Sono obbligato a percuotere il Cazzaro Napoletano Fosforo ...!!

6 ore fa, fosforo31 ha scritto:

Avevo parlato nel forum dell'ultima puntata di Di martedì, ma mi era sfuggita la battutaccia di Gene Gnocchi. Per un semplice motivo: da molti anni, ogni volta che mi imbatto in questo guitto, io cambio immediatamente canale. Il suo successo per me è un mistero doloroso. Ma de gustibus... Di sicuro è stato uno dei campioni della TV spazzatura inventata dal Delinquente. Un volgare cabarettista, che per me non potrebbe fare nemmeno il pagliaccio in un circo di provincia, si permette di fare satira politica! Sostituire il grande Crozza con Gnocchi è stato come sostituire Diego Maradona con Romeo Benetti. Ambedue facevano male agli avversari, il primo con i dribbling e i gol, il secondo gli spaccava le gambe. Anni fa il presidente De Laurentiis propose a Diego di diventare ambasciatore (nel senso di uomo immagine) del Napoli nel mondo. Al che il pagliaccio, che da giovane giocava a calcio tra i dilettanti, si inventò la seguente battutaccia: "Maradona è disposto a fare l'ambasciatore solo per la Colombia e in particolare per il cartello di Medellin". Oggi il guitto paragona Claretta Petacci, l'unica vittima innocente della "macelleria messicana" di Piazzale Loreto, a una scrofa che si aggira tra i rifiuti. Mi auguro che Floris  chieda scusa ai telespettatori e che La7 rescinda il contratto con quel vergognoso e stomachevole personaggio.

 

 

Mi sembrava impossibile che il Cazzaro Napoletano non intervenisse . Come poteva non intervenire se non contro un comico di chiara fede piddina oggetto di una strumentalizzazione fascistoide per una battuta che niente c’entra contro la Claretta Petacci compagna di un Caudillo ben meno pericoloso di quello Fiorentino che non si decide ad andare a casa , ma , anzi si ripropone per vincere le elezioni. Ed allora botte al povero Gene , piddino e quindi , oltre che stomachevole personaggio , pure meritevole di rescissione immediata del contratto televisivo con la trasmissione “Di Martedi”. Ed allora mi tocca avvicinarmi ad una tastiera e percuotere il Cazzaro Napoletano . Iniziamo a dire che spiegare una battuta svilisce la battuta stessa, ma visto il fraintendimento a furor di popolo, proviamo a entrare nella testa di Gnocchi e sezionare quello che ha detto. Anzitutto:l’obiettivo della battuta di Gnocchi non e’ Claretta Petacci ma Giorgia Meloni , un personaggio politico candidato alle prossime elezioni, non una donna morta 70 anni fa. Ora cerchiamo di capire il procedimento: il comico parte dalla foto di un maiale per le strade di Roma postata più volte dalla Meloni sui social, probabilmente per evidenziare la sporcizia della capitale. La battuta inizia proprio qui, quando Gnocchi ironizza sulla Meloni, dissimulando il reale motivo dell'utilizzo di quella foto e ipotizzando che in realtà si tratti del suo maiale (quello della Meloni , nda ) disperso e che lei stia chiedendo aiuto per ritrovarlo. A questo punto c'è il riferimento alla Petacci che, felice o meno che sia stato, lo ripetiamo, non vuole ironizzare su un morto. Serve invece a rimarcare, tramite un paradosso, l'area politica di riferimento di Giorgia Meloni, non a comparare ad un maiale una donna fucilata ed appesa in piazzale Loreto di fianco a Benito Mussolini. Anche perché il Cazzaro spieghi che senso avrebbe mai avuto questo accostamento. Anche a volerlo considerare in chiave cospirazionista come un favore elettorale al Pd, siamo davvero al punto di credere che una cosa del genere possa far guadagnare voti al Partito Democratico? Sono più fantasiose le interpretazioni della battuta, che la battuta stessa. Per chiudere il cerchio, la Petacci non è il fine della battuta, ma il mezzo, il pretesto. Gnocchi utilizza il rapporto che la donna aveva con Mussolini come un riferimento alle idee politiche di destra della Meloni . Si può discutere sull’attinenza del pretesto, ma stop !! Perché c’è una tremenda abitudine ( Il Cazzaro e’ un maestro in questo ) a fraintendere le parole per ignoranza ma, spesso ( e questo e’ il caso ) per interesse . E non c’ è migliore fraintendimento come quello messo in atto dal Cazzaro Fosforo che volutamente scambia una battuta per una offesa e si accoda ai Fascisti pur di attaccare un professionista che ha solo il “difetto” di avere chiare simpatie per il PD. Gnocchi non voleva offendere un morto ne’ paragonarlo ad un maiale,  ma voleva dire che Giorgia Meloni è di destra, a volte un po' troppo di destra a suo modo di vedere . Punto !! chiunque tra noi abbia visto nella freddura di Gnocchi un'offesa ad un morto e’ in malafede o un ignorante . Va da se che ci può essere anche la doppia opzione ed e’ il caso del Cazzaro Napoletano al quale consiglio , prima di lanciarsi in simili commenti , di guardarle le trasmissioni . Farebbe più bella figura ed eviterebbe di essere da me percosso in nome della verità e della correttezza . Saluti 


 

 
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

BELLA FIGURA DI STERCO. I MIEI PIÙ VIVI COMPLIMENTI !

Confesso, cari i miei venticinque lettori, di essermi appassionato alla diatriba che attualmente anima lo scambio verbale tra fosforo31 e mark525.

Il pisanissimo paladino della piddinità chiede a fosfy se ricorda di Giosi Ferrandino, il quale “fu arrestato, trascorse un mese circa in carcere a Poggioreale e, una volta rimesso in libertà dal Gip, fece quasi 4 mesi di arresti domiciliari “.

Secondo mark525, l'episodio offrì a Calandrino Travaglio l'ennesima occasione per salire in cattedra e mollare fendenti ripetuti verso non solo il povero Ferrandino ma anche verso il PD ed il suo segretario Renzi.

Il perissodattilo pisano mark525 si domanda:

poteva o non poteva il baro e falsario fosforo31 non prendere la palla al balzo ed iniziare a scrivere le solite nefandezze verso tutto il PD e Renzi ?

A domanda il medesimo somaro pisano risponde:

certo che no! Ed allora post chilometrici con i soliti bla bla bla intervallati da qualche riferimento verso De Luca”.

Il paladino della piddinità parla dei fatti accaduti il 30 marzo 2015 e che hanno visto protagonista Giuseppe Ferrandino, detto Giosi.

Il 17 gennaio 2018 è stato assolto con formula piena per non aver commesso il fatto. Secondo mark525già questo sarebbe sufficiente per vomitare addosso al Sig Fosforo.

Come è ovvio, l'amico fosfy non ci tiene particolarmente a farsi vomitare addosso e quindi replica.

Fosforo31 sostiene che il paladino della piddinità scrive vaneggiando, delirando e attribuendomi cose che non ho mai scritto né pensato” e ... apre una discussione per ricordarmi i post chilometrici che avrei scritto su tale Giosi Ferrandino, carneade ischitano che io avrei sottoposto a processo sommario e condannato prima dei giudici...”

L'amico fosfy confessa infine quanto segue: cari forumisti, alla mia età non posso più scommettere sulla memoria, ma io questo nome proprio non me lo ricordavo”.

Cari i miei venticinque lettori, sappiate che fosfy il nome di Giosi Ferrandino non lo ricorda per un motivo semplicissimo:

FOSFORO31 NON HAI MAI SCRITTO POST CHILOMETRICI O MILLIMETRICI SU GIOSI FERRANDINO

Fosforo31 non ha bisogno di nessuna cura.

Nelle pagine del vecchio forum, nei post datati 30 marzo 2015 e giorni successivi

http://archivio.forum.virgilio.it/messaggi/fosforo31?page=109

l'amico fosforo31 non ha scritto assolutamente niente di Giosi Ferrandino.

Da cui segue che fosfy ha perfettamente ragione su una cosa:

IL PALADINO PISANO DELLA PIDDINITÀ HA URGENTE BISOGNO DI CURE.

In verità avevo più volte raccomandato al paladino della piddinità di rivolgersi al seguente indirizzo

http://www.ao-pisa.toscana.it/index.php?option=com_content&id=375%3Apsichiatria-1d&Itemid=80&showall=1

ma ovviamente non sono stato ascoltato.

Il caso psichiatrico di mark525, rintronato paladino della piddinità, è sotto gli occhi di tutti.

Non ci resta che ridere.

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

PS: il vecchio forum è incredibilmente lento e occorre armarsi di pazienza

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Egregio Doctestadiminkiagalileo, quel problema lo abbiamo già discusso su l’altro post . Su questo si parla delle dichiarazioni del Cazzaro . Understand Doctestadiminkiagalileo??  E non dimentichi di salutarmi lamaialadituma’ ed ilpeoroditupa’. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma ti chiami Marchi Alessandro, Mark Del Cacchio o Andrea Parella?

https://tv.fanpage.it/no-gene-gnocchi-non-ha-detto-che-claretta-petacci-e-un-maiale/

Non me ne può fregardimeno, sono cacchi tuoi, ma scopiazzare sistematicamente gli articoli altrui senza citare la fonte è già una cosa vergognosa, se non un reato. Vuol dire, tra l'altro, che non si è in grado di pensare con la propria testa né di esprimere un pensiero di senso compiuto o una critica seria. Usare altrettanto sistematicamente quegli articoli per infarcirli di insulti e attaccare una terza persona è semplicemente squallido. Sei più svergognato di quel guitto ridicolo che difendi tirando in ballo basse ragioni politiche che non mi hanno nemmeno sfiorato.  Se ogni volta che lo vedo in TV cambio canale, come potevo sapere che è un cabarettista piddino? Evidentemente ha fatto da caposcuola per tutti gli altri, incluso il capocomico che ora si candida per quel senato elettivo che voleva abolire.

P.S. hai per caso trovato qualche mio scritto sul carneade ischitano Giosi o Giosuè Ferrandino? Vedo che il doc ti ha cortesemente indicato dove cercare. O hai accumulato un'altra figuradicacca? Con un maleducato che non riesce MAI ad ammettere i propri errori, nemmeno quando sono PLATEALI, mancano i presupposti minimi per poter discutere seriamente e civilmente di alcunché.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
36 minuti fa, fosforo31 ha scritto:

Ma ti chiami Marchi Alessandro, Mark Del Cacchio o Andrea Parella?

https://tv.fanpage.it/no-gene-gnocchi-non-ha-detto-che-claretta-petacci-e-un-maiale/

Non me ne può fregardimeno, sono cacchi tuoi, ma scopiazzare sistematicamente gli articoli altrui senza citare la fonte è già una cosa vergognosa, se non un reato. Vuol dire, tra l'altro, che non si è in grado di pensare con la propria testa né di esprimere un pensiero di senso compiuto o una critica seria. Usare altrettanto sistematicamente quegli articoli per infarcirli di insulti e attaccare una terza persona è semplicemente squallido. Sei più svergognato di quel guitto ridicolo che difendi tirando in ballo basse ragioni politiche che non mi hanno nemmeno sfiorato.  Se ogni volta che lo vedo in TV cambio canale, come potevo sapere che è un cabarettista piddino? Evidentemente ha fatto da caposcuola per tutti gli altri, incluso il capocomico che ora si candida per quel senato elettivo che voleva abolire.

P.S. hai per caso trovato qualche mio scritto sul carneade ischitano Giosi o Giosuè Ferrandino? Vedo che il doc ti ha cortesemente indicato dove cercare. O hai accumulato un'altra figuradicacca? Con un maleducato che non riesce MAI ad ammettere i propri errori, nemmeno quando sono PLATEALI, mancano i presupposti minimi per poter discutere seriamente e civilmente di alcunché.

 

AhahHAh , beh !! Te l’ho già detto una volta . Chi interpreta la mia opinione e’ ben accetto e mi fa risparmiare tempo . Te invece sei il solito bugiardo che dici di non leggermi ed invece non vedi l’ora di farlo . Rimane comunque il fatto che sei stato per l’ennesima volta bastonato . Torna a pulire il cesso che oggi e’ sabato . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

Non prima di non poter che prendere atto che il percorso di avvicinamento verso Doctestadiminkiagalileo proceda speditamente al punto che lo invochi per correre in tua difesa . Lo chiami, confidenzialmente , “ il Doc”. Voglio rammentarti che e’ la solita persona che ti salutava sempre con un affettuoso ricordo alla “Pucchiacca” di tua madre . Ma te , da buon napoletano , con una dignità pari a 0 , non te ne curi e ben venga se può venirti incontro difendendoti. Accetti pure lui purche’ sia funzionale . Classico , e conosciuto in tutto il mondo,  atteggiamento e comportamento Partenopeo . Dominati da tutti , comprati con la pasta e con le scarpe, popensi a vivere di assistenxialismo, sempre proni al padrone di turno chiunque fosse senza mai uno scatto di dignità , di orgoglio . Sempre a pecora per poi inventarvi una resistenza napoletana che non c’e mai stata , famosi nel mondo per aver ceduto le vostre donne agli americani in cambio di cioccolata e chewing-gum , plaudenti al Re e contro la Repubblica . Questo siete voi e te incarni molto bene questa “etnia” mescolata .  Veniamo a Ferrandino : te sai bene di averne parlato ed e’ risibile la richiesta di dimostrarlo Quando , almeno a me , lo storico di Virgilio forum non si apre più . Ma , ammesso e non concesso che la mia memoria mi abbia indotto in un errore ( ma non credo) a confondere un nome per un altro , e’ fuori discussione che sono stati numerosissimi gli esponenti del PD verso i quali ti sei scagliato con ignominia , parole vergognose e sentenze già emesse salvo poi startene zitto come un topo di fogna quando gli stessi personaggi sono stati archiviati e/o assolti. Un giorno che ne avrò voglia ti farò la lista . Non arrossirai perché da buon napoletano se non sei arrossito leggendo la storia e come questa parla di voi , figuriamoci se lo farai per questo . Ma l’importante e’ che lo veda il forum e che capisca definitivamente che razza di personaggio sei . Ora puoi tornare alle faccende domestiche mentre le tue donne sono al mercato a fare shopping. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, mark525252 ha scritto:

"...Ed allora mi tocca avvicinarmi ad una tastiera"....

Meglio che ti vai a fare un giro.E piuttosto lungo.Hai già postato troppe cax.zate.Lascia perdere la tastiera.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963