La pazienza è al limite...

In ritardo caro Landini sempre in…..ritardo. E' lo stesso ritardo per il quale oggi ci troviamo a fronteggiare il ritorno dell'odio razziale e del rancore politico portato avanti da Giorgia Meloni , colei la quale   si affaccerà da quel balcone mussoliniano ad urlare con gli occhi fuori dalle orbite …...DA OGGI COMANDO IO. Ricordi caro Landini quando , noi militanti della sinistra, denunciavamo il fatto che nelle periferie di tutto il Paese si odorava puzza di fascismo ? Certamente SI. E ti ricordi cosa ci veniva risposto dai nostri rappresentanti politici , per intenderci quelli dell'ultima ora non certamente quelli del secolo scorso ? STATE TRANQUILLI. SONO SOLO QUATTRO GATTI NERI CHE NON DANNO FASTIDIO ALLA NS DEMOCRAZIA.  Le nostre preoccupazioni di allora erano fondatissime. Ma veniamo al discorso sindacale che riguarda i diritti dei lavoratori , quei diritti persi nel corso degli ultimi vent'anni grazie anche a quel VOLEMOSE BENE da parte di tutti i partiti che potevano rappresentare ancora quel pezzetto di sx rimasta nel Paese così come del resto il nostro sindacato, la CGIL. Avete lasciato troppa lenza trascinata via da quel mulinello in un mare inquinato e sempre in tempesta voluto da lor signori. Quella lenza , caro Landini , è difficile da riavvolgere in quel  mulinello attaccato ad una canna da pesca piegata , come è piegata la schiena di chi oggi deve lavorare e sudare un salario da fame per far arricchire i soliti imprenditori che DA SEMPRE , proprio nelle crisi  diventate sistematiche nel Paese Italia, hanno riempito sempre più i loro forzieri. I lavoratori , i pensionati cioè coloro che sul loro salario e sul loro misero vitalizio ( pur avendo lavorato sodo più di 40 anni ) pagano sino all'ultimo centesimo di euro le tasse e non riuscendo  più ad arrivare a fine mese sono arrivati allo stremo delle forze….. non solo economiche . .Vedi caro Landini. Noi , abbiamo mandato a rappresentare i ns ideali politici e sindacali a personalità che sicuramente hanno un bel parlare ed un buon  sapere e un senso del dovere nei confronti delle istituzioni democratiche. MA …..ed il mio MA diventa grande come una casa , se oggi è difficilissimo recuperare in mare quella lenza lasciata troppo andare…...in quel mare sempre in tempesta voluto da lor signori è perché ci siamo resi conto che lavoratori e pensionati sono rimasti al palo sia come normative che come aggiornamenti di salari , stipendi e vitalizi. Voi, permettimi di inserire anche TE in questo concetto, VOI , caro Landini avete uno stipendio decorosissimo anzi direi molto alto e quando andrete in pensione un vitalizio che i vs mandatari non lo percepiranno mai e poi mai. ECCO del perché forse quel VOLEMOSE BENE……..non basta più. Siamo stanchi Landini …...siamo stanchi.

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

Bella  analisi  e  purtroppo  tanti  di quelli  che  sono stanchi  ora   credono  alle  sirene  fascioleghiste, non  più al tritone  da  arcore   ma ahinoi poco  cambia ...perché  quello  in  odore  di mafia ,  capitan coso e la camerata lo  vogliono  alla  Presidenza  della nostra povera  e  bistrattata  Italia. 

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il quadro è chiaro e purtroppo veritiero, certo una parte di colpa si può imputare al sindacato,ma anche i lavoratori hanno contribuito attivamente ubriacandosi di fandonie berlusconiane ,dimenticando un grande libro (pinocchio) in cui viene spiegato molto bene il paese dei balocchi

3 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963