MAH !!!!

7 messaggi in questa discussione

E ora comandano gli immigrati.

Modificato da ahaha.ha

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

E ora comandano gli immigrati.

si, ma  non quelli cosidetti  clandestini

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A quel tempo, dai nativi non erano considerati clandestini ma invasori

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
42 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

A quel tempo, dai nativi non erano considerati clandestini ma invasori

la storia si ripete - tra pochi anni saranno loro a governare ... donne preparate il burqa -

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

rimane la storia a confermare che nelle Americhe ... inglesi, spagnoli, portoghesi ... hanno portato morte e distruzione in ogni luogo ove arrivavano.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, barbablu16 ha scritto:

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 10 persone

In realtà, come hanno dimostrato i paleogenetisti - se escludiamo le isole del Pacifico, molte delle quali furono raggiunte via mare solo in epoca storica - le Americhe furono l'ultimo continente a essere colonizzato da homo sapiens. Quindi anche gli antenati di tutti gli amerindi illustrati nella foto provenivano, esattamente come i nostri antenati, dall'Africa, da cui iniziarono a emigrare circa 70mila anni fa. Raggiunsero l'Alaska circa 15mila anni fa, provenienti dalla Siberia e attraversando quello che oggi è lo Stretto di Bering ma che all'epoca era un istmo dato che nel corso dell'ultima era glaciale il livello dei mari era fino a 120 mt più basso dell'attuale. Quindi quei migranti, il cui patrimonio genetico risulta molto simile a quello di certi coevi siberiani, viaggiarono a piedi sulla terraferma. E in circa 2mila anni scesero fino alla Patagonia. Quando l'istmo fu sommerso in seguito allo scioglimento dei ghiacci, non vi furono ulteriori migrazioni fino all'arrivo degli europei nel XVI secolo (e poi degli schiavi dall'Africa) e gli aborigeni mantennero i loro tratti caratteristici. La scienza conferma che proveniamo tutti dall'Africa, che apparteniamo a un'unica specie con un patrimonio genetico altamente omogeneo, e che nella nostra specie le razze semplicemente non esistono. 

Modificato da fosforo311
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963