SALVATORI DI CROCI E PRESEPI

Quelli   che    vogliono  proteggere   i  presepi, le  croci  nei  luoghi  pubblici la  loro  millantata cristianità  ma  poi alla  salvini  di turno  contestano  chi  della  Cristianità  ne   è  il legittimo  rappresentante che  di certo  è  più  credibile   di  un  qualsiasi  celoduro che  blatera   solo  per   qualche  misero  voto di chi  il cervello  lo ha  messo  all'ammasso.

http://www.repubblica.it/cronaca/2018/01/05/news/il_papa_sulla_scuola_bacchetta_tutti-185849345/?ch_id=sfbk&src_id=8001&g_id=0&atier_id=00&ktgt=sfbk8001000&ref=fbbr

Papa: "Si respira aria malsana per i pregiudizi contro stranieri e diversi". "Rotto patto educativo fra istruzione, famiglia e Stato"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

Splendido discorso, è bello che tu lo abbia postato, però va letto tutto nella sua interezza, anche quando parla  del  il fatto che ci si preoccupa per alberi e animali ma non per lavoratori e anziani e poi parla di molto altro... tutte cose giuste;

  extrapolare una singola frase da un intero discorso potrebbe apparire come strumentale... non si può citare il Papa solo quando fa comodo e limitatamente a una singola frase

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Io  non  ho estrapolato  nulla  è il titolo  dell'articolo e   ho  postato   il link  appunto  perché  lo  si  possa  leggere  per  intero, lo so   duro  leggere  tutto e  capire   per  alcuni...

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
40 minuti fa, pm610 ha scritto:

è il titolo  dell'articolo e   ho  postato   

Infatti chi ha intitolato l'articolo in quel modo extrapolando una singola frase dal contesto di un lungo discorso, probabilmente intendeva strumentalizzare un discorso del Papa che parla di molte altre cose....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Chi ama lo straniero più di se stesso nella Bibbia?

Lo straniero è chiamato così in tali scritti proprio perchè non deve per forza condividere i  medesimi principi Morali esistenziali di chi lo accoglie momentaneamente come OSPITE, nel caso fugga da una guerra, lo si assiste umanamente e momentaneamente, poi si va nella sua nazione e si cerca di mettere Pace affinchè lui possa ritornarci di nuovo e sposarsi con tutte le bambine che desidera e metterle il panno in testa e riempirle di lividi ed educare i propri figli con le scosse di corrente elettrica.

A prescindere dal loro colore della pelle!

Modificato da frattalis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ecco  la celodura   che  stravolge   ogni  discorso 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora