Caso marino:CONDANNATO

L'ex sindaco di Roma, Ignazio Marino, e' stato condannato nel processo d'appello per la vicenda degli scontrini a due anni di reclusione. In primo grado era stato assolto. E' accusato di peculato e falso.

L'ex sindaco ha lasciato la corte d'Appello di Roma senza rilasciare dichiarazioni accompagnato dal suo avvocato difensore Enzo Musco. Nei confronti di Marino il procuratore generale Vincenzo Saveriano aveva sollecitato una condanna a due anni e mezzo. I giudici della III corte d'Appello hanno confermato l'assoluzione dall'accusa di truffa per le consulenze della Onlus Imagine. La vicenda giudiziaria riguardava una cinquantina di cene pagate con la carta di credito che gli fu rilasciata durante il suo mandato dall'amministrazione capitolina.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

da ricordare: la panda  a merdano...i centurioni romani...i vigili a capodanno...la bici ecologica poi caricata in un furgone del comune....e poi che ti fa il dottorino della mutua?? prosit!!

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Aspettiamo  la sentenza   del  tuo camerata   Alemagno... e  non  è  certo  per  scontrini...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per par...condicio la sentenza sulla raggi e marra invece bisogna aspettarla dopo le elezioni...cosi per non disturbare, magari per il fatto che se incassano molto li assolvono ambedue......sai lo svizzero come sarà contento dell'onestà........

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963