Ekkekaxzo Leopoldino

Guardare bene le firme.

Quella sulla lettera e quella sull'assegno.

Secondo voi sono uguali?

Guardate poi la firma sulla lettera: a voi non sembra che sotto la M c'è una sbavatura come una cancellatura?

Può anche essere vero, ma vedremo le risposte di Giannini.

Per il momento ci sono grossi dubbi sull'autenticita' del tuitter

https://www.ilgiornale.it/news/politica/non-diciamo-falsit-renzi-pubblica-bonifico-giannini-1988747.html

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

11 messaggi in questa discussione

Ahahshahaha , penso proprio che dopo questa , il fratello scemo della Sanchina non scenderà mai più dal podio dei ge ni !! Ahahahahah . E’ chiaro che le firme dalla lettera di accompagnamento all’assegno circolare sono diverse. Una e’ quella di Giannini che si scusa , l’altra , quella sull’assegno circolare , e’ quella del rappresentante legale dell’Istituto bancario che , l’assegno , lo emette . Quindi e’ ovvio che sono diverse . Ahahahaha . Dammi retta , Sanchina , dedicati alla cacche nella stalla . Fetecchiona !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Ahahshahaha , penso proprio che dopo questa , il fratello scemo della Sanchina non scenderà mai più dal podio dei ge ni !! Ahahahahah . E’ chiaro che le firme dalla lettera di accompagnamento all’assegno circolare sono diverse. Una e’ quella di Giannini che si scusa , l’altra , quella sull’assegno circolare , e’ quella del rappresentante legale dell’Istituto bancario che , l’assegno , lo emette . Quindi e’ ovvio che sono diverse . Ahahahaha . Dammi retta , Sanchina , dedicati alla cacche nella stalla . Fetecchiona !! 

Ah  le prove  ahahahahahahahah (prego leggere attentamente quel che riportato al punto 2)…!! 

Caratteristiche di un Assegno Circolare

In base a quanto previsto dalla Legge Assegni, regio decreto n. 1736 del 21 dicembre 1933, l’assegno circolare deve contenere le seguenti ***
1)Denominazione di assegno circolare e promessa di pagare una determinata somma a vista.
2)Firma della banca emittente, che si impegna a pagare a vista l’assegno quando questo viene presentato.
3)Importo da pagare, scritto sia in cifre che in lettere.
4)Indicazione della data e del luogo di emissione.
5)Indicazione del beneficiario, cioè nome e cognome della persona oppure ragione o denominazione sociale.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bene, stupida gallina pisana, da cosa deduce allora che quell'assegno proviene da Giannini?

Non può essere di chiunque?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Bene, stupida gallina pisana, da cosa deduce allora che quell'assegno proviene da Giannini?

Non può essere di chiunque?

Ahahahahah , dalla lettera di accompagnamento , ahahahahah. Tuo fratello e’ stato proprio sfortunato . Considerato scemo da tutto il Paese , sta “usurpando” il podio alla vera tuttascema della sua famiglia : La Sorella !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi sembra di aver premesso che può anche essere vero e vedremo se ci saranno risposte da parte di Giannini.

Quindi ringrazio la stupida gallina pisana, che nonostante la sua stupidità,  mi ha insegnato che si può scrivere una lettera il 30 maggio, andare con calma in banca, farsi rilasciare un assegno circolare con data 3 giugno, tornare in ufficio allegarlo alla lettera e spedirla  all'intestatario della lettera. E pensare che io avrei scritto la lettera, avrei compilato un assegno ponendovi la mia firma e spedito il tutto nel giro di un'ora.

Azzz...... Non si smette mai di imparare.

Comunque sia io continuo ad essere sospettoso, perché quell'assegno ( che può essere di chiunque) può anche essere stato fotocopiato dalla

 " bestiolina" sovrapponendolo alla lettera di Giannini

 ( anche quella mi fa sorgere qualche dubbio per via di ciò che si intravvede vicino alla M)

per poi pubblicare il tutto sul web.

 

Per concludere: mio fratello è stato davvero sfortunato (visto che potrebbe essere ancora in vita) ma altrettanto sfortunata è la stupida gallina pisana, ebe.te fin dalla nascita, che ha portato disperazione alla famiglia, alla genitrice e ai suoi figli intelligenti, oltre che a Pisa stessa che ormai è conosciuta al mondo più per la stupidità della gallina che per la sua torre pendente.

PS: devo però riconoscere che Leopoldino d'Arabia ha una memoria straordinaria, e ricordare che non ho ancora visto la monolaurea della gallina.

 

Modificato da ahaha.ha

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

hai emesso una serie di decorazioni di caga te talmente puzzolente che l’odore si e’ sentito perfino a Napoli . Una serie di decorazioni che nemmeno il sig Frizz dei tempi d’oro si sarebbe nemmeno permesso di pensare . Ahagagagahahah .  Ha ragione Ariafresca . Hai aumentato il contatore di caga te ben più visibile oltre i 10 … famosi !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La memoria straordinaria di Leopoldino è una kagata, stupida gallina pisana?

Chi mai potrebbe ricordare che un suo amico ha ricevuto le scuse e un risarcimento per le presunte offese?

Anche in questo caso a me sembra che Leopoldino si fosse ben preparato per affrontare la corrida. Aveva raccolto in precedenza dei fatti con cui buttare in caciara le domande scomode.

Modificato da ahaha.ha

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ahahahahahaha, dopo le caga te che hai emesso , ancora parli ?? Pensa a tuo fratello scemo che abbandonato tutto solo sul podio , e’ tutto rosso dalla vergogna  per aver capito di avere una sorella ancora più scema di lui…!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Renzi ha fatto un figurone?

Sinceramente. A me pare che abbia fatto solo battutine e che non abbia fatto altro che insultare.

Ho avuto quasi l'impressione di vedere Matteo Santanchè al posto di Daniela Santanchè anche se non mi stupisce per niente questa assonanza fra alleati che ancora non si può dire siano alleati ma che, piano piano, a piccoli (neanche tanto) passi lo stanno per diventare. Perché, a parte qualche differenza che è d'altronde fisiologica, fra un po' sarà certificato che entrambi appartengono al centro destra. Per l'esattezza, la Santanchè al centro destra, Renzi alla destra.

Inutile fare finta, la linea di tendenza quella è e da lì non si scappa.

Prima Daniela 

https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://m.youtube.com/watch%3Fv%3DFwVoslrzmm8&ved=2ahUKEwiVnaqW7ZX0AhVky4sBHXtgDFYQjjh6BAgEEAI&sqi=2&usg=AOvVaw1vH6VzohHwI2ztvGgwgkNO 

Dopo di che Matteo ha imparato da Daniela e ha ripetuto la canzone, cambiando di poco lo spartito. Però, a onor del vero, la palma della migliore, non foss'altro che per una questione di ius primae noctis (è stata lei la prima a lanciare la canzone) risulta impossibile toglierla a Daniela. L'originale è sempre stato, dalla notte dei tempi, sempre migliore e più genuino della copia. Questo non lo si può proprio negare. Impossibile.

E naturalmente, un po' precorrendo i tempi e un po' considerandolo ormai uno di famiglia, non poteva (ovviamente) mancare neanche il tifo sfrenato di Libero Quotidiano.

 

 

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Pensi  stupida gallina pisana come si sentiranno i figli intelligenti della sua genitrice nel sapere di avere una sorellina  222400 volte ebete e che ogni giorno fa arroventare il contascatti delle, sue, figure mierda.

 

Modificato da ahaha.ha

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Le menzogne di Renzi, le verità di Giannini

13 novembre 2021

Constato, con mesto raccapriccio, che il senatore Renzi torna sulla vicenda di una mia presunta condanna in causa persa contro Marco Carrai, e di un mio presunto risarcimento danni versato a suo beneficio. Ne aveva già parlato a sproposito ieri sera, durante la trasmissione “Otto e Mezzo” su La7, nella quale eravamo entrambi ospiti.

Ora vedo che rilancia sui suoi social network, esibendo come “prova” un documento nel quale comparirebbero le mie “scuse a Carrai” e un mio assegno a lui intestato, con tanto di mia firma, zoomata ad arte accanto all’assegno medesimo.

È penoso, per chi fa il mio mestiere con serietà e per chi fa politica con passione, ma mi vedo costretto a precisare quanto segue:

1) Non esiste alcuna “condanna” né alcuna “causa persa” da parte mia nei confronti di Marco Carrai. Il medesimo presentò una querela per diffamazione nei miei confronti, per un mio articolo su “Repubblica” uscito nel 2016. La causa andò avanti per tre anni, e nel maggio del 2019 fu ritirata dal querelante, previa conciliazione di cui fa fede la lettera esibita dal senatore Renzi, nella quale mi limito a precisare di non aver offeso nessuno.

2) Non esiste alcun “risarcimento danni” da me versato a Marco Carrai. Dell’assegno esibito dal senatore Renzi io non conoscevo l’esistenza. Non porta la mia firma, come può vedere chiunque. Reca un importo di 3.000 euro (e già questo basterebbe a un essere umano dotato di medio buonsenso per capire che non può trattarsi di risarcimento danni). Infatti non lo è. Come può chiarire l’azienda editoriale dalla quale dipendo, e come finge di non sapere il senatore Renzi, è invece un semplice concorso alle spese legali, che le parti condividono quando una causa viene ritirata.

E questo è tutto. A dispetto di quello che continua a propalare il senatore Renzi, non ho mentito a “Otto e Mezzo” e non mento adesso. Detto questo, non posso non constatare con profonda amarezza come queste continue campagne di delegittimazione nei confronti dei giornalisti e queste vergognose manipolazioni dei fatti, operate sistematicamente dal leader di Italia Viva, stiano portando davvero la politica al grado zero della dignità e della decenza.

Xxxxxxxx 

Quindi i miei sospetti erano più che legittimi, stupida gallinella pisana.

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963