Sono uguali . No , peggio !!

  

Nel 2013 il M5s è entrato in Parlamento al grido: basta privilegi per la casta (i politici nel linguaggio grillino). Cinque anni dopo, però, il proposito sembra proprio essere finito nel dimenticatoio.

Senza fare un lungo elenco ricordiamo solo l’ultimo episodio: la consigliera grillina di Torino Deborah Montalbano che usava l’auto blu per spostamenti strettamente personali.

Oggi è andato in scena un altro episodio e questa volta sono addirittura i vertici del M5s a infrangere le regole – della strada in questa occasione -. Come segnala su Twitter il giornalista del Foglio Salvatore Merlo, Grillo, Casaleggio e Di Maio arrivati al Viminale per consegnare il simbolo elettorale hanno ben pensato di lasciare il mezzo di locomozione parcheggiato per mezz’ora – sempre secondo quanto affermato da Merlo – alla fermata dell’autobus. Naturalmente nessun vigile urbano si è presentato per multare il mezzo. Ma non sono questi i privilegi dei politici che i grillini volevano cancellare? Evidentemente no.

A beneficio del Cazzaro : Democratica 20/1/2018

521FD388-DAA4-4C0F-ADD3-C98B4149BBC1.jpeg

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

M5s, nuove regole di Di Maio: gli indagati potranno candidarsi

Le novità su Statuto, codice etico e Parlamentarie a 5 stelle: tempo fino al 3 gennaio per autocandidarsi; Di Maio sarà capo politico, sfiduciabile su proposta del garante (Grillo)

Tanto per gradire.......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La  banda   dei  disHonesti vorrebbe  accordarsi  ma  poi  suona  molto  male...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963