sardegna:altro morto di meningite

E’ stato il batterio meningococco di tipo B, considerato uno dei ceppi più aggressivi, a stroncare la giovane vita di Luca Pisano, lo studente 19enne di Tortolì, in Ogliastra, morto ieri sera nell’ospedale di Lanusei dove era arrivato domenica mattina con i sintomi della meningite.

Ci obbligano a decine di vaccini, che sono in molti casi utili, ma poi ci impongono la presenza di individui non vaccinati proveniente da zone dove sono endemiche una serie di malattie infettive che ci stanno uccidendo. Perché non puoi vaccinarti contro tutti i ceppi esotici dei vari virus.

Quello di Lanusei è il quarto caso di meningite in Sardegna nel giro di pochi giorni: prima il ricovero di una studentessa a Cagliari, poi quelli di un anziano e della sua bandate a Nuoro, quindi il giovane in Ogliastra, purtroppo deceduto in serata.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora