Ennio è tornato a casa, la rom che la aveva occupata la ha devastata

Nonno Ennio, 86 anni, vive a Roma, un giorno deve andare a fare delle analisi mediche, chiude la sua casa e va in ospedale, al suo ritorno trova la casa occupata, una rom nella notte tra il 13 e il 14 ottobre insieme ad altre 5 persone è entrata e ha cambiato la serratura e anche il nome sul citofono.
Ennio si è trovato fuori dalla casa nella quale viveva dal 1953, disperato ha chiesto aiuto e ieri, dopo un mese, grazie alla mobilitazione di carabinieri, un avvocato, un giudice che ha messo sotto sequestro la casa, la rom e gli altri occupanti sono usciti tra gli insulti e le urla degli abitanti del quartiere ed Ennio ha potuto riprendere possesso della sua casa, ma il poveretto si è sentito male, è cardiopatico e pur con tutte le precauzioni del caso, quando ha visto come quelle persone hanno ridotto il suo appartamento ha avuto un malore.

La porta era sfondata, i pavimenti insozzati da escrementi di un cane, i suoi mobili e le sue cose accatastate in una stanza e gli oggetti di valore spariti.

Ennio nonostante tutto pensa di essere stato fortunato: "Per lo meno sono rientrato a casa mia. Tutto sommato sono stato fortunato. Per me si sono mobilitate stampa e televisioni, hanno alzato un polverone ed eccomi qui. Se non si fosse sollevato tutto questo clamore, probabilmente, sarei ancora lì fuori".

Io trovo la cosa inaccettabile, altro che consolazione, in quale paese civile si lascia che un uomo venga buttato fuori da casa sua e possa rientrarne in possesso solo dopo un mese e con la casa distrutta? Perchè non hanno sgombrato subito gli abusivi?

Forza nonno Ennio, spero ti abbiano aiutato a ripulire e rendere nuovamente abitabile la tua casa, i carabinieri stanno cercando chi ha avvisato la rom che il proprietario era in ospedale...

ennio.JPG

 

 

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

8 messaggi in questa discussione

ricordiamo anche Nonna Peppina di Macerata  

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Questa è l'Italia. Esiste un motivo ben preciso che tutti vogliono approdare in Italia perché sanno che fanno quello che vogliono e rimangono impuniti! Vergogna, 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, papi176 ha scritto:

Questa è l'Italia. Esiste un motivo ben preciso che tutti vogliono approdare in Italia perché sanno che fanno quello che vogliono e rimangono impuniti! Vergogna, 

Ciao Papi, dei balordi entrano in casa tua, rompono tutto, e tu devi pure pagare luce, riscaldamento, alimentari a quei balordi. Non puoi mandarli fuori, devi aspettare in mezzo alla strada. Informati su chi ha fatto queste leggi e vota per i loro antagonisti.     

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, dune-buggi ha scritto:

Ciao Papi, dei balordi entrano in casa tua, rompono tutto, e tu devi pure pagare luce, riscaldamento, alimentari a quei balordi. Non puoi mandarli fuori, devi aspettare in mezzo alla strada. Informati su chi ha fatto queste leggi e vota per i loro antagonisti.     

In nessuna altra parte del mondo avrebbero potuto fare quello che hanno fatto in Italia , perché CERTI dell'impunità , siamo la barzelletta di tutti . Altrove , non solo si sognavano di fare ciò , e ove mai in automatico sarebbero passati dalla casa alla galera , IMMEDIATAMENTE .  Qui é occorso quasi un mese , dopo averla devastata e saccheggiata , e lasciate libere !

E la chiamano LEGGE , non é neanche la parodia delle vere leggi vigenti in Europa e nel mondo - SONO  SCHIFATA !!

Ciao D/ B , in questo periodo ho da fare con problemi di sedicente leggi con l'ex, ( mi rifiuto di usare l'aggettivo possessivo ) ! Grazie della tua attenzione . A presto e spero a missione compiuta !!

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
24 minuti fa, mariellasikelia ha scritto:

In nessuna altra parte del mondo avrebbero potuto fare quello che hanno fatto in Italia , perché CERTI dell'impunità , siamo la barzelletta di tutti . Altrove , non solo si sognavano di fare ciò , e ove mai in automatico sarebbero passati dalla casa alla galera , IMMEDIATAMENTE .  Qui é occorso quasi un mese , dopo averla devastata e saccheggiata , e lasciate libere !

E la chiamano LEGGE , non é neanche la parodia delle vere leggi vigenti in Europa e nel mondo - SONO  SCHIFATA !!

Ciao D/ B , in questo periodo ho da fare con problemi di sedicente leggi con l'ex, ( mi rifiuto di usare l'aggettivo possessivo ) ! Grazie della tua attenzione . A presto e spero a missione compiuta !!

Tornare a casa dalle ferie (oppure dall’ospedale) e trovare la propria abitazione occupata e devastata da dei balordi (e da donne gravide ad anni alterni) deve essere traumatico. Trovare poi dei (tu to ri) della legge che dicono che gli occupanti hanno ragione ed il legittimo proprietario chieda di potersi far assegnare una stanza (a discrezione degli occupanti) … non è assurdo, sono cose che avvengono solo in italia, all’estero interviene l’esercito e mitra in mano fa uscire i balordi occupanti. Ciao Mariella, a presto, un saluto anche a Vincent ed al miele dell’Etna ed alla Etna Valley della elettronica italiana (s.g.s. / s.t. / elettronica).-      

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Era da diverso tempo che ci stavo pensando a far fronte a un'eventualità di questo genere, ma stavolta mi preparo a farlo sul serio. In cantina ho un tubo in acciaio di quelli per l'acqua; dovrebbe essere da 1" o 1" e 1/4, comunque di dimensioni adatte. Ne taglio circa 1 metro e mezzo. Della quale lunghezza circa la metà mi servirà per l'impugnatura, nell'altra metà ci avviterò delle viti del tipo autofilettanti in modo che sporga solo la punta (pochi millimetri bastano) per evitare  che un eventuale energumeno impugni l'altro lato e magari lo usi contro di me. Preparerò anche una corda con la quale calarmi nel balcone del mio appartamento per poi divertirmi un po' e riprendere il possesso di casa mia. Se faccio una denuncia, mi metto nelle loro mani perché la legge protegge loro, non me.

Mi meraviglia il silenzio del Presidente della Repubblica e delle varie autorità, nonché dei vari personaggi politici, compresi quelli per i quali in questo Forum, nella pagina della Politica, in tanti si azzuffano.

OK, io non sono razzista, neanche contro gli zingari, ma qui siamo di fronte a una cosa enorme per la quale occorre prendere immediati provvedimenti. Queste persone vanno arrestate e tenute in galera fino a quando non avranno pagato tutti i danni, fino all'ultimo centesimo. Il problema non sono gli zingari, ma le autorità che non intervengono, nonostante ne abbiano il dovere.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

elettrificare la grondaia, come arrivano al quinto piano dove abito, restano .....  zak, come le zanzare ..... --  

Modificato da dune-buggi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, dune-buggi ha scritto:

elettrificare la grondaia, come arrivano al quinto piano dove abito, restano .....

..... zak, come le zanzare ..... --  

E magari poi passerebbero dal portone. No, non va bene. E poi mi vuoi togliere la soddisfazione di entrare in casa mia e cacciare, con le dovute maniere, chi vi è entrato violando la mia proprietà?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963