Per noi napoletani un Matteo vale l'altro

Qui ci sono varie cose che non vanno ma ci sono anche vari motivi per essere orgogliosi di essere nati e di vivere nella città "senza nessun paragone più bella dell'Universo" (Stendhal). Uno di questi è il fatto indiscutibile che la mia città - che fu la prima a liberarsi dai fascisti e dai nazisti - è stata ed è tuttora il primo baluardo contro due perniciose piaghe nazionali: il salvinismo e il renzismo. Detto in termini equivalenti, Napoli è uno dei pochi posti in Italia dove due incalliti e omonimi (e omologhi) mestieranti della politica si accorgono di quanto possa diventare duro, talora, il mestiere del populista venditore di aria fritta. Vi basta andare su YouTube e digitare "Salvini Napoli" per godere come ricci. L'altro Matteo, quello che dal 4 dicembre 2016  dobbiamo chiamare per forza di cose il Matteo Minore, ieri era nella mia città a presentare un suo libro. Il titolo è un ossimoro (Controcorrente) dato che non si capisce come possa andare controcorrente il più ipocrita dei gattopardi della politica italiana. Che i napoletani hanno accolto così:

https://infosannio.com/2021/07/13/napoli-i-disoccupati-contestano-e-costringono-renzi-alla-fuga/

Sempre a proposito del Matteo Minore, oggi c'è una notizia molto interessante:

https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/07/13/matteo-renzi-e-il-manager-dei-vip-lucio-presta-indagati-a-roma-per-finanziamento-illecito/6260915/

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

sì, come pure i Rinaldi, i Mazzarella, i Bosti, i Ricciardi, i Silenzio, i Sesquino, i Ricciardi, i Montescuro... ecc ecc ecc ecc

:ph34r:

Sì lo so, questa è cattiva, ma l'imbecillità si può contrastare solo con lo stesso metro.

Chiedendo scusa a tutti quei Napoletani che soffrono di questa situazione ma non al latore del suddetto post.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 13/7/2021 in 22:12 , fosforo311 ha scritto:

Qui ci sono varie cose che non vanno ma ci sono anche vari motivi per essere orgogliosi di essere nati e di vivere nella città "senza nessun paragone più bella dell'Universo" (Stendhal). Uno di questi è il fatto indiscutibile che la mia città - che fu la prima a liberarsi dai fascisti e dai nazisti - è stata ed è tuttora il primo baluardo contro due perniciose piaghe nazionali: il salvinismo e il renzismo. Detto in termini equivalenti, Napoli è uno dei pochi posti in Italia dove due incalliti e omonimi (e omologhi) mestieranti della politica si accorgono di quanto possa diventare duro, talora, il mestiere del populista venditore di aria fritta. Vi basta andare su YouTube e digitare "Salvini Napoli" per godere come ricci. L'altro Matteo, quello che dal 4 dicembre 2016  dobbiamo chiamare per forza di cose il Matteo Minore, ieri era nella mia città a presentare un suo libro. Il titolo è un ossimoro (Controcorrente) dato che non si capisce come possa andare controcorrente il più ipocrita dei gattopardi della politica italiana. Che i napoletani hanno accolto così:

https://infosannio.com/2021/07/13/napoli-i-disoccupati-contestano-e-costringono-renzi-alla-fuga/

Sempre a proposito del Matteo Minore, oggi c'è una notizia molto interessante:

https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/07/13/matteo-renzi-e-il-manager-dei-vip-lucio-presta-indagati-a-roma-per-finanziamento-illecito/6260915/

La sagra della superficialità!!!   Un po' come dire che un napoletano vale l'altro, che sono tutti uguali.  Brutta bestia l'egocentrismo..

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Francamente non mi risulta che l'ex "tappetaro" (Brunetta dixit) abbia completato il suo ciclo di emulazione e di avvicinamento al suo cattivo maestro e modello da Arcore. Eventualmente ti aggiornerò, ma per il momento non mi risultano indagini a suo carico per rapporti con la criminalità organizzata. Quindi dovresti chiedere scusa proprio al tappetaro per il tuo infelice paragone.

Non si contano le manifestazioni dei napoletani contro la camorra. Come questa:

https://napoli.repubblica.it/cronaca/2019/05/05/news/_disarmiamo_napoli_la_citta_scende_in_piazza_per_dire_no_alla_camorra-225510562/

D'altra parte non è certo colpa dei napoletani onesti se lo Stato non si è dotato delle leggi e degli strumenti necessari e sufficienti per estirpare questa estirpabilissima piaga. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 13/7/2021 in 22:12 , fosforo311 ha scritto:

Mhmhmhmhmhm, a me sembra un po’ più interessante questa . Che ne dici , Cazzaro ?? 

 

Marco Mancini in audizione al Copasir: “Conte, Di Maio e Vecchione sapevano dell’incontro con Renzi”

Antonio Antonio
3 ore fa
Marco Mancini in audizione al Copasir: "Conte, Di Maio e Vecchione sapevano dell'incontro con Renzi"

L'ex spia in pensione, Marco Mancini, al Copasir ha rivelato che gli incontri con i politici erano autorizzati. E lo sapevano tutti.

Marco Mancini è in pensione da pochi giorni ma continua a far parlare di sé. La spia italiana al centro dei fatti italiani più delicati degli ultimi 30 anni apre una partita che potrebbe avere ripercussioni, importanti, dal punto di vista politico. 

Marco Mancini racconta del suo rapporto con l’allora premier Giuseppe Conte e soprattutto con l’ex direttore generale del Dis, Gennaro Vecchione, fedelissimo dell’ex presidente del Consiglio. E lo fa davanti al Copasir, il Comitato parlamentare per la sicurezza, al termine di un’audizione improvvisa e assai contestata dal Partito democratico ma fortemente voluta dal nuovo presidente del Comitato, il senatore di Fratelli d’Italia Alfonso Urso.

Mancini è stato chiamato per dare spiegazioni sul suo incontro in autogrill, avvenuto alla vigilia dello scorso Natale, con Matteo Renzi. Incontro registrato – grazie al cellulare di una passante che aveva riconosciuto il leader di Italia viva, questa la ricostruzione che fin qui è stata fatta – e poi mandato in onda su Rai3 dalla trasmissione Report.

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, il.pignonista ha scritto:

sì, come pure i Rinaldi, i Mazzarella, i Bosti, i Ricciardi, i Silenzio, i Sesquino, i Ricciardi, i Montescuro... ecc ecc ecc ecc

:ph34r:

Sì lo so, questa è cattiva, ma l'imbecillità si può contrastare solo con lo stesso metro.

Chiedendo scusa a tutti quei Napoletani che soffrono di questa situazione ma non al latore del suddetto post.

P.S. la risposta precedente era diretta a Pignonista/Refusi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, fosforo311 ha scritto:

P.S. la risposta precedente era diretta a Pignonista/Refusi.

qui c'è qualcuno che prima di rispondere dovrebbe sostenere un test sul quoziente intellettivo.

Preciso

Test non tampone

a scanso di equivoci

Modificato da il.pignonista

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963