Ahi, ahi, ahi, si mette male per il Tappetaro!

Avevo qualche sospetto. Mi chiedevo come mai l'insaziabile egoarca di Rignano non si fosse ancora pienamente calato nel ruolo di candidato unico del Pd. E perché schiacciare i tempi della Commissione sulle banche così a ridosso della campagna elettorale, in modo da restringerli al massimo anche a costo di ripercussioni del caso Boschi sul voto? E che strana quella presa di distanza di De Benedetti sul Corriere: "Renzi deludente, potrei votare scheda bianca". 

Con il grandioso scoop di oggi del Fatto Quotidiano si comincia a diradare la nebbia. Sia l'Ingegnere che il Tappetaro dovranno dare delle buone spiegazioni, se ne hanno.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

28 messaggi in questa discussione

5 ore fa, fosforo31 ha scritto:

Avevo qualche sospetto. Mi chiedevo come mai l'insaziabile egoarca di Rignano non si fosse ancora pienamente calato nel ruolo di candidato unico del Pd. E perché schiacciare i tempi della Commissione sulle banche così a ridosso della campagna elettorale, in modo da restringerli al massimo anche a costo di ripercussioni del caso Boschi sul voto? E che strana quella presa di distanza di De Benedetti sul Corriere: "Renzi deludente, potrei votare scheda bianca". 

Con il grandioso scoop di oggi del Fatto Quotidiano si comincia a diradare la nebbia. Sia l'Ingegnere che il Tappetaro dovranno dare delle buone spiegazioni, se ne hanno.

Mi sveglio , sorseggio un caffe’ e poi , come e’ mia abitudine consolidata, apro la pagina del forum . Sobbalzo , mi impietrisco !! Leggo testualmente : “ahi ahi ahi , si mette male per il tappetaro “.  Chi pensate lo abbia scritto ?? Si , avete indovinato : Lo scrive il Cazzaro Napoletano Fosforo . Vado a leggere il post del Bufalaro ed , onestamente, non e’ ben chiaro il motivo per cui a il “tappetaro “ si mette male . Si cita una misteriosa ragione per cui Renzi non si e’ ancora candidato al ruolo di Premier , una frase di De Benedetti. Del perché si mette male per il tappetaro , si rimanda il tutto ad un articolo del Falso Quotidiano. Beh , gia’ questo mi tranquillizza , ma , come e’ mia abitudine , sfoglio le prime pagine di un’altra decina di pagine di altri quotidiani on Line . Niente !! , Niente di niente !!  Nemmeno un : Renzi invischiato , Renzi coinvolto, Renzi accusato . A questo punto , oramai definitivamente tranquillizzatomi, vado ad aprire la pagina del Falso Quotidiano dove , udite udite , un articolo in prima pagina campeggia un titolo di Calandrino Travaglio che , testualmente, ipotizza un reato di Inside Trading per Renzi . A questo punto , sorridendo , posso immginare l’erezioncina che il Cazzaro Napoletano possa aver provato alla lettura dell’articolo . Lo leggo : si pubblicano alcuni passi di una telefonata  tra De Benedetti ed un Broker , tal Bolengo, dove , ad un certo punto , De Benedetti , in relazione alla di lì a poco riforma delle banche popolari, dice al Broker :” Me lo ha detto Renzi “. secondo Calandrino e quindi per la proprietà transitiva anche per il Bufalaro Partenopeo , questo merita l’accusa di Inside Trading e, udite udite , sempre per il Cazzaro Napoletano ciò merita queste testuali parole pronunciate dall’idio ta Vesuviano :” sia l’ingegnere che il Tappetaro dovranno dare delle buone spiegazioni , se ne hanno “ .  Trasecolo , sono colto da una involontaria crisi di riso sfrenato che tarda a passare ma, nel contempo , mi soffermo a riflettere di quanto sia grama la vita del Cazzaro , di quanto danno possa aver fatto nella sua testa la lettura del Falso Quotidiano e del relativo Direttore che meriterebbe, da parte dei familiari del Cazzaro , una denuncia per Circonvenzione di Incapaci e menomati . Perché dico questo ? Perché le spiegazioni , sia De Benedetti e Renzi , le hanno già date. E le hanno gia date non al barbiere del Cazzaro bensì ai Magistrati che , nei casi di provvedimenti sulle banche indagano sempre . E queste spiegazioni debbono essere state molto convincenti se i Magistrati inquirenti hanno archiviato immediatamente il caso . Non ci credete ?? Ecco qua : ....Per questo lo scagionano dall’aver omesso a Bankitalia il possesso delle ***. De Benedetti , riporta il testo , “nei giorni immediatamente precedenti il 16 gennaio”, incontrò “sia il dg di Bankitalia Panetta, sia il presidente del Consiglio”, ottenendo, a quanto fa capire nella registrazione, *** più precise solo dal premier. Renzi è stato interrogato dai pm e, come Panetta, ha riferito “che all’imminente riforma delle banche si dedicarono cenni del tutto generici e che non fu riferito di quei colloqui a De Benedetti nulla di specifico su tempi e strumento giuridico”. Per la Procura la vicenda è chiusa: nessun reato né per Renzi, né per De Benedetti, né per Bolengo.... Saluti e preghiamo tutti insieme per il Cazzaro . Ne ha bisogno !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

 Chiedo scusa !! Mi accorgo che proprio in questo momento che anche Repubblica pubblica qualcosa sul fatto :

 

De Benedetti parlò con Renzi della riforma delle Popolari. Consob e Procura archiviano il caso

 
 
 
 
 
 
092237331-3a39e17c-2987-4322-996b-69fa3b
Agli atti della Commissione sulle banche una telefonata tra l'industriale e un consulente finanziario in vista di un investimento. Né l'allora premier né Panetta (vice direttore di Bankitalia) hanno riferito all'Ingegnere, nei loro incontri, elementi specifici sulle decisioni del governo in campo bancario
 
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, mark25252 ha scritto:

 Chiedo scusa !

Pelo e contropelo...ottimo...xD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, sempre135 ha scritto:

Pelo e contropelo...ottimo...xD

Ma tu non hai nessun buon amico che ti passa un'informazione riservata per farti guadagnare in un colpo solo 600.000 euro in Borsa? Se non ce l'hai, e se non vuoi che il tuo paese finisca spolpato da questi sciacalli impuniti, il 4 marzo cerca di votare per qualche persona onesta di un partito onesto.

http://www.chiarelettere.it/libro/principio-attivo/sacco-bancario-9788861909038.php

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 minuti fa, fosforo31 ha scritto:

Ma tu non hai nessun buon amico che ti passa un'informazione riservata per farti guadagnare in un colpo solo 600.000 euro in Borsa? Se non ce l'hai, e se non vuoi che il tuo paese finisca spolpato da questi sciacalli impuniti, il 4 marzo cerca di votare per qualche persona onesta di un partito onesto.

http://www.chiarelettere.it/libro/principio-attivo/sacco-bancario-9788861909038.php

Ahahahah, sei messo male, Cazzaro!! Non ti bastano più manco le archiviazioni ?? Dicci , dicci per chi dobbiamo votare !! Mamma mia che pena. Sei diventato lo zimbello del forum !!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non diciamo stupidaggini.

Il pataccaro fiorentino non è messo male: è messo peggio.

Allego disegnino. BFODIDSAT

Screenshot-2018-1-10 QEF_406 pdf.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, fosforo31 ha scritto:

Ma tu non hai nessun buon amico che ti passa un'informazione riservata per farti guadagnare in un colpo solo 600.000 euro in Borsa? Se non ce l'hai, e se non vuoi che il tuo paese finisca spolpato da questi sciacalli impuniti, il 4 marzo cerca di votare per qualche persona onesta di un partito onesto.

http://www.chiarelettere.it/libro/principio-attivo/sacco-bancario-9788861909038.php

Avere un buon amico, renderebbe edotto il SempreSomaro135, almeno per la conoscenza della tessera number one del PartitoDemmerda.

Il tangentaro della prima repubblica, amico del tappetaro è il classico esempio della moralità PDocchiosa.

Condannato a cinque anni e sei mesi riguardo le morti per amianto,  membro del Rothschild, tangentaro dichiarato, pluriprescritto e residente in Svizzera. Quesrt’ultima, giusto per non farsi mancare l’impunità fiscale.

Dai retta a Shiny SempreSomaro135, La politica che appartiene alla sinistra e ai suoi galantuomi, non è roba per ragazzi. Continua a perlustrare le tue possenti narici  e ad amalgamare il prodotto estratto.

 

BaS

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, shinycage ha scritto:

Avere un buon amico, renderebbe edotto il SempreSomaro135, almeno per la conoscenza della tessera number one del PartitoDemmerda.

Il tangentaro della prima repubblica, amico del tappetaro è il classico esempio della moralità PDocchiosa.

Condannato a cinque anni e sei mesi riguardo le morti per amianto,  membro del Rothschild, tangentaro dichiarato, pluriprescritto e residente in Svizzera. Quesrt’ultima, giusto per non farsi mancare l’impunità fiscale.

Dai retta a Shiny SempreSomaro135, La politica che appartiene alla sinistra e ai suoi galantuomi, non è roba per ragazzi. Continua a perlustrare le tue possenti narici  e ad amalgamare il prodotto estratto.

 

BaS

 

 

Ahahahah a , dammi retta Shinycaghetta. Non fare come il Cazzaro Fosforo al quale basta che Travaglio gli dica che gli asini volano per sporgersi immediatamente alla finestra . Qualche volta si cade nel vuoto, sai ??  ...Ahahaha .   Vedo l’accozzaglia un po’ in difficoltà . Dimmi dimmi Shinycaghetts  , e’ una mia impressione o cosa ?? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, mark25252 ha scritto:

Ahahahah a , dammi retta Shinycaghetta. Non fare come il Cazzaro Fosforo al quale basta che Travaglio gli dica che gli asini volano per sporgersi immediatamente alla finestra . Qualche volta si cade nel vuoto, sai ??  ...Ahahaha .   Vedo l’accozzaglia un po’ in difficoltà . Dimmi dimmi Shinycaghetts  , e’ una mia impressione o cosa ?? 

Egregio somaro, forse non conosci il valore e il significato della parola “accozzaglia”.

Non ho dubbio alcuno che ci penserà il tappetaro di Rignano a dare un vero significato a quel termine. 

Mi pare di capire che il Partito Da ridere sia in caduta libera sui sondaggi e necessariamente, visto i risicati voti che entreranno, si renderà necessario l’abbraccio e il finale outing con lo psiconano.

L’unico dubbio che rimane è capire se la straordinaria base, ama prenderlo a tergo oppure preferisce la classica posizione da missionario.

BaS

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, shinycage ha scritto:

Egregio somaro, forse non conosci il valore e il significato della parola “accozzaglia”.

Non ho dubbio alcuno che ci penserà il tappetaro di Rignano a dare un vero significato a quel termine. 

Mi pare di capire che il Partito Da ridere sia in caduta libera sui sondaggi e necessariamente, visto i risicati voti che entreranno, si renderà necessario l’abbraccio e il finale outing con lo psiconano.

L’unico dubbio che rimane è capire se la straordinaria base, ama prenderlo a tergo oppure preferisce la classica posizione da missionario.

BaS

 

Eppure te l’ho già detto mille volte ma te , oltre che cecato sei pure sordo. Ti fidi troppo dei sondaggi . Ricordi l’ultima volta : Vinceremo noi !! Poi eravate la ...metà !! E sai , vero , quel che ti succede ?? Che oltre a cieco e sordo , diventi pure muto e ti tocca scappare dal forum per un paio di mesi . Mah , pensaci e poi non dire che non ti avevo avvertito . Ahahahaga 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, fosforo31 ha scritto:

he il tuo paese finisca spolpato da questi sciacalli impuniti

Amici del genere non ne ho, e nemmeno mi fido di quei giochini che certi banchieri usano alle volte per sollecitare nei "risparmiatori" un facile guadagno, per poi venire invece fregati, ne mai impegnerò forti somme che non ho.....poi il capo degli sciacalli impuniti stà ritornando non illudiamoci, e mi immagino il tuo scandalo quando detto capo si faceva le leggi per suo conto, diciamo...per...evadere...per tirarsi su il morale ecco....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, shinycage ha scritto:

tangentaro della prima repubblica, amico del tappetaro

Mi fà piacere che tu possa eludere il problema del voto nei loro riguardi, ti rimane uno svizzero, una zocc, pardon, la meloni, o un salvini che dice tutto da solo.....non mi divulgo troppo perchè mi pare, che sia tu che il tuo emerito collega direc, abbiate delle "strane" conoscenze di certi giochetti delle quali non voglio approfondire, lascio alla vostra esperienza.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, sempre135 ha scritto:

Amici del genere non ne ho, e nemmeno mi fido di quei giochini che certi banchieri usano alle volte per sollecitare nei "risparmiatori" un facile guadagno, per poi venire invece fregati, ne mai impegnerò forti somme che non ho.....poi il capo degli sciacalli impuniti stà ritornando non illudiamoci, e mi immagino il tuo scandalo quando detto capo si faceva le leggi per suo conto, diciamo...per...evadere...per tirarsi su il morale ecco....

Guarda che io ho combattuto Berlusconi per decenni, in questo forum e in molti altri posti. Ma che quello fosse un personaggio privo di etica e di pudore in fondo lo sapevano tutti, a parte una piccola minoranza di ingenui e di decerebrati tra i suoi elettori. Il Caimano era il tipico personaggio al quale il menefreghismo italico si affida nei periodi di transizione (che da noi durano almeno un ventennio) autorizzandolo a fare i comodi suoi. Mussolini sospese le libertà e i diritti civili, il Puttaniere mise nel congelatore l'etica e il pudore. Però questi del Pd, di questo irriconoscibile ex partito della sinistra, questi che non vengono dallo sporco mondo degli affari e delle tangenti (almeno si spera), che non vengono dalla P2 (idem c.s.), che non hanno amici nella mafia (idem c.s.), non sono autorizzati dai loro elettori e dalla storia della Sinistra a mettere da parte certi valori. Da loro anzi ci si aspettava che ponessero fine al ventennio, che scongelassero i valori, che ristabilissero i princìpi, che attuassero la Costituzione. E invece hanno fatto anche peggio di Berlusconi: hanno rottamato, seppellito l'etica pubblica. E la Costituzione volevano manometterla da abusivi eletti in violazione della Costituzione.  Chi l'avrebbe mai immaginato! Ma come  fa un leader politico a rimangiarsi certe promesse (se perdo il referendum sulla Costituzione lascio la politica) senza poi nemmeno chiedere scusa al popolo sovrano? Come fai a bazzicare banchieri e vigilanti quando sei ministra e hai un padre banchiere e indagato? E come si fa a consentire a dei privilegiati strapagati di aggirare un tetto sugli stipendi nella tv pubblica con sontuosi contratti da "artisti", per poi ritrasformarli in giornalisti all'occorrenza, cioè per la campagna elettorale? Questa incredibile e vergognosa faccenda degli "artisti" Vespa e Fazio farebbe per metà ridere e per metà indignare perfino nelle repubbliche delle banane. Nella repubblica di Pulcinella scatena solo la rassegnazione impotente di quel don Abbondio napoletano che presiede l'Ordine dei giornalisti: "Sull'utilizzo di Fazio in campagna elettorale so bene che dovrei intervenire per esercizio abusivo della professione". Ma poi decide di chiudere un occhio (e pure l'altro).  E veniamo all'ultima vergogna.

Broker: "Se passa un decreto fatto bene salgono" (le azioni delle banche popolari, nda).

De Benedetti: "Passa, ho parlato con Renzi ieri, passa".

Broker: Se passa è buono (600.000 euro di guadagno a colpo sicuro: proprio un bel cavallino, nda).

E Renzi non ha nulla da dire? Certo. Va dall'artista Vespa e dice che nel paese di Pulcinella tutto questo "è perfettamente lecito". Già, come entrare in chiesa in costume da bagno. A prescindere dalla rilevanza penale, in un paese serio un politico serio al posto suo avrebbe detto solo una cosa:

CHIEDO SCUSA ALLA NAZIONE E LASCIO LA POLITICA.

Il Pd ha completato l'opera di Berlusconi, il Pd ha seppellito l'etica pubblica.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, fosforo31 ha scritto:

Pd ha completato l'opera di Berlusconi, il Pd ha seppellito l'etica pubblica.

Certi tuoi post hanno un chè di perfezione logica.....il vecchio comunismo o quella sx di un tempo è morto da un pò, forse più per le maldicenze nei loro confronti che non per malefatte, voler paragonare le loro malefatte anzi far peggio di berlu sicuramente e assurdo, ma ognuno può avere la propria idea giustamente, i politici fanno presto a cambiare idea, non solo renzi o berlu, anche lo svizzero....i tetti agli stipendi li volle fare Prodi, ma aimè oltre ai traditori troppi erano contro di lui...di de benedetti ne sento un pò discostani di opinioni, magari aspetto un qualche risvolto di Mark...:D, comunque se tu mi sai indicare qualcuno sano io volentieri ne prendo atto, in sostanza non assolvo renzi, ma non accetto che le colpe debbano essere per forza solo e unicamente del P.D.( p.s in un paese serio lo stesso berlu sarebbe dimesso da molti anni ed i nuovi non starebbero in altre nazioni come la svizz)....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Sono stato costretto a segnalare alla Segreteria di Matteo Renzi un fatto altamente lesivo nei confronti dell’ex Presidente del Consiglio . Da ieri 10 cm , ripetutamente , sul Blog di Virgilio ed alla voce Attualità , un forumista con nick name Fosforo 31, invia post con toni di carattere diffamatorio ed in alcuni passi di calunnia vera e propria conditi da giudizi altamente lesivi nei confronti del Renzi Matteo , accusato , velatamente e non velatamente , di aver informato con dovizia di particolari , l’imprenditore De Benedetti Carlo , sulla , da lì a poco riforma delle banche comprendente anche e pure quelle popolari. Sempre secondo costui ( Fosforo 31) ,in virtù delle *** ricevute dal Renzi  ,  ciò avrebbe determinato una illecita plusvalenza di euro 600.000 in quanto il De Benedetti Carlo , possessore di euro 5.000.000 di azioni della banca popolare in questione , avrebbe venduto , tramite il Broker Bolengo , le azioni stesse ricavandone un illecito guadagno tale da essere derubricato alla voce di Inside Trading che , la legislazione italiana , persegue penalmente . Detta diffamazione con punte calunniose , assume un aspetto ancora più grave perché la Magistratura , informata da Consob sulla leicita’ e sulla trasparenza su questa operazione , e’ intervenuta provvedendo ad interrogare i protagonisti della vicenda proponendo al GIP l’archiviazione del caso .                   Adesso io non so se lo staff dell’ex Presudente del Cinsiglio deciderà di andare avanti provvedendo a denunciare e/o querelare il forumista Fosforo 31 che si caratterizza su questo forum solo e soltanto con una sequela infinita di accuse non provate verso Renzi e degli esponenti del Pd , mi auguro di sì affinché , pur nella legittimità delle differenziazioni delle rispettive idee politiche , queste siano espresse con un corretto codice etico e morale salvaguardando la dignità e l’onorabilità di persone con la fedina penale immacolata. 

Modificato da mark25252

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi scuso.  E. Avrebbe venduto.     C. Avrebbe comprato 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

1 ora fa, mark25252 ha scritto:

Sono stato costretto a segnalare alla Segreteria di Matteo Renzi un fatto altamente lesivo nei confronti dell’ex Presidente del Consiglio . Da ieri 10 cm , ripetutamente , sul Blog di Virgilio ed alla voce Attualità , un forumista con nick name Fosforo 31, invia post con toni di carattere diffamatorio ed in alcuni passi di calunnia vera e propria conditi da giudizi altamente lesivi nei confronti del Renzi Matteo , accusato , velatamente e non velatamente , di aver informato con dovizia di particolari , l’imprenditore De Benedetti Carlo , sulla , da lì a poco riforma delle banche comprendente anche e pure quelle popolari. Sempre secondo costui ( Fosforo 31) ,in virtù delle *** ricevute dal Renzi  ,  ciò avrebbe determinato una illecita plusvalenza di euro 600.000 in quanto il De Benedetti Carlo , possessore di euro 5.000.000 di azioni della banca popolare in questione , avrebbe venduto , tramite il Broker Bolengo , le azioni stesse ricavandone un illecito guadagno tale da essere derubricato alla voce di Inside Trading che , la legislazione italiana , persegue penalmente . Detta diffamazione con punte calunniose , assume un aspetto ancora più grave perché la Magistratura , informata da Consob sulla leicita’ e sulla trasparenza su questa operazione , e’ intervenuta provvedendo ad interrogare i protagonisti della vicenda proponendo al GIP l’archiviazione del caso .                   Adesso io non so se lo staff dell’ex Presudente del Cinsiglio deciderà di andare avanti provvedendo a denunciare e/o querelare il forumista Fosforo 31 che si caratterizza su questo forum solo e soltanto con una sequela infinita di accuse non provate verso Renzi e degli esponenti del Pd , mi auguro di sì affinché , pur nella legittimità delle differenziazioni delle rispettive idee politiche , queste siano espresse con un corretto codice etico e morale salvaguardando la dignità e l’onorabilità di persone con la fedina penale immacolata. 

INFORMO L'AMMINISTRATORE DEL FORUM CHE IL FORUMISTA MARK25252 PIÙ VOLTE ESPULSO DAL FORUM SOTTO ALTRE SIGLE PER I SUOI SCORRETTI E INAMMISSIBILI COMPORTAMENTI, CONTINUA A INSULTARE, OFFENDERE E DIFFAMARE IL SOTTOSCRITTO TIRANDO IN BALLO SPESSO ANCHE I MIEI FAMILIARI. 

MA QUESTA VOLTA LO SPIONE HA SBAGLIATO OBBIETTIVO. AVREBBE DOVUTO SEGNALARE ALLA SEGRETERIA DEL SUO CAPETTO IL DOTTOR MARCO TRAVAGLIO PER I SUOI ILLUMINANTI EDITORIALI DI IERI E DI OGGI IN CUI PARLA ESPRESSAMENTE DI "SOFFIATA" DELL'ALLORA PRESIDENTE DEL CONSIGLIO RENZI  ALL'ING. DE BENEDETTI.  E SOPRATTUTTO L'ING. DE BENEDETTI STESSO IL QUALE RIFERISCE AL SUO BROKER, MA CHE COMBINAZIONE, DELLA PREZIOSA INFORMAZIONE RICEVUTA DAL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO. 

P.S. per mark25252: ma non ti guardi mai allo specchio? E non ti fai schifo?

 

 

Modificato da fosforo31

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
23 minuti fa, fosforo31 ha scritto:

INFORMO L'AMMINISTRATORE DEL FORUM CHE IL FORUMISTA MARK25252 PIÙ VOLTE ESPULSO DAL FORUM SOTTO ALTRE SIGLE PER I SUOI SCORRETTI E INAMMISSIBILI COMPORTAMENTI, CONTINUA A INSULTARE, OFFENDERE E DIFFAMARE IL SOTTOSCRITTO TIRANDO IN BALLO SPESSO ANCHE I MIEI FAMILIARI. 

MA QUESTA VOLTA LO SPIONE HA SBAGLIATO OBBIETTIVO. AVREBBE DOVUTO SEGNALARE ALLA SEGRETERIA DEL SUO CAPETTO IL DOTTOR MARCO TRAVAGLIO PER I SUOI ILLUMINANTI EDITORIALI DI IERI E DI OGGI IN CUI PARLA ESPRESSAMENTE DI "SOFFIATA" DELL'ALLORA PRESIDENTE DEL CONSIGLIO RENZI  ALL'ING. DE BENEDETTI.  E SOPRATTUTTO L'ING. DE BENEDETTI STESSO IL QUALE RIFERISCE AL SUO BROKER, MA CHE COMBINAZIONE, DELLA PREZIOSA INFORMAZIONE RICEVUTA DAL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO. 

P.S. per mark25252: ma non ti guardi mai allo specchio? E non ti fai schifo?

 

 

Ti vedo nervosetto !! Prova : Hai scritto un post in maiuscolo ( e’ la prima volta che capita ). Ma dopo aver ribadito che sei un Pulcinella bugiardo essendoti ancora sottratto al giuramento che facesti , ovvero che non mi avresti più letto , dimostri pure tutta la tua ignoranza quando affermi che dovevo segnalare Calandrino Travaglio al posto tuo . Non ci credi ?? Ecco qua :

 

Internet e diffamazione: assolti i giornalisti, condannato il blogger


  •  
  •    

Chi scrive su internet e pubblica i propri articoli ma non è un giornalista dovrà essere attento a riportare le notizie di stampa sulla rete perché potrà incorrere, in caso di condanna, nelle aggravanti di cui alla legge sulla stampa.

E’ questa la soluzione a cui è giunto il Giudice del Tribunale di Roma Terranova che ha condannato un articolista campano, M. B., che non esercita l’attività di giornalista, per diffamazione ad un anno di reclusione, senza alcun beneficio di legge, per aver leso la reputazione di un .......Il denunciato e’ stato dichiarato responsabile dei reati di cui agli art 595, terzo comma cp, e art 13 legge 47/1948 ( la legge sulla stampa), e condannato alla pena di anni uno di reclusione, senza benefici di legge. Il che vuol dire che se verrà confermata la condanna anche in appello, andrà dritto in carcere.                   Paura , eh Cazzaro ?? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

8 minuti fa, mark25252 ha scritto:

Ti vedo nervosetto !! Prova : Hai scritto un post in maiuscolo ( e’ la prima volta che capita ). Ma dopo aver ribadito che sei un Pulcinella bugiardo essendoti ancora sottratto al giuramento che facesti , ovvero che non mi avresti più letto , dimostri pure tutta la tua ignoranza quando affermi che dovevo segnalare Calandrino Travaglio al posto tuo . Non ci credi ?? Ecco qua :

 

Internet e diffamazione: assolti i giornalisti, condannato il blogger

  •  
  •  
  •    

Chi scrive su internet e pubblica i propri articoli ma non è un giornalista dovrà essere attento a riportare le notizie di stampa sulla rete perché potrà incorrere, in caso di condanna, nelle aggravanti di cui alla legge sulla stampa.

E’ questa la soluzione a cui è giunto il Giudice del Tribunale di Roma Terranova che ha condannato un articolista campano, M. B., che non esercita l’attività di giornalista, per diffamazione ad un anno di reclusione, senza alcun beneficio di legge, per aver leso la reputazione di un .......Il denunciato e’ stato dichiarato responsabile dei reati di cui agli art 595, terzo comma cp, e art 13 legge 47/1948 ( la legge sulla stampa), e condannato alla pena di anni uno di reclusione, senza benefici di legge. Il che vuol dire che se verrà confermata la condanna anche in appello, andrà dritto in carcere.                   Paura , eh Cazzaro ?? 

Leggi meglio Cazzaro ..,!!

Difatti, contrariamente a quanto avviene attraverso i media tradizionali (cartacei o digitali), in Internet la diffusione delle notizie, dei commenti e delle più disparate opinioni di coloro che utilizzano la rete non è (almeno ad oggi) oggetto di preventiva analisi e il margine di cadere, pertanto, nella commissione del reato di diffamazione è proporzionalmente più alto rispetto a quanto avvenga invece nei media tradizionali.

Veniamo perciò all’individuazione del delitto di diffamazione, previsto all’art. 595 del codice penale: “chiunque […]comunicando con più personeoffende l’altrui reputazione, è punito con la reclusione fino a un anno o con la multa fino a 1032 Euro”. Ai commi 2 e 3 del medesimo articolo si sottolinea che se l’offesa consiste nell’attribuzione di un determinato fatto, la pena aumenta, e se l’offesa è recata col mezzo della stampa o con qualsiasi altro mezzo di pubblicità, la pena è della reclusione da sei mesi a tre anni o della multa non inferiore a euro 516 (diffamazione aggravata).

Gli elementi che distinguono il reato di diffamazione sono pertanto la comunicazione con più persone, intesa come pluralità di soggetti che siano in grado di percepire l’offesa e di comprenderne il significato, e poi l’offesa alla reputazione del soggetto che si vuole colpire, in maniera cosciente e consapevole. Una volta individuata la condotta delittuosa, l’articolo fa cenno a elementi aggravanti e in particolar modo richiama il mezzo con cui l’offesa della reputazione altrui può essere commessa, il mezzo stampa o altro mezzo di pubblicità.

La giurisprudenza, almeno inizialmente, non aveva ravvisato la commissione del reato di diffamazione nell’ambito dei social network per la mancata individuazione degli elementi sopra richiamati, come ad esempio l’elemento della “comunicazione con più persone”, escludendo la diffamazione in quanto il profilo privato di chi diffondeva il messaggio veniva identificato come ambiente virtuale “chiuso” e quindi privo degli elementi della “diffusività” e della “pubblicità”. E sono infatti gli elementi della diffusione e della pubblicità attraverso il social network ad essere stati riscontrati nella sentenza della Corte di Cassazione n. 16712/2014, che ha ricondotto la fattispecie della diffamazione aggravata attraverso l’utilizzo del mezzo di pubblicità all’ipotesi di diffamazione attraverso il social network. Ha ribadito infatti la Corte di Cassazione che la pubblicazione di una frase offensiva su un social network rende la stessa accessibile ad una moltitudine indeterminata di soggetti con la sola registrazione al social network e pertanto è indubbio che uno degli elementi essenziali della diffamazione venga riscontrato.

Il carattere quindi della diffusività del “profilo”, della “bacheca” e di ogni altro spazio presente sui social network è oramai stato assodato dalla più recenti sentenze della Suprema Corte, che si sono succedute negli ultimi anni e che hanno rilevato quanto i social network siano mezzi idonei per realizzare la pubblicizzazione e la circolazione, tra un numero indeterminato di soggetti, di commenti, opinioni e ***, che, se offensivi, comportano l’integrazione del reato di diffamazione, aggravata dall’utilizzo di un mezzo di pubblicità.

