ECCELLENZE DESTRE ? AHAHAHAHAHAH

E VAI   ....

Non abbiamo fatto in tempo ad appassionarci alle sorti di Vittorio Feltri a Libero, dove il nuovo direttore Sallusti pare che lo voglia cacciare, ed ecco che il decano dei giornalisti di destra ha già in testa un nuovo lavoro (leggi l’articolo). Se lo eleggeranno – se – farà il capolista della Meloni al Consiglio comunale di Milano.

Niente male per un signore che ammette di non saper amministrare nemmeno un condominio, e che quindi si presta alle urne giusto per spostare un po’ di voti di Salvini e Berlusconi verso i Fratelli d’Italia, visto che alla sua età è improbabile che poi si voglia sbattere tra le commissioni e l’aula di Palazzo Marino. Ad avere uno spirito cinico, ci sarebbe da augurarsi che Vittorio nostro ce la faccia, così poi chissà che siparietti ci farà vedere, esattamente come il suo omonimo Sgarbi a Roma, con la differenza che almeno il critico d’arte si occuperebbe di cultura, sulla quale di certo sa che dire.

Ma guidare le città non è un gioco per prime donne della tv, e dietro le promesse elettorali ci sono i bisogni di milioni di persone, complesse macchine burocratiche da far funzionare, e una capacità non comune di arginare i farabutti pronti ad approfittarsi di qualunque cosa sia di tutti, e quindi – secondo loro – di nessuno.

Per questo i candidati delle destre in questo giro di elezioni – civici sconosciuti o personaggi puramente acchiappavoti – sono uno schiaffo ai cittadini. E la promessa che, dove vinceranno, le Giunte e i Consigli comunali saranno un gran casino. Chi pensa che già oggi siamo messi abbastanza male non si scordi che al peggio non c’è fine.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

18 messaggi in questa discussione

La notizia che aspettavamo.

Con 358 voti a favore la Camera dei deputati ha appena approvato la mozione con cui chiede il riconoscimento della cittadinanza italiana a Patrick Zaki.

E ancora una volta, c’è chi, come i 30 parlamentari di Fratelli d’Italia, tra cui Giorgia Meloni in persona, ha avuto il coraggio, l’oscenità, l’indegnità di astenersi su un voto così importante.

Come si fa ad essere così miserabili per astenersi su una proposta così fortemente simbolica ma anche dal valore politico enorme per accelerare e spingere la liberazione di questo ragazzo ormai italiano d’adozione, torturato e detenuto ingiustamente dall’Egitto da oltre un anno e mezzo.

Per una volta la politica, o una sua grande parte, ha dimostrato di fare qualcosa di giusto, di importante.

Ora il governo sia all’altezza di questa sfida.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, pm610 ha scritto:

La notizia che aspettavamo.

Con 358 voti a favore la Camera dei deputati ha appena approvato la mozione con cui chiede il riconoscimento della cittadinanza italiana a Patrick Zaki.

E ancora una volta, c’è chi, come i 30 parlamentari di Fratelli d’Italia, tra cui Giorgia Meloni in persona, ha avuto il coraggio, l’oscenità, l’indegnità di astenersi su un voto così importante.

Come si fa ad essere così miserabili per astenersi su una proposta così fortemente simbolica ma anche dal valore politico enorme per accelerare e spingere la liberazione di questo ragazzo ormai italiano d’adozione, torturato e detenuto ingiustamente dall’Egitto da oltre un anno e mezzo.

Per una volta la politica, o una sua grande parte, ha dimostrato di fare qualcosa di giusto, di importante.

Ora il governo sia all’altezza di questa sfida.

Evviva la tua " ingenuità " , la cittadinanza italiana farebbe la differenza sulla sorte di Zaki !! Mon Dieu , s'ils vous plait , chiudi il libro dei sogni . Ti rinfresco la memoria , hai presente la fine che hanno fatto fare a Giulio Regeni , cittadino italiano ?? METTILO BENE IN TESTA , TU E TUTTI , NOI , ITALIANI , ALL'ESTERO E PER L'ESTERO CON CONTIAMO UN CA7777O !!

