Ciro Grillo: Ipotizzato uso di droga dello stupro in una perizia

Si fa strada una ipotesi di utilizzo della droga dello stupro nel caso Grillo.
Il consulente di parte Professor Enrico Marinelli della Sapienza ha depositato una perizia nella quale spiega così le ore in casa Grillo delle quali la ragazza milanese non ricorda nulla: le sue reazioni sarebbero compatibili sia con un alto tasso alcolemico ma anche con l’uso di sostanze cosiddette droghe da stupro che potrebbero essere state assunte nell’abitazione della famiglia Grillo a Cala di Volpe dopo una notte in discoteca a Porto Cervo nel 2019.

Il Gup questa settimana deciderà se rinviare a giudizio gli indagati Ciro Grillo, Edoardo Capitta, Vittorio Lauria e Francesco Corsiglia. 

Perchè si ipotizza la droga dello stupro? La ragazza “racconta di avere coscienza solo dei primi minuti del rapporto di gruppo… è stata vittima di un blackout cognitivo, fenomeno spesso collegato a una violenza sessuale in cui vengano in precedenza assunti alcolici… l’evento è associabile anche all’uso delle cosiddette droghe da stupro, come il Ghb, molto insidiose perché costituite da liquidi inodori e incolori, facilmente mescolabili, in linea puramente teorica non è possibile escludere l’uso di una sostanza di questo tipo prima o in associazione con l’alcol"
Per la perizia inoltre, il disturbo post-traumatico da stress diagnosticato alla ragazza è:  "coerente con un rapporto non consenziente e invasivo e i lividi sulle braccia e sulle gambe sono compatibili con un meccanismo di pressione e afferramento attuato da più persone contemporaneamente con le mani".

La difesa dei ragazzi rifiuta con forza queste ipotesi:  “Sulle ipotesi si può dire qualunque cosa. Possiamo dire qualsiasi cosa priva di fondamento, come priva di fondamento è l'ipotesi della droga dello stupro” ha sostenuto l'avvocato di Vittorio Lauria, uno degli amici di Ciro Grillo. 

Insomma vediamo se verranno rinviati a giudizio e con quali accuse presto lo sapremo

cirochat.JPG

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

6 ore fa, mia-2017 ha scritto:

Si fa strada una ipotesi di utilizzo della droga dello stupro nel caso Grillo.
Il consulente di parte Professor Enrico Marinelli della Sapienza ha depositato una perizia nella quale spiega così le ore in casa Grillo delle quali la ragazza milanese non ricorda nulla: le sue reazioni sarebbero compatibili sia con un alto tasso alcolemico ma anche con l’uso di sostanze cosiddette droghe da stupro che potrebbero essere state assunte nell’abitazione della famiglia Grillo a Cala di Volpe dopo una notte in discoteca a Porto Cervo nel 2019.

Il Gup questa settimana deciderà se rinviare a giudizio gli indagati Ciro Grillo, Edoardo Capitta, Vittorio Lauria e Francesco Corsiglia. 

Perchè si ipotizza la droga dello stupro? La ragazza “racconta di avere coscienza solo dei primi minuti del rapporto di gruppo… è stata vittima di un blackout cognitivo, fenomeno spesso collegato a una violenza sessuale in cui vengano in precedenza assunti alcolici… l’evento è associabile anche all’uso delle cosiddette droghe da stupro, come il Ghb, molto insidiose perché costituite da liquidi inodori e incolori, facilmente mescolabili, in linea puramente teorica non è possibile escludere l’uso di una sostanza di questo tipo prima o in associazione con l’alcol"
Per la perizia inoltre, il disturbo post-traumatico da stress diagnosticato alla ragazza è:  "coerente con un rapporto non consenziente e invasivo e i lividi sulle braccia e sulle gambe sono compatibili con un meccanismo di pressione e afferramento attuato da più persone contemporaneamente con le mani".

