chiede di far scendere il figlio dalla sua moto:calci,pugni e morsi

I figli dell’immigrato erano saliti sulla sua moto, la semplice richiesta di farli scendere si è trasformata in un violento pestaggio.

   

E’ accaduto a Treviso, di fronte a uno dei ristoranti più frequentati della città, dove un uomo ha rimediato un pugno al volto e un violentissimo morso al braccio da parte di un branco di immigrati. Sul posto è intervenuta anche il Suem, che lo ha soccorso.

Secondo la prime ricostruzioni l’aggredito ha trovato due bambini, figli di una famiglia kosovara, che giocavano attorno alla sua motocicletta, quando è uscito dalla pizzeria: uno era appena salito in sella. A quel punto ha chiesto al padre di farlo scendere per poter ripartire a bordo del proprio mezzo ma per tutta risposta si è trovato colpito dal padre del bambino con un violento colpo al volto e un morso. Quando tutto sembrava finito, e l’uomo stava valutando i danni al viso e all’arto superiore, ecco che il kosovaro è tornato nel parcheggio con altri due soggetti della stessa razza. I tre hanno assalito nuovamente in maniera brutale l’uomo, sferrandogli calci e pugni, anche quando è rovinato a terra sotto i colpi. Picchiata anche la donna che era con lui.i telegiornali locali non hanno menzionato la notizia...che sia per non offendere la comunita'??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora