Povero Giuseppi….!!

Giuseppi Conte  è sempre più il protagonista di una storia triste e decadente. Pensava di essere il capo di una coalizione, gli avevano fatto credere di essere il punto fortissimo di riferimento del progressismo italiano e invece si ritrova a guidare un partito polverizzato ed uscito più che sconfitto dalle amministrative. E quindi il tapino , che un giorno una voce proveniente da Napoli definì un dono della Divina Provvidenza ,  prova a buttare la palla in tribuna attaccando Renzi.  Si si ,  lo definisce irrilevante . Mah , a me sembra  che sia stato talmente irrilevante da averlo mandato a casa. E sapete cari forumisti seri , non  è bello sminuire chi ti ha "asfaltato" (cit. Casalino, nda)  ne esci peggio se , nonostante tutta la tua forza millantata,  è l'ultimo della classe ad averti fatto fare gli scatoloni.  Ma l'apoteosi è quando dice che Renzi è andato alla CNN a parlare male dell'Italia durante la pandemia. Poveraccio !!  Confonde il suo Governo col Paese. O , peggio ancora , Conte è sempre più il protagonista di una storia triste e decadente, pensando che il suo governo fosse l'Italia.  Evidentemente i cori delle prefiche del PD "dopo di lui il diluvio" lo hanno convinto di essere una specie il novello Nembo Kid e si lancia in uno sgangherato quanto pietoso "Lo stato sono io".  Ah , e concludo , poi ha raccontato di nuovo la barzelletta di "Tutto il mondo ci copiava le misure contro la pandemia".  Un copione vecchio e stantio che non fa manco più ridere.pensando che il suo governo fosse l'Italia. 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963