un italiano da un pugno all'ubriaco entrato nel suo negozio di kebap:morto

Lo ha colpito con un pugno al volto nel tentativo di allontanarlo dal locale perché troppo ubriaco. Un cazzotto così forte che, però, ha fatto cadere il cliente molesto, un 58enne italiano, che cadendo ha sbattuto la testa sul pavimento del negozio di kebab in via Tiburtina 90, a San Lorenzo. La vittima, fin da subito priva di sensi, è stata portata in ospedale dove è morta poco dopo.

È la cronaca di quanto successo questa mattina a Roma. Un omicidio, questa l’accusa, costato l’arresto ad un ragazzo di 18 anni, italiano con origini turche, figlio del proprietario del negozio dei kebab. I fatti, secondo quanto ricostruiti dalla polizia di Stato che indaga, sono andati in scena intorno alle 7 del mattino circa. Il 58enne era entrato nel locale visibilmente ubriaco, stando al racconto dei testimoni presenti, molestando la clientela e chiedendo a gran voce altre birre.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963