FARABUTTI

Questa ITALIA, che va avanti con la disonesta' di pseudo aziende che pretendono di usare le persone,,,in particolare i giovani,,,a loro sporco comodo piacimento.
Una ragazza che ha lavorato ben 7 anni in regola, ha ricevuto notizia dall'INPS, che non le è stato versato nemmeno un contributo,,, all'inizio anno ha trovato un'altra azienda, da MARZO non riceve stipendio...
Che vergogna, che schifo,
solo in ITALIA, sono permesse queste porcherie.
In più ci troviamo con partiti che pensano solo a questi, che io chiamo FARABUTTI, evasori, dando loro contributi statali, senza nessun controllo,,, figuriamoci cosa succederà una volta al governo con questi elementi della destra...
Poi si fa' in fretta a dire,,,son lazzaroni, preferiscono il reddito di cittadinanza, piuttosto che andare a lavorare,,,con questi datori sfruttatori, si possono capire tante cose.

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

11 messaggi in questa discussione

Proteggere gli evasori oggi non solo danneggia gli italiani onesti,  ma anche tutti coloro che cercano di formarsi una famiglia. 
 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La precarietà del lavoro ha reso il lavoratore facilmente ricattabile .il sindacato non può proteggere nessuno perché le leggi sono tutte sbilanciate a favore degli sfruttatori,le nuove generazioni sembrano imbambolate. La politica aiuta a parole la gente,nei fatti i favorisce i potenti .Non credo sia facile venirne fuori.

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Giusto per questo siamo tristemente noti per " I CERVELLI  IN FUGA " !!!

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Adottiamo un modello di sviluppo sbagliato e superato, sempre più inadeguato a fronteggiare i problemi posti dalla globalizzazione del mercato e dall'automazione e digitalizzazione del sistema produttivo. Per giunta, negli ultimi decenni è crollato a picco il livello di qualità dei nostri politici e dei nostri imprenditori. E, se non è crollato, è calato vistosamente, in assoluto e in rapporto agli altri paesi, il livello del nostro sistema formativo: scuola e università. Mentre alla ricerca scientifica e allo sviluppo tecnologico continua a essere destinata una frazione irrisoria del PIL, sempre più inadeguata a tenere il passo degli altri. In sintesi: l'Italia ha da tempo imboccato la strada di una involuzione spaventosa. Le prospettive di chi nasce oggi in Italia sono terribilmente peggiori di chi vi nasceva 50 anni fa, e sensibilmente peggiori anche di chi vi nasceva solo 20 o 30 anni fa e che oggi fa il precario o l'inoccupato o l'assistito. Se l'Italia non è ancora crollata, lo si deve per lo più a fattori esogeni nel tempo e nello spazio, come l'ingente risparmio privato accumulato nei tempi migliori; l'appartenenza a un sistema economico e monetario forte che quasi azzera il costo del denaro e ci protegge, per ora, dall'inflazione e dallo shock pandemico; la costante predilezione dei turisti stranieri per il nostro paese. Tra i pochi fattori endogeni di resilienza, la sostanziale tenuta dell'agricoltura e di uno zoccolo duro, ma sempre più limitato, di piccole e medie aziende private e di grandi aziende pubbliche ancora sane. Ma le prospettive sono a dir poco negative anche per questa parte sana dell'economia nazionale, immersa in un sistema insano e guidato da burattini, gattopardi e incapaci. Mi spiace dirlo, ma senza svolte radicali, che al momento io non intravedo, l'Italia oggi è, in buona sostanza, un paese senza futuro. 

Modificato da fosforo311
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, wronschi ha scritto:

Proteggere gli evasori oggi non solo danneggia gli italiani onesti,  ma anche tutti coloro che cercano di formarsi una famiglia. 
 

wronschi e giusto per rimanere nell'attualità ecco :

26 nov 2020 — Andrea Carfì, 50 anni, è il chimico a capo del team che in tre mesi ha formulato uno dei vaccini anti-Covid a breve sul mercato. I genitori ...
 
Vittoria , prov. di Ragusa , il vaccino MODERNA é Made in Sicily !!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, mariellasikelia ha scritto:

wronschi e giusto per rimanere nell'attualità ecco :

26 nov 2020 — Andrea Carfì, 50 anni, è il chimico a capo del team che in tre mesi ha formulato uno dei vaccini anti-Covid a breve sul mercato. I genitori ...
 
Vittoria , prov. di Ragusa , il vaccino MODERNA é Made in Sicily !!!!

la "Etna Valley" è famosa per essere un centro di alta specializzazione sui micro processori

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Adottiamo un modello di sviluppo sbagliato e superato, sempre più inadeguato a fronteggiare i problemi posti dalla globalizzazione del mercato e dall'automazione e digitalizzazione del sistema produttivo. Per giunta, negli ultimi decenni è crollato a picco il livello di qualità dei nostri politici e dei nostri imprenditori. E, se non è crollato, è calato vistosamente, in assoluto e in rapporto agli altri paesi, il livello del nostro sistema formativo: scuola e università. Mentre alla ricerca scientifica e allo sviluppo tecnologico continua a essere destinata una frazione irrisoria del PIL, sempre più inadeguata a tenere il passo degli altri. In sintesi: l'Italia ha da tempo imboccato la strada di una involuzione spaventosa. Le prospettive di chi nasce oggi in Italia sono terribilmente peggiori di chi vi nasceva 50 anni fa, e sensibilmente peggiori anche di chi vi nasceva solo 20 o 30 anni fa e che oggi fa il precario o l'inoccupato o l'assistito. Se l'Italia non è ancora crollata, lo si deve per lo più a fattori esogeni nel tempo e nello spazio, come l'ingente risparmio privato accumulato nei tempi migliori; l'appartenenza a un sistema economico e monetario forte che quasi azzera il costo del denaro e ci protegge, per ora, dall'inflazione e dallo shock pandemico; la costante predilezione dei turisti stranieri per il nostro paese. Tra i pochi fattori endogeni di resilienza, la sostanziale tenuta dell'agricoltura e di uno zoccolo duro, ma sempre più limitato, di piccole e medie aziende private e di grandi aziende pubbliche ancora sane. Ma le prospettive sono a dir poco negative anche per questa parte sana dell'economia nazionale, immersa in un sistema insano e guidato da burattini, gattopardi e incapaci. Mi spiace dirlo, ma senza svolte radicali, che al momento io non intravedo, l'Italia oggi è, in buona sostanza, un paese senza futuro. 

E come no , e come no !! Abbandoniamo il modello di sviluppo sbagliato ed abbracciamo, cantando l’inno di Mameli In piedi , quello giusto del Cazzaro di Napoli . Lasciamo lo sviluppo europeo ( che vuol dire in tutta Europa e nel mondo occidentale ) e diventiamo tutti dei piccoli Venezuelani gestiti da Maduro .  Vuoi mettere che salto di qualità faremmo !! Il nostro sistema (sbagliato , eh e’ Scuola ed Università !!  Caz.z.te !! Tutti operai e dipendenti dello Stato !! *** ce ne frega a noi della cultura !! Basterà ed avanzerà quella del nostro Maduro del foturo che provvederà a farla conoscere al “Pueblo Jamas vencido “. Il PIL ??  Caz.z.o ne frega a noi !! Non ci saranno più scambi commerciali con Germania , Francia , Inghilterra e Paesi Scandinavi ??  Embe’ , che problema c’è ??  Vorrà dire che inizieremo ad averne con Tunisia , Marocco , Algeria e Libia . Le prospettive per i giovani sono sono terribili ??  Urka , e’ vero !! Vuoi mettere quelle dei giovani che ho sopraindicato ?? Quelli mica vengono da noi senza motivo !! Vengono da noi perché’ laggiù sono talmente ottimali che , addirittura , pur di farcele conoscere e farcele adottare , vengono con i barconi . L’ economia occidentale va a rotoli ?? Il denaro non vale più niente ??  Noi ce ne straimpippiamo !! Il pane ce lo passerà il governo mediante una tessera mensile rinnovabile tacitamente , i bancomat non serviranno più a niente perché sfarci sopravvivere ci penserà il nostro Dono della Provvidenza Giuseppi Conte . Il quale Giuseppi si e’ già consuetato con il sarto di Maduro perché’ anch’esso vuole la stessa uniforme del leader del Venezuela e, in subordine uguale a quella di Rauol Castro che e’ anch’esso cliente dello stesso sarto statale del popolo . L’agricoltura , già funziona bene qui da noi , ma con i futuristici macchinari che la fabbrica del popolo e’ in grado di produrre , ci verrà consentito di triplicare le derrate alimentari ed i prodotti ittici e di tutta la filiera  dell’agrialimentare . Le aziende non falliranno più e quelle che non ci pensano nemmeno un secondo a non fallire , passeranno , ovviamente sotto lo stato perché’  non si farà più bisogno di quelle . Il Made in Italy non avrà più bisogno di esistere . Pecheee ?? Ecchekazzo , perché deve rimanere a noi . Non e’ giusto che sta roba artigianale vada in mano ai paesi ricchi . Al limite la manderemo a Cuba , El Salvador ed Haiti e il prezzo sarà ad offerta libera. Darà di più chi starà sopra la  soglia dei 300 euri al mese , darà di meno ci starà sotto i 200 euri al mese . E così saranno abolite pure le pensioni . Come perché’ ?? Perché la previdenza non avrà più nessuna ragione di esistere . Ed agli anziani l’*** sarà garantita dai giovani così come fecero da giovani quelli che ora sono diventati anziani . E sia chiaro , mi dispiace dirlo , chi sta a queste regole bene !! Chi non ci sta caz.z.i suoi . O una fucilata nella schiena per mano dei militari del popolo oppure una desapareicida di massa nelle sotterranee delle carceri del popolo controllati a vista dai boia (rdi) di Stato .  Massimo , sei ancora qui ?? Dai dai segui i consigli del Cazzaro al quale hai appioppato un bel 👍 in segno di approvazione . Che aspetti ...!! L’Italia così come e’ non ha futuro . Vuoi mettere il Venezuela di Maduro. Oppure l’Algeria per non parlare della Libia.      P.S  laggiù e’ pure vietata la raccolta dei funghi e’ ??

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, dune-buggi ha scritto:

la "Etna Valley" è famosa per essere un centro di alta specializzazione sui micro processori

Ecco :

Nascita e sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

In seguito all'attività di promozione del sindaco pro tempore Enzo Bianco e alla attività imprenditoriale del siciliano Pasquale Pistorio si realizzò un insieme di aziende attorno al nucleo costituito dalla STMicroelectronics, già presente dagli anni sessanta quando la città etnea veniva chiamata la "Milano del Sud", che aveva deciso di costruire uno degli stabilimenti più moderni per la costruzione di microprocessori. Con la collaborazione dell'Università degli studi di Catania e del CNR, altre aziende decisero di realizzare centri di ricerca con l'impegno di utilizzare i giovani laureati presso l'Ateneo catanese. Fra le più importanti si citano Meridionale Impianti, Nokia, Numonyx, Maxim Integrated Products, Texas Instruments Incorporated, Vodafone, IBM, Alcatel, Selex Communications, Telespazio, Nortel, Berna e Wyeth. Attorno a queste grandi aziende è sorto un indotto di oltre un migliaio di micro aziende che producono i semilavorati necessitanti per le varie produzioni. La forza lavoro giunse ad impiegare circa 5.000 giovani tra laureati e diplomati.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, wronschi ha scritto:

 

Questa ITALIA, che va avanti con la disonesta' di pseudo aziende che pretendono di usare le persone,,,in particolare i giovani,,,a loro sporco comodo piacimento.
Una ragazza che ha lavorato ben 7 anni in regola, ha ricevuto notizia dall'INPS, che non le è stato versato nemmeno un contributo,,, all'inizio anno ha trovato un'altra azienda, da MARZO non riceve stipendio...
Che vergogna, che schifo,
solo in ITALIA, sono permesse queste porcherie.
In più ci troviamo con partiti che pensano solo a questi, che io chiamo FARABUTTI, evasori, dando loro contributi statali, senza nessun controllo,,, figuriamoci cosa succederà una volta al governo con questi elementi della destra...
Poi si fa' in fretta a dire,,,son lazzaroni, preferiscono il reddito di cittadinanza, piuttosto che andare a lavorare,,,con questi datori sfruttatori, si possono capire tante cose.

 

Cosa  pretendi ?   Quando  la  maggioranza  degli  Italiani   vota  per  i  partiti  padronali , che  sostengono  certi  personaggi  che  se  la  pigliano  con  i  più  deboli  ma  che  offrono  condoni a dei  VERI  delinquenti e mettono  i sindacati  ( non tutti  )  alla berlina  questo  è il  naturale   finale.

3 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 ore fa, pm610 ha scritto:

Cosa  pretendi ?   Quando  la  maggioranza  degli  Italiani   vota  per  i  partiti  padronali , che  sostengono  certi  personaggi  che  se  la  pigliano  con  i  più  deboli  ma  che  offrono  condoni a dei  VERI  delinquenti e mettono  i sindacati  ( non tutti  )  alla berlina  questo  è il  naturale   finale.

Or che i tempi son cambiati anche in culoagli impiegati 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La storia insegna che a difendere gli interessi dei potenti sono coloro che subiscono  e questo da sempre,egoismo  avidità fanno sì che tutti si vendano a scapito del bene  collettivo . 

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963