La difesa dei ragazzi rifiuta con forza queste ipotesi:  “Sulle ipotesi si può dire qualunque cosa. Possiamo dire qualsiasi cosa priva di fondamento, come priva di fondamento è l'ipotesi della droga dello stupro” ha sostenuto l'avvocato di Vittorio Lauria, uno degli amici di Ciro Grillo. 

Insomma vediamo se verranno rinviati a giudizio e con quali accuse presto lo sapremo

cirochat.JPG

 

 

 

E allora il padre di Renzi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 2/11/2021 in 17:55 , lupogrigio1953 ha scritto:

E allora il padre di Renzi?

Ciao Lupo/Grigio - se hai cancellato tu le scritte parassine, grazie da parte mia. Ci avevo provato ma senza ricevere risposta. Queste scritte sono una vergogna.

Modificato da dune-buggi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
40 minuti fa, dune-buggi ha scritto:

Ciao Lupo/Grigio - se hai cancellato tu le scritte parassine, grazie da parte mia. Ci avevo provato ma senza ricevere risposta. Queste scritte sono una vergogna.

Se ti riferisci ai messaggi che propongono l'acquisto di documenti falsi o cose del genere, no, stavolta non sono stato io a segnalarlo. Anche perché quando le segnali devi aspettare circa 1/4 d'ora per ognuna delle segna la zioni; probabilmente una cosa voluta per fare in modo che gli amministratori del forum non vengano troppo disturbati da chi li aiuta "a tenere il forum pulito", come da loro richiesta (vedi apposita sezione "Aiutaci a tenere il Forum pulito: Segnala abuso").

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
19 ore fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Se ti riferisci ai messaggi che propongono l'acquisto di documenti falsi o cose del genere, no, stavolta non sono stato io a segnalarlo. Anche perché quando le segnali devi aspettare circa 1/4 d'ora per ognuna delle segna la zioni; probabilmente una cosa voluta per fare in modo che gli amministratori del forum non vengano troppo disturbati da chi li aiuta "a tenere il forum pulito", come da loro richiesta (vedi apposita sezione "Aiutaci a tenere il Forum pulito: Segnala abuso").

LupoGrigio, è inutile, noi due siamo gli unici due ai quali da molto fastidio la pubblicità parassita. A tutti gli altri scrittori della rubrica fa comodo. Non ho mai sentito, a parte noi due, lamentarsi ed agire.   

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 9/11/2021 in 07:45 , dune-buggi ha scritto:

LupoGrigio, è inutile, noi due siamo gli unici due ai quali da molto fastidio la pubblicità parassita. A tutti gli altri scrittori della rubrica fa comodo. Non ho mai sentito, a parte noi due, lamentarsi ed agire.   

L'hai definita nel modo giusto: "pubblicità parassita". Personalmente non ho nulla contro la pubblicità nel sito perché, visto che noi non paghiamo alcun abbonamento per essere qui, giustamente il sito si finanzia con la pubblicità. Ma queste inserzioni seriali che propongono documenti falsi sono effettivamente "pubblicità parassita" che non porta alcun vantaggio economico alla proprietà del sito stesso e agli utenti arreca disturbo perché oscura i loro (nostri) commenti. Che agli "altri scrittori della rubrica" faccia comodo, non credo, ma sicuramente non sembra che agiscano in alcun modo. Tempo fa avevo proposto anche uno sciopero degli utenti a proposito di questo (purtroppo in quel periodo tu eri assente, altrimenti credo che avresti approvato); solo due utenti (se non ricordo male), vincent e mark si sono detti apertamente favorevoli e sostanzialmente hanno mantenuto la posizione.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

In effetti ero assente. anni fa anche su *** vi era (e continua) la pubblicità "pidocchio". (pidocchio come dire zecca). Possibile che solo pochi nomi sentano il problema. Mi rammarica che il sig. r.d.m. (mio co / regionale) resti indifferente.    

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963