Ego

Il mare come sempre,
il vento, le stelle,
uguali.
Milioni di anni
miliardi di vite.
Piccolo io
chetati,
il tuo canto
non è essenziale.
Nei ricordi futuri
granello di sabbia
fra innumerevoli altri
di te
ancor meno.

                                                ref

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963