LORO HANNO IL PETROLIO E LI' CI SONO POZZI  PETROLIFERI ENI ! SECONDO TE , CHI HA IL COLTELLO DALLA PARTE DEL MANICO ??? LA  MELONI SA TUTTO CIO' E SA BENE CHE DARE LA CITTADINANZA ITALIANA A ZAKI , EQUIVALE A FARE UN BUCO NELL'ACQUA !!!

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

26 minuti fa, mariellasikelia ha scritto:

Evviva la tua " ingenuità " , la cittadinanza italiana farebbe la differenza sulla sorte di Zaki !! Mon Dieu , s'ils vous plait , chiudi il libro dei sogni . Ti rinfresco la memoria , hai presente la fine che hanno fatto fare a Giulio Regeni , cittadino italiano ?? METTILO BENE IN TESTA , TU E TUTTI , NOI , ITALIANI , ALL'ESTERO E PER L'ESTERO CON CONTIAMO UN CA7777O !!

LORO HANNO IL PETROLIO E LI' CI SONO POZZI  PETROLIFERI ENI ! SECONDO TE , CHI HA IL COLTELLO DALLA PARTE DEL MANICO ??? LA  MELONI SA TUTTO CIO' E SA BENE CHE DARE LA CITTADINANZA ITALIANA A ZAKI , EQUIVALE A FARE UN BUCO NELL'ACQUA !!!

e  allora  perché  non votarla .  Ah  già  non bastava  Reggeni i   quanto  alla  camerata  lo sappiamo che sa  tutto  lei  ma  non ha  mai fatto una  bella  fava...se  non votare  tutto  l'invotabile .

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
52 minuti fa, pm610 ha scritto:

La notizia che aspettavamo.

Con 358 voti a favore la Camera dei deputati ha appena approvato la mozione con cui chiede il riconoscimento della cittadinanza italiana a Patrick Zaki.

E ancora una volta, c’è chi, come i 30 parlamentari di Fratelli d’Italia, tra cui Giorgia Meloni in persona, ha avuto il coraggio, l’oscenità, l’indegnità di astenersi su un voto così importante.

Come si fa ad essere così miserabili per astenersi su una proposta così fortemente simbolica ma anche dal valore politico enorme per accelerare e spingere la liberazione di questo ragazzo ormai italiano d’adozione, torturato e detenuto ingiustamente dall’Egitto da oltre un anno e mezzo.

Per una volta la politica, o una sua grande parte, ha dimostrato di fare qualcosa di giusto, di importante.

Ora il governo sia all’altezza di questa sfida.

la meloni non farebbe qualcosa che gli portasse via anche un solo "mi piace", se l'ha fatto é perché di Zaki agli italiani non gliene frega una cippa.

visto come siamo messi ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
30 minuti fa, tiberio1946 ha scritto:

la meloni non farebbe qualcosa che gli portasse via anche un solo "mi piace", se l'ha fatto é perché di Zaki agli italiani non gliene frega una cippa.

visto come siamo messi ?

" visto come siamo messi " ? Te lo dico io come siamo messi , anzi lo dicono le consorti dei Marò 

La moglie di Latorre: «Siamo stati carne da macello»

A lui è stato fatto esplicito divieto di parlare pena pesanti sanzioni. Non può nemmeno partecipare a qualsiasi manifestazione pubblica. È vincolato al segreto. È ora di chiedersi perché le autorità militari vogliono mantenere il segreto su ciò che sa e vuol dire.15 giu 2021

PERO' PER QUANTO ACCADUTO IN INDIA , MI SONO PRESA UNA GRANDE SODDISFAZIONE ! DOPO POCHI MESI SONO STATA IN INDIA , OTTOBRE 2012 , HO FATTO UNA SCENATA ALLE NOSTRE GUIDE , ANIL E RAIJI , ESATTAMENTE NELLA HALL DELL'HOTEL "" LE MERIDIEN "" DI DELHI ! ERAVAMO IN 50 E  SOLO  IO SONO ENTRATA IN ARGOMENTO !!  

SAPPIATE CHE I DUE PESCHERECCI FURONO DISTRUTTI IMMEDIATAMENTE E PERCIO' NON SI SONO POTUTE FARE LE PERIZIE BALISTICHE E QUINDI SAPERE DA CHE TIPO DI ARMA ERANO PARTITI I PROIETTILI . E' STATA TUTTA UNA FACCENDA POLITICA DEL KERALA !!!

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

tra italia ed india e tra italia e egitto ci sono scambi di forniture militari - lo sanno tutti (tutti tranne quel tizio che mi critica sempre, senza essere informato e documentato) - la manovra di "abbordaggio" era stata programmata - come tante altre faccende strane quando ci sono scambi di forniture militari - ciao Mariella a presto -

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Ma  cosa  centrano  India  e  i marins  coinvolti  in una  sparatoria  ?  Sparatoria che  a  tutto oggi  ci  è costata   svariati  milioni e  se  non lasciano  parlare  La Torre   evidente  che  hanno tanto da  nascondere , come hanno tanto da  nascondere  sui fatti che  riguardano  Reggeni ,   dello stesso danno  tanto  fastidio  pure  gli  striscioni  di  solidarietà.

Resta  il  fatto  che  hanno  scelto  Feltri  un bel fasciodestro

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
33 minuti fa, dune-buggi ha scritto:

tra italia ed india e tra italia e egitto ci sono scambi di forniture militari - lo sanno tutti (tutti tranne quel tizio che mi critica sempre, senza essere informato e documentato) - la manovra di "abbordaggio" era stata programmata - come tante altre faccende strane quando ci sono scambi di forniture militari - ciao Mariella a presto -

CIAO D/B , COMINCIO A PENSARE CHE NOI E LORO , VIVIAMO IN DIVERSI PIANETI !!!

BUONA SERATA  E ALLA  PROSSIMA ...

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, mariellasikelia ha scritto:

CIAO D/B , COMINCIO A PENSARE CHE NOI E LORO , VIVIAMO IN DIVERSI PIANETI !!!

BUONA SERATA  E ALLA  PROSSIMA ...

esattamente come il mondo arabo ed il burqa ...

ho aggiunto altre pagine al settore burqa -

ciao a presto (il traffico di armi è sempre pericoloso).

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

29 minuti fa, pm610 ha scritto:

Ma  cosa  centrano  India  e  i marins  coinvolti  in una  sparatoria  ?  Sparatoria che  a  tutto oggi  ci  è costata   svariati  milioni e  se  non lasciano  parlare  La Torre   evidente  che  hanno tanto da  nascondere , come hanno tanto da  nascondere  sui fatti che  riguardano  Reggeni ,   dello stesso danno  tanto  fastidio  pure  gli  striscioni  di  solidarietà.

Resta  il  fatto  che  hanno  scelto  Feltri  un bel fasciodestro

IL  DEMINATORE COMUNE TRA LA FACCENDA REGENI E I MARO' E' CHE NON CONTIAMO ASSOLUTAMENTE :::: NULLA ::::

OPS .... DENOMINATORE

 

Modificato da mariellasikelia
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, mariellasikelia ha scritto:

IL  DEMINATORE COMUNE TRA LA FACCENDA REGENI E I MARO' E' CHE NON CONTIAMO ASSOLUTAMENTE :::: NULLA ::::

ed i militari ci fanno i loro .... / ....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, dune-buggi ha scritto:

ed i militari ci fanno i loro .... / ....

Ma resta  la   nomination  d'un fasciodestro   per FdI

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, pm610 ha scritto:

Ma resta  la   nomination  d'un fasciodestro   per FdI

grazie per avere confermato che i regimi comu/nisti sono militari ed i militari sono regimi comu/nisti - simpatico auto goal dei signori seicentodieci e centotrentacinque.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, dune-buggi ha scritto:

grazie per avere confermato che i regimi comu/nisti sono militari ed i militari sono regimi comu/nisti - simpatico auto goal dei signori seicentodieci e centotrentacinque.

dove  lo avrei  affermato  ?

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, pm610 ha scritto:

Sgarbi a Roma, con la differenza che almeno il critico d’arte si occuperebbe di cultura, sulla quale di certo sa che dire.

è stato indagato per aver falsificato quadri, adducendo fossero autentici....anche lui ci stà benissimo nelle file della dx.....xD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, mariellasikelia ha scritto:

 LA  MELONI SA TUTTO

si...l'ha apostrofata anche il berlu su quello che sà.....xDxD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963