non è affatto finita

Il comitato di emergenza dell’Organiz-
zazione Mondiale della Sanità ha avver-
tito che nuove varianti di Covid-19
potrebbero diffondersi in tutto il mon-
do rendendo ancora più difficile ferma-
re la pandemia. “Non è affatto finita”, hanno affermato
gli esperti dell’Agenzia dell’Onu nel
consueto briefing da Ginevra, sottoli-
neando “la forte probabilità che emer-
gano nuove e forse più pericolose va-
rianti che potrebbero essere ancora più
difficili da controllare”.

E’ matematico. Il Nobel Montaigner lo aveva detto: la vaccinazione di massa in piena pandemia farà emergere varianti sempre più aggressive.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

Noto con piacere, director, che sulla pandemia hai una posizione più realista e responsabile di quella di Salvini. È chiaro che un governo populista e nel contempo neoliberista, schierato a parole dalla parte del popolo (bue) e nei fatti dalla parte dei poteri forti, cioè di quelli che, in ultima analisi, vivono di crescita illimitata del PIL, è del tutto inadeguato a gestire una curva epidemica in crescita. Un esempio è il Regno Unito. Oggi 48.533 casi in 24h (dato più alto dal 15 gennaio) e 63 morti (dato più alto dal 26 marzo). Ma UK ha vaccinato con 2 dosi il 67,1% della popolazione adulta, noi il 47,2% degli over 12. Negli ultimi 7gg i contagi in Italia sono cresciuti del 77,5% sulla settimana precedente. Di questo passo entro 6 settimane avremmo 50mila casi al giorno e, almeno con le vecchie regole sull'incidenza, tutto il paese in fascia rossa. A me pare che stiamo ripetendo e peggiorando gli errori della scorsa estate. Superficialità e irresponsabilità della gente, lassismo nei controlli sono vieppiù diffusi. Riponiamo probabilmente troppe e fideistiche speranze nei vaccini, senza peraltro trarne l'unica conseguenza logica: l'obbligatorietà. La virologia non è matematica (per fortuna, direi in questo caso), ma la teoria di Montaigner mi sembra sensata. Un virus molto mutevole ha una significativa probabilità di mutare in forme resistenti ai vaccini. Un virus molto contagioso ha una significativa probabilità di rendere dominanti e pervasive queste varianti. Sars-Cov2 possiede ambedue le caratteristiche. Se Montaigner ha ragione, non ci resta che il metodo cinese, ovvero abbattere Rt con la profilassi più rigorosa, controlli rigidissimi, sanzioni severissime. Come modestamente prevedevo a marzo 2020. L'alternativa, portando la teoria di Montaigner alle estreme conseguenze, sarebbe l'estinzione della specie. 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Poco fa il prof. Ricciardi su La7:

La variante delta ha Ro=7. Bloccare subito, senza se e senza ma, i voli da e per il Regno Unito. Paese oltretutto responsabile dell'arrivo della variante indiana in Europa.  Preoccupano la variante delta+ (India) e la variante lambda (Perù): potrebbero "bucare" i vaccini.

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, director12 ha scritto:

la vaccinazione di massa in piena pandemia farà emergere varianti sempre più aggressive.

quindi?...vale l'idiozia dei tuoi leader e sostenitore fascisti che sostengono praticamente che non esiste o non vale la restrizioni?...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963