FERMIAMOLI !

Signori, non esagero ma in certi casi meglio esagerare che sottovalutare: qui serve una mobilitazione generale. Subito! Non delle solite cosiddette "forze democratiche", ormai ridotte a "debolezze democratiche" (altrimenti saremmo in democrazia e invece siamo nel Draghistan): qui serve, anzi urge un'azione forte e spontanea del popolo degli onesti. Che voglio sperare costituisca ancora la maggioranza ampia del popolo sovrano. Nel '94 si mobilitò il popolo dei fax contro un vergognoso decreto salvaladri e salvacorrotti. E costrinse gli amici dei ladri e dei corrotti a ritirarlo nel giro di 24 ore. Negli anni 2000 il movimento dei girotondi fu meno efficace ma pose comunque qualche argine allo strapotere dei governi del conflitto d'interessi e delle leggi vergogna. Con gli anni la coscienza democratica e il senso della legalità degli italiani si sono ulteriormente diluiti. In altri tempi una schifezza come la riformaccia Cartabia non sarebbe mai passata. Forse non sarebbe neppure venuta in mente, neppure agli amici dei ladri e dei corrotti. Oggi l'ideatrice di quell'obbrobrio giuridico viene addirittura proposta per il Quirinale, anche se è solo una carta o una cariatide di riserva, con i vari Casini e Amato, in mano ai poteri forti. Signori, qui non si può e non si deve assolutamente sottovalutare il pericolo: prevenire è molto meglio che curare. Anche perché in questo caso la cura sarebbe pressoché impossibile in quanto, a cose fatte, forse non basterebbe una mobilitazione bensì una sommossa popolare, cioè una rivolta, temo sanguinosa e nondimeno necessaria, contro il potere costituito e corrotto. Serva da lezione il 1922. Quasi nessuno credeva che i fascisti potessero di colpo impadronirsi dell'Italia. Infatti marciarono su Roma e nessuno li fermò. Non ripetiamo quel tragico errore di sottovalutazione: fermiamo il nuovo fascismo e i nuovi fascisti, cioè il potere corrotto e parassita dei mestieranti della malapolitica e quello corruttore e divoratore degli affari e della finanza. Non sottovalutiamo il pericolo. Scendiamo in piazza, inondiamo di mail le redazioni dei giornali, a milioni! Fin da oggi! Uniamoci e fermiamo sul nascere questo terribile e perverso disegno dei poteri forti.

Signori, parliamoci chiaro: se passa anche questo, allora tocchiamo il fondo e questa volta non risaliamo. Non so per voi, ma per me una cosa è certa come la morte: se passa questa vergogna, che sarebbe l'apice e la sintesi di tutte le vergogne di questi decenni, per l'Italia democratica e onesta non c'è futuro. 

https://www.repubblica.it/politica/2021/11/16/news/berlusconi_al_colle_coi_voti_di_iv_micciche_me_l_ha_detto_renzi_-326514162/

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

13 messaggi in questa discussione

Leopoldino sarebbe capacissimo di farlo e poi farsene anche vanto.

È il nuovo rinascimento italiano.

Ormai lo difendono solo i giornali di dx e naturalmente la stupida gallina pisana.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ahahahahah , ma te guarda sto Cazzaro . Tutta questa pappardella su marce su Roma al contrario , sull’armiamoci  e partite e non contate su di me , su quella incompetente Cartabia che ha preso la scrivania a Dj Fofo’ Bonafede , invece , nascondevano , come solo in fondo al post viene disvelato , il solito attacchetto a Renzi che “garantirebbe “ il voto a Berlusconi nel caso ne mancassero pochi per eleggerlo nuovo Presidente della Repubblica . Ahahahahahah .  Nel frattempo che il Cazzaro di Napoli cerchi proseliti per “inondare” le Piazze Italiane per tentare di impedire il solito disegno dei Poteri Forti ( Quali ? Quanti ? Chi sono ? Fare qualche nome , no ? ) , ecco il comunicato dell’ufficio stampa di Italia Viva :  Italia Viva :”UFFICIO STAMPA SMENTISCE INDISCREZIONI SU QUIRINALE ATTRIBUITE A RENZI”
“Anche oggi i giornali pubblicano indiscrezioni su presunti sostegni di Italia Viva a questa o quella candidatura per il Quirinale. Le smentiamo in modo netto è inequivocabile. Chi evoca il nome di Renzi lo fa per una questione di propria visibilità. Ciò che Renzi pensa della corsa per il Quirinale e dell’attuale - difficile - fase politica lo dirà lui stesso nel discorso finale alla Leopolda domenica 21 novembre alle 12”, così in una nota l’ufficio stampa di Italia Viva.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sarà difficilissimo che possa dirlo con chiarezza perché sa che molti non gli darebbero retta e scapperebbero via e non in 5 o 6 ma molti di più.  In ogni caso, non sarei così sicuro che lo seguirebbero tutti come tanti bravi soldatini.

