Ipotizzando un periodo di 5 anni, secondo voi è più dannoso il vaccino influenzale tutti gli anni oppure un solo ciclo di antibiotici (durata 5-7 gg) per uno solo dei 5 anni?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

16 messaggi in questa discussione

Inviata (modificato)

L'influenza non si cura con gli antibiotici ma con un paio di giorni al caldo e qualche aspirina, sciroppo o robe simili per attenuare i sintomi, se poi vi sono complicazioni che tu già sai che avverranno perchè hai già delle problematiche, allora è diverso, per cui dovresti valutare il tuo caso con il tuo medico. Io non l'ho fatto il vaccino e non l'ho presa l'influenza, ma in inverno mi si aggrava la sinusite a volte con febbricola e non esiste alcun vaccino per il mio problema. Non avendo un lavoro non sono obbligata a frequentare luoghi ad alto rischio nè ad uscire di primo mattino o durante la notte gelida, quantomeno questo, perfino a capodanno siamo rimasti nel nostro nido assieme al canino senza prendere sbalzi notturni, non siamo più ragazzini neppure noi. Malgrado lavori, anche mio marito non fa alcun vaccino, ci stiamo trovando benissimo con  il latte e l'olio di cocco che stimolano e rafforzano il sistema immunitario.

Modificato da frattalis
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io ho sempre curato l'influenza solo con la tachipirina. Ma l'anno scorso, in questo periodo, sono stato malissimo, pur non prendendo gli antibiotici. Prendo dei farmaci per l'ipertensione e, forse a causa dell'influenza stessa, o a causa della tachipirina, la pressione mi è crollata. In quell'occasione sono riuscito a sfangarla, ma quest'anno ho deciso di fare il vaccino. Solo che dei vaccini ho sentito una montagna di pareri contrastanti, alcuni allarmanti. Però, se per motivi d'età uno non ha più una salute di ferro e si prende un'influenza di quelle cattive, forse l'antibiotico non è il peggiore dei mali.

Volevo semplicemente sapere quali dei mali è il meno peggio tra gli antibiotici e il vaccino.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Volevo semplicemente sapere quali dei mali è il meno peggio tra gli antibiotici e il vaccino.

A noi il vaccino antinfluenzale ci fa salire la febbre il giorno dopo e ci sentiamo con le ossa come fracassate da un camion, forse la dose è eccessiva? Non so.  Loro la fanno standard per tutti ma non tutti siamo uguali, da bambina l'ultimo vaccino che feci alla ASL di quelli obbligatori mi fece svenire seduta stante e mi stavano portando al pronto soccorso perchè non mi riprendevo, poi invece mi risvegliai, fortunatamente. Pertanto preferiamo rischiare, ma non siamo contrari al vaccino.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, frattalis ha scritto:

A noi il vaccino antinfluenzale ci fa salire la febbre il giorno dopo e ci sentiamo con le ossa come fracassate da un camion, forse la dose è eccessiva? Non so.  Loro la fanno standard per tutti ma non tutti siamo uguali, da bambina l'ultimo vaccino che feci alla ASL di quelli obbligatori mi fece svenire seduta stante e mi stavano portando al pronto soccorso perchè non mi riprendevo, poi invece mi risvegliai, fortunatamente. Pertanto preferiamo rischiare, ma non siamo contrari al vaccino.

Ho sentito dire di queste reazioni ai vaccini. Io ho fatto quello influenzale a Novembre scorso e non ho avuto neanche la minima reazione. Per ora non ho avuto l'influenza, ma leggevo sui giornali che il picco arriverà a breve. Ho sentito anche dire che con il vaccino l'influenza ti viene li stesso, ma in forma più leggera. Passato l'inverno saprò se sarà servito a qualcosa oppure no.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

9 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Ho sentito dire di queste reazioni ai vaccini. Io ho fatto quello influenzale a Novembre scorso e non ho avuto neanche la minima reazione. Per ora non ho avuto l'influenza, ma leggevo sui giornali che il picco arriverà a breve. Ho sentito anche dire che con il vaccino l'influenza ti viene li stesso, ma in forma più leggera. Passato l'inverno saprò se sarà servito a qualcosa oppure no.

E allora fallo, senza il minimo indugio, ciò ti risparmia dei giorni da stare allettato inutili, ma con i vaccini non c'è la logica del 2+2 uguale a 4, perchè non a tutti giova,sia per la dose standard sia per gli eccipienti, ma se scoppiasse di nuovo il colera ovviamente mi vaccinerei con il prodotto che fanno prendere anche ai viaggiatori che visitano zone a rischio.

Modificato da frattalis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, frattalis ha scritto:

E allora fallo, senza il minimo indugio, ciò ti risparmia dei giorni da stare allettato inutili, ma con i vaccini non c'è la logica del 2+2 uguale a 4, perchè non a tutti giova, senz'altro se venisse di nuovo il colera prenderei senza pensarci su la dose che si devono prendere i turisti quando vanno nelle zone a rischio del pianeta, in quel caso conviene farsi vaccinare.

L'ho già fatto circa 2 mesi fa. Ti saprò dire il risultato quando sarà passato l'inverno.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

L'ho già fatto circa 2 mesi fa. Ti saprò dire il risultato quando sarà passato l'inverno.

Tranquillo hai fatto la migliore scelta per te stesso, meglio evitare le medicine chimiche che ti massacrano lo stomaco, il fegato ed i reni perchè devono passare per forza per tali organi, la mia sinunite la stò curando con l'aereosol, quantomeno il fluidificante antinfiammatorio va direttamente nel naso e tocca le zone intasate.

Dovrebbero rivedere le dosi anche per i cagnolini, possibile che la medesima quantità di siero vada bene al mio che è uno scricchiolo pesa al massimo 7 kili ed ad un cane di grossa taglia? Mah!

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Se sei debole ad anticorpi o perchè stai vivendo un periodo di stress o perchè chissà muori addirittura di influenza malgrado ti sia vaccinato, per questo io e mio marito stiamo cercando di riattivare il nostro sistema immunitario naturale, perchè il fisico a fuori di tanti vaccini e medicine chimiche poi si affloscia, non reagisce più, perchè viene abituato ad essere sostituito.

Non sono contro i vaccini.... per gli altri.

Influenza, mamma di 2 figli muore dopo due giorni: "Era vaccinata"

https://www.leggo.it/esteri/news/influenza_morta_vaccino_18_gennaio_2018-3492064.html

Modificato da frattalis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, frattalis ha scritto:

Se sei debole ad anticorpi o perchè stai vivendo un periodo di stress o perchè chissà muori addirittura di influenza malgrado ti sia vaccinato, per questo io e mio marito stiamo cercando di riattivare il nostro sistema immunitario naturale, perchè il fisico a fuori di tanti vaccini e medicine chimiche poi si affloscia, non reagisce più, perchè viene abituato ad essere sostituito.

Non sono contro i vaccini.... per gli altri.

Influenza, mamma di 2 figli muore dopo due giorni: "Era vaccinata"

https://www.leggo.it/esteri/news/influenza_morta_vaccino_18_gennaio_2018-3492064.html

Credo che il mio sistema immunitario sia abbastanza robusto: tutti gli anni mi sono preso l'influenza (a parte un anno, mi pare il 2004 o forse 2003), ma ne sono sempre uscito solo con la tachipirina. Solo che in questi ultimi anni ho l'ipertensione e la tachipirina associata agli altri farmaci lo scorso anno di questi tempi mi ha fatto un brutto effetto (crollo della pressione). Quindi ho deciso di fare il vaccino e per ora non ho preso l'influenza. Ma il picco pare debba ancora arrivare, dunque non sono tranquillo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

15 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Credo che il mio sistema immunitario sia abbastanza robusto: tutti gli anni mi sono preso l'influenza (a parte un anno, mi pare il 2004 o forse 2003), ma ne sono sempre uscito solo con la tachipirina. Solo che in questi ultimi anni ho l'ipertensione e la tachipirina associata agli altri farmaci lo scorso anno di questi tempi mi ha fatto un brutto effetto (crollo della pressione). Quindi ho deciso di fare il vaccino e per ora non ho preso l'influenza. Ma il picco pare debba ancora arrivare, dunque non sono tranquillo.

Ed infatti il vaccino si fa solo quando serve ed a chi serve, e ciò mi pare più che giusto, noi sono anni che non prendiamo più l'influenza senza fare il vaccino e tale vaccino ci procurava anche febbricola e dolori articolari per un paio di giorni tanto vale prendersi l'influenza naturalemente, nel caso ci colpisse.

Tra poco esce il vaccino anche per evitare i calli dei piedi? Io non ho mai preso la meningite perchè la mia estetista ha gli anticorpi che ha preso da sua madre morta per meningite, gli ho dato tanti baci perchè le voglio bene ed automaticamente ho anche io i suoi anticorpi senza fare alcun vaccino passati di certo anche a mio marito in automatico.

Mio marito al lavoro si beccò la rosolia qualche anno fa, e l'ho baciato come facciamo sempre eppure a me della rosolia manco l'ombra nè mi è mai scoppiata da piccola, però ho gli anticorpi altrimenti mi avrebbe di certo contagiata dato che è mio marito e non potevo evitare di stargli accanto.

Proprio se scoppiasse il colera a tappeto, allora si, ma deve scoppiare proprio la peste bubbonica però.

Modificato da frattalis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Altrimenti come si spiega che anche bambini ed alcuni adulti vaccinati sono morti proprio di quei microbi che gli hanno iniettato dopo qualche tempo? Il nostro sistema immunitario è come la vista degli occhi, a me diedero gli occhiali per astigmatismo, più li portavo più mi si aggravava la vista, perchè il muscolo iniziava a paralizzarsi sempe più, allora li ho tolti ed al contempo ho iniziato una terapia per rafforzare il nervo con esercizi quotidiani di roteazione etc. non solo mi si è fermato quel processo subdolo ma ho recuperato quasi tutto, mi rimane giusto uno 0,50 da un occhio e poco più da un altro e non porto più gli occhiali da vista da anni.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, frattalis ha scritto:

Ed infatti il vaccino si fa solo quando serve ed a chi serve, e ciò mi pare più che giusto, noi sono anni che non prendiamo più l'influenza senza fare il vaccino e tale vaccino ci procurava anche febbricola e dolori articolari per un paio di giorni tanto vale prendersi l'influenza naturalemente, nel caso ci colpisse.

Tra poco esce il vaccino anche per evitare i calli dei piedi? Io non ho mai preso la meningite perchè la mia estetista ha gli anticorpi che ha preso da sua madre morta per meningite, gli ho dato tanti baci perchè le voglio bene ed automaticamente ho anche io i suoi anticorpi senza fare alcun vaccino passati di certo anche a mio marito in automatico.

Mio marito al lavoro si beccò la rosolia qualche anno fa, e l'ho baciato come facciamo sempre eppure a me della rosolia manco l'ombra nè mi è mai scoppiata da piccola, però ho gli anticorpi altrimenti mi avrebbe di certo contagiata dato che è mio marito e non potevo evitare di stargli accanto.

Proprio se scoppiasse il colera a tappeto, allora si, ma deve scoppiare proprio la peste bubbonica però.

Io pure sono contrario a tutte le medicine, vaccini compresi. Ma quando servono vanno prese senza se e senza ma. E se prendere una medicina (o un vaccino) ascolto solo la medicina ***. Niente stregoni, niente improvvisatori, niente cure oncologiche a base di bicarbonato, niente Omeopatia e stupidaggini simili. Oggi anche certi politici si sono improvvisati medici, ma questo è un altro discorso.

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

L'anno prossimo esce il supervaccino spray nasale che comprende anche il Ceppo B detto Yamagata

Quasi 4 milioni di italiani a letto con l’influenza: mai così tanti ammalati dal 2004

http://www.lastampa.it/2018/01/18/scienza/benessere/salute/quasi-milioni-di-italiani-a-letto-con-linfluenza-mai-cos-tanti-ammalati-dal-N4AS4Er7NwpMB06vWH5VOK/pagina.html

Modificato da frattalis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, frattalis ha scritto:

L'anno prossimo esce il supervaccino spray nasale che comprende anche il Ceppo B di cui non sei coperto ora, stai attento perchè stà allettando un sacco di persone compresi anziani e bambini.

Quasi 4 milioni di italiani a letto con l’influenza: mai così tanti ammalati dal 2004

http://www.lastampa.it/2018/01/18/scienza/benessere/salute/quasi-milioni-di-italiani-a-letto-con-linfluenza-mai-cos-tanti-ammalati-dal-N4AS4Er7NwpMB06vWH5VOK/pagina.html

Si, avevo letto che il vaccino trivalente non copre completamente il ceppo B. In ogni caso, credo, nessun vaccino offrirà mai una copertura al 100%. Rimane il fatto che il calcolo costi/benefici (dove per costi si intende non solo quelli economici) lo possono fare solo le organizzazioni preposte, non il cittadino, non il singolo medico, men che meno il poltico. E invece è proprio ciò che sta succedendo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Yamagata, anche i virus hanno un nome nipponico adesso? mi sembra una marca di una moto.

Non sono d'accordo sulla mandria o come si dice il gregge e un fesso qualsiasi deve decidere per tutti specie se ha intarlazzi con la Glaxo? Mah!  GREGGE, un termine che mi sa di religioso ma che la scienza ha preso a prestito per farsi obbedire ciecamente, malgrado ancora non sappia le conseguenze delle sue scelte su tutti i metabolismi italiani che sono differenti uno dall'altro, ancora non ci hanno saputo clonare tutti uguali... con la mia NDE mi sono vaccinata dai dogmi sia scientifici che fanatico-religiosi. Per cui, e parlo per me, decido io e le persone che ritengo scientificamente attendibili perchè sanno la mia storia

Modificato da frattalis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, frattalis ha scritto:

Yamagata, anche i virus hanno un nome nipponico adesso? mi sembra una marca di una moto.

Non sono d'accordo sulla mandria o come si dice il gregge e un fesso qualsiasi deve decidere per tutti specie se ha intarlazzi con la Glaxo? Mah!  GREGGE, un termine che mi sa di religioso ma che la scienza ha preso a prestito per farsi obbedire ciecamente, malgrado ancora non sappia le conseguenze delle sue scelte su tutti i metabolismi italiani che sono differenti uno dall'altro, ancora non ci hanno saputo clonare tutti uguali... con la mia NDE mi sono vaccinata dai dogmi sia scientifici che fanatico-religiosi. Per cui, e parlo per me, decido io e le persone che ritengo scientificamente attendibili perchè sanno la mia storia

Vabbè, però bisogna riconoscere che la vita media in circa 70 anni è passata dai 45 agli oltre 80 anni. In qualunque campo ci sono persone che hanno studiato o hanno passato una vita ad applicarsi nel proprio mestiere. Se hai un problema con il computer, non ti rivolgerai a uno stregone, se devi cambiare una finestra, non ti rivolgerai al parcheggiatore sotto casa e se hai un problema medico, non andrai dalla fattucchiera. Poi ognuno fa come crede, siamo in democrazia.

C'è però una cosa: in un Paese che si definisce civile, se io vengo contagato da uno che si è preso una malattia perché ha rifiutato il vaccino, dovrei poterlo denunciare, e probabilmente si può fare, alla stessa maniera in cui se vengo investito da uno che ha in corpo limiti alcoolici superiori a quanto ammesso dalla legge.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora