Eh certo , “ ha stato Renzi “ ….!!

E’ finita come è sempre accaduto nella storia quando prende il sopravvento una linea massimalista e va, immancabilmente per sua natura, allo scontro muro contro muro con i conservatori , che sugli scontri frontali generalmente riescono a prevalere.Ora che, pervicacemente e contro ogni buon senso, lo scontro, che hanno voluto entrambi (pd e m5s) lo hanno avuto si scatena la bagarre a sinistra sulle responsabilità, vere o presunte, della caduta irrimediabile del dl Zan.  I soliti storioni scellerati e perdenti danno la colpa a Renzi e a Italia Viva che “avrebbe” votato in segreto per il non passaggio alle votazioni sul dl. Eh no non attacca, se non agli immunodeficienti all’intelligenza. Innanzitutto sono i numeri a smentire questa tesi. Il “non passaggio” all’esame della legge è stato approvato con 23 voti di scarto. I senatori di Italia Viva partecipanti alla votazione sono stati 12. Erano assenti giustificati altri 4 senatori, compreso Renzi, che si sapeva da settimane prima della calendarizzazione odierna che oggi non sarebbe stato in Aula. Il gruppo di Italia Viva ha votato compatto per respingere la proposta di “non passaggio” della destra. Italia Viva si è anche sempre opposta al voto segreto. Ma ammesso e non concesso che tutta Italia Viva avesse votato segretamente al contrario di quanto dichiarato, comunque la proposta della destra sarebbe passata con 11 voti di scarto. Così come se i 4 assenti giustificati fossero stati presenti e anche loro si fossero prestati al gioco di dichiarare una cosa e votarne un’altra quindi la destra avrebbe comunque prevalso con uno scarto di 7 voti. Più che sufficienti per affossare la legge, dato che nel giugno scorso, al contrario, il “non passaggio” proposto anche allora dalla destra era stato bocciato con 1 solo voto di scarto. In ogni caso i senatori assenti giustificati non vengono conteggiati per determinare il numero di maggioranza in una votazione. Questo per gli sciacalli ignoranti sull’assenza di Renzi. In Senato circolano già una decina di nomi, tra PD e M5S, alcuni dei quali noti da tempo per la loro contrarietà.  Da tempo Renzi aveva avvertito che, a differenza della Camera, il dl non aveva la maggioranza in Senato per via di un nutrito gruppo di contrari tra le fila del PD e soprattutto del M5S che, al voto segreto, si sarebbero schierati con la destra. Che, tuttavia, a destra c’era un nutrito gruppo di senatori moderati che, con poche correzioni agli articoli che forzavano gli aspetti ideologici del provvedimento, lasciando inalterati quelli di difesa e punitivi degli atti di violenza e discriminatori, la legge avrebbe potuto avere una maggioranza ampia e sicura. Per questo occorreva cercare un accordo allora. Su Renzi si è preferito scaricare ogni offesa negando quei numeri e facendo credere che non ci fossero defezioni nel PD e nel M5S, che l’unico problema era Renzi e la sua smania di compiacere la destra. Che se Italia Viva avesse votato compatta la legge sarebbe passata. Sapevano che non era così, e i primi ad essere stati ingannati sono stati proprio i loro sostenitori più irriducibili alla ragione. Hanno preferito rinviare a ottobre, per non sputtanarsi in campagna elettorale, e solo due giorni fa, su invito di Letta, hanno provato, senza alcuna convinzione e tra grandi mal di pancia, a chiedere alla destra di trattare. In un clima di debolezza, dato che ormai avevano capito tutti dove stavano i veri franchi tiratori, e di rivincita della destra dopo il pessimo risultato elettorale. Troppo tardi.
Cosa pensavano? Che la destra gli avrebbe regalato il risultato? A parti invertite cosa avrebbero regalato alla destra? Se decidi di andare al muro contro muro devi sapere almeno fare i conti.  Ma l’ala oltranzista, sapendo della sicura sconfitta, ha deciso di perdere raccontando la frottola che sarebbe stato meglio così che accettare un compromesso al ribasso, che piace tanto agli incapaci, e che, come al solito, la colpa è di Renzi. Detto fatto, non volevano più una legge di civiltà, ma sparare a pallettoni contro il leader di Italia Viva, che solo quel mestiere sanno fare, stavolta alla faccia del popolo LGBT.  Questo per la facciata e per i gonzi storioni che credono alle loro balle. Infatti la resa dei conti nel fronte PD – M5S e LeU è già cominciata con la richiesta della senatrice PD Fedeli, che chi tra loro ha guidato quella condotta scellerata si dimetta.  Oltretutto hanno agito in modo contrario alle indicazioni di Letta, comunque tardive, a dimostrazione del fatto di essere una comitiva bene assortita di conservatori e massimalisti senza meta.
In ogni caso, al dunque, nessuno che sappia esercitare un minimo di intelligenza politica li sotto. Ah già!!  " ha stato Renzi “. 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

11 messaggi in questa discussione

Renzi ormai è diventato ingiustamente il capro espriatorio su cui addossare tutte le colpe.  In realtà è forse l'unico che ha visione futuristica e che riesce a mettere a nudo gli errori e le debolezze altrui. E quindi fa inca zzare.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, ariafresca123 ha scritto:

Renzi ormai è diventato ingiustamente il capro espriatorio su cui addossare tutte le colpe.  In realtà è forse l'unico che ha visione futuristica e che riesce a mettere a nudo gli errori e le debolezze altrui. E quindi fa inca zzare.