E’ quanto è stato affermato dalla recente sentenza dalla Corte di Cassazione (sentenza n. 50/2017), secondo cui “la diffusione di un messaggio diffamatorio attraverso l’uso di una bacheca “Facebook” integra un’ipotesi di diffamazione aggravata ai sensi dell’art. 595 terzo comma del codice penale, poiché trattasi di condotta potenzialmente capace di raggiungere un numero indeterminato o comunque quantitativamente apprezzabile di persone; l’aggravante dell’uso di un mezzo di pubblicità, nel reato di diffamazione, trova, infatti, la sua ratio nell’idoneità del mezzo utilizzato a coinvolgere e raggiungere una vasta platea di soggettiampliando – e aggravando – in tal modo la capacità diffusiva del messaggio lesivo della reputazione della persona offesa, come si verifica ordinariamente attraverso le bacheche del social network, destinate per comune esperienza ad essere consultate da un numero potenzialmente indeterminato di persone, secondo la logica e la funzione propria dello strumento di comunicazione e condivisione telematica”.

La sopra richiamata sentenza della Cassazione sottolinea ancora una volta l’orientamento costante della Suprema Corte in merito alla valutazione del social network come mezzo potenziale, idoneo e capace per la consumazione del reato di diffamazione. Non vi è dubbio infatti, che a differenza del “mezzo stampa”, la giurisprudenza abbia ampliato il concetto di “qualsiasi mezzo di pubblicità”, richiamato nel comma 3 dell’art. 595 del codice penale, includendo la diffusione a mezzo fax, attraverso pubblico comizio, o a mezzo posta elettronica, tra gli strumenti atti a trasmettere dati e *** a un numero ampio, o anche indeterminato, di soggetti.

Oggi pertanto siamo attori e spettatori di un sistema che ci permette di inviare e di ricevere molteplici e differenti ***, grazie anche alla facilità e rapidità di accesso alla rete. I social network sono pertanto diventati l’ambiente virtuale più frequentato al mondo, dove ogni giorno milioni di persone interagiscono con gli altri, scambiandosi opinioni, foto, commenti e ***. L’azione più semplice di tutte, cioè l’esprimere un proprio pensiero o una propria opinione, racchiude però insidie e conseguenze, anche di natura penale, che a volte vengono ignorate e che invece il buon senso e la corretta utilizzazione dei social network dovrebbero aiutarci a conoscere 

Modificato da mark25252

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sono pronto a scommettere sulla testa di un qualsiasi Sempresomaro, che l’acciambellato riuscirà nell’eroica impresa Di farsi lungamente spernacchiare dalla segreteria del bomba.

BaS

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
41 minuti fa, shinycage ha scritto:

Sono pronto a scommettere sulla testa di un qualsiasi Sempresomaro, che l’acciambellato riuscirà nell’eroica impresa Di farsi lungamente spernacchiare dalla segreteria del bomba.

BaS

Te scommetti perché non capisci unasega . Può anche darsi che non si corso a niente . Ma posso garantirti , immane testadiminkia , che gli elementi per la querela ci siano tutti e se la “ difesa “ del  Cazzaro sarà quella di affermare che si e’ solo limitato a riportare una notizia letta su un quotidiano correrà pure il rischio dell’aggravante . Poi che siete 2 analfabeti che non sanno che pubblicare una notizia dal tono diffamatorio e giustificarsi affermando di averla letta su un giornale non esonera lo scrivente dalle stesse responsabilità di quello che lo ha scritto su un quotidiano e’ ben altra cosa . Ma allora non si parlava di 2 ebe ti semianalfabeti !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quindi l'amico fosfy correrebbe il rischio di essere imputato e condannato per diffamazione, avendo TESTUALMENTE riportato il testo di una telefonata, inserita nel fascicolo di un procedimento penale in corso ed acquisita dalla commissione parlamentare che sta svolgendo la sua attività?

REALLY?

REALLY REALLY REALLY?

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

salumi.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, docgalileo ha scritto:

Quindi l'amico fosfy correrebbe il rischio di essere imputato e condannato per diffamazione, avendo TESTUALMENTE riportato il testo di una telefonata, inserita nel fascicolo di un procedimento penale in corso ed acquisita dalla commissione parlamentare che sta svolgendo la sua attività?

REALLY?

REALLY REALLY REALLY?

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

salumi.jpg

xDxDxD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora