Ciao a tutti. Ho 20 anni e da 15 anni vivo in paese diverso dell'origine senza la mia famiglia.Vivo con mia zia che ha 60 anni e quindi anche se ce sempre amore e comprensione, la differenza è grande e quindi anche il stile di vita, le scelte e molte altre cose. Purtroppo, ma magari anche per fortuna, sono stata obbligata di crescere più in fretta dal punto di vista mentale dalla mia generazione, proprio per il fatto che già a 15 anni dovevo abituarmi di non avere i genitori accanto e quindi di non avere sempre tutto pronto come magari hanno le mie amiche.. in più avendo una grande libertà dovevo stare attenta di non andare fuori strada e così via, fare delle scelte importanti e ragionevoli insomma. Ora sono contenta con la mia vita, penso di essere cresciuta bene, sono all'università di informatica, sto iniziando anche un lavoro a parte, e mi sono trovata anche di fare una scelta importante che purtroppo penso di non poterla fare da sola perciò volevo condividerla con voi che magari avete già esperienza.

Il problema principale è che ancora vivo con la mia zia in un monolocale ed è davvero difficile non avere il proprio spazio (abbiamo anche la camera in comune). Comuqnue ora che vi ho descritto la mia situazione passo al punto di discorso.

Già da due anni sto assieme ad un ragazzo che è tre anni più grande di me, bravissimo, fa due lavori, quest'anno è riuscito a comprarsi la sua casa, mi sta vicino ad ogni cosa, andiamo molto d'accordo tutto bene! Passo quasi tutta la settimana da lui, visto che la sua casa è più grande e noi due stiamo bene, in più lui è sempre al lavoro quindi ho la tranquillità anche quando studio. Siccome in questo periodo sento davvero bisogno di andare via da casa dove abito con la zia, pensavo di prendermi una camera da qualche parte  perché davvero ne ho bisogno. Parlando con il mio ragazzo, lui non era assolutamente daccordo siccome secondo lui non ha senso spendere soldi per una camera e convivere con le persone che non conosco, e lui ha la sua casa da quest'anno, bicamerale, mi ha fatto anche una stanza per lo studio e ormai anche ora sono quasi sempre da lui. Praticamente mi ha fatto la proposta di convivere con lui.. d'accordo sarebbe quello che lui non vuole i soldi, vuole che io mi focalizzi sullo studio e finire università..come dice lui, magari non potremmo vivere in lusso con solo uno stipendio però abbiamo il tetto e il cibo e staremo bene affinché non finisco università. I soldi che guadagno con il mio lavoro part time mi ha consigliato di mettere a parte (quello che mi rimane perché ovviamente qualche volta esco o mi compro qualcosa) in maniera tale che fra un paio di anni quando avremo abbastanza, potremmo andare via dall'italia che è il nostro progetto da quando stiamo insieme.

La mia paura è la convivenza.. ho sentito molte storie che quando inizi a convivere cambia tutto (non dico dal punto di vista di responsabilità ecc ma proprio il rapporto tra i partner) e io non vorrei mai che il nostro rapporto  diminuisca, che diventiamo una abitudine, che magari passa quel amore che abbiamo ora perché come dicono "lo hai sempre accanto ed è normale che dopo un po non sarà più come allinizio".

Io ora sono già da quasi un mese da lui per i motivi personali, quindi ancora non conviviamo, e io mi trovo bene, anzi non ero mai così felice! Parliamo sempre, non litighiamo tanto, cuciniamo tutti e due, per i lavori ce sempre la divisioni ecc. però ce sempre quella paura che la convivenza possa cambiare i nostri rapporti in maniera negativa..

Voi cosa ne pensate? Avrei davvero bisogno dei consigli e i vostri pensieri sulla convivenza e sulla mia storia.

 

Vi ringrazio in anticipo per il vostro tempo!!

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963