Sarebbe la volta in cui assisteremmo alla scomposizione dell'atomo.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
24 minuti fa, ildi_vino ha scritto:

Sarà difficilissimo che possa dirlo con chiarezza perché sa che molti non gli darebbero retta e scapperebbero via e non in 5 o 6 ma molti di più.  In ogni caso, non sarei così sicuro che lo seguirebbero tutti come tanti bravi soldatini.

Sarebbe la volta in cui assisteremmo alla scomposizione dell'atomo.

 

Quindi mi par di capire che lui vorrebbe ma non può . Ed il motivo sarebbe che molti dei suoi lo abbandonerebbero .  Urka …!!  Debbo prendere atto che , rispetto all’atomo, sono molto più informati i denigratori di Renzi che dei suoi stessi parlamentari.  Insomma , si ripeterebbe quel che già doveva accadere lo stesso anno quando minacciava , promessa che mantenne a beneficio della collettività tutta , che avrebbe mandato a casa Conte . Di fatto avvenne proprio il contrario : dei tanti parlamentari di Italia Viva che dovevano sfilacciarsi per consentire a Conte di proseguire , non se ne sfilaccio’ manco 1 (uno), costringendo il povero Giuseppi ad aprire una “campagna acquisti”  che , non smentibile neanche davanti alla Gruber , falli’ pure questa determinando amplissime patologie epatiche in larghi settori dell’intelligenza di sx che più di dx non si può . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
52 minuti fa, ildi_vino ha scritto:

Sarà difficilissimo che possa dirlo con chiarezza perché sa che molti non gli darebbero retta e scapperebbero via e non in 5 o 6 ma molti di più.  In ogni caso, non sarei così sicuro che lo seguirebbero tutti come tanti bravi soldatini.

Sarebbe la volta in cui assisteremmo alla scomposizione dell'atomo.

Lo penso anch'io: perfino tra i renziani ci sarà chi non ha perso tutto il pudore. Tuttavia c'è un elemento non da non trascurare, cui accennavo in altre discussioni. Il 90% dei renziani e forse la metà o più degli attuali parlamentari hanno ben poche possibilità di rielezione in aule che avranno il 36,5% dei posti in meno. Quindi i renziani potrebbero sperare di confluire in Forza Italia o in un nuovo soggetto politico renzusconiano, che potrebbe acquisire una certa forza (nella feccia dell'elettorato) con il delinquente insediato al Colle. Mentre gli altri potrebbero confidare in un tacito patto con il quale l'ex puttaniere sarebbe ben lieto, a mio avviso, di scaldare la poltrona a Draghi (che al Colle aspira molto) fino alle elezioni del 2023 e alla nomina del nuovo governo. In altri termini, la tattica del delinquente, se gli alleati e Renzi lo assecondano, potrebbe essere questa: o Draghi subito al Colle, ed elezioni anticipate e la metà di voi va subito a casa; oppure me che gli scaldo la sedia per un annetto e mezzo e intanto mi tolgo lo sfizio di raccontare barzellette ai corazzieri e mi blocco tutti i processi e tutte le indagini. Potrebbe essere, temo, una tattica vincente, considerato il voto segreto e il pagnottismo dei parlamentari. 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, mark222220 ha scritto:

Ahahahahah , ma te guarda sto Cazzaro . Tutta questa pappardella su marce su Roma al contrario , sull’armiamoci  e partite e non contate su di me , su quella incompetente Cartabia che ha preso la scrivania a Dj Fofo’ Bonafede , invece , nascondevano , come solo in fondo al post viene disvelato , il solito attacchetto a Renzi che “garantirebbe “ il voto a Berlusconi nel caso ne mancassero pochi per eleggerlo nuovo Presidente della Repubblica . Ahahahahahah .  Nel frattempo che il Cazzaro di Napoli cerchi proseliti per “inondare” le Piazze Italiane per tentare di impedire il solito disegno dei Poteri Forti ( Quali ? Quanti ? Chi sono ? Fare qualche nome , no ? ) , ecco il comunicato dell’ufficio stampa di Italia Viva :  Italia Viva :”UFFICIO STAMPA SMENTISCE INDISCREZIONI SU QUIRINALE ATTRIBUITE A RENZI”
“Anche oggi i giornali pubblicano indiscrezioni su presunti sostegni di Italia Viva a questa o quella candidatura per il Quirinale. Le smentiamo in modo netto è inequivocabile. Chi evoca il nome di Renzi lo fa per una questione di propria visibilità. Ciò che Renzi pensa della corsa per il Quirinale e dell’attuale - difficile - fase politica lo dirà lui stesso nel discorso finale alla Leopolda domenica 21 novembre alle 12”, così in una nota l’ufficio stampa di Italia Viva.

Si. Ma sono rimaste anche lì persone di sinistra e c'è un limite a tutto. Io Gennaro Migliore che vota Papy non riesco a vederlo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Signori....secondo me se ci saranno elezioni anticipate il PD di riverserà tutto si Italia Viva🤭

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
23 minuti fa, ildi_vino ha scritto:

Si. Ma sono rimaste anche lì persone di sinistra e c'è un limite a tutto. Io Gennaro Migliore che vota Papy non riesco a vederlo.

