Chi e’ Nello Rossi ??

Se la risposta è negativa , ve lo dico io chi e’ ;” E’ un Magistrato . E’ un Magistrato Presidente di Magistratura Democratica  . Ieri , intervistato, ha affermato che lo scioglimento di Forza Nuova e’ una idiozia non vedendo un reale pericolo in que movimento “.   Bene , e’ lo stesso Magistrato che , il 27 marzo di quest’anno , il pericolo , lo registrava e lo vedeva in Matteo Renzi quando propose di “ stringerli attorno un cordone sanitario “. E questo senza che i compagni di sx che più sx non si può , avessero niente da dire , mannaggia A’Sanchina …

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

9 messaggi in questa discussione

s

1 minuto fa, mark222220 ha scritto:

Se la risposta è negativa , ve lo dico io chi e’ ;” E’ un Magistrato . E’ un Magistrato Presidente di Magistratura Democratica  . Ieri , intervistato, ha affermato che lo scioglimento di Forza Nuova e’ una idiozia non vedendo un reale pericolo in que movimento “.   Bene , e’ lo stesso Magistrato che , il 27 marzo di quest’anno , il pericolo , lo registrava e lo vedeva in Matteo Renzi quando propose di “ stringerli attorno un cordone sanitario “. E questo senza che i compagni di sx che più sx non si può , avessero niente da dire , mannaggia A’Sanchina …

stu.pida gallinella pisana, con la legge si può sciogliere un movimento di persone, ma nessuna legge elimina il pensiero di quelle persone che prima o poi riemergerà.

Se poi quel magistrato ha detto quelle orrende cose su Leopoldino, immagino che lei sia in grado di documentarci del perchè, del per come, le abbia dette.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E’ qui che ti confondi , tuttascema !! Non esiste ragione alcuna, salvo i casi previsti in cui la legge e’ stata violata, che un Magistrato possa esprimersi in quel modo . Siccome non mi sembra che Renzi abbia violato nessuna legge , mi sembra ovvio che le parole di quel magistrato siano altamente inopportune ed offensive . Ma l’ovvietà non si ferma qui ed altrettanto ovvio il tuo commento atto , come sempre , di spingere sul podio quel ge nio di tuo fratello , disturbato , sin dai tempi delle Olimpiadi di Tokio . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, mark222220 ha scritto:

E’ qui che ti confondi , tuttascema !! Non esiste ragione alcuna, salvo i casi previsti in cui la legge e’ stata violata, che un Magistrato possa esprimersi in quel modo . Siccome non mi sembra che Renzi abbia violato nessuna legge , mi sembra ovvio che le parole di quel magistrato siano altamente inopportune ed offensive . Ma l’ovvietà non si ferma qui ed altrettanto ovvio il tuo commento atto , come sempre , di spingere sul podio quel ge nio di tuo fratello , disturbato , sin dai tempi delle Olimpiadi di Tokio . 

come sempre la stu.pida gallina non documenta alcunchè, e si limita al solito coccodè coccodè

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

56 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

come sempre la stu.pida gallina non documenta alcunchè, e si limita al solito coccodè coccodè

Mhmhmhmhmhm , a me , invece , sembra che a non documentare sia te . Il coccodè e’ quello che hai emesso te che , non smentisci la frase e quindi , ma non avevo nessun dubbi  o in merito , ti poni sulla stessa falsariga di quel Magistrato . Però , visto che sono e sarò sempre schierato dalla parte dei più “ deboli “ e quindi dalla parte di coloro che , per sfortuna , non abbiano potuto avere un livello scolastico almeno sufficiente , ti vengo incontro e ti soddisfo ( ma non prenderci il vizio , però ) 

“Cordone sanitario intorno a Renzi”, ma nessuno protesta contro le parole di Nello Rossi

“Cordone sanitario intorno a Renzi”, ma nessuno protesta contro le parole di Nello Rossi

Astolfo Di Amato
10 Marzo 2021

Ma davvero, sul piano della concezione delloStato, vi è grande differenza tra Partito Democratico e Lega o tra Liberi e Uguali e Fratelli d’Italia? Vi sono circostanze nelle quali si riesce a misurare quanto la convenienza del momento prevalga sui valori e quindi, in definitiva, quanto tali valori pesino realmente. Quanto, ad esempio, il tema dell’antifascismo corrisponda ad un sentimento profondo o sia una mera imbellettatura elettorale.

Sulla rivista di Magistratura Democratica,Questione Giustizia, è apparso un articolo diNello Rossi, oggi in pensione ma storico leader di quella corrente, nel quale si afferma, con riguardo all’ormai noto incontro di Matteo Renzi con il principe saudita Muhammad bin Salman, ritenuto responsabile dell’assassinio del giornalista Khashoggi: «Se l’Italia vuole conservare un accettabile grado di credibilità nel contesto internazionale, deve stringere un cordone sanitario intorno a sortite come quella “araba” di Matteo Renzi, ricordandogli che essere stato presidente del Consiglio comporta oneri anche quando si è cessati dalla carica e che essere parlamentari di una Repubblica democratica non è compatibile – eticamente e politicamente – con l’adulazione dei despoti». Renzi, intervistato a sua volta , ha così replicato: «L’uso dell’espressione cordone sanitario nei confronti di una persona che ha un ruolo nelle istituzioni parlamentari, che ricopre una carica importante in un partito della maggioranza di governo e che in passato è stato anche presidente del Consiglio, lo trovo a dir poco allucinante». Ha, quindi, giustificato la sua condotta affermando che i rapporti con l’Arabia Saudita sono necessari, essendo questo Stato un argine contro il fondamentalismo islamico.

Nessun partito politico ha preso posizione su questa vicenda. La quale presenta due aspetti totalmente diversi. Il primo attiene alla opportunità della condotta di Renzi ed è questione squisitamente politica. Ciascuno potrà valutare se si è trattato davvero di un episodio di realpolitik o di bassa cucina. Il secondo, ed è quello che interessa in questa sede, riguarda la valutazione della circostanza che l’organo ufficiale di una delle correnti della magistratura, per bocca di uno dei suoi leader più autorevoli, si pronunci su questo aspetto, sino ad evocare addirittura la necessità di stringere un “cordone sanitario”. Diventa inevitabile, di fronte ad una presa di posizione di questo genere, chiedersi se la logica, che corrisponde ad essa, non sia quella più volte richiamata nell’ormai famoso libro intervista di Sallusti/Palamara, in cui si dà conto della caccia all’uomo nero, che nell’ambito giudiziario è organizzato da parte di alcuni magistrati nei confronti degli avversari politici.

 

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, mark222220 ha scritto:

Mhmhmhmhmhm , a me , invece , sembra che a non documentare sia te . Il coccodè e’ quello che hai emesso te che , non smentisci la frase e quindi , ma non avevo nessun dubbi  o in merito , ti poni sulla stessa falsariga di quel Magistrato . Però , visto che sono e sarò sempre schierato dalla parte dei più “ deboli “ e quindi dalla parte di coloro che , per sfortuna , non abbiano potuto avere un livello scolastico almeno sufficiente , ti vengo incontro e ti soddisfo ( ma non prenderci il vizio , però ) 

“Cordone sanitario intorno a Renzi”, ma nessuno protesta contro le parole di Nello Rossi

“Cordone sanitario intorno a Renzi”, ma nessuno protesta contro le parole di Nello Rossi

Astolfo Di Amato
10 Marzo 2021

Ma davvero, sul piano della concezione delloStato, vi è grande differenza tra Partito Democratico e Lega o tra Liberi e Uguali e Fratelli d’Italia? Vi sono circostanze nelle quali si riesce a misurare quanto la convenienza del momento prevalga sui valori e quindi, in definitiva, quanto tali valori pesino realmente. Quanto, ad esempio, il tema dell’antifascismo corrisponda ad un sentimento profondo o sia una mera imbellettatura elettorale.

Sulla rivista di Magistratura Democratica,Questione Giustizia, è apparso un articolo diNello Rossi, oggi in pensione ma storico leader di quella corrente, nel quale si afferma, con riguardo all’ormai noto incontro di Matteo Renzi con il principe saudita Muhammad bin Salman, ritenuto responsabile dell’assassinio del giornalista Khashoggi: «Se l’Italia vuole conservare un accettabile grado di credibilità nel contesto internazionale, deve stringere un cordone sanitario intorno a sortite come quella “araba” di Matteo Renzi, ricordandogli che essere stato presidente del Consiglio comporta oneri anche quando si è cessati dalla carica e che essere parlamentari di una Repubblica democratica non è compatibile – eticamente e politicamente – con l’adulazione dei despoti». Renzi, intervistato a sua volta , ha così replicato: «L’uso dell’espressione cordone sanitario nei confronti di una persona che ha un ruolo nelle istituzioni parlamentari, che ricopre una carica importante in un partito della maggioranza di governo e che in passato è stato anche presidente del Consiglio, lo trovo a dir poco allucinante». Ha, quindi, giustificato la sua condotta affermando che i rapporti con l’Arabia Saudita sono necessari, essendo questo Stato un argine contro il fondamentalismo islamico.

Nessun partito politico ha preso posizione su questa vicenda. La quale presenta due aspetti totalmente diversi. Il primo attiene alla opportunità della condotta di Renzi ed è questione squisitamente politica. Ciascuno potrà valutare se si è trattato davvero di un episodio di realpolitik o di bassa cucina. Il secondo, ed è quello che interessa in questa sede, riguarda la valutazione della circostanza che l’organo ufficiale di una delle correnti della magistratura, per bocca di uno dei suoi leader più autorevoli, si pronunci su questo aspetto, sino ad evocare addirittura la necessità di stringere un “cordone sanitario”. Diventa inevitabile, di fronte ad una presa di posizione di questo genere, chiedersi se la logica, che corrisponde ad essa, non sia quella più volte richiamata nell’ormai famoso libro intervista di Sallusti/Palamara, in cui si dà conto della caccia all’uomo nero, che nell’ambito giudiziario è organizzato da parte di alcuni magistrati nei confronti degli avversari politici.

 

Brava, stu.pida gallinella pisana,vede che come si impegna a fare l'ovetto, riesce anche a spiegare quando e come  Nello ha detto quelle cose?

Comunque, Nello non ha tutti i torti, Leopoldino d'Arabia non solo ha adulato bin Salman ma è anche tornato a casa con una valigetta di quattrini, altro che rapporti per ottenere un argine contro i fondamentalisti islamici. Quattrini, tanti quattrini vuole Leopoldino.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Brava Sanchina . Io , invece , registro la tua ennesima figura da idio ta compiuta,  e quindi certificata,  da tutto il forum . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Una stu.pida gallina pisana che registra una mia figura da ***. Ma si.....alle stupi.de galline si può concedere anche questo, specialmente se sono galline pisane.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La verità e’ quella che non sono l’unico a definirti idio ta , Ebe te e tuttascema . La comitiva e’ ottima , abbondante e soprattutto variegata . Direi che oramai e’ un attestato che ti sei guadagnata sul campo , sbaragliando, peraltro, un campione come Direttoretto. Sarà molto difficile che qualcuno, in tempi brevi , possa toglierti questo prestigioso record . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Calma, calma stu.pida gallinella pisana, dimentica il contascatti che ad ogni sua kagata segna un nuovo traguardo. Siamo già a 222.251 volte ebete.

Mica facile raggiungere simili traguardi, ai quali, se ricorda, quanti mezza scema e tutta scema, lo scemodi pisa, ecc, ecc, ha rimediato proprio in questo forum da vari interlocutori?

E lei dice che il record è mio? Suvvia si ricomponga che per oggi di ovetti ne ha fatti abbastanza.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963