persona che ha riportato una o più condanne penali o è già stata sottoposta a misure di sicurezza personali. ...  
     
    Dizionario
    Definizioni da Oxford Languages
    Cerca una parolasearch_grey600_24dp.png
     
     
     
     
     
    pregiudicato
    /pre·giu·di·cà·to/
     
    aggettivo e sostantivo maschile
    1. 1.
      aggettivo
      Compromesso.
      "una situazione ormai p."
       
    2. 2.
      sostantivo maschile
      . Persona che ha riportato condanne penali
     

Continua , continua pure a fare queste figure da decerebrata innanzi a tutto il forum . Appena apri bocca continui a farti prendere per il Kulo postando caga te . Eppure ero stato chiaro di più , molto di più , dell’acqua Levissima . Ma chi me lo fa fare di cercare di elevare almeno per un po’ il disastroso livello culturale della tutta scema ?? Mi ci sono messo di buzzo buono a cercare di farle capire che tutte le sentenze derivano dal penale . Non esistono sentenze che derivano da reati civili . Perché i reati sono tutti di emanazione penale . Non esistono i reati civili . Esistono sanzioni di natura civile come possono essere , che so , le multe per divieto di sosta , una violazione ad una ordinanza del Sindaco . E te , incommensurabile idio ta , che fai !! Mi pubblichi il significato che la Treccani da del sostantivo “ pregiudicato “ non rendendoti conto che così facendo aumenti di un ulteriore livello la giustezza delle mie parole che non sono le mie ma quelle che sono tratte dal ccp . Perché Travagliuccio tuo e’ stato condannato in base all’articolo 595 ccp perché ritenuto colpevole di aver esercitato il reato di diffamazione . Su , idio ta insisti , insisti pure che fai ridere tutto il forum ed inchiodi ancora di più il tuo in inconsapevole fratello al podio dei ge ni !! 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ritengo di fare cosa gradita ai forumisti seri se invio la lista delle sanzioni penali relative ai “reati” da cui il nostro CPP . Prego prestare attenzione a metà del quarto rigo . Come vedete e’ scritto “Diffamazione” che altri non e’ che il reato per il quale , per ben 12 volte , e’ stato condannato Traraglio . Non sono per niente sicuro che la tuttascema Sanchina si acquieterà , mi auguro, però , che i forumisti seri ne prendano atto . Qua non siamo di fronte a legittime e diverse posizioni politiche . Qua siamo di fronte al Codice di Procedura Penale . Chiudo quindi ogni qualsivoglia ed ulteriore intervento sull’argomento . Con i muri e con i pioppi e’ impossibile discutere . 

Esempi di sanzioni penali

Le sanzioni penali sono quelle collegate ai più classici reati come furto, ricettazione, evasione fiscale sopra una certa soglia, abusi edilizi, diffamazione, omicidio, omicidio stradale, lesioni personali, minaccia, bancarotta fraudolenta, spaccio di droga, terrorismo, indebita percezione di contributi statali, delitti informatici, reati societari, corruzione, il mancato pagamento dell’assegno di mantenimento ai figli o all’ex moglie, ecc.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
23 ore fa, fosforo311 ha scritto:

 

Mentre sono tifoso (sempre sportivo, mai aggressivo) del Napoli, della nazionale di basket, di Matteo Berrettini, di Roger Federer e di Camila Giorgi

A parte che sei  pure aggressivo, avendo dato dell'incompente a chi non la pensava come te, ma....LA GIORGI??

Cioè, noi abbiamo avuto due come Schiavone e Pennetta, capaci di vincere uno Slam (la prima l'anno dopo tornò di nuovo  in finale al R.G.perdendo) e tu mi nomini una cre.tina come la Giorgi, una maleducata più rosicona di quel pagliaccio del padre che la allena?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Poche chiacchiere stupida gallina pisana, se vuole usare le parole secondo il loro significato, allora può dire che Travaglino è pluri condannato in sede civile.

Pluripregiudicato si dice di chi ha subito più condanne PENALI.

Ma Travaglino, per ora ne ha subito solo una.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, lelotto2 ha scritto:

A parte che sei  pure aggressivo, avendo dato dell'incompente a chi non la pensava come te, ma....LA GIORGI??

Cioè, noi abbiamo avuto due come Schiavone e Pennetta, capaci di vincere uno Slam (la prima l'anno dopo tornò di nuovo  in finale al R.G.perdendo) e tu mi nomini una cre.tina come la Giorgi, una maleducata più rosicona di quel pagliaccio del padre che la allena?

Aggressivo io? E allora il pisano che mi riempie di insulti dalla mattina alla sera e che qualsiasi cosa io scriva ci apre subito una discussione per contraddirmi e ingiuriarmi, cos'è? Se non ci arrivi da solo te lo dico io: è semplicemente roso dall'odio e ossessionato dalla mia presenza nel forum. Questo signore si è spinto a descrivere Berrettini come un mezzo brocco solo perché il sottoscritto tifa per lui e lo vedeva già due anni e mezzo fa come un potenziale top ten.  Nel set giocato a Torino alla pari con Zverev ha dimostrato di essere un potenziale top five se la sfortuna non lo perseguita. Forse avrai notato che ultimamente rispondo al pisano un po' più  spesso. Sai perché: perché non mi piace fare passare le falsità e le stupidaggini colossali che scrive e perché non sta più tirando in ballo la mia famiglia. Ma sbaglio ugualmente perché è un incivile che ora se la prende con il fratello di un altro forumista. Uno così andrebbe semplicemente ignorato ed espulso dal forum. 

Che la Giorgi sia negativamente e pesantemente condizionata, nel comportamento e nel gioco, da quel padre-padrone che si ritrova, l'ho scritto prima di te, almeno in questo forum. Ma il tifo sportivo ha molto di irrazionale. A me la Giorgi piace, ha un modo di giocare poco efficiente ma quasi unico, e mi piace anche come donna. È vietato? Se avesse avuto un allenatore serio e meno infortuni penso che sarebbe entrata pure lei nelle prime 5 del ranking come Schiavone e Pennetta. Ma anche così quest'anno ha vinto un WTA1000 e lo ha fatto se non ricordo male da n.70 del mondo. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Che la Giorgi sia negativamente e pesantemente condizionata, nel comportamento e nel gioco, da quel padre-padrone che si ritrova, l'ho scritto prima di te, almeno in questo forum. Ma il tifo sportivo ha molto di irrazionale. A me la Giorgi piace, ha un modo di giocare poco efficiente ma quasi unico, e mi piace anche come donna. È vietato? Se avesse avuto un allenatore serio e meno infortuni penso che sarebbe entrata pure lei nelle prime 5 del ranking come Schiavone e Pennetta. Ma anche così quest'anno ha vinto un WTA1000 e lo ha fatto se non ricordo male da n.70 del mondo. 

Non e' vietato tifare per la Giorgi, un tennis sempre al limite, pero' mi pare curioso non leggere delle sue intemperanze da maleducata rosicona e leggere invece che abbiamo vinto Mondiali ed Europei per cu.lo dando degli incompetenti a chi non se n'era accorto...

Ma per fortuna i trofei restano, solo le chiacchiere da bar volano.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, lelotto2 ha scritto:

Non e' vietato tifare per la Giorgi, un tennis sempre al limite, pero' mi pare curioso non leggere delle sue intemperanze da maleducata rosicona e leggere invece che abbiamo vinto Mondiali ed Europei per cu.lo dando degli incompetenti a chi non se n'era accorto...

Ma per fortuna i trofei restano, solo le chiacchiere da bar volano.

Anche McEnroe e Nastase erano tutt'altro che irreprensibili in campo, ma avevano i loro tifosi. Per non parlare di Fognini e Kyrgios.

Non frequento i bar, che le vittorie dell'Italia al mondiale 2006 e all'ultimo europeo siano state fortunose è una mia personale ma fondata opinione. Dire che Mancini (come allenatore) e la sua squadra sono sopravvalutati è un'opinione conseguente, per di più confermata da questo inguardabile girone di qualificazione ai mondiali che abbiamo giocato. Attenzione: dire che uno è sopravvalutato non significa dire che è scarso.

Se non ricordo male il mondiale 2006 lo vincemmo con la lotte.ria dei rigori e con un rigore decisivo regalatoci dall'arbitro nei minuti di recupero contro i canguri anzi i carneadi australiani, che tra l'altro avevano giocato meglio di noi. Perfino i telecronisti di Sky ammisero che quel rigore non c'era, per non parlare dei commenti della stampa estera. Fossimo stati noi a essere eliminati dopo un rigore così, dopo 15 anni staremmo ancora a piangere. 

https://youtu.be/azS1fKSE-Uw

https://www.corriere.it/Speciali/Extra/2006/Germania2006/diario/index29.html

Peraltro 4 anni dopo, con lo stesso allenatore (altro sopravvalutato a mio avviso) e una squadra simile, andammo in Sudafrica a difendere il titolo e facemmo letteralmente pena. 

All'europeo abbiamo giocato bene, diciamo da 7, a mio modesto avviso solo il girone eliminatorio, peraltro col vantaggio di giocarlo in casa. Poi due vittorie molto sofferte contro Austria e Belgio, e due pareggi in semifinale e in finale. Nel primo caso contro una Spagna chiaramente superiore. Come si può vincere un europeo con due pareggi? Vincendo alla lotte.ria dei calci di rigore. Dove l'alea, l'emotività e la stanchezza sono i fattori principali, specie con 120 minuti nella gambe e per i tiratori non specialisti. Ma ne sono soggetti anche gli specialisti e i fuoriclasse. Mentre la bravura del portiere incide poco: a quei livelli un rigore calciato bene è un rigore imparabile. Ma te lo immagini un oro olimpico nel basket assegnato dopo una breve gara di tiri liberi? Ovviamente nel calcio si segna molto meno e sono improponibili i supplementari a oltranza. Sarebbe un pochino più serio assegnare la vittoria dopo aver centrato almeno due rigori in più e non uno solo (per analogia col tie break del tennis). Ma la mia proposta è questa: in caso di parità dopo i supplementari, vince la squadra che ha fatto meno falli nel corso dei supplementari stessi. Dove i falli da ammonizione valgono per 2 e quelli da espulsione diretta per 4. Ovviamente questi falli "pesanti" andrebbero verificati col VAR. La necessità di limitare i falli faciliterebbe la squadra più forte e più tecnica nello sbloccare il risultato. Ne guadagnerebbe anche lo spettacolo. Ma se persistesse la parità di reti e di falli, si conterebbero i falli dei tempi regolamentari con lo stesso criterio. Solo nel caso (improbabile) di ulteriore parità farei tirare i rigori, oppure assegnerei la vittoria alla squadra con il ranking FIFA migliore. 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Ma la mia proposta è questa: in caso di parità dopo i supplementari, vince la squadra che ha fatto meno falli nel corso dei supplementari stessi.

Io invece propongo che vince la squadra che balla meglio il cascacciòff a ritmo di samba sulle note del celebre valzer An der schönen blauen Donau.

Molto meno cervellotico di fare vincere la squadra che ha fatto meno falli nel corso dei supplementari stessi.

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963