Domanda, quesito, osservando, …

Domanda, quesito, osservando, …   - in alcune città italiche si verificano suicidi in massa di topi, ratti, scarafaggi, animali malefici ed altro … che sia una delle varianti e variabili del virus … forse (forse) i bravi laboratoristi (alias frequentatori di laboratorio chimico) si sono lasciati portare via da altri questo simpatico brevetto – domanda, quesito, osservando …   

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

10 messaggi in questa discussione

Ormai con la globalizzazione molte specie viventi che prima erano sconosciute in Italia hanno trovato da noi terreno fertile per il loro sviluppo , è anche  il caso ad esempio delle cimici *** che in questi mesi stanno proliferando abbondantemente un'pò come le cavallette . Ovviamente anche gli insetti come gli scarafaggi le blatte e quant'altro hanno una vita biologica e quando questa vita giunge al termine muoiono , muoiono dove si trovano , marciapiedi, panchine, cestini, bordi aiuole , carte di merendine , è un fenomeno naturale . In alcuni casi , ed alcune città  i ratti sono un problema a causa dei rifiuti abbandonati per strada, In India i topi sono sacri sono intoccabili, vengono venerati , adorati e nutriti , in quanto la loro credenza dice che sono le anime dei defunti reincarnati. Da noi la situazione è diversa . I ratti vengono allontanati: trasmettono malattie infettive e pericolose;  ci sono delle ditte specializzate nella deratizazione ,  magari non tutte queste ditte   sono oneste, ed invece di utilizzare gli appositi inceneritori , scaricano per strada i corpi, poi vi sono i laboratori di alcune industrie che per testare i loro prodotti utilizzano le cavie ed al posto di incenerirle eccole lì.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, mylord611 ha scritto:

Ormai con la globalizzazione molte specie viventi che prima erano sconosciute in Italia hanno trovato da noi terreno fertile per il loro sviluppo , è anche  il caso ad esempio delle cimici *** che in questi mesi stanno proliferando abbondantemente un'pò come le cavallette . Ovviamente anche gli insetti come gli scarafaggi le blatte e quant'altro hanno una vita biologica e quando questa vita giunge al termine muoiono , muoiono dove si trovano , marciapiedi, panchine, cestini, bordi aiuole , carte di merendine , è un fenomeno naturale . In alcuni casi , ed alcune città  i ratti sono un problema a causa dei rifiuti abbandonati per strada, In India i topi sono sacri sono intoccabili, vengono venerati , adorati e nutriti , in quanto la loro credenza dice che sono le anime dei defunti reincarnati. Da noi la situazione è diversa . I ratti vengono allontanati: trasmettono malattie infettive e pericolose;  ci sono delle ditte specializzate nella deratizazione ,  magari non tutte queste ditte   sono oneste, ed invece di utilizzare gli appositi inceneritori , scaricano per strada i corpi, poi vi sono i laboratori di alcune industrie che per testare i loro prodotti utilizzano le cavie ed al posto di incenerirle eccole lì.

Ciao Mylord, ottima risposta, non avevo pensato che qualche ditta o laboratorio scaricasse per strada il risultato dei propri esperimenti, lasciando poi il compito finale alla municipalità. - che certe nazioni di ... clebro / tarlati / tarmati ... adorino tipi, scarafaggi, ed altro, spiega il propagarsi delle malattie.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, mylord611 ha scritto:

ci sono delle ditte specializzate nella deratizazione ,  magari non tutte queste ditte   sono oneste, ed invece di utilizzare gli appositi inceneritori , scaricano per strada i corpi

Ma questa é una tua illazione o é stato scoperto che effettivamente alcune ditte si comportano così?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 30/6/2021 in 13:37 , dune-buggi ha scritto:

forse (forse)

Ho fiducia, prima o poi di un argomento qualunque riuscirai a postare quacosa che non assomigi al classico chiacchiericcio da bar. Daje!   ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Al bar, a volte si parla volentieri di tope, e belle tope , da non confondere con i topi . Si parla di suicidio di massa da parte dei ratti , bene con che cosa si sono suicidati? con la pistola? si sono buttati giù dal balcone? sono finiti tutti quanti dentro ad una bottiglia? sono annegati nell'acqua?... smaltire "rifiuti speciali" è molto costoso , se ci si riesce a fare la cresta , ci si guadagna di più.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

12 minuti fa, mylord611 ha scritto:

Al bar, a volte si parla volentieri di tope, e belle tope , da non confondere con i topi . Si parla di suicidio di massa da parte dei ratti , bene con che cosa si sono suicidati? con la pistola? si sono buttati giù dal balcone? sono finiti tutti quanti dentro ad una bottiglia? sono annegati nell'acqua?... smaltire "rifiuti speciali" è molto costoso , se ci si riesce a fare la cresta , ci si guadagna di più.

Bravo Mylord, non ci avevo pensato, non ho mai visto to/pi (to/pi leggasi ratto) (cosa diversa dalla to/pa intesa come come bancomat femminile) con la pistola in mano e spararsi tipo giostrina russa. - Si tratta quindi di abbandoni di qualche laboratorio. Smaltire gli esperimenti di laboratorio costa, meglio abbandonarli per strada e lasciare il lavoro finale alla municipale. - poverello il sig. trentotto crede ancora che il virus diciannove sia piovuto dalle nuvole, anziché uscito da quel laboratorio ... proprio quello. - ciao Mylord alle prossime.   

Modificato da dune-buggi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

Perché si dice parlare a vanvera. Cos'è la vanvera?

dalle parti del monte fumaiolo

è stato avvistato il sig. trentotto

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 2/7/2021 in 13:26 , dune-buggi ha scritto:

Smaltire gli esperimenti di laboratorio costa, meglio abbandonarli per strada e lasciare il lavoro finale alla municipale.

Al contrario postare con costanza min.chiate coperti dall'anonimato non costa nulla.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 2/7/2021 in 13:26 , dune-buggi ha scritto:

poverello il sig. trentotto crede ancora che il virus diciannove sia piovuto dalle nuvole, anziché uscito da quel laboratorio ... proprio quello.

Io sto molto bene.

I poverelli sono quelli obbligati a spararne una al giorno violentando le loro tastiere con quelle dita unte. xD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963