Oggi c'era un idiota in tv

Si discuteva in tv, mi pare su La7, del problema dell'obbligo del green pass nei luoghi di lavoro, in vigore da dopodomani. C'era un decerebrato che pretendeva di dimostrare che i vaccini e il green pass non servono a niente, quindi chi non si vaccina deve avere i tamponi gratis. Una epidemiologa lo ha sbugiardato. Poi è intervenuto un letterale idi.ota, non ricordo il nome ma non era certo la prima volta che lo vedevo in tv (in Italia si dà un microfono a cani e porci), il quale ha lanciato la sua ideona, un'idiozia di rara schifezza. Ha detto che se non vogliamo pagare i tamponi ai no vax, allora paghiamoli per convincerli a vaccinarsi. Domanda: e quanto gli diamo per farsi due dosi (pagate, non dimentichiamo, dallo Stato)? 5000 euro a cranio ha proposto l'idi.ota. Roba da matti! Questi no vax o no green pass pretendono di girare senza mascherine in mezzo alla gente e sui luoghi di lavoro, di rompere le scatole con manifestazioni di piazza, sempre becere talora violente, lasciano circolare il virus intensamente col rischio di nuove mutazioni e nuove stragi,  ci costano da 1500 a 4000 euro al giorno ogni volta che uno di loro finisce in terapia intensiva, ma non basta, ora dovremmo anche pagarli profumatamente per vaccinarsi. 5000 bastonate io gli darei per convincerli a vaccinarsi e a non fare casini in piazza. O li farei caricare dalla polizia a cavallo, come fanno nella democraticissima Australia. Questa gentaglia incosciente non ha nessun senso dello Stato e del bene comune. 130mila morti non gli fanno né caldo né freddo. Non ti vuoi vaccinare? Bene, allora chiuditi in casa e vai a lavorare solo se lavori da solo o a non meno di 5 metri dalle persone più vicine. E se poi ti ammali te ne vai in clinica privata a tue spese. A questi incivili io gli manterrei il posto di lavoro solo per tre settimane, cioè il tempo di completare le due dosi. Poi LICENZIAMENTO. Senza se e senza ma. Diamo lavoro ai disoccupati! Ma così il 99,9% andrebbe a vaccinarsi di corsa.

Un'idiozia l'ha detta pure Grillo, un'altra di quelle che ultimamente poteva risparmiarsi. Ha detto che con i no vax serve una "pacificazione". Caro Grillo: lascia perdere per un po' il blog e la politica e vatti a rilassare in montagna.  Nessuno ha mai dichiarato guerra a questi fanatici ignoranti e irresponsabili, sono loro che hanno dichiarato guerra allo Stato e alla salute pubblica, ma prima ancora alla civiltà e al buon senso. Poi il comico, sempre più in confusione, si è allineato con Salvini e Meloni: paghiamo i tamponi ai lavoratori che non vogliono vaccinarsi. Il comico dice che ha fatto i conti e che basterà 1 miliardo da qui alla fine dell'anno. E poi? Roba da matti! Con un miliardo di euro compriamo quasi 100 milioni di dosi di vaccino. Regaliamole ai poveri del Terzo Mondo! Ma non sbagliano solo Grillo, Salvini e Meloni: ha sbagliato il governo: bisognava imporre l'obbligo vaccinale fin da maggio, quando, superato il miliardo di dosi praticate nel mondo era ormai chiaro che i vaccini erano sicuri, certo più sicuri della gran parte di tutti gli altri farmaci validati e in commercio.

Ora io prevedo una soluzione da paese di Pulcinella. Si arriverà probabilmente al solito compromesso all'italiana. Si faranno i tamponi a spese dei contribuenti fino a una certa scadenza, poi magari la si prolungherà.

Intanto negli USA il no vax Kyrie Irving, famoso campione di basket con un contratto da 17 milioni di dollari l'anno, è stato sbattuto fuori squadra e fuori dagli allenamenti a zero stipendio. Gli USA viaggiano a 10mila morti la settimana e hanno sorpassato sia noi che il Belgio nel tasso di mortalità. Forse hanno capito che finora nella pandemia non si erano comportati da paese serio.   

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

7 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Si discuteva in tv, mi pare su La7, del problema dell'obbligo del green pass nei luoghi di lavoro, in vigore da dopodomani. C'era un decerebrato che pretendeva di dimostrare che i vaccini e il green pass non servono a niente, quindi chi non si vaccina deve avere i tamponi gratis. Una epidemiologa lo ha sbugiardato. Poi è intervenuto un letterale idi.ota, non ricordo il nome ma non era certo la prima volta che lo vedevo in tv (in Italia si dà un microfono a cani e porci), il quale ha lanciato la sua ideona, un'idiozia di rara schifezza. Ha detto che se non vogliamo pagare i tamponi ai no vax, allora paghiamoli per convincerli a vaccinarsi. Domanda: e quanto gli diamo per farsi due dosi (pagate, non dimentichiamo, dallo Stato)? 5000 euro a cranio ha proposto l'idi.ota. Roba da matti! Questi no vax o no green pass pretendono di girare senza mascherine in mezzo alla gente e sui luoghi di lavoro, di rompere le scatole con manifestazioni di piazza, sempre becere talora violente, lasciano circolare il virus intensamente col rischio di nuove mutazioni e nuove stragi,  ci costano da 1500 a 4000 euro al giorno ogni volta che uno di loro finisce in terapia intensiva, ma non basta, ora dovremmo anche pagarli profumatamente per vaccinarsi. 5000 bastonate io gli darei per convincerli a vaccinarsi e a non fare casini in piazza. O li farei caricare dalla polizia a cavallo, come fanno nella democraticissima Australia. Questa gentaglia incosciente non ha nessun senso dello Stato e del bene comune. 130mila morti non gli fanno né caldo né freddo. Non ti vuoi vaccinare? Bene, allora chiuditi in casa e vai a lavorare solo se lavori da solo o a non meno di 5 metri dalle persone più vicine. E se poi ti ammali te ne vai in clinica privata a tue spese. A questi incivili io gli manterrei il posto di lavoro solo per tre settimane, cioè il tempo di completare le due dosi. Poi LICENZIAMENTO. Senza se e senza ma. Diamo lavoro ai disoccupati! Ma così il 99,9% andrebbe a vaccinarsi di corsa.

Un'idiozia l'ha detta pure Grillo, un'altra di quelle che ultimamente poteva risparmiarsi. Ha detto che con i no vax serve una "pacificazione". Caro Grillo: lascia perdere per un po' il blog e la politica e vatti a rilassare in montagna.  Nessuno ha mai dichiarato guerra a questi fanatici ignoranti e irresponsabili, sono loro che hanno dichiarato guerra allo Stato e alla salute pubblica, ma prima ancora alla civiltà e al buon senso. Poi il comico, sempre più in confusione, si è allineato con Salvini e Meloni: paghiamo i tamponi ai lavoratori che non vogliono vaccinarsi. Il comico dice che ha fatto i conti e che basterà 1 miliardo da qui alla fine dell'anno. E poi? Roba da matti! Con un miliardo di euro compriamo quasi 100 milioni di dosi di vaccino. Regaliamole ai poveri del Terzo Mondo! Ma non sbagliano solo Grillo, Salvini e Meloni: ha sbagliato il governo: bisognava imporre l'obbligo vaccinale fin da maggio, quando, superato il miliardo di dosi praticate nel mondo era ormai chiaro che i vaccini erano sicuri, certo più sicuri della gran parte di tutti gli altri farmaci validati e in commercio.

Ora io prevedo una soluzione da paese di Pulcinella. Si arriverà probabilmente al solito compromesso all'italiana. Si faranno i tamponi a spese dei contribuenti fino a una certa scadenza, poi magari la si prolungherà.

Intanto negli USA il no vax Kyrie Irving, famoso campione di basket con un contratto da 17 milioni di dollari l'anno, è stato sbattuto fuori squadra e fuori dagli allenamenti a zero stipendio. Gli USA viaggiano a 10mila morti la settimana e hanno sorpassato sia noi che il Belgio nel tasso di mortalità. Forse hanno capito che finora nella pandemia non si erano comportati da paese serio.   

sono per la libertà di pensiero e di parola ma sarebbe ora di impedire di parlare a certa gente. stamattina all'aria che tira un solone della comunicazione ha paragonato i morti per covid dell'inizio pandemia con gli attuali: adesso ne muoiono di più.

una dottoressa presente gli ha fatto notare che il dato dei morti che citava era quello dei morti totali, non solo quelli di covid. 

la merlino ammutolita ha dato la linea alla pubblicità !

la cultura degli anni '20 non era un granché e  crapa pelata é andato al potere, anche adesso non siamo messi bene. é questo che mi preoccupa !

 

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, fosforo311 ha scritto:

politica e vatti a rilassare in montagna.

non guidare tu la macchina mi raccomando.....:D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963