"Il problema è che con un 1,5% non si dovrebbe esaltare più di tanto "

Poi sarebbe meglio appoggiare tutti quelli che vogliono esculdere: Berlusconi Salvini Meloni e forza nuova. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, wronschi ha scritto:

"Il problema è che con un 1,5% non si dovrebbe esaltare più di tanto "

Poi sarebbe meglio appoggiare tutti quelli che vogliono esculdere: Berlusconi Salvini Meloni e forza nuova. 

Giusto, non dovrebbe esaltarsi più di tanto. Ma io penso che le persone lungimiranti e  che hanno buone idee debbano essere ascoltate, anche se hanno un 1,5%.  Le buone idee può averle chiunque, non solo chi si sa vendere meglio al popolo.  Un buon politico questo dovrebbe saperlo.

Per quanto riguarda Salvini, Berlusconi e Forza Nuova, ritengo che si, debbano essere esclusi, ma penso anche che dovremmo concentrarci sul fare bene il proprio lavoro e farlo per il bene degli italiani. Poi il resto viene da sè.  Concentrarsi a demonizzare gli altri senza concludere niente di positivo, porta al risultato opposto di quello che si vorrebbe.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, ariafresca123 ha scritto:

Giusto, non dovrebbe esaltarsi più di tanto. Ma io penso che le persone lungimiranti e  che hanno buone idee debbano essere ascoltate, anche se hanno un 1,5%.  Le buone idee può averle chiunque, non solo chi si sa vendere meglio al popolo.  Un buon politico questo dovrebbe saperlo.

Per quanto riguarda Salvini, Berlusconi e Forza Nuova, ritengo che si, debbano essere esclusi, ma penso anche che dovremmo concentrarci sul fare bene il proprio lavoro e farlo per il bene degli italiani. Poi il resto viene da sè.  Concentrarsi a demonizzare gli altri senza concludere niente di positivo, porta al risultato opposto di quello che si vorrebbe.

Vero, se non cambia la legge andremo avanti all i finito con questo problema , non ci sarà mai una maggioranza assoluta e bisognerà fare SEMPRE alleanze .

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, wronschi ha scritto:

"Il problema è che con un 1,5% non si dovrebbe esaltare più di tanto "

Poi sarebbe meglio appoggiare tutti quelli che vogliono esculdere: Berlusconi Salvini Meloni e forza nuova. 

Il problema , ammesso che Renzi abbia l’1,5% , e’ di tutti gli altri che , con il 98,5% , si fanno mettere sotto . Io mi farei questa domanda . Oh , ma davvero eh !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, barbablu16 ha scritto:

Potrebbe essere un cartone raffigurante una o più persone e testo

Vergogna !!  Siete voi il male della sx . Con questi squallidi commenti !! Italia Viva ha votato contro la tagliola . Rivolgiti a quelli del PD ed ai tuoi amici a 5 stelle . Sono loro i 17 franchi tiratori . Basta contare . Si può discutere su tutto fuori che sulla matematica . Fai i conti e poi torna a chiedere scusa ( dubito che lo farai ). 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Vergogna !!  Siete voi il male della sx . Con questi squallidi commenti !! Italia Viva ha votato contro la tagliola . Rivolgiti a quelli del PD ed ai tuoi amici a 5 stelle . Sono loro i 17 franchi tiratori . Basta contare . Si può discutere su tutto fuori che sulla matematica . Fai i conti e poi torna a chiedere scusa ( dubito che lo farai ). 

Ma   è vero o non  è vero  che   votato  con loro  ?  LA VERGOGNA  E' LUI  E  I SUOI ACCOLITI ha  affossato dei diritti verso persone  più deboli  questo e  quanto.  Inalberati  pure  ma  non cambia  la sostanza.   LUio stesso  ha  sempre  detto  che  non lo avrebbe  votato  così  come  era  , anzi  non ha  avuto nemmeno il coraggio  di votare se  ne  è andato   dal  dittatore  Arabo...

Modificato da barbablu16
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

dopo l'enorme batosta elettorale, hanno avuto il loro momento di godimento, cosi da buttare il solito fumo negli occhi ai loro elettori...non c'è logica ne democrazia nei fascisti, non se ne fanno nulla.....il loro godimento è pari alla capacità intellettiva dei loro elettori....:D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963