Oh bella questa !! Il problema e’ un altro. Il problema e’ di vedere , magari con una certa malcelata soddisfazione , qualche esponente di Italia viva che vota Papy senza averne nessuna evidenza. Mi spiego meglio  : il tuo commento avrebbe avuto un certo qual interesse a cose eventualmente fatte come adombri . Così , fidati , appare il solito tentativo di buttare un po’ letame verso Renzi . La cosa non mi meraviglia affatto ma qualche limite , invece di prospettarlo ad altri , dovreste porvelo voi . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Oh bella questa !! Il problema e’ un altro. Il problema e’ di vedere , magari con una certa malcelata soddisfazione , qualche esponente di Italia viva che vota Papy senza averne nessuna evidenza. Mi spiego meglio  : il tuo commento avrebbe avuto un certo qual interesse a cose eventualmente fatte come adombri . Così , fidati , appare il solito tentativo di buttare un po’ letame verso Renzi . La cosa non mi meraviglia affatto ma qualche limite , invece di prospettarlo ad altri , dovreste porvelo voi . 

Chi vivrà vedra.

Ripeto. Difficile che possa dirlo esplicitamente. Sa che comunque, seppure scelti a uno a uno da lui, sono stati in ogni caso eletti nel PD e, se dovesse farlo, secondo me, molti andrebbero via all'istante ( e lui lo sa). Se dovesse farlo con accordi sottobanco, non si sa cosa succederebbe. il voto è segreto e non credo che sia controllabile proprio al 100%.

Per nessuno e neanche per lui. Secondo me, nel dubbio, preferirà puntare su qualcuno tipo Casini.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, fosforo311 ha scritto:

Lo penso anch'io: perfino tra i renziani ci sarà chi non ha perso tutto il pudore. Tuttavia c'è un elemento non da non trascurare, cui accennavo in altre discussioni. Il 90% dei renziani e forse la metà o più degli attuali parlamentari hanno ben poche possibilità di rielezione in aule che avranno il 36,5% dei posti in meno. Quindi i renziani potrebbero sperare di confluire in Forza Italia o in un nuovo soggetto politico renzusconiano, che potrebbe acquisire una certa forza (nella feccia dell'elettorato) con il delinquente insediato al Colle. Mentre gli altri potrebbero confidare in un tacito patto con il quale l'ex puttaniere sarebbe ben lieto, a mio avviso, di scaldare la poltrona a Draghi (che al Colle aspira molto) fino alle elezioni del 2023 e alla nomina del nuovo governo. In altri termini, la tattica del delinquente, se gli alleati e Renzi lo assecondano, potrebbe essere questa: o Draghi subito al Colle, ed elezioni anticipate e la metà di voi va subito a casa; oppure me che gli scaldo la sedia per un annetto e mezzo e intanto mi tolgo lo sfizio di raccontare barzellette ai corazzieri e mi blocco tutti i processi e tutte le indagini. Potrebbe essere, temo, una tattica vincente, considerato il voto segreto e il pagnottismo dei parlamentari. 

Cari forumisti seri , parliamoci chiaro : se su questo argomento ognuno possa e voglia intervenire e’ accettabile anche se i post hanno tutti un valore dubitativo e portato avanti a colpi di “sembra” , “ si dice”,  “parrebbe” e cose varie . Ma che in questa discussione entri un idio ta come e’ il Cazzaro di Napoli che come tifoso ed aderente ai 5 stelle , non a parole e men che meno con argomenti dubitativi , chi un governo con i razzisti e con Salvini ce lo ha fatto sul serio, scritto nella storia  e non a parole , che un tizio che lo stesso Cazzaro Napoletano ha definito come “Dono della Divina Provvidenza” , ha nominato il suddetto razzista come Vicepremier e Ministro dell’Interno scrivendo e facendo approvare leggi vergogna contro i migranti , mi sembra un tantino surreale. Ovviamente non mi meraviglio affatto per questo . La meraviglia la provo verso chi , all’epoca , se ne stava zitto zitto ed ora , invece , parla e prospetta conclusioni basate sul niente o , in subordine,  su notizie giornalistiche prive di fondamento e smentite dai diretti interessati 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ekkekaxzo.,..signori, se volete notizie certe non dovete basarvi sui giornali, ma dovete rivolgervi direttamente alla fonte delle verità: la stupida gallina pisana.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Macché da me !! Sui giornali …!! Ahahahaha

Iv, Renzi: "Berlusconi al Colle? Mi viene da ridere. I nomi si fanno alla fine. Un errore legare il patto sulla manovra al Quirinale"

Il leader di Italia viva smentisce le indiscrezioni su presunti sostegni del partito all'ipotesi dell'elezione del Cav come presidente della Repubblica: "Ho l'impressione che i leader dei partiti più importanti abbiano un sogno nel cassetto: votare nel 2022. Chi vuole lasciare Iv lo faccia: noi mai con i sovranisti e populisti". Poi torna all'attacco di Conte: "Scappa sempre, ha un coraggio da coniglio mannaro"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Nooo....la verità della svuotatrice di pitali è l'unica verità. Lo dice spesso lei stessa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963