horror nei parchi! peggio dei film sugli zombie

Immaginatevi essere seduti su di una panchina, tranquillamente contemplando il verde di un parco cittadino, immersi nei propri pensieri: all’improvviso un’immigrata salta fuori dai cespugli e vi aggredisce alle spalle, staccandovi un orecchio a morsi!!  Scene di ordinaria, riuscitissima integrazione: è successo a Roma ieri mattina, intorno alle 9:30, nella placida cornice del parco Villa De Sanctis, nel quartiere multietnico di Torpignattara. Vittima e protagonista della furia cannibale della donna un uomo di 64 anni, che come detto, si trovava steso sopra una panchina a riposare. Secondo quanto riportato da AdnKronos all’improvviso è stato avvicinato e aggredito senza motivo da una donna di 37 anni, che con scatto fulmineo lo ha sorpreso alle spalle addentandogli l’orecchio. Ben decisa a non mollare la presa, l’immigrata, originaria di Haiti, ha strappato violentemente il padiglione auricolare del malcapitato riuscendo quasi a staccarlo del tutto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

12 messaggi in questa discussione

Wow......meno male che non è una africana che siamo a prendere noi

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2020Colpevoli di omicidio pluriaggravato. Pena: ergastolo. Sono stati tutti condannati i tre imputati per l'omicidio di Vasile Todirean, il senzatetto romeno bruciato l'8 luglio 2019 alla stazione di Villafranca di Verona. Si tratta di due senza fissa dimora Liliano Bosoni, 64 anni e del romeno Cristian Tuca, 60 anni, e del 43enne *** De Mori di Villafranca. L’omicidio è avvenuto all’interno della stazione dove trovavano riparo altri senza fissa dimora. I tre gli avevano chiesto una sigaretta, che Vasile Todirean non aveva. Una risposta non gradita. I tre aggredirono Vasile a calci e pugni sulla banchina per più di un’ora, poi con un accendino gli diedero fuoco. A trovare il corpo un macchinista di un treno in arrivo in stazione. Vasile Todirean è morto dopo due mesi di agonia in ospedale.   Gli avvocati dei tre condannati hanno già fatto sapere che presenteranno appello.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Wow......meno male che non è una africana che siamo a prendere noi

 

chi ha controllato l'arrivo di questa risorsa che pratica come te i riti voodu'?? chi ha dato il permesso di rimanere  in italia a fare  un emeriti k@@o??e magari rifoncillarla in u n hotel stellato,a spese nostre??allokko di sx...e ancora...ora che è stata denunciata,che gli accadra'?? risposta:;nulla..grazie alle vostre leggi!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Veneto Verona, affidamento in prova e sentenza sospesa per 17enne che diede fuoco a clochard marocchino "Non me l'aspettavo" ha detto l'avvocato Alessandra Bocchi, che tutela i familiari della vittima che non si sono potuti costituire parte civile perché la legge non lo ammette nei processi con imputati minorenni e quindi non hanno potuto ottenere nessun risarcimento - See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Verona-affidamento-in-prova-e-sentenza-sospesa-per-17enne-che-diede-fuoco-a-clochard-marocchino-

gennaio 2019Sentenza sospesa e messa alla prova per il 17enne unico imputato per l'omicidio di Ahmed Fdil, il senzatetto marocchino di 64 anni morto carbonizzato la sera del 13 dicembre 2017 a Santa Maria di Zevio (Verona) all'interno dell'auto che l'uomo aveva trasformato nella sua abitazione. Oggi al tribunale dei Minori di Mestre il giudice Maria Teresa Rossi ha emesso l'ordinanza che dispone l'affidamento in prova per il giovane, sospendendo il processo per tre anni. Il giovane era accusato di avere dato fuoco all'auto in cui Ahmed Ddil stava dormendo, assieme ad un amico 13enne, uscito subito dal procedimento perché non imputabile essendo minore di 14 anni. "Non me l'aspettavo" ha detto l'avvocato Alessandra Bocchi, che tutela i familiari della vittima che non si sono potuti costituire parte civile perché la legge non lo ammette nei processi con imputati minorenni e quindi non hanno potuto ottenere nessun risarcimento. "Prendiamo atto dell'ordinanza - ha aggiunto il legale -, l'accettiamo e la rispettiamo tuttavia, considerato il tipo di reato, ovvero l'omicidio volontario aggravato dalla minorata difesa, secondo noi si sarebbe potuti arrivare a sentenza". "Come era già successo in altri casi - ha concluso - ad esempio la condanna a 18 anni emessa dal Tribunale di Bologna contro due minorenni per un duplice omicidio in provincia di Ferrara". - 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, director12 ha scritto:

chi ha controllato l'arrivo di questa risorsa che pratica come te i riti voodu'?? chi ha dato il permesso di rimanere  in italia a fare  un emeriti k@@o??e magari rifoncillarla in u n hotel stellato,a spese nostre??allokko di sx...e ancora...ora che è stata denunciata,che gli accadra'?? risposta:;nulla..grazie alle vostre leggi!!

Il kapitone. Leggi berlusconiane.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
20 minuti fa, director12 ha scritto:

Immaginatevi essere seduti su di una panchina, tranquillamente contemplando il verde di un parco cittadino, immersi nei propri pensieri: all’improvviso un’immigrata salta fuori dai cespugli e vi aggredisce alle spalle, staccandovi un orecchio a morsi!!  Scene di ordinaria, riuscitissima integrazione: è successo a Roma ieri mattina, intorno alle 9:30, nella placida cornice del parco Villa De Sanctis, nel quartiere multietnico di Torpignattara. Vittima e protagonista della furia cannibale della donna un uomo di 64 anni, che come detto, si trovava steso sopra una panchina a riposare. Secondo quanto riportato da AdnKronos all’improvviso è stato avvicinato e aggredito senza motivo da una donna di 37 anni, che con scatto fulmineo lo ha sorpreso alle spalle addentandogli l’orecchio. Ben decisa a non mollare la presa, l’immigrata, originaria di Haiti, ha strappato violentemente il padiglione auricolare del malcapitato riuscendo quasi a staccarlo del tutto.

Mah...non ho seguito la vicenda ma non é da escludere che la ragazza sia stata vittima di molestie reiterate da parte dell'uomo.

Fosse così gli é andata anche bene.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, lelotto2 ha scritto:

Mah...non ho seguito la vicenda ma non é da escludere che la ragazza sia stata vittima di molestie reiterate da parte dell'uomo.

Fosse così gli é andata anche bene.

ovvio che la colpa era dell'uomo seduto nella panchina..e se non è stato lui,allora sono delle "voci" che la dispensatrice di voodu' sentiva nella sua testa..quindi,non punibile..grazie alle vostre legge fatte ad hoc

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, director12 ha scritto:

chi ha controllato l'arrivo di questa risorsa che pratica come te i riti voodu'?? chi ha dato il permesso di rimanere  in italia a fare  un emeriti k@@o??e magari rifoncillarla in u n hotel stellato,a spese nostre??allokko di sx...e ancora...ora che è stata denunciata,che gli accadra'?? risposta:;nulla..grazie alle vostre leggi!!

Ma la destra, anche quella più rozza, non é stata al governo per più di 20 anni negli ultimi 30?

Calderoli aveva anche promesso che avrebbe fatto IMMEDIATAMENTE un falò di tutta la burocrazia che avviluppava la nostra Italia...

A leggerti sembri uno che é uscito dal letargo ieri.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, director12 ha scritto:

ovvio che la colpa era dell'uomo seduto nella panchina..

non ho detto questo. Mi pare che anche tu parli liberamente di gente che non conosci o mi sbaglio?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, lelotto2 ha scritto:

non ho detto questo. Mi pare che anche tu parli liberamente di gente che non conosci o mi sbaglio?

io parlo con i fatti!! leggi la cronaca..o taci per sempre

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963