Messa o giochi di società?

Eccoci qui come ogni anno alla Vigilia di Natale,

da bambina,noi in famiglia,dopo la grande cena a base di pesce (di magro)

andavamo alla messa di mezzanotte e dopo aprivamo i regali...si facevano le 3 del mattino!

Negli anni..per pigrizia (adulta) abbiamo saltato la messa e siamo passati subito ai regali..

o ai giochi di società (tombola-carte-ecc.)

Siamo diventati troppo pigri, meno credenti o più materialisti?

Voi cosa fate dopo la mezzanotte???

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

non sono credente... ho scritto in off topic, non faccio nulla questa sera. domani sarò da mio fratello, ma niente di speciale, in realtà vorrei essere da tutt'altra parte.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il mio compagno ha cambiato lavoro, sta cercando un appartamento in affitto, per cui io sto "parcheggiata da mia madre", lo raggiungerò a febbraio. e lui, lavorando nell'alberghiero, è in ufficio oggi domani e il 26.

 

o megliio, domani e il 26 è a concludere dei contratti con dei *** (almeno mangia bene al ristorante).

 

ecco, io vorei essere con lui.

Modificato da ameliadespell

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E tu sei triste..ma ti do una buona notizia,tra 20 anni..lui diventerà noioso e ti romperà i c.o.g.l.i.o.n.i,

rimpiangerai tua madre!HA HA...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

no, non sono triste, semplicemente, non crededo, questi giorni per me non hanno senso, preferirei fare quello che voglio, da sola, invece di stare a sentire discorsi noiosi in famiglia. mi piacerebbe andare in giro per mercatini, bere gluhwein, mangiare schifezze natalizie e non sentire mio  fratello parlare di quanto ha lavorato in questi ultimi giorni, mia cognata parlare di quanto cresce il bambino e mia madre dire cose a caso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma che crisi, nonsto bene in famiglia. non ho punti di contatto coimiei parenti, non facciamo altro che beccarci. pensa che mi sono rifiutata di andare al battesimo di mio nipote.

è semplicemente che non ho nulla in comune connessuno in famiglia. o meglio, avevo punti in comune con mio pare e con il marito di una zia che ha divorziato  (indovina perchè?), per il resto non so di che parlare connessuno dei miei parenti. a loro non piace il jazz, non piace il cinema se nn i cinepanettoni, che odio, non piace leggere (esclusi i libri di barzellette di totti), non piacciono musei, monumentie nulla di culturale.

 

ho invitato mio fratello più di una volta a venirmi a trovare, ma a lui nonpiace viaggiare. devo continuare?

 

pensa che un natale mia cugina si è messa a prendermi in giro, perchè spiegavo una formula matematica a nostro cugino.

 

fossi stata da sola, per mercatini, a godermi il natae i stile tedesco o austriaco, sarei stata la donna più felice del mondo. odiole riunioni di famiglia. pensa che con un'amica meditavamo d passare il natale insieme, solo che ha la madre malata e non può allontanarsi.

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963